PDA

Visualizza Versione Completa : Attentato alla Maratona di Boston (16.4.2013)



Magazzinho
04-17-2013, 12:27 AM
La Repubblica.it (http://www.repubblica.it/esteri/2013/04/16/news/maratona_boston_indaga_fbi_citt_blindata-56749030/)
Attentato Boston, identificate le vittime.
Media: "Trovato l'interruttore degli ordigni"

Bombe alla maratona, indagini sulla pista interna e su quella internazionale. Una sarebbe stata preparata dentro una pentola a pressione. Sul luogo recuperato un dispositivo a comando elettrico. L'ipotesi dell'attacco al governatore. Il presidente Obama: "Attacco a civili è terrorismo". Innalzate misure di sicurezza anche in Italia

<div style="float: left; margin-right: 20px">
<iframe src="http://www.youtube.com/embed/Wch01nGq9dk" allowfullscreen="" frameborder="0" height="300" width="520"></iframe>
</div>
BOSTON - Tre vittime, fra cui un bambino di otto anni, e 176 persone ricoverate in ospedale, di cui 17 in condizioni gravi o critiche. Gli Stati Uniti sono sotto shock dopo l'attentato alla maratona di Boston (http://www.repubblica.it/esteri/2013/04/15/news/boston_bomba_maratona-56718550/?ref=HRER3-1), che ha fatto ripiombare il Paese nell'incubo del terrore. Due esplosioni, a 12 secondi di distanza una dall'altra, hanno trasformato in tragedia la maratona della città, che si corre da 117 anni. Le indagini proseguono sotto la regia dell'Fbi, visto che ormai si dà per scontata la pista del terrorismo, ma si naviga ancora a vista.

In assenza di una rivendicazione, è ancora oscura la pista battuta dagli inquirenti: c'è quella del terrorismo internazionale, suffragata dalle molteplici minacce agli Usa di Al Qaeda in tutte le sue ramificazioni, e la pista interna, che poggia soprattutto su una serie di coincidenze temporali, l'anniversario della strage a Oklahoma City (http://www.larivelazione.altervista.org/Forum/showthread.php?23-L-attentato-di-Oklahoma-City) (19 Aprile 1995, 168 morti), il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi, che scadeva proprio ieri, o il Patriots' Day in Massachusetts.

Le vittime. Una delle tre vittime era un bambino di otto anni, Martin Richard, che stava assistendo alla gara insieme alla famiglia. E ci sono molti bambini anche tra i feriti.

La seconda vittima identificata è una ragazza di 29 anni, Krystle Campbell. Veniva da Medford, città a poche miglia a Nord di Boston. Si era diplomata alla Medford High School nel 2001. Si era trasferita a Boston da poco e viveva con la nonna malata per aiutarla. Lavorava in un ristorante ed era sposata. Andava a vedere la maratona ogni anno e ieri era vicino alla linea del traguardo per festeggiare l'arrivo di un amico, ricoverato con ferite gravi. Per i suoi genitori una tragedia nella tragedia: in un primo momento erano stati avvisati dai medici che la figlia era viva, ma che era purtroppo morta la sua amica Karen Rand, una volta arrivati all'ospedale, hanno scoperto la verità quando sono entrati nella stanza di quella che pensavano fosse la figlia e invece hanno trovato l'amica.

La terza vittima è una giovane cinese, Zhou Danling, che si stava specializzando alla Boston University. Era assieme ad alcuni colleghi lungo le transenne del traguardo della gara.

L'ospedale pediatrico della città, il Children's Hospital, ha accolto moltissimi piccoli pazienti. Uno è un bambino di due anni con una ferita alla testa, ricoverato in terapia intensiva. Un'altra ha nove anni e ha subito un trauma alla gamba così pesante da trascorrere ore in camera operatoria. In tutto sono nove i bambini ricoverati.

Obama: "Gli americani non si fanno terrorizzare". Nella sua seconda dichiarazione sull'attentato, il presidente degli Stati Uniti ha parlato esplicitamente di terrorismo, cosa che non aveva fatto ieri a caldo. E' stato un "atto atroce e codardo contro civili - ha detto - Ogni volta che si scatenano attacchi esplosivi contro civili si tratta di un atto di terrorismo". "Non abbiamo ancora alcuna traccia del movente", ha proseguito Obama confermando che le indagini sono a tutto campo, sulla pista interna come quella esterna e che sono in campo "tutte le misure per rispondere a questo attacco".

Quindi il capo della Casa Bianca ha sottolineato che "gli americani rifiutano di farsi terrorizzare". E ha sollecitato i cittadini a collaborare con le indagini: "Dico a tutti: se avete qualche sospetto, parlatene agli inquirenti".

Giovedì Obama andrà a Boston per partecipare a un rito interconfessionale nella cattedrale cattolica della Santa Croce. La liturgia, ha precisato la Casa Bianca, sarà dedicata a quanti sono rimasti uccisi o gravemente feriti nell'attentato.

Solo due bombe. Erano solo due le bombe, ha chiarito oggi il governatore del Massachusetts Deval Patrick. Contrariamente a quanto è sembrato per diverse ore dopo l'esplosione, non è stato ritrovato alcun ordigno inesploso. "A un certo punto erano circolate voci secondo cui erano state trovate sette bombe. Non è vero, le bombe erano solo due", ha ribadito il responsabile dell'Alcohol Tobacco e Firearms, Gene Marquez. Patrick ha chiesto alla popolazione di evitare la zone dell'attentato che, ha spiegato, "devono essere ancora ben ispezionate e analizzate". Le due bombe sono esplose dopo circa un'ora dall'arrivo dei 'big', mentre stavano completando il percorso maratoneti provenienti da tutto il mondo. C'erano anche 227 italiani a correre la storica maratona.

