PDA

Visualizza Versione Completa : Riflettete, appunto!



dottroberto
03-02-2014, 10:03 PM
◆◆◆ Premetto che questa è la mia risposta a tutte le cose che sono state scritte dopo che sono stata bannata (e anche prima) e a cui non ho potuto replicare, ma adesso che posso farlo, voglio che sappiate cosa penso di voi "Magazzinho & Co.". Tutto quello che ho scritto quì di seguito comprende tanti argomenti, quindi sarebbe off topic ovunque e l'ho postato quì nel mio spazio, così non vi "sporco" il forum. Poi lo potete spostare dove volete, o anche cancellarlo perché, da come avrete capito, ci sono cose che sono sicura che non vi faranno per niente piacere, ma a me non interessa fare piacere a voi, ma a DIO!! Del resto il forum è vostro e potete fare quello che volete. Il mio consiglio comunque è di leggervi attentamente tutto ciò che ho scritto e meditare sulle vostre menzogne. Se invece ritenete di doverlo cancellare, cancellate direttamente anche tutto quel che riguarda il mio forum, tanto in tal caso ormai sarebbe uno spazio che non avrebbe più senso nè ragione di esistere. ◆◆◆

Magazzinho, ti avevo detto che dovevo riflettere e studiare durante questa pausa e l'ho fatto, e siccome Dio mi sta dando la grazia di comprendere quello che leggo, sono riuscita con il Suo aiuto e con la Sua guida (non è mica mio il merito!) a smantellare il tuo così tanto caro "libero arbitrio". Ovviamente tu puoi provare a smentirmi ma non ci riuscirai (magari potrai convincere qualche sprovveduto/a che non conosce le Scritture). Sono tornata, infatti, soltanto per farti conoscere il risultato delle mie riflessioni e del mio studio, e tutte le cose che ho da dirti (e dirvi). La prima è che questo potrebbe essere il mio ultimo intervento quì, ma dipende tutto da te, infatti sono quì anche per dirti che se questa è la linea del forum, allora a me non interessa rimanerci, perché non mi interessano le menzogne e nemmeno quelli che le praticano perché insultano Dio Padre e Gesù Cristo Suo Figlio. Se è così mi puoi ri-bannare illimitatamente o direttamente cancellarmi, a te la scelta. E prima di ciò mi aspetto anche di peggio... puoi pure insultarmi se vuoi, non mi interessa, me ne hai dette così tante che ormai ci sono abituata. Ma sappi che se mi lasci nel forum e continuate su questa linea, potrei - se volessi (ma non lo farò) - tornare a smentire e frantumare di volta in volta tutte le menzogne che direte, perché stavolta sono più preparata, più forte e armata "di fuoco e di martello" (Ger 23:29), la Parola di Dio, Magazzinho, quella verace e non quella tua fasulla (anzi, della White). E comunque, non tornerei lo stesso, infatti ho detto "se volessi", perché ti ho già avvertito una prima volta e diciamo che questa è la seconda, ed anche l'ultima, perché la Scrittura dice: "Ma evita le discussioni stolte, le genealogie, le contese e le dispute intorno alla legge, perché sono inutili e vane. Evita l'uomo settario, dopo una prima e una seconda ammonizione, sapendo che un tale è pervertito e pecca, condannandosi da se stesso." (Tito 3:9-11) ~ Si... lo so già che mi dirai: "ma chi sei tu per avvertirmi di qualcosa, una che fino a ieri non conosceva nemmeno la Bibbia, sei ignorante, io invece ho studiato tanto, sono preparato, sono un magazzino di cultura e di conoscenza e cose di questo genere ...". E anche se non me lo dici, lo pensi ed è uguale. Tanto l'hai già fatto l'altra volta, non hai avuto esitazione, quando mi hai detto molto "umilmente" che i miei ragionamenti sono di livello medio-basso, ma tu sai molto bene che "Dio ha scelto le cose stolte del mondo per svergognare le savie; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose spregevoli e le cose che non sono per ridurre al niente quelle che sono,*affinché nessuna carne si glori alla sua presenza." (1Co 1:27-29) ~ Del resto l'ho già fatto: ho svergognato un "pastore" che ha studiato a Londra in una "Scuola Biblica" e l'ho ridotto al silenzio presentandogli le prove delle sue menzogne!!

Quando ho scritto quì l'ultima volta avevo paura di te e della tua reazione e non avevo il coraggio di affrontarti (nessun rancore o astio come credevi tu), ma ora ho imparato a non temere nessuno, tranne Dio, e quando hai capito questo puoi affrontare qualsiasi cosa... anche Golìa, altro che Magazzinho o chiunque altra persona! Allora ero una pecorella impaurita e ferita e non sapevo se avrei potuto reggere il confronto - infatti non l'ho fatto - con uno molto scaltro e abile nel manipolare - anche - le Scritture a modo suo per ottenere le proprie dottrine e far dire alla Bibbia quello che lui vuole che dica. Ah no... ma che dico, mica sono sue, sono SCOPIAZZATE dai libri di Ellen White! Proprio lui che diceva a me che scopiazzo da Giacinto Butindaro, ma tu guarda: "il bue che dice cornuto all'asino"!! Tanto tu sai già cosa sto per dirti, Magazzinho, e cioé questo: cancella tutte le stupidaggini che ti hanno infilato nella testa e studiatela per davvero la Bibbia, dopo aver buttato nell'immondizia i libri di quella bugiarda e anche tutti gli altri, che voi avventisti considerate più ispirati degli apostoli, compresi i manuali di "ermeneutica" che serve solo a indottrinare e che, a dire la verità, sono un po' come la "propedeutica", cioé la "pre-danza" per i bambini ancora troppo piccoli per la danza, proprio come l'ermeneutica è la "pre-Bibbia" per i "bambini troppo piccoli" per la Bibbia! Ma svegliati! Distruggi il tuo castello di carte che tanto prima o poi voleranno via al soffio di Dio e cadrai giù: "…Così demolirò il muro che avete intonacato con malta che non regge, lo rovescerò a terra, e le sue fondamenta saranno scoperte; esso cadrà e voi sarete distrutti insieme ad esso; allora riconoscerete che io sono l’Eterno.” (Ez 13:14) ~ Studiati la Parola di Dio senza preconcetti, facendoti guidare dallo Spirito Santo e non da Ellen White: "Poiché tu dici: "Io sono ricco, mi sono arricchito e non ho bisogno di nulla"; e non sai invece di essere disgraziato, miserabile, povero, cieco e nudo. Ti consiglio di comperare da me dell'oro affinato col fuoco per arricchirti, e delle vesti bianche per coprirti e non far apparire così la vergogna della tua nudità, e di ungerti gli occhi con del collirio, affinché tu veda. Io riprendo e castigo tutti quelli che amo; abbi dunque zelo e ravvediti." (Ap 3:17-19)

BENE... COMINCIAMO!
Ci sono molte cose che sono scritte nella Bibbia e che voi fate finta di non vedere, ma mi limiterò solo ad alcune: quelle di cui si è parlato.

**********
●●●>> DIO PUNISCE E CASTIGA <<●●●

Hai appena letto quì sopra in Apocalisse 3:19: "io riprendo e castigo tutti quelli che amo"? Quindi Dio castiga sempre - anche nel N.T. - e continuerà a farlo fino alla fine, come ha sempre castigato nel corso dei secoli. Quì, in particolare, è Gesù Cristo che parla, quindi Gesù riprende e castiga, seguimi: "riprende e castiga"! Ripetitelo un centinaio di volte: "riprende e castiga"!! È una vergogna che vi mettiate a insultare un uomo santo come Giacinto Butindaro, perché dice delle cose che sono bibliche! Mi riferisco al vergognoso video che avete postato, una grossa vigliaccheria da parte vostra! È una cosa che mi ha fatto indignare molto! Sei un presuntuoso Magazzinho, si lo sei molto, e ti dimostro che le tue sono tutte eresie costruite sulla base di menzogne. Ma mi spieghi quale "bibbia" leggi, quella del giardinaggio???? Dio punisce e castiga e lo sai benissimo, ma l'hai letta o no la Bibbia? Dici di si, ma sembra proprio di no, mi sembra di essere davanti a un bambino dell'asilo che fa finta di leggere, anche se non sa farlo, dicendo stupidaggini a caso. Non capisco se fai solo finta di non vedere quello che non ti piace o non riesci a vederlo davvero. Quello che ha un'idea nebbiosa di quello che insegna la Bibbia sei proprio tu e non io. Tu credi di conoscerla a fondo ma sei indottrinato da libri e manuali di gente bugiarda! Siete una setta tale e quale ai Testimoni di Geova o i Mormoni, e ci metto anche i Cattolici. Voi che li criticate tanto e poi siete così tanto simili! Confidate negli uomini (e donne!) invece di confidare in Dio!! Dovreste avere un minimo di vergogna. Ti smonto pezzo per pezzo tutto il tuo castello fasullo, carta dopo carta, fai attenzione a tutti i passi che ti ho preso a dimostrazione e non fare finta di non vederli.

Ci sono miriadi di esempi di punizioni e vendette che Dio opera anche usandosi degli empi, che potrei citarti, vediamo, cominciamo con questi:
(Ger 5: 29) "Non li dovrei punire per queste cose?», dice l'Eterno. «E non mi vendicherò io di una simile nazione?" ... (Ger 6:8-15) "Lasciati correggere, o Gerusalemme, altrimenti la mia anima si allontanerà da te, altrimenti ti ridurrò una desolazione, una terra disabitata».*Così dice l'Eterno degli eserciti: «Il resto d'Israele sarà interamente racimolato come una vigna; ripassa la tua mano come il vendemmiatore sui tralci.*A chi parlerò e chi riprenderò perché ascolti? Ecco, il loro orecchio è incirconciso e sono incapaci di prestare attenzione; ecco, la parola dell'Eterno è diventata per loro oggetto di disprezzo e non vi trovano più alcun piacere.*Perciò io sono pieno del furore dell'Eterno; sono stanco di contenerlo. Lo riverserò sui bambini per la strada e sui giovani riuniti insieme, perché saranno presi sia l'uomo che la donna, sia il vecchio che l'uomo carico di anni.*Le loro case passeranno ad altri, assieme ai loro campi e alle loro mogli, perché io stenderò la mia mano sugli abitanti del paese», dice l'Eterno.*«Poiché dal più piccolo al più grande, sono tutti avidi di guadagno; dal profeta al sacerdote, praticano tutti la menzogna.*Essi curano alla leggera la ferita del mio popolo, dicendo: "Pace, pace", quando non c'è pace.*Si vergognavano quando compivano abominazioni? No! Non si vergognavano affatto, né sapevano che cosa fosse arrossire. Perciò cadranno fra quelli che cadono; quando li visiterò saranno rovesciati», dice l'Eterno." ... (Ger 27: 9) "E avverrà che la nazione o il regno che non vorrà servire a lui, a Nebukadnetsar re di Babilonia, e non vorrà porre il suo collo sotto il giogo del re di Babilonia, quella nazione io la punirò"», dice l'Eterno, «con la spada, con la fame e con la peste, finché non li abbia sterminati per mano sua." ~ Mi sembra fin troppo chiaro! Allora qual'è il movente di tutti quegl'insulti a Giacinto per aver detto che Dio usò Hitler per punire Israele? Dio non usò forse Nebukadnetsar per fare lo stesso? Ripeto: ma quale bibbia leggete? Vergognatevi e ravvedetevi, se fossi in voi io sarei terrorizzata per aver insultato un servo di Dio che dice la verità difendendo la Parola di Dio contro i cianciatori che sparano menzogne perché "IO TEMO DIO E LE SUE PUNIZIONI!"

Quindi Dio punisce e corregge?? ....SI!!!! CI SEI? Non ti distrarre a cercare di smentire la Parola di Dio con delle ciance, concentrati su quello che ti sottopongo:
(Pro 3:11-12) "Figlio mio, non disprezzare la punizione dell'Eterno e non detestare la sua correzione,*perché l'Eterno corregge colui che egli ama, come un padre il figlio che gradisce."

(Ebrei 12:5-8) "e avete dimenticato l'esortazione che si rivolge a voi come a figli: «Figlio mio, non disprezzare la correzione del Signore e non perderti d'animo quando sei da lui ripreso, perché il Signore corregge chi ama e flagella ogni figlio che gradisce». Se voi sostenete la correzione, Dio vi tratta come figli; qual è infatti il figlio che il padre non corregga? Ma se rimanete senza correzione, di cui tutti hanno avuta la parte loro, allora siete dei bastardi e non dei figli." ~ Anche questo, insieme all'Apocalisse, è nel Nuovo Testamento, non dimenticarlo! Non è che Dio nel NT è diverso dall'AT, è sempre lo stesso e lo dice Lui: (Is 43:13) "Prima dell'inizio del tempo io sono sempre lo stesso, e nessuno può liberare dalla mia mano; quando io opero, chi può ostacolarmi?»." ~ Ti faccio notare anche quanto quel "nessuno può liberare dalla mia mano" sia indicativo del fatto che quando si arrabbia con qualcuno non ci sia scampo per costui (o costoro).

Prendiamo adesso la frase di Gv 6:45 che ti piace tanto e hai usato a sproposito per negare la predestinazione (e su cui ritornerò non preoccuparti). Ecco il verso in questione:

Sta scritto nei profeti: "E tutti saranno ammaestrati da Dio". Ogni uomo dunque che ha udito e imparato dal Padre, viene a me.

Ti faccio notare, se non lo avessi fatto da solo, che le parole "Ogni uomo dunque che ha udito e imparato dal Padre" sono precedute da queste altre parole: Sta scritto nei profeti "E tutti saranno ammaestrati da Dio"

Andiamo a vedere nei profeti cosa si intende per "ammaestrati":

(Isaia 54:7-17) "Ti ho abbandonata per un breve istante, ma con immensa compassione ti radunerò. In uno scoppio d'ira ti ho nascosto per un momento la mia faccia, ma con un amore eterno avrò compassione di te, dice l'Eterno, il tuo Redentore.*Per me questo infatti sarà come le acque di Noè; come giurai che le acque di Noè non avrebbero più coperto la terra, così giuro di non adirarmi più contro di te e di non minacciarti più. Anche se i monti si spostassero e i colli fossero rimossi, il mio amore non si allontanerà da te né il mio patto di pace sarà rimosso, dice l'Eterno, che ha compassione di te.*O afflitta, sbattuta dalla tempesta, sconsolata, ecco, io incastonerò le tue pietre nell'antimonio e ti fonderò sugli zaffiri. Farò i tuoi merli di rubini, le tue porte di carbonchio e tutto il tuo recinto di pietre preziose.*Tutti i tuoi figli saranno ammaestrati dall'Eterno, e grande sarà la pace dei tuoi figli.*Tu sarai stabilita fermamente nella giustizia; sarai lontana dall'oppressione, perché non dovrai più temere, e dal terrore, perché non si avvicinerà più a te. Ecco, potranno anche radunarsi contro di te, ma non sarà da parte mia. Chiunque si radunerà contro di te, cadrà davanti a te. Ecco, io ho creato il fabbro che soffia sulle braci nel fuoco e ne trae uno strumento per il suo lavoro, e ho pure creato il devastatore per distruggere.*Nessun'arma fabbricata contro di te avrà successo, e ogni lingua che si alzerà in giudizio contro di te, la condannerai. Questa è l'eredità dei servi dell'Eterno, e la loro giustizia viene da me», dice l'Eterno." ~ Dunque Dio dopo aver abbandonato Israele, averla afflitta, sbattuta dalla tempesta, sconsolata e quindi punita nella sua ira, promette di non adirarsi più e che avrà compassione di lei, quindi dice: "Tutti i tuoi figli saranno ammaestrati dall'Eterno,". Ma questo accade soltanto dopo aver ricevuto le punizioni e quindi le correzioni!!

Vediamo ancora:
(Geremia 32:31-33)*"Poiché questa città, dal giorno che fu edificata fino ad oggi, è stata per me una provocazione della mia ira e del mio furore; perciò la farò scomparire dalla mia presenza,*a motivo di tutto il male che i figli d'Israele e i figli di Giuda hanno fatto per provocarmi ad ira, essi, i loro re, i loro principi, i loro sacerdoti, i loro profeti, gli uomini di Giuda e gli abitanti di Gerusalemme. Mi hanno voltato non la faccia, ma le spalle; e sebbene io li abbia ammaestrati con urgenza ed insistenza essi non hanno ascoltato per ricevere correzione." ~ Te lo ripeto: "sebbene io li abbia ammaestrati essi non hanno ascoltato per ricevere correzione" Dunque in cosa consiste l'ammaestramento? Nella CORREZIONE!!!!! Ecco che torniamo al fatto che Dio punisce e castiga, ovvero "corregge". La frase allora, nel suo reale significato è: tutti saranno ammaestrati (corretti) da Dio, e ogni uomo, dunque, che ha udito e imparato a ricevere correzione dal Padre, viene a me.

Riflettici che è così. Soltanto quando hai l'esperienza di una cosa riesci a comprenderla davvero... e io personalmente, ripensando a tutta la mia vita ho capito che è proprio questo che è accaduto.

Studia la Bibbia facendoti guidare dallo Spirito Santo. Ma io mi chiedo una cosa: come hai avuto il coraggio di dirlo tu a me? Proprio tu che hai imparato da "Santa Ermeneutica" e da "Sua Eminenza Santa Madre Ellen White", se foste cattolici la chiamereste così! Be' loro hanno il papa e voi avete lei, non cambia niente. Te lo ripeto ancora, butta nell'immondizia quelle porcherie! Le "dottrine non bibliche" sono quelle vostre.

dottroberto
03-02-2014, 10:08 PM
●●●>> PREDESTINAZIONE <<●●●

Andiamo dritti al punto: "non tutti sono scritti nel libro della vita quando nascono perché ci sono quelli che lo sono e quelli che NON lo sono," ~ vuoi negarlo? - Da cosa deduci che siamo tutti scritti quando nasciamo, dato che quì, che ti ricordo essere la Parola di Dio, c'è scritto che NON tutti i nomi sono scritti nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo? Se c'è un altro passo della Scrittura che lo nega o che dice il contrario dimmi qual'è!! Ma dove l'hai letto che siamo tutti scritti all'inizio, in un libro della White!!??
Leggilo e rileggilo finché non ti entra in testa:
(Ap 17:8) "La bestia che tu hai visto era e non è più e salirà dall'abisso e andrà in perdizione; e gli abitanti della terra, I CUI NOMI NON SONO SCRITTI nel libro della vita FIN DALLA FONDAZIONE DEL MONDO, si meraviglieranno vedendo la bestia che era, e non è, quantunque essa sia." ~ Prova a negare di nuovo quello che c'è scritto quì in questo verso e ti tirerai addosso l'ira di Dio, non contendere con Lui, ti avverto!

Ma noi dobbiamo stare attenti a non farci cancellare, ovviamente. Questo lo sapevo, non occorreva che mi facessi una filippica su questo. Te l'avevo anche detto prima ancora che riempissi un'intero thread del fatto che possiamo essere cancellati. Lo sapevo, ok? Su questo siamo e siamo stati sempre d'accordo.

Torniamo ora al famoso passo di Giovanni, ma questa volta lo prendo nel suo contesto - cosa che non hai fatto tu (e poi dici agli altri) - Eccolo:

(Gv 6:37-46) "Tutto quello che il Padre mi dà verrà a me; e colui che viene a me, io non lo caccerò fuori, perché io sono disceso dal cielo, non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato. È questa la volontà del Padre che mi ha mandato: che io non perda niente di tutto quello che egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell'ultimo giorno.*Questa infatti è la volontà di colui che mi ha mandato: che chiunque viene alla conoscenza del Figlio e crede in lui, abbia vita eterna, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno». I Giudei dunque mormoravano di lui, perché aveva detto: «Io sono il pane che è disceso dal cielo», e dicevano: «Non è costui Gesù, il figlio di Giuseppe, di cui conosciamo il padre e la madre? Come può egli dire: "Io sono disceso dal cielo"?». Allora Gesù rispose e disse loro: «Non mormorate fra di voi.*Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: "E tutti saranno ammaestrati da Dio". Ogni uomo dunque che ha udito e imparato dal Padre, viene a me.*Non che alcuno abbia visto il Padre, se non colui che è da Dio; questi ha visto il Padre. *

Arrivo subito al punto fondamentale e dopo passo al resto: tu dici che "udire e imparare dal Padre" dipende da noi. SBAGLIATO!!! A parte il fatto che dipende dall'essere "ammaestrati" nel senso di corretti (come ti ho dimostrato), inoltre, non dipende dalla nostra volontà come pensi tu e adesso te lo dimostro. Come leggi nel seguente versetto di Geremia?

(Ger 10:23) “O Eterno, io so che la via dell’uomo non è in suo potere, e che non è in poter dell’uomo che cammina il dirigere i suoi passi." ~ Quindi: "udire e imparare dal Padre" non è in nostro potere, perché non è in nostro potere dirigere i nostri passi! Magazzinho, hai torto, questo verso ti smentisce clamorosamente. E se non dipende da noi, da chi dipende allora, se non da Dio? Perciò alla luce di questo verso di Geremia, il verso 44 di Gv 6 significa proprio letteralmente che "Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira"!!

Poi, tanto per tornare alla "correzione", il verso 23 di Geremia è seguito da questo: 24*"Correggimi, o Eterno, ma con giustizia, non nella tua ira per non ridurmi al nulla." ~ È solo un appunto... soltanto per farti notare come anche quì le due cose sono collegate.

E ti faccio notare anche: "Tutto quello che il Padre mi dà verrà a me." (37) - "che io non perda niente di tutto quello che egli mi ha dato" (39), - e*"Non che alcuno abbia visto il Padre, se non colui che è da Dio; questi ha visto il Padre." (46) ~ Magazzinho rassegnati, il Padre dà - Dio dà - uno è da Dio perché gli è dato da Dio. Tradotto: Dio ti apre il cuore e ti attira a Lui.

Prendiamo questi versi tutti presi dallo stesso contesto di Gv 6:
"che io non perda niente di tutto quello che "egli mi ha dato", ma che lo risusciti nell'ultimo giorno."
"che "chiunque" viene alla conoscenza del Figlio e crede in lui, abbia vita eterna, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno»."
"Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno."

Abbiamo tre frasi i cui soggetti sono sempre gli stessi perché si concludono sempre con lo stesso verbo: "risuscitare". I soggetti sono: "tutto quello che egli mi ha dato" - "chiunque viene alla conoscenza del Figlio e crede in lui" - "quelli che il Padre ha attirato a lui" (trasformandola in positivo). Quindi abbiamo che "il Padre ha dato tutti quei 'chiunque' a Gesù attirandoli a lui per risuscitarli nell'ultimo giorno."
Teniamo in sospeso per un attimo il "chiunque" del verso 40, perché non significa letteralmente 'chiunque', ma ha un altro significato, - e anche la tua amata parola "tutti", - ma ci arrivo più in là. Tu però tienile presente man mano che leggi e continuiamo:

Gesù cosa dice quì? Su, un piccolo sforzo, ingoia, ce la fai: (Gv 15:16)*"Non siete voi che avete scelto me, ma son io che ho scelto voi, e v'ho costituiti perché andiate, e portiate frutto, ...", e ancora (Gv 15:19)*"Se foste del mondo, il mondo amerebbe quel ch'è suo; ma perché non siete del mondo, ma io v'ho scelti di mezzo al mondo, perciò vi odia il mondo." ~ Dunque, ancora vuoi negarlo? Chi è che sceglie????

Tornando al cap.6 continua poi:
"Ma vi sono alcuni tra voi che non credono»; Gesù infatti sapeva fin dal principio chi erano coloro che non credevano, e chi era colui che lo avrebbe tradito;*e diceva: «Per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre mio».*Da quel momento molti dei suoi discepoli si tirarono indietro e non andavano più con lui."*(Gv 6:64-66) ~ Quindi non è come dici tu che affermi che la frase "per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre mio" è spiegata con "quelli che hanno udito e imparato dal Padre". Non farmi ridere! Si riferisce al verso precedente, Magazzinho, questo quì: "Gesù infatti sapeva fin dal principio chi erano coloro che non credevano, e chi era colui che lo avrebbe tradito;", e quindi, sapendo chi era eletto/predestinato dal Padre ecco che risponde: «Per questo vi ho detto che nessuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre mio». E difatti non essendo tra gli eletti molti dei suoi discepoli si tirarono indietro e non andavano più con lui. Ragiona invece di inventare scemenze per giustificare le tue menzogne.

Più avanti, infatti, dice di nuovo:
(Gv 10:16) "Io ho anche delle altre pecore che non sono di quest'ovile; anche quelle io devo raccogliere, ed esse ascolteranno la mia voce, e vi sarà un solo gregge e un solo pastore." ... (Gv 10:26-30) "Ma voi non credete, perché non siete delle mie pecore, come vi ho detto. Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti; e nessuno le può rapire dalla mano del Padre mio.*Io e il Padre siamo uno»." ~ Le sue pecore sono gli eletti di Israele e anche "altre" che non sono di Israele (che non sono di quest'ovile), cioé i gentili ovvero il resto del "mondo" e di nuovo ripete che gliele ha date il Padre suo!

(Gv 11:51-52)*"Or egli non disse questo da se stesso; ma, essendo sommo sacerdote in quell'anno, profetizzò che Gesù doveva morire per la nazione, e non solo per la nazione, ma anche per raccogliere in uno i figli di Dio dispersi. ~ Stesso concetto ribadito anche quì, "i figli di Dio dispersi tra gli altri popoli che non sono di Israele, ovvero i gentili oltre a quelli della "nazione" di Israele."

Is 56:8*Il Signore, l'Eterno, che raduna i dispersi d'Israele, dice: «Io raccoglierò intorno a lui anche altri, oltre a quelli già raccolti». ~ Idem anche quì, abbiamo anche "altri" oltre a quelli già raccolti, cioé ripeto quelli che non sono di Israele nel resto del "mondo", cioé i gentili.

(Gv 12:32)*"Ed io, quando sarò innalzato dalla terra, attirerò tutti a me»." ~ Anche Gesù dice "attirerò", il soggetto che agisce è lui, non gli attirati che scelgono di esserlo. Poi, secondo te anche quì "tutti" dovrebbero essere tutti? Ma secondo te, hanno davvero creduto tutti? Ovvero le persone di questo mondo sono stati, sono e saranno tutti Cristiani e "tutti" hanno creduto, credono e crederanno in Gesù? Ma dai! Sono tutti quelli PREORDINATI, PREDESTINATI, PRESCELTI (digeriscilo una buona volta, casomai prendi la Citrosodina).

Eccoci, andiamo alle tue "superfrasi" che secondo te provano che "tutti quanti" sulla faccia della terra possono in teoria essere salvati (assurdo, come ho già detto sopra), alla luce dei passi appena citati quì sopra cosa significano? Vediamo:

(Gv 3:16-17) "Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.*Dio infatti non ha mandato il proprio Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma affinché il mondo sia salvato per mezzo di lui." ~ Il "mondo" è riferito all'insieme degli eletti nel totale, composto sia da quelli di Israele sia dagli altri provenienti dai popoli gentili, cioé fuori da Israele e che devono essere raccolti e salvati. E - attenzione - per "chiunque" si intende: "anche quelli che non fanno parte di Israele".

(Atti 11: 17-18)*"Se dunque Dio ha dato "loro" lo stesso dono che abbiamo ricevuto "noi", che abbiamo creduto nel Signore Gesù Cristo, chi ero io da potermi opporre a Dio?». Udite queste cose, essi si calmarono e glorificavano Dio, dicendo: «Dio dunque ha concesso il ravvedimento anche ai gentili per ottenere la vita!»." ~ Quindi tra "loro" (gentili) e "noi" (Israeliti) non ci sono più differenze e "chiunque" può essere salvato.

(2Pt 3:9)*"Il Signore non ritarda l'adempimento della sua promessa, come alcuni credono che egli faccia, ma è paziente verso di noi, non volendo che "alcuno" perisca, ma che "tutti" vengano a ravvedimento." ~ Stessa cosa: "tutti" si riferisce alle sue pecore che devono essere salvate, di certo non possono essere veramente tutte!! Solo "le sue", quelle a cui è dato da Dio.

Tranquillo, ORA TE LO DIMOSTRO:

(Is 53:1)*"Chi ha creduto alla nostra predicazione e a chi è stato rivelato il braccio dell'Eterno?" - Bella domanda! A chi?? Magazzinho, seguimi: "è stato rivelato" cosa vuol dire RIVELARE, Magazzinho, è anche il nome del tuo forum, ma cosa significa? Vuol dire "svelare" e deriva da "togliere il velo" e questo viene fatto da Dio, Dio rivela le cose e lo fa solo a chi vuole Lui, quindi solo agli eletti. È STATO RIVELATO agli eletti, non sono stati loro da soli a capire, è stato loro rivelato! Solo e soltanto agli ELETTI!!!! Come la "Rivelazione/Apocalisse" di Giovanni è stata rivelata dal Signore soltanto a lui. Quindi chi ha "creduto" è colui al quale è stato "rivelato" il braccio dell'Eterno... e non tutti coloro al quale viene predicato. Chiaro come il sole, Alleluiaaaaa!!

Infatti: (Gv 12:37-40) Sebbene avesse fatto tanti segni davanti a loro, non credevano in lui,*affinché si adempisse la parola detta dal profeta Isaia: «Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione? E a chi è stato rivelato il braccio del Signore?». Perciò non potevano credere, perché Isaia disse ancora:*«Egli ha accecato i loro occhi e ha indurito il loro cuore, perché non vedano con gli occhi, non intendano col cuore, non si convertano e io non li guarisca». - Perciò Dio non vuole guarire tutti, almeno non come intendi tu, ma tutti quelli a cui è dato da Lui di essere guariti, mentre gli altri "NON POTEVANO CREDERE", e non dice "NON VOLEVANO CREDERE"!!

Andiamo a vedere questo famoso "chiunque" che tu vuoi far credere che sia letteralmente "chiunque" a chi si riferisce (a quanto pare quì ragioni al contrario perché non conviene a te, che lo prendi alla lettera e invece bisogna vedere il contesto). Vediamo:

(Rm 10:10-13) "Col cuore infatti si crede per ottenere giustizia e con la bocca si fa confessione per ottenere salvezza, perché la Scrittura dice: «Chiunque crede in lui non sarà svergognato».*Poiché non c'è distinzione fra il Giudeo e il Greco, perché uno stesso è il Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che lo invocano.*Infatti: «Chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato»." ~ Quel "chiunque crede in lui..." e anche "chiunque avrà invocato..." si riferiscono "al Giudeo e al Greco": "poiché non c'è distinzione fra il Giudeo e il Greco, perché uno stesso è il Signore di tutti," e quindi non ha importanza se colui che lo invoca sia Giudeo o Greco, ecco cos'è chiunque, significa "anche il Greco e non solo il Giudeo", quindi è un'espansione della salvezza anche agli altri popoli della terra che non sono Israele.

Poi spiega in che modo crederanno costoro, naturalmente quando qualcuno andrà ad annunciargli e a predicargli il Vangelo altrimenti non potrebbero venirne a conoscenza e quindi, di conseguenza, nemmeno credere:
(14-15) "Come dunque invocheranno colui nel quale non hanno creduto? E come crederanno in colui del quale non hanno udito parlare? E come udiranno, se non c'è chi predichi?*E come predicheranno, se non sono mandati? Come sta scritto: «Quanto sono belli i piedi di coloro che annunziano la pace, che annunziano buone novelle!»."
Da quì abbiamo l'obbligo e il dovere di suonare la tromba per avvertire... (Ez 3:17) e (Ez 33)

(16-21) "Ma non tutti hanno ubbidito all'evangelo, perché Isaia dice: «Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione?».*La fede dunque viene dall'udire, e l'udire viene dalla parola di Dio. Ma io dico: Non hanno essi udito? Anzi, «La loro voce è corsa per tutta la terra, e le loro parole fino agli estremi confini del mondo». Ma io dico: Non ha Israele compreso? Mosè dice per primo: «Io vi muoverò a gelosia per una nazione che non è nazione; vi provocherò a sdegno per una nazione stolta».*E Isaia arditamente dice: «Io sono stato trovato da quelli che non mi cercavano, mi sono manifestato a quelli che non chiedevano di me».*Ma riguardo ad Israele dice: «Tutto il giorno ho steso le mani verso un popolo disubbidiente e contraddicente»." ~ Ma è colpa loro se Israele non ha compreso? No, doveva essere così. Infatti:

(Luca 2:34)*"Poi Simeone li benedisse e disse a Maria sua madre: «Ecco, costui è posto per la caduta e per l'innalzamento di molti in Israele e per essere segno di contraddizione, ..." ~ Gesù sarebbe stato in Israele la salvezza per alcuni e per altri la dannazione (caduta) e quindi segno di contraddizione. Il tutto per la salvezza del resto dei popoli della terra, quindi "chiunque" e non solo Israele:

(Rm 11:*5)*Così dunque, anche nel tempo presente è stato lasciato un residuo secondo l'elezione della grazia. ...(7-8) "Che dunque? Israele non ha ottenuto quello che cercava, ma gli eletti l'hanno ottenuto, e gli altri sono stati induriti, come sta scritto: «Dio ha dato loro uno spirito di stordimento, occhi per non vedere e orecchi per non udire»."