Trovato il comando per azionare gli ordigni.[/B] Gli inquirenti hanno trovato un comando elettrico che si pensa sia stato utilizzato per attivare lo scoppio delle bombe. Lo ha scritto il Boston Globe.

[B]Ipotesi attentato al governatore. Lo stesso giornale ha ipotizzato che l'attentato avesse un bersaglio politico, ossia proprio il governatore afroamericano Deval Laurdine Patrick, democratico emergente molto attivo sul fronte dei diritti civili: dal luogo del ritrovamento del dispositivo, infatti, si pensa che la bomba sia stata posta proprio dove era seduto il governatore del Massachusetts non molto tempo prima dello scoppio.

Massima allerta. A Boston "non ci sono nuove minacce", ha detto l'Fbi durante la conferenza stampa. Nel frattempo negli aeroporti Usa sono state effettuate verifiche a tappeto. Il terminal centrale dello scalo newyorkese di La Guardia è stato evacuato in seguito al ritrovamento di un pacco sospetto. A Boston Logan un uomo è stato fatto scendere da un aereo per controlli.

Appello alla gente: aiutateci con foto, video. In generale tutte le autorità intervenute hanno chiesto alla popolazione di Boston "pazienza e collaborazione", raccomandando di fornire alle forze dell'ordine ogni elemento sospetto registrato e, soprattutto, tutti il materiale video registrato durante la maratona. "Stiamo analizzando tutto il materiale digitale ricevuto", ha detto ancora Deslauries.

No comment, poi, su eventuali persone sospette fermate in relazione all'attentato di Boston. "Non voglio dire nulla", ha concluso l'agente Deslauriers.

I primi sospettati, una perquisizione. La Casa Bianca ha parlato subito di un attacco "programmato e sistematico", e ci sarebbero dei primi sospettati. Una tv locale ha diffuso la notizia, confermata dalla stessa polizia, di una prima perquisizione in un appartamento della periferia di Boston, a Revere: non è ancora chiaro cosa sia stato trovato. E' giallo, invece, su un presunto attentatore in stato di fermo: a parlarne sono Fox News e il New York Post, che ne aggiunge anche la nazionalità saudita. La Cnn ha invece smentito l'indiscrezione, basandosi su fonti della polizia di Boston, ferma nel negare che, ricoverato al Brigham and Women's Hospital, ci sia un presunto terrorista ricoperto da ustioni.

Sempre secondo Cnn, gli inquirenti stanno cercando "un uomo con la pelle molto scura o nera" forse con un accento straniero che è stato visto con uno zainetto nero e una felpa mentre cercava di entrare in un'area sorvegliata cinque minuti prima della prima esplosione.

Giallo sul saudita "piantonato" in ospedale. Il ventenne saudita ferito nell'attentato alla maratona di Boston è stato interrogato a lungo in ospedale. Secondo il New York Post, il quotidiano che per primo ha dato la notizia, poche ore dopo l'attentato, il giovane, ferito a una gamba dai frammenti esplosi da uno degli ordigni, rimane piantonato. Nella notte, però, la polizia di Boston ha precisato che il giovane non è in stato di fermo ed è considerato solo un testimone.

Napolitano: Potente monito su incertezze del mondo. "Per l'Italia, che vive una complessa transizione istituzionale, l'attacco terroristico di ieri è un potente monito sulle incertezze e le insicurezze di un mondo complesso e interdipendente": è questo uno dei passaggi della lettera che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato al presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama dopo l'attentato. "Nessun paese può isolarsi e l'Italia è parte di uno stesso quadro europeo, atlantico e internazionale", rileva Napolitano. "Siamo quindi chiamati a rispondere in modo coerente alle diverse istanze e sfide del mondo esterno se vogliamo assicurare il benessere del nostro popolo", aggiunge. Nel messaggio a Obama, il capo dello Stato esprime anche al popolo americano la sua "più profonda solidarietà e sdegno per l'attacco terroristico alla Maratona di Boston. Le bombe di ieri - scrive Napolitano - hanno colpito una città che celebrava orgogliosamente il Patriot's Day, insieme ad atleti e a partecipanti da ogni angolo del mondo e ad una folla di appassionati e innocenti spettatori".

Innalzate misure di sicurezza in Italia. Dopo l'attentato sono state innalzate le misure di sicurezza in Italia. L'allerta riguarda tutti gli obiettivi sensibili, come ambasciate, consolati, sedi diplomatiche, porti e aeroporti. Particolare attenzione è raccomandata nei confronti delle sedi Usa in Italia.

Farnesina: nessun italiano coinvolto. Il ministero degli Esteri ha confermato che al momento non risulta nessun italiano coinvolto nell'attentato alla maratona di Boston. Lo ha riferito il capo dell'Unità di Crisi, Claudio Taffuri, ai microfoni di 'Radio Anch'io' Rai. Taffuri, che è in costante contatto con il console italiano a Boston, Giuseppe Pastorelli, ha aggiunto comunque che dati più precisi si avranno nelle prossime ore.