Giuda tradì Gesù perché doveva farlo, altrimenti non avrebbe potuto esserci la salvezza per gli eletti: (Gv 13:26)*"Gesù rispose: «È colui al quale io darò il boccone, dopo averlo intinto». E intinto il boccone, lo diede a Giuda Iscariota, figlio di Simone.*Or dopo quel boccone, Satana entrò in lui. Allora Gesù gli disse: «Quel che fai, fallo presto!»." Gesù diede il boccone a Giuda dando, in questa maniera, il permesso a Satana di entrare in lui! Era già stato deciso o "preordinato". Ma t'immagini se Giuda avesse "scelto" di ravvedersi, cosa sarebbe successo? Un disastro, la salvezza per "nessuno"!!

Per te in teoria, quindi, anche l'anticristo potrebbe essere salvato, l'empio (2Tess 2:8) ... l'uomo del peccato, il figlio della perdizione che il Signore distruggerà col soffio della sua bocca e annienterà all'apparire della sua venuta? (2Tess 2:3) ~ Sbagliato!!! Non potrebbe mai convertirsi perché così DEVE ESSERE per portare a termine il piano di Dio, è un vaso preparato per la perdizione.

Concludo quì con la "predestinazione" perché credo di aver detto già abbastanza (anche se ci sarebbe molto altro), sono davvero stanca, voglio proprio finirla di pensare alle vostre eresie. Adesso ho solo bisogno di nutrirmi per me stessa, perché sono ancora debole, ho passato fin troppo tempo a cercare di convincere gli altri che erano in grave errore - e non solo te - trascurando me stessa. Ma ad un certo punto, se questi non vogliono ascoltare, devi andare per la tua strada Ti ho frantumato il libero arbitrio, non penso che serva altro, più chiaro non si può (o forse si)... ma se non capisci così pazienza, io non posso fare nient'altro.

dottroberto
03-02-2014, 10:12 PM
●●●>>L' INFERNO <<●●●

La punizione eterna è l'inferno, certamente. È la Geenna o stagno ardente di zolfo e di fuoco, come è scritto sotto in Ap 21!! Cos'è per voi "lo stagno che arde con fuoco e zolfo"?? Un trattamento di bellezza in una beauty-farm? O una vacanza in un villaggio turistico con animazione? Oppure una crociera ai Caraibi? Ma smettetela di dire menzogne e negare l'evidenza!

"E questi andranno nelle pene eterne, e i giusti nella vita eterna»." (Matteo 25:46)
Gesù dice: "andranno nelle pene eterne", sai che vuol dire eterne? Significa che non finiranno mai: ETERNE, ETERNE, ETERNE, ETERNEEEEEE!!! Studia l'italiano, invece che l'ermeneutica!! E non occorre sapere il greco o l'ebraico, basta sapere l'italiano! Dunque se la vita eterna è eterna, perché mai le pene non dovrebbero essere eterne?! Infatti poi abbiamo:

"Il loro verme non morirà e il loro fuoco non si estinguerà" = PER L'ETERNITÀ

"«Quando essi usciranno, vedranno i cadaveri degli uomini che si sono ribellati contro di me; poiché il loro verme non morirà e il loro fuoco non si estinguerà, e saranno in orrore ad ogni carne»." (Isaia 66:24)

"Ora, se la tua mano ti è occasione di peccato, tagliala; è meglio per te entrare monco nella vita, che avere due mani e andare nella Geenna, nel fuoco inestinguibile, dove il loro verme non muore e il fuoco non si spegne." (Marco 9:43)

"Nei secoli dei secoli" = PER L'ETERNITÀ

"E il fumo del loro tormento salirà nei secoli dei secoli, e non avranno requie né giorno né notte coloro che adorano la bestia e la sua immagine e chiunque prende il marchio del suo nome»." (Ap 14:11)

Ap 20:10 Allora il diavolo, che le ha sedotte, sarà gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono la bestia e il falso profeta; e saranno tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli.

E chi è che finirà nelle pene eterne, nello stagno di fuoco e di zolfo, dove il loro verme non muore e il loro fuoco non si spegne e saranno tormentati giorno e notte, insieme al diavolo, alla bestia e al falso profeta, nei secoli dei secoli????? Hmm... vediamo: "Ma per i codardi, gl'increduli, gl'immondi, gli omicidi, i fornicatori, i maghi, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno che arde con fuoco e zolfo, che è la morte seconda»" (Ap 21:8) - Oops... io leggo che ci sono anche i bugiardi... attenzione, io ci penserei su prima di continuare su questa strada che hai intrapreso!

Per quanto riguarda la parabola del ricco e del povero Lazzaro: naturalmente quì si parla non della Geenna, ma dell'Ades dove si brucia uguale ma soltanto con l'anima. Ma spiegatemi quando mai Gesù, in una parabola, ha usato delle cose che non esistono per insegnare che non esistono, siete veramente ridicoli e contorti alla follía direi! Prendiamo una parabola qualsiasi, quella del seminatore ad esempio: esistono i semi? Si! Esiste la strada? Si! Esiste la roccia? Si! Esistono le spine? Si! Esiste la terra fertile? Si! Prendine un'altra, sarà sempre uguale! Esiste tutto ciò che Gesù prende come esempio per raccontare le parabole, tutto! Compreso l'inferno e il paradiso di questa, anche se a voi non piace perché lo dice Ellen White la vostra guru bugiarda e falsa! Ma per favore, smettetela di prendere in giro le persone. Siete voi che volete far dire alla Scrittura quello che volete al posto di quello che dice veramente. Le vostre sono solo inutili ciance. Dio vi punirà e vi svergognerà per le falsità che andate propagandando.

**********

●●●>> IL PARADISO <<●●●

"Poi disse a Gesù: «Signore, ricordati di me quando verrai nel tuo regno». Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico: oggi tu sarai con me in paradiso»." (Luca 23:42-43)
Allora lo dice Gesù "oggi tu sarai con me in paradiso" o no? Lo dice lo dice, eccome se lo dice!! Allora perché voi dite che il paradiso non esiste? Quindi quì qualcuno è bugiardo, o siete voi oppure è Gesù!! A voi la scelta! Per me è ovvio che siete voi, naturalmente. Vergognatevi davanti a Lui e chiedetegli perdono in ginocchio!
Quì c'è un'altra citazione del paradiso da parte di Paolo: "Io conosco un uomo in Cristo che, quattordici anni fa (se con il corpo o fuori del corpo non lo so, Dio lo sa), fu rapito fino al terzo cielo. E so che quell'uomo (se con il corpo o senza il corpo, non lo so, Dio lo sa), fu rapito in paradiso e udì parole ineffabili, che non è lecito ad alcun uomo di proferire." (2Cor 12:2-4)
Queste sono le Scritture che voi tanto decantate e poi invece annullate con le vostre m e n z o g n e !!!
Provate a dire di nuovo che il Paradiso non esiste! Bugiardi! Fate passare Gesù per bugiardo, vergognatevi.

**********

●●●>> L'ANIMA <<●●●

MA come fate a dire che l'anima non esiste, c'è scritto, capisci il significato di: "C'È SCRITTO"?? È SCRITTO NELLA BIBBIA, CI VEDETE?? NO, METTETEVI IL COLLIRIO!!!

1Re 17:21-23 Si distese quindi tre volte sul fanciullo e invocò l'Eterno, dicendo: «O Eterno, DIO mio, ti prego, fa' che l'ANIMA di questo fanciullo ritorni in lui». L'Eterno esaudì la voce di Elia: l'ANIMA del fanciullo ritornò in lui ed egli riprese vita. Allora Elia prese il fanciullo, lo portò giù dalla stanza di sopra in casa e lo diede a sua madre dicendole: «Guarda, tuo figlio è vivo!».

Matteo 10:28 E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'ANIMA; temete piuttosto colui che può far perire l'ANIMA e il corpo nella Geenna.

Atti 20: 9-12 Un giovane di nome Eutico, che era seduto sul davanzale della finestra, fu colto da un sonno profondo; e, mentre Paolo tirava il suo discorso a lungo, preso dal sonno, cadde dal terzo piano e fu raccolto morto. Ma Paolo, sceso giù, si gettò su di lui, l'abbracciò e disse: «Non vi turbate, perché l'ANIMA sua è in lui». Quindi risalì, spezzò il pane con loro e mangiò; e dopo aver parlato a lungo fino all'alba, partì. Intanto ricondussero il ragazzo vivo, per cui furono oltremodo consolati.

Ap 6:9-11 Quando egli aperse il quinto sigillo, io vidi sotto l'altare le ANIME di coloro che erano stati uccisi a motivo della parola di Dio e a motivo della testimonianza che avevano resa; e gridarono a gran voce dicendo: «Fino a quando aspetti, o Signore, che sei il Santo e il Verace, a fare giustizia del nostro sangue sopra coloro che abitano sulla terra?». E a ciascuno di essi fu data una veste bianca e fu loro detto che si riposassero ancora un po' di tempo, finché fosse completato il numero dei loro conservi e dei loro fratelli, che dovevano essere uccisi come loro.

Ap 20:4 Poi vidi dei troni, e a quelli che vi sedettero fu dato la potestà di giudicare; e vidi le ANIME di coloro che erano stati decapitati per la testimonianza di Gesù e per la parola di Dio, e che non avevano adorato la bestia né la sua immagine e non avevano preso il suo marchio sulla loro fronte e sulla loro mano. Costoro tornarono in vita e regnarono con Cristo per mille anni.

Questi passi dimostrano contemporaneamente l'esistenza sia del paradiso che dell'anima:

(2Co 8-9) "Ma siamo fiduciosi e abbiamo molto più caro di partire dal corpo e andare ad abitare con il Signore. Perciò ci studiamo di essergli graditi, sia che abitiamo nel corpo, sia che partiamo da esso." ~ Mi spiegate tutti voi, Magazzinho & Co. come potremmo, partendo dal corpo, andare ad abitare con il Signore e in che modo potremmo essergli graditi se non avessimo coscienza e non esistessimo più? Non mi attendo nessuna spiegazione sensata, ovviamente. Solo ciance.

(Fil 1:20-24) "...ma che con ogni franchezza, ora come sempre, Cristo sarà magnificato nel mio corpo, o per vita o per morte.*Per me infatti il vivere è Cristo, e il morire guadagno. Ma non so se il vivere nella carne sia per me un lavoro fruttuoso, né posso dire che cosa dovrei scegliere,*perché sono stretto da due lati: AVENDO IL DESIDERIO DI PARTIRE DA QUESTA TENDA E DI ESSERE CON CRISTO, il che mi sarebbe di gran lunga migliore,*ma il rimanere nella carne è più necessario per voi. ~ Cosa c'è di così difficile da capire, non è chiaro che l'apostolo Paolo preferirebbe morire per stare con Cristo? Ma se non ci fosse l'anima e nemmeno il paradiso come farebbe l'apostolo Paolo a dire di avere il desiderio di partire da questa tenda (vita) ed essere con Cristo, e il che sarebbe di gran lunga migliore? Come farebbe a stare con Cristo se dopo la morte non esistesse più e non fosse cosciente di nulla? E dove sarebbe il "guadagno"? Oh ma io credo di sapere perché non prendete in considerazione l'apostolo Paolo! Ma perché lo ritenete meno ispirato della vostra guru Ellen White, che per voi è sacra, guai a toccarvela! Ma vi ricordo che l'apostolo Paolo ha scritto a nome di Gesù Cristo. È Parola di Dio, state molto attenti: (Gal 1:11-12)*"E invero, fratelli, io vi dichiaro che l'Evangelo da me annunziato non è secondo l'uomo; poiché io stesso non l'ho ricevuto né l'ho imparato da alcun uomo, ma l'ho ricevuto per rivelazione di Gesù Cristo. AMEN!

Ma ve lo ripeto: voi leggete un'altra bibbia, quella della cucina vegetariana forse? Hmm direi di si... a giudicare dalla prossima falsa dottrina su cui ho anche qualcosina da dire, ma giusto due parole:

***********

●●●>> IL CIBO <<●●●

Magazzinho, dato che hai scritto da qualche parte che la manna rappresenta il fatto che noi dobbiamo mangiare in modo semplice, ma spiega però in cosa consiste il "mangiare in modo semplice", non essere vago, sputa il rospo, dillo chiaramente che per voi non si deve mangiare la carne - e non solo quella di maiale, ma tutta - altra grossa menzogna generata da una mente contorta e deviata. Tra l'altro è dottrina di demoni: (1Tim 4:1-4)*"Or lo Spirito dice espressamente che negli ultimi tempi alcuni apostateranno dalla fede, dando ascolto a spiriti seduttori e a dottrine di demoni,*per l'ipocrisia di uomini bugiardi, marchiati nella propria coscienza,*i quali vieteranno di maritarsi e imporranno di astenersi da cibi che Dio ha creato, affinché siano presi con rendimento di grazie da coloro che credono e che hanno conosciuto la verità.*Infatti tutto ciò che Dio ha creato è buono e nulla è da rigettare, quando è usato con rendimento di grazie, perché è santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera. ~ Al limite dimmi chi l'ha detto e dove è scritto! - Ma tanto lo so già, non ti disturbare! - Ti faccio notare che la manna simboleggiava Gesù nell'AT (come, ad esempio, il serpente di rame fatto da Mosè): (Gv 6:31-35) "I nostri padri mangiarono la manna nel deserto, come è scritto: "Egli diede loro da mangiare del pane venuto dal cielo"». Allora Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico che non Mosè vi ha dato il pane che viene dal cielo, ma il Padre mio vi dà il vero pane che viene dal cielo.*Perché il pane di Dio è quello che discende dal cielo e dà vita al mondo».*Essi allora gli dissero: «Signore, dacci sempre questo pane». E Gesù disse loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà mai più fame e chi crede in me non avrà mai più sete."* ... (Gv 6:47-51) "In verità, in verità vi dico: Chi crede in me ha vita eterna.*Io sono il pane della vita. I vostri padri mangiarono la manna nel deserto e morirono.*Questo è il pane che discende dal cielo, affinché uno ne mangi e non muoia.*Io sono il pane vivente che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno; or il pane che darò è la mia carne, che darò per la vita del mondo»"

**********

>> I BAMBINI <<

Alioth - sui bambini la Bibbia cosa ci dice?
Tra parentesi - questo argomento interessava molto anche me perché ho perso una bimba tanti anni fa, che non ha nemmeno visto la luce, perché è nata già morta. Quindi immagina quanto volevo saperlo anch'io dove vanno i bambini quando muoiono! Avevo chiesto spiegazioni a qualcuno, ma mi sono state negate e per questo non voglio più affidarmi a nessuno che non sia Dio. Ho trovato aiuto in questi passi nelle Scritture:

"In quel tempo Gesù prese a dire: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai savi e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli fanciulli." (Mt 11:25);

"E Gesù, chiamato a sé un piccolo fanciullo, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità vi dico: se non vi convertite e non diventate come piccoli fanciulli, voi non entrerete affatto nel regno dei cieli." (Mt 18:2-3);

"Guardatevi dal disprezzare alcuno di questi piccoli, perché io vi dico che gli angeli loro vedono continuamente nei cieli la faccia del Padre mio, che è nei cieli." (Mt 18:10);

"Così è la volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neppure uno di questi piccoli perisca»." (Mt 18:14);

"Allora gli furono presentati dei piccoli fanciulli perché imponesse loro le mani e pregasse; i discepoli però li sgridavano. Ma Gesù disse: «Lasciate i piccoli fanciulli venire a me, perché di tali è il regno dei cieli». (Mt 19:13).

"E Gesù, nel vedere ciò, si indignò; e disse loro: «Lasciate che i piccoli fanciulli vengano a me e non glielo impedite, perché di tali è il regno di Dio." (Mc 10:14)

I bambini sono puri, non comprendono ancora la differenza tra bene e male e non hanno nessuna colpa, sono anime innocenti, perciò spero che la mia piccola sia in cielo con il Signore. Non è forse per lo stesso motivo che i bambini non vanno battezzati? Infatti sappiamo che ci si deve battezzare da adulti quando si è in grado di capire e credere.

Alioth, prendi la Bibbia che ti dice ogni cosa che vuoi sapere senza rivolgerti a nessuno, perché ci sarà sempre quello che ti dirà la sua mettendoci le proprie idee, e quindi ti consiglio di investigare le Scritture da te senza cercare le risposte da questo o quell'altro. Fidati solo della Bibbia, chiedi a Dio di darti la comprensione e vedrai che Lui te la darà. Non affidarti a nessuno che non sia Dio.

**********
Ho detto quello che avevo da dire - non tutto per la verità, ci sarebbe altro ma mi astengo dato che ancora non ne hai parlato, - e ci tenevo a fartelo sapere Magazzinho. Non ti affaticare per cercare di smentire tutto quello che ti ho scritto, non lo puoi fare - ovviamente ci puoi provare, ma non ci riuscirai, - perché la parola di Dio non la puoi distruggere; casomai è lei che distrugge te: "«La mia parola non è come il fuoco?», dice l'Eterno, «e come un martello che spezza il sasso?" (Ger 23:29). Non mi interessa leggere le tue filippiche contorte basate sulle menzogne. Adesso ho finito veramente. Tolgo il disturbo, ma questa volta è per davvero e mi dispiace, ma la Verità va difesa contro tutti, e quando dico tutti intendo tutti ... nessuno escluso. Ravvediti o andrai anche tu all'inferno.

◆◆◆ PS Magazzinho, ho scritto tutto questo proprio durante l'ultima settimana di febbraio, avendo molto tempo e libertà per potermi concentrare - ma solo grazie a Dio - e ho finito il 1° Marzo. Poi il 2 mi ritrovo che non sono più bannata. Tu credi al caso? Io no, per niente! Se devo dirti proprio la verità, dopo aver scritto tutto quanto, avevo deciso di lasciar perdere, non postarlo e non farti sapere niente, ma poi ho riflettuto sul fatto che se l'ho scritto non l'ho fatto da me, ma Dio mi ha spinta a farlo. E se l'ha fatto un motivo ci sarà, non credi? Pensaci bene, Dio mi ha messo sulla tua strada per fare ravvedere me, e adesso sta usando me per fare ravvedere te. Riflettici che è così che vanno le cose! Ti mette sulla strada determinate persone e situazioni per portare a termine i Suoi piani.
Ricordati che neanche un passero cade a terra senza il volere di Dio. Niente avviene per caso, come non è stato un caso se sono arrivata quì e tu mi hai convinta che stavo seguendo una strada sbagliata. Mi ricordo quanto ero ribelle, ero proprio una testa di rapa! Molto spesso Dio ci prova e ci fa passare attraverso il fuoco, cioé le "correzioni" ovvero le sofferenze, per farci piegare alla sua volontà, e se non cediamo e non ci facciamo sconfiggere dalle sofferenze e da tutto ciò che comporta la nostra vita terrena e accettiamo la Sua volontà, alla fine ne usciremo vittoriosi, avremo la nostra corona e nessuno ce la potrà togliere. Adesso sono davvero un'altra persona, ma non devo ringraziare te, ma Dio, è Lui che mi ha fatto arrivare quì ... e adesso rassegnati, ma è sempre Lui che mi ha fatta tornare quì a dirti queste cose. Se vuoi accettarle bene, altrimenti fai come ti pare. In tal caso non posso fare altro che prenderne atto e lasciarti il mio ultimo saluto. ◆◆◆

Magazzinho
03-04-2014, 02:42 AM
Ciao Demi, bentornata, più combattiva che mai direi...


Premetto che questa è la mia risposta a tutte le cose che sono state scritte dopo che sono stata bannata (e anche prima) e a cui non ho potuto replicare


Ricordiamo per correttezza che sei stata tu a chiedermi ripetutamente di bannarti, e che dopo molte tue richieste ti ho accontentata.


Poi lo potete spostare dove volete, o anche cancellarlo perché, da come avrete capito, ci sono cose che sono sicura che non vi faranno per niente piacere, ma a me non interessa fare piacere a voi, ma a DIO!!
Questo forum è prevalentemente rivolto a chi non la pensa come me, dovresti saperlo...


Tutto quello che ho scritto quì di seguito comprende tanti argomenti, quindi sarebbe off topic ovunque e l'ho postato quì nel mio spazio, così non vi "sporco" il forum.
Inizi già a fare la vittima Demi? Tu che stai scrivendo in un area che ho messo a disposizione a te e pochi altri visto che il forum non è ancora aperto?


sono riuscita con il Suo aiuto e con la Sua guida (non è mica mio il merito!) a smantellare il tuo così tanto caro "libero arbitrio".
Il mio libero arbitrio?? Stai discutendo attorno a due posizioni teologiche in cui Calvino si differenziava da Lutero... quindi che va in dietro di svariati secoli e la proponi quì come se fossi Chuck Norris che è venuto a picchiare il cattivo... come approccio alla discussione non c'è che dire...


sono quì anche per dirti che se questa è la linea del forum, allora a me non interessa rimanerci, perché non mi interessano le menzogne e nemmeno quelli che le praticano perché insultano Dio Padre e Gesù Cristo Suo Figlio.
Sei libera di fare quello che vuoi e di credere quello che vuoi e di pensare di me quello che vuoi, occhio però a non cadere nella paranoia di quella che pensa che tutti quelli che la pensano diversamente da te siano manipolatari o complottisti... perchè se come già avvenuto in precedenza viene fuori che hai torto Demi ci rimani male e invece di apprendere e fare tesoro delle cose le rigetti ideologicamente perchè rigetti me... e questo è fondamentalmente sbagliato. sappi che io non farò come te nel caso emergesse che sei in errore, non ti etichetterò come manipolatrice, ma semplicemente come persona che su certi argomenti sbaglia... tutto quì... Tutto il tuo astio sappiamo noi due benissimo da dove proviene e com è nato quindi potevi evitare questi prologhi, li fai di continuo e risultano ridondanti ad un certo punto...(Posso esprimere il mio parere senza che ti offendi? Grazie)


Se è così mi puoi ri-bannare illimitatamente o direttamente cancellarmi, a te la scelta. E prima di ciò mi aspetto anche di peggio... puoi pure insultarmi se vuoi, non mi interessa, me ne hai dette così tante che ormai ci sono abituata.

Di nuovo? E ora vai di nuovo col vittimismo... leggiti, in questo post mi hai appena dato del manipolatore, del venditore di menzogne, insultatore di Dio, mi accusi di sostenere che tu sporchi il mio forum.. quando invece dico sempre che le nostre discussioni servono a chi legge... non lo so Demi, pensi di essere equilibrata e obbiettiva nel tuo giudizio o sei condizionata da altri sentimenti che con il forum poco hanno a che fare? Ogniuno legga e si faccia la sua opinione...


Ma sappi che se mi lasci nel forum e continuate su questa linea, potrei - se volessi (ma non lo farò) - tornare a smentire e frantumare di volta in volta tutte le menzogne che direte, perché stavolta sono più preparata, più forte e armata "di fuoco e di martello"
E chi ti ha mai impedito di dire la tua o di fare le tue obiezioni? Ben venganoopinioni differenti fanno emergere le informazioni.


la Parola di Dio, Magazzinho, quella verace e non quella tua fasulla (anzi, della White).

;) ecco mancava la White, adesso cortesemente mi dovresti citare i versi che avrei citato dalla White nel risponderti, lo sai che quì non ti è permesso di tirare il sasso e nascondere la mano Demi... informa tutti quì Demi, cosa avrei preso dalla White, dammi le fonti.


"Ma evita le discussioni stolte, le genealogie, le contese e le dispute intorno alla legge, perché sono inutili e vane. Evita l'uomo settario, dopo una prima e una seconda ammonizione, sapendo che un tale è pervertito e pecca, condannandosi da se stesso." (Tito 3:9-11)
Evita le discussioni stolte... Parlare di Dio e discutere circa gli insegnamenti biblici è da stolti? ed il resto poi... Demi il contesto del verso è rivolto agli ebrei e le polemiche che sorgevano attorno alla figura di Gesù.. genealogie: dicevano che non era da un punto di vista genealogico il messia e la legge mosaica... L'uomo settario quale sarebbe Demi?


Tanto l'hai già fatto l'altra volta, non hai avuto esitazione, quando mi hai detto molto "umilmente" che i miei ragionamenti sono di livello medio-basso, ma tu sai molto bene che "Dio ha scelto le cose stolte del mondo per svergognare le savie; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose spregevoli e le cose che non sono per ridurre al niente quelle che sono,*affinché nessuna carne si glori alla sua presenza." (1Co 1:27-29) ~ Del resto l'ho già fatto: ho svergognato un "pastore" che ha studiato a Londra in una "Scuola Biblica" e l'ho ridotto al silenzio presentandogli le prove delle sue menzogne!!
Non ti senti un pochino troppo presuntuosa? A parole puoi essere quello che dici e anche di più.... a parole, ma dov'è l'umiltà nel tuo modo di scrivere?
Stando quì Demi il risultato è stato che studi di più le scritture.. te ne sei accorta? o stai studiando la White? Il tuo impianto accusatorio è già crollato e non te ne sei accorta.


Allora ero una pecorella impaurita e ferita e non sapevo se avrei potuto reggere il confronto - infatti non l'ho fatto - con uno molto scaltro e abile nel manipolare - anche - le Scritture a modo suo per ottenere le proprie dottrine e far dire alla Bibbia quello che lui vuole che dica.
Ridondante... fai la vittima e mi accusi di manipolare... Demi questo forum (leggiti l'intento del forum) è ciò che io so alla luce delle mie ricerche, ciò in cui credo e che metto a disposizione dei lettori, e voglio essere utilizzato come una fonte fra altre fonti, voglio dare punti di vista differenti, dare informazioni alternative, stimolare allo studio delle Scritture...
Tutte le tue accuse sono come proiettili nel mare, inutili, tu stessa sei tornata a Dio e alle scritture grazie al questo forum, sei la prova vivente che le tue accuse sono infondate, che non sei obbiettiva, che mescoli cose personali tue in un forum che si occupa d'altro. Sei la prova vivente che chi frequenta questo forum può non essere d accordo con quello che viene detto e avere comunque libertà di parola. Se poi non reggi le discussioni serrate non discutere se il risultato è che ti lamenti e fai la vittima. Se discuti, fallo tu senza accusare e offendere, perchè fin ora (rileggiti) hai solamente accusato me personalmente, non hai ancora detto niente nel merito, tutto questo prologo è una arringa contro me che non ha alcuna utilità per nessuno.


Ah no... ma che dico, mica sono sue, sono SCOPIAZZATE dai libri di Ellen White! Proprio lui che diceva a me che scopiazzo da Giacinto Butindaro, ma tu guarda: "il bue che dice cornuto all'asino"!!
Ecco adesso Demi ci informerà circa le parti che avrei scopiazzato dalla White nella nostra discussione, a me era sembrato di citare la Bibbia, versi su versi su versi... A differenza di Demi ho stima per la White ma informaci e informami come ho fatto io con te circa quello che avrei copiato dalla White nel nostro dibattito, perchè non l'ho fatto... e se non l'ho fatto Demi (e tu con questa tua accusa vorresti forse tentare di coprire il tuo scopiazzamento di Butindaro che ho esposto la volta scorsa) e se emerge che non lo fatto come emergerà (perchè non l'ho fatto e non ho problemi a citare come fonte la White quando sarà il caso) emergerà tutto il tuo pregiudizio, emergeranno i tuoi consiglieri, emergerà ciò che è farina del tuo sacco e ciò che non lo è.
Quindi visto che hai tirato fuori la White adesso cita cosa avrei copiato... tu la volta scorsa hai COPIAINCOLLATO un intero ragionamento di Butindaro adesso fai vedere cosa io avrei copiaincollato dagli scritti della White...

Prima di andare avanti con la discussione, prima di rispondere al resto che hai scritto, per evitare che questa tua accusa si perda tra i tanti commenti che seguiranno adesso giustificherai la tua affermazione.

Nella nostra discussione non ho estrapolato ragionamenti dalle opere della White, non l'ho consultata come fonte, non l'ho mai citata o nominata.
La dottrina del libero arbitrio è biblico, ho utilizzato la Bibbbia per dimostrarlo nella nostra discussione, il libero arbitrio proviene dai padri della riforma protestante non dalla White. La White crede nel libero arbitrio come tantissimi altri cristiani di tantissime altre denominazioni per i quali è una verità biblica molto chiara se si prende la totalità di quello che la Bibbia insegna.. se invece estrapoliamo quello che ci pare e fa comodo allora hai ragione tu.. ovviamente nel leggerti vedremo se le tue argomentazioni mi convinceranno del contrario, ci mancherebbe, nessuno mi paga per credere nel libero arbitrio, le argomentazioni bibliche sono quello che contano per me.

La cosa strana e che mi fa riflettere su quanto sia illogico e teleguidato questo tuo attacco emerge dal fatto che affermi che ho scopiazzato la White quando io nella nostra discussione ti ho citato Lutero, che mi pare anticipi la White di qualche secolo!!


Tanto tu sai già cosa sto per dirti, Magazzinho, e cioé questo: cancella tutte le stupidaggini che ti hanno infilato nella testa e studiatela per davvero la Bibbia, dopo aver buttato nell'immondizia i libri di quella bugiarda e anche tutti gli altri, che voi avventisti considerate più ispirati degli apostoli,
compresi i manuali di "ermeneutica" che serve solo a indottrinare e che, a dire la verità, sono un po' come la "propedeutica", cioé la "pre-danza" per i bambini ancora troppo piccoli per la danza, proprio come l'ermeneutica è la "pre-Bibbia" per i "bambini troppo piccoli" per la Bibbia! Ma svegliati! Distruggi il tuo castello di carte che tanto prima o poi voleranno via al soffio di Dio e cadrai giù: "…Così demolirò il muro che avete intonacato con malta che non regge, lo rovescerò a terra, e le sue fondamenta saranno scoperte; esso cadrà e voi sarete distrutti insieme ad esso; allora riconoscerete che io sono l’Eterno.” (Ez 13:14) ~ Studiati la Parola di Dio senza preconcetti, facendoti guidare dallo Spirito Santo e non da Ellen White: "Poiché tu dici: "Io sono ricco, mi sono arricchito e non ho bisogno di nulla"; e non sai invece di essere disgraziato, miserabile, povero, cieco e nudo. Ti consiglio di comperare da me dell'oro affinato col fuoco per arricchirti, e delle vesti bianche per coprirti e non far apparire così la vergogna della tua nudità, e di ungerti gli occhi con del collirio, affinché tu veda. Io riprendo e castigo tutti quelli che amo; abbi dunque zelo e ravvediti." (Ap 3:17-19)

:confused: Wow!! Quanta grinta da parte di una donna che ha zittito un pastore che ha studiato a Londra, applichi quei versi a me, quindi Demi ovviamente se sono in errore vorrò sicuramente essere guidato da te verso la pienezza del vangelo... solo il vangelo Demi, sai se dovessi scegliere di leggere un commentario biblico, tra la White e Butindaro Demi scelgo 1000 volte la White, ci mancherebbe, mi perdonerai e ti invito ugualmente non a buttare all'immondezza gli scritti di Butindaro, non mi piacciono le tue maniere inquisitorie, ma a studiarli bene e confrontarli con le Scritture per vedere se utilizzano pienamente le scritture o tralasciano qualcosa quì e là etc etc.
Tu mi consigli di buttare all'immondeza i libri della White .. non butto quelli della massoneria e secondo te dovrei buttare quelli di una donna che ha amato e dedicato la sua vita a Gesù, tanto da essere la più prolifica scrittrice americana e che ha passato la vita attorno alle Scritture .. dovrei buttarli perchè non ti piacciono? Perchè sei andata a farti un giro su qualche sito che attacca la White o la chiesa avventista? E' quello il criterio Demi? o mi vuoi far credere che hai letto tutte le opere della White, le hai studiate e mi fai il tuo sunto? Ma non prendermi in giro che qui nessuno è fesso! Come trovi le accuse trovi anche le difese, questo è il problema della maggior parte delle persone, pensa se dovessero informarsi come tu fai sulla White su Gesù... cosa troverebbero? che era guy, che era sposato, che era un mago, che non è mai esistito etc etc
...e tutti gli altri(??) che io considererei più ispirati degli apostoli... e queste scemenze ovviamente le hai prese da vari siti che ti hanno dato la pappa pronta, perchè è facile copiare le accuse Demi, un pochino più difficile espandere attorno al soggetto dimostrando di conoscere pienamente le fonti in questione, e vedremo come in queste tue accuse di farina del tuo sacco ci sarà ben poco... un po come quando un ateo cita a casaccio versi biblici estrapolati dal contesto.... anche su questa tua accusa avrai modo di argomentare Demi .. ma vuoi vedere che tu sei andata aleggerti il libro di Butindaro dulla chiesa avventista? sai ne ha fatti uno per denominazione... vogliamo vedere che il tuo parere è influenzato da quel libro intitolato Gli avventisti del settimo giorno 158 pagine?? Ma vuoi vedere che è proprio così? Ma andiamo per ordine... prima che io continui a rispondere ai tuoi argomenti devi dimostrare cosa avrei scopiazzato nella nostra discussione dalla White.. Avanti hai la possibilità di copiaincollare come ho fatto io con te nel caso di Butindaro il link alla fonte di quello che avrei scritto... la White ha scritto libri, non ha un sito in cui scrive perchè è morta quindi linkami libro e pagina grazie.
Ora hai lanciato il sasso, vediamo se hai l'umiltà di ritrattare la tua affermazione o se vai avanti a testa bassa per orgoglio personale, daltronde hai zittito un pastore che ha studiato a Londra... Dai Demi skerzi a parte a te la parola.

dottroberto
03-04-2014, 10:12 AM
Bene, vedo che sei partito direttamente all'attacco e non sei invece andato a prendere i versi della Bibbia che ti ho sottoposto, mi fa che piacere questo e sai perché? Perché stai usando lo stesso metodo che tanto condanni Magazzinho, io ti ho mostrato la luna e tu guardi e sbraiti contro il dito. È un dato di fatto, non sei andato a controllare la Scrittura ma sei subito andato ad altro. Non credo che riuscirai a smentire le cose che ho scritto per il semplice fatto che sono vere, e...Magazzinho, contro la Verità non c'è niente da fare!! Non hai nessuna possibilità di smentirla a parte che con le "chiacchiere". Perché prendi sempre Calvino e Lutero, perché prendi sempre gli "uomini" come esempio? Io ti ho preso la Bibbia, con semplicità ti ho presentato i passi, le prove delle tue menzogne. Tu hai solo preso il resto e me lo hai rivoltato contro e hai sguainato la spada per difendere la tua papessa. Certo, finora ti sei ben guardato dal citarla, ovviamente, dato che è lei la tua fonte principale e non la Bibbia. Scusa ma quali versi avrebbe scritto la White? Ha partecipato anche lei alla stesura della Bibbia forse? Tu hai preso tutta la sua personale dottrina venuta fuori dalla sua storpiata interpretazione della Scrittura, non fare finta di non saperlo e non chiedermi di dimostrartelo. Piuttosto, dimostra tu che sbaglio "Bibbia alla mano"! Non mi interessa perdere tempo con la White, - e nemmeno con te, - chiunque può andarsi a leggere i suoi libri e scoprire quali sono le sue menzogne. Ti stai arrampicando sugli specchi. Adesso puoi anche continuare a blaterare contro di me (perché è quello che hai appena fatto!), e puoi tentare di smentirmi se ci riesci, ma puoi incantare solo gli ignoranti e non me. Prendo atto che non hai capito quello che ti ho voluto dire, - o non hai voluto capire - e continui a tirare fuori cose che non c'entrano niente con l'argomento dei post e lanciarmi chissà quali accuse e non è giusto, sei scorretto Magazzinho, tagliala. Come ti ho già detto ti lascio il mio ultimo saluto.

PS Te l'ho chiesto io di essere bannata, ma solo una volta e non ripetutamente (non dire bugie!), e - detto tra noi - tu non vedevi l'ora di farlo!

Magazzinho
03-04-2014, 04:31 PM
Bene, vedo che sei partito direttamente all'attacco e non sei invece andato a prendere i versi della Bibbia che ti ho sottoposto, mi fa che piacere questo e sai perché?
Ma ci sei o ci fai Demi? Io sono partito all'attacco? Ecco come sei partità e penso che tu abbia una doppia personalità a questo punto se accusi me di essere partito all attacco.. rileggiti con attenzione Demi, tutto questo nelle tue prime 45 righe:

Il mio consiglio comunque è di leggervi attentamente tutto ciò che ho scritto e meditare sulle vostre menzogne

Studiati la Parola di Dio senza preconcetti, facendoti guidare dallo Spirito Santo e non da Ellen White:

la Parola di Dio, Magazzinho, quella verace e non quella tua fasulla (anzi, della White)

con uno molto scaltro e abile nel manipolare - anche - le Scritture a modo suo per ottenere le proprie dottrine e far dire alla Bibbia quello che lui vuole che dica.

ma che dico, mica sono sue, sono SCOPIAZZATE dai libri di Ellen White! Proprio lui che diceva a me che scopiazzo da Giacinto Butindaro, ma tu guarda: "il bue che dice cornuto all'asino"!!

cancella tutte le stupidaggini che ti hanno infilato nella testa e studiatela per davvero la Bibbia, dopo aver buttato nell'immondizia i libri di quella bugiarda e anche tutti gli altri, che voi avventisti considerate più ispirati degli apostoli, compresi i manuali di "ermeneutica" che serve solo a indottrinare e che, a dire la verità, sono un po' come la "propedeutica", cioé la "pre-danza" per i bambini ancora troppo piccoli per la danza, proprio come l'ermeneutica è la "pre-Bibbia" per i "bambini troppo piccoli" per la Bibbia! Ma svegliati! Distruggi il tuo castello di carte che tanto prima o poi voleranno via al soffio di Dio e cadrai giù:

Ok quindi io sarei partito all'attacco, e va bene Demi hai ragione scusami ti ho attaccata io... Conta che la mia risposta era relativa alle tue prime 45 righe e ti ho scritto che avrei affrontato ogni tuo punto ma prima mi dovevi rendere conto delle tue accuse. Ti ho scritto sopra nella seconda metà del commento questo infatti:


Prima di andare avanti con la discussione, prima di rispondere al resto che hai scritto, per evitare che questa tua accusa si perda tra i tanti commenti che seguiranno adesso giustificherai la tua affermazione.

Vai e rileggitelo, poco prima della ultima tua citazione. Quindi questa tua accusa che io avrei sviato dal risponderti è patetica. Se tu mi avessi postato una risposta biblica alle mie argomentazioni senza il tuo sermoncello introduttivo, senza la tua invettiva contro la White e contro la mia persona avrei risposto direttamente ai versi, ma tu non hai esordito così, mi hai accusato di avere copiato dalla White nel nostro dibattito. Ora per tutti, questo è il link (http://www.larivelazione.altervista.org/Forum/showthread.php?388-Predestinazione&p=1179&viewfull=1#post1179)del dibattito in questione, anche tu Demi vai e rileggitelo che ne hai bisogno, non ho fatto altro che utilizzare versi biblici e per ogni tuo verso ne ho tirati fuori il quadruplo. Quindi mi sono rivolto alle Scritture, ma questa è la'accusa della quale ti chiedo conto:
Hai scritto:

Allora ero una pecorella impaurita e ferita e non sapevo se avrei potuto reggere il confronto - infatti non l'ho fatto - con uno molto scaltro e abile nel manipolare - anche - le Scritture a modo suo per ottenere le proprie dottrine e far dire alla Bibbia quello che lui vuole che dica. Ah no... ma che dico, mica sono sue, sono SCOPIAZZATE dai libri di Ellen White!

Ora tu hai lanciato il sasso e se non vuoi fare una figuraccia non nascondere la mano... Poichè tu hai copiaincollato un commento di Butindaro dal suo sito spacciandolo per tuo, e ti ho colta in fallo tu mi accusi di aver fatto la stessa cosa... quindi dimostralo... o ritratta.. non fai una bella figura sai? Tu che ti definisci ispirata da Dio forse un eletta che vieni quì e mi accusi mentendo puoi essere ispirata? Non credo... E non è un problema il fatto che tu condivida Butindaro di per se, ogniuno ha le sue ragioni, ma è come ti poni, molto poco umilmente. Infatti predestinazione o liebero arbitrio che sia, abbiamo fior di teologi del passato che ci hanno preceduto ma mai mi sentirai dire... ahahh Calvino era un manipolatore perchè insegnava la predestinazione, perchè la conoscenza della parola di Dio è un percorso di crescita.. tu vedi gli spauracchi, i fantasmi, come se questa discussione fosse una cospirazione della strega White contro Dio, quando sono le semplici correnti di pensiero scaturitesi l'indomani della riforma e del ritorno delle Scritture nelle mani dei popoli.. il tuo atteggiamento quasi talebano denota bene il carattere del tuo ispiratore attuale


Perché prendi sempre Calvino e Lutero, perché prendi sempre gli "uomini" come esempio?
Perchè attacchi la White come se fosse l'autrice della dottrina del libero arbitrio e ti stavo ribadendo quello che la volta scorsa ti ho informato era l'origine delle due correnti dottrinali...che fai caschi dal pero??


Io ti ho preso la Bibbia, con semplicità ti ho presentato i passi, le prove delle tue menzogne.
Perchè io cosa ho fatto nelle nostre discussioni? vai e conta i versi biblici che hai citato tu e quelli che ho citato io... rinfrescati la memoria Demi, torna di nuovo al seguente link (http://www.larivelazione.altervista.org/Forum/showthread.php?388-Predestinazione&p=1179&viewfull=1#post1179)... grazie.


Tu hai solo preso il resto e me lo hai rivoltato contro e hai sguainato la spada per difendere la tua papessa.

Non può essere semplicemente che tu scivi baggianate e fai accuse infondate costringendomi a risponderti? O dovrei far passare tutte le corbellerie che dici? Non parlare della papessa.. sei tu che parli della papessa non io...riflettici su...


Certo, finora ti sei ben guardato dal citarla, ovviamente, dato che è lei la tua fonte principale e non la Bibbia.

Quindi vuoi parlare della "papessa"? si o no? continui a citarla... dimmi in che contesto avrei dovuto citarla? Perchè dovrei citare la White sulla dottrina del libero arbitrio che proviene da Lutero? Io vado alle fonti prime fintanto che è possibile e poi il bello è che ti lamenti e ti chiedi perchè cito Lutero... Demi riordina le tue idee.


Scusa ma quali versi avrebbe scritto la White? Ha partecipato anche lei alla stesura della Bibbia forse?

No Demi;) è per questo che cito la Bibbia ma tu adesso ti lamenti che non cito la White;) la vuoi cotta la vuoi cruda;):confused:. Non mi pare infatti di averla mai citata... non è di quello che ti lamentavi un rigo fa??


Tu hai preso tutta la sua personale dottrina venuta fuori dalla sua storpiata interpretazione della Scrittura, non fare finta di non saperlo e non chiedermi di dimostrartelo.

Ahaha ecco, io ti ho chiesto di giustificare la tua accusa dici che ti ho risposto scopiazzando la White però non sai dire cos avrei scopiazzato e in più non vuoi che io ti chieda conto... ottimo Demi brava, tu si che sei avanti.. evabbè non te lo chiedo.


Non mi interessa perdere tempo con la White, - e nemmeno con te, - chiunque può andarsi a leggere i suoi libri e scoprire quali sono le sue menzogne.

Come no? fino ad ora hai voluto parlare solo della White, ti lamenti che non la cito, dici che la scopiazzo...;), ma sei in conflitto con te stessa? Vuoi parlare della White poi non vuoi parlare della White.. Facciamo così, ogniuno si vada a leggere i libri della White e decida da se se era una persona che amava Dio e rimandava le persone alle scritture o se era una manipolatrice. Intanto abbiamo un dato di fatto: se tu Demi sei tornata a Cristo e studi la Bibbia lo devi a questo forum e al sottoscritto che ora definisci manipolatore corrotto dalla strega White... i frutti di questo forum ti smentiscono Demi, tu ti smentisci da sola!! ,,, e lo sai bene perchè studi la Bibbia ora e addirittura la pensi diversamente da me su certi aspetti... tu come tanti altri che quì possono testimoniare.. tu sei la zappa che ti dai sui piedi.


Ti stai arrampicando sugli specchi.
Io? io aspetto che giustifichi le tue accuse, nella nostra discussione cos avrei copiaincollato dalla White? ti serve il prossimo commento per informare tutti, il mio sucessivo commento affrontera il tuo primo punto: ●●●>> DIO PUNISCE E CASTIGA <<●●●
Quindi non ti nascondere dietro un dito.


Adesso puoi anche continuare a blaterare contro di me (perché è quello che hai appena fatto!)
Io blatero contro te? io ti kiedo conto di quello che scrivi, di te Demi personalmente non mi interessa parlare, lo sai bene, vorrei discutere nel merito e se tu fai affermazioni e accuse te ne chiedo conto, fattene una ragione. O filtri i tuoi pensieri o ne rendi conto quando ti viene chiesto.


e puoi tentare di smentirmi se ci riesci, ma puoi incantare solo gli ignoranti e non me.

Ma serve a questo la discussione Demi lo sai? a confrontarsi a smentire certi punti, portarne altri... non voglio incantare nessuno non voglio avere un seguito di Magazzinho, basta che le persone come nel tuo caso tornino alla Bibbia, poi Dio lavorerà con loro, le tue accuse sono cannonate nell'oceano.. servono a qualcosa? Mah!


Prendo atto che non hai capito quello che ti ho voluto dire, - o non hai voluto capire - e continui a tirare fuori cose che non c'entrano niente con l'argomento dei post e lanciarmi chissà quali accuse e non è giusto, sei scorretto Magazzinho, tagliala.

Se lo dici tu.. io tiro fuori cose che non centrano niente? a me risulta che io ti stia citando e a quello che scrivi rispondo, rileggiti che forse hai preso un abbaglio Demi, aspetto che giustifichi la tua accusa, io quando tu hai copiaincollato Butindaro te l'ho dimostrato, tu pensi di accusare gratuitamente efarla franca? Accusare in maniera infondata è cristiano?, quindi aspetto l atua risposta perchè devo andare avanti con i punti ed i versi che hai toccato... grazie, quelli che tu spavaldamente affermi che non ho voluto affrontare... quando mai mi sono rifiutato? Cita un solo episodio in cui mi sono rifiutato di dibattere nel merito...


PS Te l'ho chiesto io di essere bannata, ma solo una volta e non ripetutamente (non dire bugie!), e - detto tra noi - tu non vedevi l'ora di farlo!
Devo postare i tuoi messaggi privati per vedere se me l'hai chiesto una volta? Lasci aperdere Demi, ora giustifica l accusa che devo risponderti al punto ●●●>> DIO PUNISCE E CASTIGA <<●●● ... perchè poi magari ti lamenti che non ti rispondo. Se non puoi dimostrare quello che haii detto dillo semplicemente e vado a rispondere al punto e la prossima volta fai tesoro che se lanci la pietra quì la mano non te la faccio nascondere.. tu mi critichi? libera, però argomenti ok, quindi argomenta in maniera civile possibilmente, grazie

dottroberto
03-05-2014, 10:44 AM
Non accusarmi di inciviltà, io ti ho semplicemente parlato con franchezza dicendoti come stanno le cose, avvertendoti, insomma suonando la tromba. Quella premessa era dovuta, Magazzinho, perché è così che stanno le cose. E tu cosa dici? Che sono stata incivile, come i massoni! "Rispetto per le opinioni altrui", non bisogna urtare la suscettibilità degli altri attenta! Ora dimmi Magazzinho, se venisse un gay a dirti che è un suo diritto esserlo e tu devi rispettare il suo pensiero, tu cosa gli diresti? Gli diresti "Ok fai pure, noi non siamo quì per accusarti, ma per comprendere le tue ragioni!"? Oppure lo riprenderesti e lo avvertiresti che sta sbagliando? Ragionaci una volta tanto su quello che ti dico, soprattutto vatti a leggere quello che ho scritto alla fine.

Ti rspondo ma solo per questa volta e solo per chiarire agli altri, tanto tu già lo sai. Io non mi riferivo alla discussione che hai avuto con me sulla predestinazione, ma a quella con Alioth sulla parabola del ricco e di Lazzaro. Per la precisione questo è il testo della White che Giacinto ha riportato:

“In questa parabola di Luca 16, l’hades è figurativamente rappresentato come un posto di vita, di memoria, e di dialogo. E i morti nell’hades sono immaginati vivi (…) E’ una storia interessante, ma per noi è chiaramente figurativa. Nella storia quelli attualmente morti sono fatti parlare e agire, il che è permesso in una parabola, perché in una parabola tutte le incongruità di tempo, spazio, distanza et cetera svaniscono. In questa allegoria, i riferimenti alla voragine, al fuoco fiammeggiante, e ai morti parlare sono tutti comprensibili, perché la storia è raccontata per trasmettere una verità morale.” (Ellen G. White, Questions on Doctrine, pag. 553)

“In questa parabola Cristo affronta gli ascoltatori sul loro stesso terreno. Molti di loro credevano che tra la morte e la risurrezione intercorresse uno stato cosciente, e il Salvatore, conoscendo questa falsa concezione, l’applicò nella sua parabola per insegnare verità importanti. Fu come se collocasse dinanzi a loro uno specchio in cui si rifletteva il loro vero rapporto con Dio. Cristo partì dunque dall’idea corrente per mettere in rilievo una verità che voleva inculcare a tutti…” (Ellen G. White, Parole di vita, pag. 176)

Questo già basta e avanza per sapere da dove attingi le tue fantasie.

Il libro di Giacinto è stato abbastanza esaustivo, vuoi negare che ciò che ha scritto sia vero? Ma per piacere, credere poi che esistano altri mondi come la terra e che siano abitati! Io non ho bisogno di sapere e conoscere altro sulla White, mi è bastato già quello. È come quando si fa un provino di danza: basta vedere solo i primi otto tempi e già sai quanto vale quel ballerino. È uguale! E quì io non ho visto solo i primi otto tempi, ma otto volte otto, e già ne ho la nausea. Adesso continua pure, ma senza di me.

Magazzinho
03-05-2014, 01:14 PM
Non accusarmi di inciviltà, io ti ho semplicemente parlato con franchezza dicendoti come stanno le cose, avvertendoti, insomma suonando la tromba. Quella premessa era dovuta, Magazzinho, perché è così che stanno le cose. E tu cosa dici? Che sono stata incivile, come i massoni! "Rispetto per le opinioni altrui", non bisogna urtare la suscettibilità degli altri attenta! Ora dimmi Magazzinho, se venisse un gay a dirti che è un suo diritto esserlo e tu devi rispettare il suo pensiero, tu cosa gli diresti? Gli diresti "Ok fai pure, noi non siamo quì per accusarti, ma per comprendere le tue ragioni!"? Oppure lo riprenderesti e lo avvertiresti che sta sbagliando? Ragionaci una volta tanto su quello che ti dico, soprattutto vatti a leggere quello che ho scritto alla fine.

Limitati a non fare la vittima e a non accusare lanciando la pietra e nascondendo la mano... per i guy Demi mi hai mai chiesto il parere? Fai un processo alle intenzioni? te la suoni come sempre e te la canti, ti fai le domande e ti dai le risposte... Citami se sei in grado e controbatti quello che io dico non quello che tu pensi io possa dire... ti fai tanti viaggi astrali con la mente Demi...


Ti rspondo ma solo per questa volta e solo per chiarire agli altri, tanto tu già lo sai. Io non mi riferivo alla discussione che hai avuto con me sulla predestinazione, ma a quella con Alioth sulla parabola del ricco e di Lazzaro. Per la precisione questo è il testo della White che Giacinto ha riportato:

“In questa parabola di Luca 16, l’hades è figurativamente rappresentato come un posto di vita, di memoria, e di dialogo. E i morti nell’hades sono immaginati vivi (…) E’ una storia interessante, ma per noi è chiaramente figurativa. Nella storia quelli attualmente morti sono fatti parlare e agire, il che è permesso in una parabola, perché in una parabola tutte le incongruità di tempo, spazio, distanza et cetera svaniscono. In questa allegoria, i riferimenti alla voragine, al fuoco fiammeggiante, e ai morti parlare sono tutti comprensibili, perché la storia è raccontata per trasmettere una verità morale.” (Ellen G. White, Questions on Doctrine, pag. 553)

“In questa parabola Cristo affronta gli ascoltatori sul loro stesso terreno. Molti di loro credevano che tra la morte e la risurrezione intercorresse uno stato cosciente, e il Salvatore, conoscendo questa falsa concezione, l’applicò nella sua parabola per insegnare verità importanti. Fu come se collocasse dinanzi a loro uno specchio in cui si rifletteva il loro vero rapporto con Dio. Cristo partì dunque dall’idea corrente per mettere in rilievo una verità che voleva inculcare a tutti…” (Ellen G. White, Parole di vita, pag. 176)

Questo già basta e avanza per sapere da dove attingi le tue fantasie.

Ok adesso emerge che non ho copiato dalla White sul libero arbitrio... ma tu hai fatto tutto un sermone attaccando la White e accusandomi di aver copiato da lei per difenderti dal fatto che tu davvero hai COPIAINCOLLATO Butindaro spacciando quei ragionamenti troppo poco da Demi Moore per quelli di Demi Moore... complimenti Demi.
Sulla parabola: ho copiato la White forse? Potresti mettere in parallelo quello che ho scritto io e quello che ha scritto la White perfavore?
Io ho utilizzato le Scritture che negano l'interpretazione letterale della parabola in questione, non ho utilizzato la White, la White ha semplicemente ragione a scrivere quello che scrive ma ha soprattutto biblicamente ragione ed io mi trovo daccordo al 100% con la White, per questo la reputo degna di sìascolto.

- Io ho utilizzato Wikipedia per spiegare cos'è una parabola,
- poi ho utilizzato il vocabolario di greco e latino ed ebraico per definire i termini in questione,
- poi ho utilizzato il contesto storico e sociale in cui tale parabola è detta (Gesù parlava a Sadducei, farisei gruppi che si erano allontanati dalla vera - parola di Dio con incrostazioni e filosofie pagane, perchè vivevano fianco a fianco ricordalo... chi credeva nella resurrezione, chi no etc)

e se credi nella resurrezione dei corpi come Gesù insegna (Gesù è risorto nel corpo) che senso ha andare dopo la morte in paradiso per poi ritornare giù nel corpo???? Me lo spieghi? Che senso ha il giudizio finale se quando moriamo siamo già giudicati visto che andiamo già in cielo o all'inferno? allora ha ragione la chiesa cattolica col Purgatorio... ovvero mette un luogo di purificazione in attesa della destinazione finale... vabbè a parte questo...
- poi ho citato tutta una serie di versi biblici dall'Antico al Nuovo Testamento che impediscono di estrapolare dalle scritture la vita cosciente dopo la morte:

Ecclesiaste 9:5-6

5 I viventi infatti sanno che moriranno, ma i morti non sanno nulla; per loro non c'è più alcuna ricompensa, perché la loro memoria è dimenticata. 6 Anche il loro amore, il loro odio e la loro invidia sono ormai periti, ed essi non avranno mai più alcuna parte in tutto ciò che si fa sotto il sole.


Salmi 146:4

Quando il suo spirito se ne va, egli ritorna alla terra, e in quello stesso giorno i suoi progetti periscono.


Salmi 6:5

Poiché nella morte non c'è memoria di te; chi ti celebrerà nello Sceol?


Salmi 115:17

Non sono i morti che lodano l'Eterno, né alcuno di quelli che scendono nel luogo del silenzio.


Giobbe 14:12

ma l'uomo che giace non si rialza più; finché non vi siano più cieli, non si risveglierà né più si desterà dal suo sonno

Tu mi hai accusato di scopiazzare ed è falso. Con la White semplicemente (e per questo tra Butindaro e White scelgo la White 100 volte) condivido che le Scritture non insegnino affatto una vita coscente dopo la morte e quindi che la parabola non esprima affatto letteralmente un insegnamento dottrinale rispetto l'esistenza reale dell'inferno o del paradiso stile dantesco perchè quella visione è presa dal libro dei morti egiziano... Ti sfido a trovare nell'AT qualsiasi passo che indichi la vita cosciente dopo la morte, un inferno dove coscientemente si soffre e si può parlare con quelli che stanno sopra nel paradiso e gli si può chiedere un bicchiere d acqua... se la parabola come sostieni è letterale, contraddice l'AT e Dio è sempre lo stesso:

Così come sono d'accordo con Lutero con la dottrina del libero arbitrio tu lo sei con Calvino per la predestinazione... vuol dire che tu scopiazzi da Calvino Demi? Vuol dire che sei indottrinata da Calvino? Ti rendi conto come ragioni? La realtà è che io trovo una vastità di versi biblici per una vita non cosciente dopo la morte che inizia dalla Genesi (se mangerete dal frutto MORRETE.. non brucerete vivi nell'Inferno per l'eternità cara Demi) al Nuovo testamento. L'unico verso che "sostiene" la tua concezione e quella di Butindaro e di gran parte del mondo evangelico si regge su questa parabola renditene conto e qualche altro verso che è profetico e simbolico nella sua struttura... e questi se presi letteralmente stridono con i chiari versi biblici che non sono parabole, non sono il linguaggio simbolico e sono coerenti dall'inizio alla fine delle Scritture e mi piacerebbe che tu affrontassi e mi spiegassi i versi che ti ho sottoposto piuttosto che rispondere: Butindaro dice questo... confrontati sui versi, spiegami questi che ti ho mostrato... il tuo problema è che invece di armonizzare i versi fai come i TdG e SCEGLI quelli che ti fanno comodo, quelli che sostanziano la tua dottrina perchè questi versi che ti ho riportato negano la vita cosciente dopo la morte... uno per tutti:

Salmi 115:17

Non sono i morti che lodano l'Eterno, né alcuno di quelli che scendono nel luogo del silenzio.

Mi spieghi questo verso? L'appostolo Paolo, Pietro, Giovanni etc sono morti... la Bibbia dice che I morti non lodano l'Eterno, nessuno di quelli che scende nella tomba... Spiegamelo... PS
Per toglierti ogni dubbio, sappi che quando Gesù dice al ladrone sulla coce:

Luca 23:43
Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico: oggi tu sarai con me in paradiso».

Che nel greco Koinè in cui sono scritti i vangeli non esiste la punteggiatura, e quei due punti o la virgola è messa dai traduttori che la mettono secondo quello che loro credono sia la visione biblica: ovvero muori e vai in cielo.... ma le Scritture impediscono quella punteggiatura che dovrebbe invece essere così:
Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico oggi: tu sarai con me in paradiso».

Ed ora ti spiego perchè: Siamo appena dopo la resurrezione:

Giovanni 20:
15 Gesù le disse: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Lei, pensando che fosse l'ortolano, gli disse: «Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove l'hai posto e io lo prenderò». 16 Gesù le disse: «Maria!». Ed ella allora, voltandosi, gli disse: «Rabboni!» che significa: Maestro. 17 Gesù le disse: «Non toccarmi, perché non sono ancora salito al Padre mio; ma va' dai miei fratelli e di' loro che io salgo al Padre mio e Padre vostro, al Dio mio e Dio vostro».

Hai letto bene cosa dice Gesù Demi? Gesù dice di non toccarlo che non è ancora salito dal padre!! Quindi siamo alla domenica, Gesù muore Venerdì, passa il sabato arriviamo alla domenica e Gesù non è ancora salito al padre.. lo dice lui quindi il signor Butindaro dovrebbe tacere e tu con lui Demi. Quindi se riprendiamo Luca 23:43 Gesù ci impone di spostare quella punteggiatura e metterla dopo "oggi" perchè quelle parole le pronuncia il venerdì ma la domenica non è ancora salito al Padre. Quindi cosa disse Gesù in piena armonia con l'AT?:
«In verità ti dico oggi: tu sarai con me in paradiso». Ed è vero, ma quando?

Giovanni 11:

23 Gesù le disse: «Tuo fratello risusciterà». 24 Marta gli disse: «Lo so che risusciterà nella risurrezione all'ultimo giorno».

Hai capito Demi quando il ladrone sarà con Dio? Nella resurrezione dell'ultimo giorno! Daltronde non vi è salito Davide alla morte perchè dovrebbe farlo il ladrone?:
Pietro disse:
Atti 2:29 Fratelli, si può ben liberamente dire intorno al patriarca Davide che egli morì e fu sepolto; e il suo sepolcro si trova tra di noi fino al giorno d'oggi. [...] 34 Poiché Davide non è salito in cielo,[...]

Quindi la cosa è molto chiara e Gesù quando tornerà non dice che i morti sono con lui in paradiso, ma deve andare a prenderli dai sepolcri, rifletti un po su questo:
Giovanni 5:28 Non vi meravigliate di questo, perché l'ora viene, in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce 29 e ne usciranno; quelli che hanno fatto il bene in risurrezione di vita, e quelli che hanno fatto il male in risurrezione di condanna.

Dov'è l'inferno o il paradiso della parabola di Lazzaro Demi? Spiegami un pochino.. Dov'è che dice che che i morti sono in paradiso? Gesù dice che sono nei sepolcri e che udranno la sua voce come la udi l amico Lazzaro che Gesù resuscito urlando a gran voce "Lazzaro vieni fori"


La parabola non puo essere presa letteralmente quindi. Infatti quì abbiamo una chiara e netta rivelazione dello stato dei morti che per tutta la Bibbia è descritta come sonno. I morti DORMONO il tempo non esiste, non c'è coscienza.

Quando Lazzaro, non quello della parabola, muore Gesù dice che dorme, non che è salito in paradiso, o mi vuoi far credere che coloro che sono in paradiso dormono? "Vieni fuori" dalla tomba non scendi giù dal paradiso quando lo resuscita, e lo resuscita in carne ed ossa.ma per fare cosa, per abbandonare il paradiso e tornare a soffrire la decadenza di questo mondo? Sarebbe stato felice? Lo sai che Lazzaro è morto due volte? non mi pare un premio lasciare il paradiso per rivivere magari tra stenti e rimorire...

Prima che Gesù ascenda cosa dice?

Giovanni 14:2
[COLOR=#800000][...] io vado a prepararvi un posto. 3 E quando sarò andato e vi avrò preparato il posto, ritornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io siate anche voi.

Quindi demi cosa dice Gesù? Ci rivedremo quando morirete nel paradiso assieme agli altri? No, dice che va a preparare un posto... ma allora tutti i morti fino a quando Gesù finisce di preparare quel posto dove sono andati? Gesù afferma che quando avrà preparato il posto RITORNERA'.. e questo è il suo secondo ritorno in cui giudicherà appunto, e e vi raccoglierò presso di me... Scusatemi un attimo Gesù afferma che ritorna e ci prende.. lo dice agli apostoli... ma noi sappiamo che sono morti ora gli apostoli e gesù non è ancora tornato... Allora Demi spioegami una cosa... ma gli apostoli non dovrebbero essere da Gesù ora nei cieli? Come te lo spieghi? Secondo la tua visione e quella di Butindaro è impossibile una tale cosa, ma non secondo le Scritture, infatti per tutto l'AT si dice che i morti sono NELLA TOMBA (ade), quindi quando Gesù ritorna ci sarà la resurrezione dei corpi per coloro che quando Gesù torna sono nelle tombe, e coloro che sono vivvi al suo ritorno il loro corpo verrà cambiato da corruttibile in incorruttibile e insieme questi due gruppi di giusti (risuscitati e vivi cambiati in incorruttibili) saliranno e incntreranno Gesù nei cieli



libro di Giacinto è stato abbastanza esaustivo, vuoi negare che ciò che ha scritto sia vero? Ma per piacere, credere poi che esistano altri mondi come la terra e che siano abitati! Io non ho bisogno di sapere e conoscere altro sulla White, mi è bastato già quello. È come quando si fa un provino di danza: basta vedere solo i primi otto tempi e già sai quanto vale quel ballerino. È uguale! E quì io non ho visto solo i primi otto tempi, ma otto volte otto, e già ne ho la nausea. Adesso continua pure, ma senza di me.
Il fatto che tu leggi Butindaro e non sei in grado di confutare le cose che dice, non significa che Butindaro ha ragione, siognifica che tu non sei in grado di confutare le cose che dice, quindi dovresti avere l'umiltà di rendertene conto

La cosa triste è che hai la presunzione di dire "io no ho bisogno di sapere oltre, mi basta questo" e ti sei scelta il nuovo guru: Butindaro, commettendo lo stesso errore che hai commesso con me, mi avevi scelto come Guru e le cose che dicevo erano tutte giuste, ma io non ho mai voluto questo

dottroberto
03-06-2014, 10:50 AM
Va bene Magazzinho, vuol dire che non è ancora venuto il momento per me di arrendermi, se ho cominciato vuol dire che devo finire. È normale che tu reagisca così, perché non sono venuta a lanciare semplicemente un sasso, ma sono arrivata come una palla demolitrice (ho copiato da una canzone, confesso!). OK Magazzinho, adesso provo a risponderti, ma non continuare con queste tue accuse, io non ce l'ho con te ma con le tue dottrine, quindi tranquillizzati, e rispondi nel merito altrimenti non ti rispondo più. Quanta pazienza che ci vuole!


Limitati a non fare la vittima e a non accusare lanciando la pietra e nascondendo la mano... per i guy Demi mi hai mai chiesto il parere? Fai un processo alle intenzioni? te la suoni come sempre e te la canti, ti fai le domande e ti dai le risposte... Citami se sei in grado e controbatti quello che io dico non quello che tu pensi io possa dire... ti fai tanti viaggi astrali con la mente Demi...
Stavo facendo solo un paragone, un esempio magazzinho, per farti capire quello che ho fatto io con te! Non intendevo dire che tu avresti fatto in un modo piuttosto che nell'altro. Forse sei tu che fai i viaggi astrali.


Ok adesso emerge che non ho copiato dalla White sul libero arbitrio... ma tu hai fatto tutto un sermone attaccando la White e accusandomi di aver copiato da lei per difenderti dal fatto che tu davvero hai COPIAINCOLLATO Butindaro spacciando quei ragionamenti troppo poco da Demi Moore per quelli di Demi Moore... complimenti Demi.
Io intendevo che attingi dalla White in generale, e te l'ho pure dimostrato, non l'ho fatto per difendermi, non continuare con questa cosa patetica, chi è che sta facendo la vittima adesso? Poi mi sembra di averti risposto alla voce "predestinazione" quì sopra. Aspetto ancora che mi prendi i versi che ti ho postato e mi smentisci, dandomi una spiegazione sensata. E scusa tanto se te lo dico, ma li ho scritti da sola quei post che sono lì sopra, attingendo dalla Bibbia e non da Butindaro.


Sulla parabola: ho copiato la White forse? Potresti mettere in parallelo quello che ho scritto io e quello che ha scritto la White perfavore?
Mi sembra che abbiate le stesse idee e più o meno dite la stessa cosa con parole diverse, o mi sbaglio? Ci sono le sue citazioni giusto quì sopra.


Io ho utilizzato le Scritture che negano l'interpretazione letterale della parabola in questione, non ho utilizzato la White, la White ha semplicemente ragione a scrivere quello che scrive ma ha soprattutto biblicamente ragione ed io mi trovo daccordo al 100% con la White, per questo la reputo degna di sìascolto.
Ovviamente. Ma non vedi che ti smentisci da solo. Attingi da lei ma lo neghi e poi dici che ha ragione!



- Io ho utilizzato Wikipedia per spiegare cos'è una parabola,
- poi ho utilizzato il vocabolario di greco e latino ed ebraico per definire i termini in questione,
- poi ho utilizzato il contesto storico e sociale in cui tale parabola è detta (Gesù parlava a Sadducei, farisei gruppi che si erano allontanati dalla vera - parola di Dio con incrostazioni e filosofie pagane, perchè vivevano fianco a fianco ricordalo... chi credeva nella resurrezione, chi no etc)
Ma come, hai utilizzato tutt'altra roba invece che farti guidare dallo Spirito Santo? E poi critichi me perché cerco il significato di una parola nel vocabolario?


e se credi nella resurrezione dei corpi come Gesù insegna (Gesù è risorto nel corpo) che senso ha andare dopo la morte in paradiso per poi ritornare giù nel corpo???? Me lo spieghi? Che senso ha il giudizio finale se quando moriamo siamo già giudicati visto che andiamo già in celo o all'inferno?
Allora spiegami i passi dell'apostolo Paolo che dice che vuole morire per andare con Cristo.
Magazzinho, poi in giudizio ci vanno gli empi, cosa vanno a fare le persone giuste davanti al giudice se non hanno commesso nessun reato? Nessuno viene giudicato in tribunale se la sua fedina penale è pulita. Se io non rubo, non uccido ecc... nessuno mi viene a prendere per processarmi:
Gv 5:24*"In verità, in verità vi dico: Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna, e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita." Non dice così questo verso?


allora ha ragione la chiesa cattolica col Purgatorio... ovvero luogo di purificazione in attesa della destinazione finale... vabbè a parte questo...
Cominci anche a delirare adesso? Non sei messo bene.


- poi ho citato tutta una serie di versi biblici dall'antico al nuovo testamento che impediscono di estrapolare dalle scritture la vita cosciente dopo la morte:

Ecclesiaste 9:5-6

5 I viventi infatti sanno che moriranno, ma i morti non sanno nulla; per loro non c'è più alcuna ricompensa, perché la loro memoria è dimenticata. 6 Anche il loro amore, il loro odio e la loro invidia sono ormai periti, ed essi non avranno mai più alcuna parte in tutto ciò che si fa sotto il sole.

La memoria quì sulla terra, si intende quì in vita, nel mondo, dove si prova amore, odio, invidia ecc... ovvio che non ci sono più tutti questi sentimenti quando siamo morti: "tutto ciò che si fa sotto il sole" si fa sulla terra con il corpo!


Salmi 146:4

Quando il suo spirito se ne va, egli ritorna alla terra, e in quello stesso giorno i suoi progetti periscono.
Ovvio, quando moriamo i nostri progetti che avevamo fatto in vita periscono con noi, non è che ce li portiamo appresso. Figurati tu: "scusa, posso portarmi il lavoro che dovevo finire e che non sono riuscito a completare in vita, sai, altrimenti il cliente resterebbe deluso!" Oppure: "uffa, dovevo andare in crociera quest'estate, avevo già prenotato!"


Salmi 6:5

Poiché nella morte non c'è memoria di te; chi ti celebrerà nello Sceol?
Infatti, le anime nello Sceol non vedono Dio e non lo possono celebrare, mentre in cielo si!


Salmi 115:17

Non sono i morti che lodano l'Eterno, né alcuno di quelli che scendono nel luogo del silenzio.
Certo, solo i vivi possono lodare Dio, magazzinho, come quando noi preghiamo e cantiamo le canzoni di lode. È perché siamo vivi. Ma se siamo morti, non siamo più nel mondo e non possiamo più far nulla. I morti non vedono più il mondo terreno, ma vanno altrove con l'anima, i giusti in cielo e gli empi in mezzo alle fiamme



Giobbe 14:12

ma l'uomo che giace non si rialza più; finché non vi siano più cieli, non si risveglierà né più si desterà dal suo sonno
È il corpo che dorme, non l'anima. Quando qualcuno muore cosa vediamo noi? Solo una persona addormentata.



Tu mi hai accusato di scopiazzare ed è falso.
Già spiegato, attingi dai suoi scritti, non continuare a negare.


Con la White semplicemente (e per questo tra Butindaro e White scelgo la White 100 volte) condivido che le Scritture non insegnino affatto una vita coscente dopo la morte e quindi che la parabola non esprima affatto letteralmente un insegnamento dottrinale rispetto l'esistenza reale dell'inferno o del paradiso stile dantesco perchè quella visione è presa dal libro dei morti egiziano...
Infatti sei molto d'accordo con lei. Ma questa è solo la "tua/sua = vostra" opinione personale.


Ti sfido a trovare nell'AT qualsiasi passo che indichi la vita cosciente dopo la morte, un inferno dove coscientemente si soffre e si può parlare con quelli che stanno sopra nel paradiso e gli si può chiedere un bicchiere d acqua... se la parabola come sostieni è letterale, contraddice l'AT e Dio è sempre lo stesso:
Ok magari non c'è nell'AT, Non ci sono passi che lo negano però, magari Dio non aveva ancora voluto rivelarlo. E allora Magazzinho, nel NT c'è, e non è forse parola di Dio il NT? Mi pare di si, come ti ho dimostrato nel verso in cui Paolo dice che parlava a nome di Gesù Cristo.
Ma poi scusa, Saul con chi parlò quando andò dalla medium commettendo peccato? Non gli comparve forse Samuele e parlò direttamente con lui? Era qualcun altro o era l'anima di Samuele? Vedi che c'è quindi quel passo?


Così come sono d'accordo con Lutero con la dottrina del libero arbitrio tu lo sei con Calvino per la predestinazione... vuol dire che tu scopiazzi da Calvino Demi? Vuol dire che sei indottrinata da Calvino? Ti rendi conto come ragioni?
Ancora Lutero e Calvino? Ma lasciali perdere! Ti ripeto per l'ennesima volta che ho preso solo la Bibbia e ti ho mostrato tutti i passi che ti smentiscono, ora prendili per favore e smentiscili tu se sei in grado.


La realtà è che io trovo una vastità di versi biblici per una vita non cosciente dopo la morte che inizia dalla Genesi (se mangerete dal frutto MORRETE.. non brucerete vivi nell'Inferno per l'eternità cara Demi) al Nuovo testamento.
La realtà è che tu pensi che parlino di una cosa e invece dicono tutt'altro. Dunque seguimi: "se mangerete dal frutto morrete", anche quì si parlava di morire fisicamente, Magazzinho! Per favore sii razionale, non sai che prima del peccato Adamo ed Eva non sarebbero morti mai col corpo? E siccome peccarono dando retta al serpente, mangiando il frutto della conoscenza del bene e del male, Dio vietò loro anche l'albero della vita, che gli dava la vita eterna? E non era forse questo l'intento di Satana, fare in modo che Dio non permettese di vivere a noi eternamente come Dio? E non sarà questo il nostro premio alla fine, quello di ritornare ad avere un corpo incorruttibile ed eterno come l'avevano all'inizio Adamo ed Eva prima di dare retta al serpente?


L'unico verso che "sostiene" la tua concezione e quella di Butindaro e di gran parte del mondo evangelico si regge su questa parabola renditene conto e qualche altro verso che è profetico e simbolico nella sua struttura... e questi se presi letteralmente stridono con i chiari versi biblici che non sono parabole, non sono il linguaggio simbolico e sono coerenti dall'inizio alla fine delle Scritture e mi piacerebbe che tu affrontassi e mi spiegassi i versi che ti ho sottoposto piuttosto che rispondere: Butindaro dice questo... confrontati sui versi, spiegami questi che ti ho mostrato... il tuo problema è che invece di armonizzare i versi fai come i TdG e SCEGLI quelli che ti fanno comodo, quelli che sostanziano la tua dottrina perchè questi versi che ti ho riportato negano la vita cosciente dopo la morte... uno per tutti:
No Magazzinho, ti ho dimostrato che sbagli, Gesù non dice bugìe, smettila con questa storia della parabola. Tu sostieni quello che afferma la White, e poi neghi ciò che è fin troppo evidente, sei indottrinato da lei/loro!
E quali sono i versi simbolici, quelli delle anime che stavano sotto l'altare? E chi ti dice che sono simbolici? È scritto da qualche parte nella Bibbia, dove?
Vorresti far credere che tutto ciò che ha visto Giovanni sia solo simbolico, lui ha visto Gesù vivente, gli è apparso e gli ha fatto vedere il futuro, non favolette. E quando ci sono simbolismi lo dice lui stesso, come le sette stelle, i sette candelabri ecc... Ma non venirmi a dire che le anime erano simboliche, magazzinho, perché altrimenti lo avrebbe detto. Io credo che tu non te ne renda conto, ma è la stessa cosa che negare l'esistenza della nutella!



Salmi 115:17

Non sono i morti che lodano l'Eterno, né alcuno di quelli che scendono nel luogo del silenzio.

Mi spieghi questo verso? L'appostolo Paolo, Pietro, Giovanni etc sono morti... la Bibbia dice che I morti non lodano l'Eterno, nessuno di quelli che scende nella tomba... Spiegamelo...

Di nuovo? Certo, solo i vivi possono lodare Dio, magazzinho, come quando noi preghiamo e cantiamo le canzoni di lode. È perché siamo vivi. Ma se siamo morti, non siamo più nel mondo e non possiamo più far nulla. I morti non vedono più il mondo terreno, ma vanno altrove con l'anima, i giusti in cielo e gli empi in mezzo alle fiamme


PS
Per toglierti ogni dubbio, sappi che quando Gesù dice al ladrone sulla coce:

Luca 23:43
Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico: oggi tu sarai con me in paradiso».

Che nel greco Koinè in cui sono scritti i vangeli non esiste la punteggiatura, e quei due punti o la virgola è messa dai traduttori che la mettono secondo quello che loro credono sia la visione biblica: ovvero muori e vai in cielo.... ma le Scritture impediscono quella punteggiatura che dovrebbe invece essere così:
Allora Gesù gli disse: «In verità ti dico oggi: tu sarai con me in paradiso».
Non è una prova della non esistenza del paradiso, lo dice che andrà in paradiso? Si, e quindi il paradiso esiste o no? Mettetevi d'accordo, non lo sapete nemmeno voi! E poi perché mai avrebbe dovuto dirgli "ti dico oggi"? È come se mentre ti parlassi adesso per comunicarti qualcosa ti direi così: "In questo momento ti dico che ....bla bla...? Ma che senso ha? È sottinteso che te lo sto dicendo in questo momento. Solo parole... ma non prove.


Ed ora ti spiego perchè: Siamo appena dopo la resurrezione:

Giovanni 20:
15 Gesù le disse: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Lei, pensando che fosse l'ortolano, gli disse: «Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove l'hai posto e io lo prenderò». 16 Gesù le disse: «Maria!». Ed ella allora, voltandosi, gli disse: «Rabboni!» che significa: Maestro. 17 Gesù le disse: «Non toccarmi, perché non sono ancora salito al Padre mio; ma va' dai miei fratelli e di' loro che io salgo al Padre mio e Padre vostro, al Dio mio e Dio vostro».

Hai letto bene cosa dice Gesù Demi? Gesù dice di non toccarlo che non è ancora salito dal padre!! Quindi siamo alla domenica, Gesù muore Venerdì, passa il sabato arriviamo alla domenica e Gesù non è ancora salito al padre.. lo dice lui quindi il signor Butindaro dovrebbe tacere e tu con lui Demi. Quindi se riprendiamo Luca 23:43 Gesù ci impone di spostare quella punteggiatura e metterla dopo "oggi" perchè quelle parole le pronuncia il venerdì ma la domenica non è ancora salito al Padre. Quindi cosa disse Gesù in piena armonia con l'AT?:
«In verità ti dico oggi: tu sarai con me in paradiso». Ed è vero, ma quando?
OK va bene, quando, oggi domani, dopodomani, ma che importanza ha? Ci va o no in paradiso? Si, gli dice che sarà con lui in paradiso. Il paradiso esiste. Ti sei contraddetto da solo.


Giovanni 11:

23 Gesù le disse: «Tuo fratello risusciterà». 24 Marta gli disse: «Lo so che risusciterà nella risurrezione all'ultimo giorno».

Hai capito Demi quando il ladrone sarà con Dio? Nella resurrezione dell'ultimo giorno! Daltronde non vi è salito Davide alla morte perchè dovrebbe farlo il ladrone?:
Magazzinho, ma certo che resusciterà nell'ultimo giorno, MA È IL CORPO CHE RESUSCITA!!!! Resusciterà col corpo che verrà riunito all'anima.


Pietro disse:
Atti 2:29 Fratelli, si può ben liberamente dire intorno al patriarca Davide che egli morì e fu sepolto; e il suo sepolcro si trova tra di noi fino al giorno d'oggi. [...] 34 [COLOR=#FF0000]Poiché Davide non è salito in cielo,[...]
Davide non è salito in cielo col corpo, infatti è nel sepolcro. Ma l'anima si.


Quindi la cosa è molto chiara e Gesù quando tornerà non dice che i morti sono con lui in paradiso, ma deve andare a prenderli dai sepolcri, rifletti un po su questo:
Giovanni 5:28 Non vi meravigliate di questo, perché l'ora viene, in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce 29 e ne usciranno; quelli che hanno fatto il bene in risurrezione di vita, e quelli che hanno fatto il male in risurrezione di condanna.
Si parla sempre dei corpi, ma lo capisci che per la resurrezione ci vuole il corpo?!


Dov'è l'inferno o il paradiso della parabola di Lazzaro Demi? Spiegami un pochino.. Dov'è che dice che che i morti sono in paradiso? Gesù dice che sono nei sepolcri e che udranno la sua voce come la udi l amico Lazzaro che Gesù resuscito urlando a gran voce "Lazzaro vieni fori"
La parabola non puo essere presa letteralmente quindi. Infatti quì abbiamo una chiara e netta rivelazione dello stato dei morti che per tutta la Bibbia è descritta come sonno. I morti DORMONO il tempo non esiste, non c'è coscienza.
I morti dormono si, ma è il corpo che dorme. Magazzinho, servono i corpi per la resurrezione e riunirli con l'anima. Vuoi rendertene conto una volta tanto? Paolo dice che aveva desiderio di morire per andare ad abitare con Gesù con la sua anima, vuoi ancora negarlo?


Quando Lazzaro, non quello della parabola, muore Gesù dice che dorme, non che è salito in paradiso, o mi vuoi far credere che coloro che sono in paradiso dormono? "Vieni fuori" dalla tomba non scendi giù dal paradiso quando lo resuscita, e lo resuscita in carne ed ossa. ma per fare cosa, per abbandonare il paradiso e tornare a soffrire la decadenza di questo mondo? Sarebbe stato felice? Lo sai che Lazzaro è morto due volte? non mi pare un premio lasciare il paradiso per rivivere magari tra stenti e rimorire...
Gesù intendeva sempre dire che Lazzaro dorme nel senso che il corpo dormiva, ma lui lo avrebbe svegliato. Si parla sempre della persona fisica, quando si dice che dorme!



Prima che Gesù ascenda cosa dice?

Giovanni 14:2
[COLOR=#800000][...] io vado a prepararvi un posto. 3 E quando sarò andato e vi avrò preparato il posto, ritornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io siate anche voi.

Quindi demi cosa dice Gesù? Ci rivedremo quando morirete nel paradiso assieme agli altri? No, dice che va a preparare un posto... ma allora tutti i morti fino a quando Gesù finisce di preparare quel posto dove sono andati? Gesù afferma che quando avrà preparato il posto RITORNERA'.. e questo è il suo secondo ritorno in cui giudicherà appunto, e e vi raccoglierò presso di me... Scusatemi un attimo Gesù afferma che ritorna e ci prende.. lo dice agli apostoli... ma noi sappiamo che sono morti ora gli apostoli e gesù non è ancora tornato... Allora Demi spioegami una cosa... ma gli apostoli non dovrebbero essere da Gesù ora nei cieli? Come te lo spieghi? Secondo la tua visione e quella di Butindaro è impossibile una tale cosa, ma non secondo le Scritture, infatti per tutto l'AT si dice che i morti sono NELLA TOMBA (ade), quindi quando Gesù ritorna ci sarà la resurrezione dei corpi per coloro che quando Gesù torna sono nelle tombe, e coloro che sono vivvi al suo ritorno il loro corpo verrà cambiato da corruttibile in incorruttibile e insieme questi due gruppi di giusti (risuscitati e vivi cambiati in incorruttibili) saliranno e incntreranno Gesù nei cieli
Si parla sempre di andare col corpo in cielo, quando tornerà Gesù,. La cosa credo che sia un po' diversa che andarci solo con l'anima subito quando moriamo. Ci sono dei corpi da accogliere, non delle anime che non hanno consistenza e quindi ci vorrà un posto diverso.


Il fatto che tu leggi Butindaro e non sei in grado di confutare le cose che dice, non significa che Butindaro ha ragione, siognifica che tu non sei in grado di confutare le cose che dice, quindi dovresti avere l'umiltà di rendertene conto
Io ti ho postato dei versi, magazzinho, non Butindaro, tutto frutto del mio lavoro Bibbia alla mano, non continuare con Butindaro, lascialo da parte. Io ti ho scritto tutto da sola! Ma evidentemente tu sei molto avvelenato e continui con questa accusa. E perché poi dovrei confutare le cose che dice se sono d'accordo con lui? Casomai le dovrei dimostrare, sei un po' confuso. Ma poi scusa, l'ho fatto, te l'ho dimostrate con i post qua sopra, ma li hai letti o sei troppo impegnato a difendere la white? Per piacere, mi prendi adesso tutti i passi che ti ho messo a dimostrazione e mi smentisci, che ho fatto tanta fatica per scriverteli?


La cosa triste è che hai la presunzione di dire "io no ho bisogno di sapere oltre, mi basta questo" e ti sei scelta il nuovo guru: Butindaro, commettendo lo stesso errore che hai commesso con me, mi avevi scelto come Guru e le cose che dicevo erano tutte giuste, ma io non ho mai voluto questo
Non prendere il passato, non andare indietro, non si torna mai indietro. Ricordi la moglie di Lot che si voltò indietro e diventò una statua di sale? Si va sempre avanti, quello che eravamo in passato non c'è più. Ho sbagliato con te all'inizio non dicendoti subito tutte queste cose, ma aspettavo che tu aprissi il forum e che venissero fuori tutte queste cose. Io non ho alcun guru, Magazzinho, non sparare a vanvera. E si vede benissimo che sei tu che vuoi vendicarti per averti scritto tutta queste cose che ti stanno creando molto scompiglio, non accusare me, io non ho niente contro di te, anzi... l'ho fatto per te, ma se non lo capisci non posso farci niente.

Magazzinho
03-07-2014, 04:37 AM
e rispondi nel merito altrimenti non ti rispondo più. Quanta pazienza che ci vuole!
Ti ho sempre risposto nel merito, ti ho sempre citata... se non dovessi rispondere più sarebbe una protesta contro te stessa non contro di me, quindi semplicemente non tirare fuori argomenti di cui poi ti lamenti... è semplice.


Io intendevo che attingi dalla White in generale, e te l'ho pure dimostrato, non l'ho fatto per difendermi, non continuare con questa cosa patetica, chi è che sta facendo la vittima adesso? Poi mi sembra di averti risposto alla voce "predestinazione" quì sopra. Aspetto ancora che mi prendi i versi che ti ho postato e mi smentisci, dandomi una spiegazione sensata. E scusa tanto se te lo dico, ma li ho scritti da sola quei post che sono lì sopra, attingendo dalla Bibbia e non da Butindaro.

Io attingo dalla Bibbia e giudico la White alla luce della Bibbia, io non sono nato avventista non ho studiato la Bibbia da avventista ma da autodidatta e ho studiato tutte le denominazioni, compreso il tuo Butindaro e i suoi libri, e ho verificato le sue scemenze a differenza tua, io posso dire che sono scemenze perchè le ho verificate come ho verificato la White e non possono minimamente essere accostati. E sono contento di questo dibattito con te perchè mi darai la possibilità di dimostrarlo.Ci sono tante denominazioni che non credono alla tua dottrina dell'Inferno Demi, tu hai solamente il paraocchi e te l ha messo Butindaro, infatti oltre le obiezioni che lui muove nel suo libro non andrai, potrai attingere da qualche altro sito, ma non ti basterà. Quindi innanzitutto hai detto falsità dicendo che ho scopiazzato dalla White, io le dottrine in questione le apprese nella Bibbia e se dovessimo guardare le fonti Demi, in questi casi in esame la White è anticipata quindi spari al vento. Come se ti dicessi che attingi da Calvino in generale perchè credi nella predestinazione, o come se ti dicessi che attingi dalla CHIESA CATTOLICA per l'inferno... lo sai Demi che è la Chiesa Cattolica che anticipa la Riforma Protestante e che ha portato la concezione pagana del paradiso purgatorio e inferno? Ecco Demi diciamo per usare il tuo linguaggio che tu attingi dalla CHIESA CATTOLICA ROMANA in generale... ma cosa vuol dire?! Cos'hai dimostrato? Te l'ho detto io che sono d accordo con la White, se non lo fossi stato ti avrei consigliato altre denominazioni.
Certo che ti rispondo punto per punto al resto, come ho fatto l'altra volta... tutta questa fretta che hai?!


Mi sembra che abbiate le stesse idee e più o meno dite la stessa cosa con parole diverse, o mi sbaglio? Ci sono le sue citazioni giusto quì sopra.
Ma demi lo sai che sulla salvezza per grazia anche tu la pensi come la White? Lo sai che sulla visione trinitaria la pensi come la White? Lo sai che sul sola scriptura la pensi come la White e come Lutero che parla di libero arbitrio? etc etc etc NOOOOOOOO ma scherzi!! Vuoi citazioni? La cito e dico che l'hai copiazzata? Ti rendi conto di com è sbagliato il tuo ragionare?


Ovviamente. Ma non vedi che ti smentisci da solo. Attingi da lei ma lo neghi e poi dici che ha ragione!

Attingi da lei ma lo neghi? Guarda ci sono talmente tanti argomenti difficili nella Bibbia come quelli profetici ad esempio e tu parli proprio a sproposito, a casaccio su temi che sono così chiari come l'inferno.. ci arrivano tutti quelli che non hanno preconcetti e non sono influenzati dalle dottrine cattoliche a capire la stupidaggine dell'inferno dantesco... Basta la genesi... mangiate dal fruto e... MORRETE e tu prendi alla lettera una parabola credendo che uno dall'inferno alza lo sguardo e vede nel paradiso fra miliardi di salvati proprio quello che era il vicino durante la vita terrena e gli chiede un po d acqua... ma dai Demi... ma poi quello brucia nelle fiamme e gli dice, bagnati il dito e passamelo nelle labbra.... ma non basta, poi gli dice, vai ad avvisare i miei dove sono... ma ti sembra da prendere letteralmente? Ma La Bibbia non insegna che al ritorno di Gesù non vi sarà più sofferenza e dolore? e com'è che mi vuoi convincere invece tu Butindaro e i cattolici che invece ci sarà eternamente, con questa parabola contraddicendo la Bibbia? Saresti felice in paradiso vedendo chessò tuo figlio bruciare nell'inferno in eterno perchè durante 120 anni che gli auguro di vita in terra magari non ha voluto saperne niente di Gesù ma vivere da ateo rubando senza rimorsi ogni volta che poteva... ? mah Davvero non esisterebbe sofferenza da parte tua? La parabola letteralmente insegna che si può comunicare, ci si può vedere, parlare etc... può essere presa letteralmente? ma dai non ci vuole una laurea in teologia per capire


Ma come, hai utilizzato tutt'altra roba invece che farti guidare dallo Spirito Santo? E poi critichi me perché cerco il significato di una parola nel vocabolario?

Ma come fai la finta sorpresa? ti stai stupendo? Sbaglio ho le fonti erano citate? Ma se cerco nel dizionario il significato dal greco di Ade devo invocare lo Spirito Santo? Devo scrivere nel messaggio che lo invoco? Ma che risposte sono queste scusa? Tu dicevi che avevo scopiazzato, io ti ho elencato i passaggi logici che strutturavano il mio post e per magia non avevo scopiazzato nulla e adesso cerchi si divincolarti con queste risposte... ma non rispondere, lo Spirito Santo è lo Spirito di verità cara Demi ed è in chi vuole la verità nel suo cuore, non in chi vuole distruggere come ti piace dire tanto ultimamente in stile Butindaresco, non in chi non verifica fino in fondo ma si ferma al guru di turno, non è un qualcosa che metti in ballo quando ti fa comodo dopo che accusi falsamente e la cosa è palese agli occhi di tutti... quindi stai tranquilla Demi, citare delle fonti non inficiano la presenza dello Spirito Santo, sono strumenti di ricerca, non mescolare cose che non centrano niente, laverità è nei versi che ti ho citato e che ti smentiscono.

Allora spiegami i passi dell'apostolo Paolo che dice che vuole morire per andare con Cristo.
Innanzi tutto cita il verso, poi da forse la tempistica? NO Demi quella la insinui tu, la Bibbia nei versi che ti ho citato ti aiuta a capire come vanno le cose, la tempistica... tu eviti molto bene di ragionare su quei versi, fai l'errore più grande: fai la guerra dei versi... lo hai appena fatto... tutta la parola è ispirata Demi, devi armonizzare i versi Dio non può contraddirsi, e se la Bibbi dice che i morti non glorificano Dio ne devi prendere atto...Quindi la tempistica che la Bibbia insegna non ti consente di interpretare Paolo come se intendesse che subito dopo morto saliva da Gesù, perchè Gesù sta preparando un posto e noi saremo con lui quando ritornerà... Demi lo dice la Scrittura tu invece dai la TUA personale interpretazione basata su cosa? dammi i versi...dammi i versi sulla tempistica, non ne hai Demi perchè semplicemente sei in una posizione non biblica


Magazzinho, poi in giudizio ci vanno gli empi, cosa vanno a fare le persone giuste davanti al giudice se non hanno commesso nessun reato? Nessuno viene giudicato in tribunale se la sua fedina penale è pulita. Se io non rubo, non uccido ecc... nessuno mi viene a prendere per processarmi:
Gv 5:24*"In verità, in verità vi dico: Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna, e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita." Non dice così questo verso?

Sbaglio o se vai in paradiso sei giudicato giusto? Sbaglio o se vai all'inferno sei giudicato ingiusto? Questo intendevo. Il problema infatti è vostro, voi insegnate questo.. a cosa serve il giudizio finale che interesserà gli ingiusti, (i giusti avranno la ricompensa al ritorno di Gesù) se quando uno oggi muore va già all'inferno? Spiegamelo. Chi lo ha giudicato per andare subito all'inferno? Quanti giudizi subiscono, due? dove sta scritto nella Bibbia? Ti rendi conto che non regge?
La Bibbia parla di due resurrezioni, quella dei giusti che viene prima e quella degli ingiusti che viene dopo il millennio

Apocalisse 20:1-6

1 Poi vidi un angelo che scendeva dal cielo e che aveva la chiave dell'abisso e una gran catena in mano. 2 Egli prese il dragone, il serpente antico, che è il diavolo e Satana, e lo legò per mille anni, 3 poi lo gettò nell'abisso che chiuse e sigillò sopra di lui, perché non seducesse più le nazioni finché fossero compiuti i mille anni, dopo i quali dovrà essere sciolto per poco tempo. 4 Poi vidi dei troni, e a quelli che vi sedettero fu dato la potestà di giudicare; e vidi le anime di coloro che erano stati decapitati per la testimonianza di Gesù e per la parola di Dio, e che non avevano adorato la bestia né la sua immagine e non avevano preso il suo marchio sulla loro fronte e sulla loro mano. Costoro tornarono in vita e regnarono con Cristo per mille anni. 5 Ma il resto dei morti non tornò in vita finché furono compiuti i mille anni. Questa è la prima risurrezione. 6 Beato e santo è colui che ha parte alla prima risurrezione. Su di loro non ha potestà la seconda morte, ma essi saranno sacerdoti di Dio e di Cristo e regneranno con lui mille anni.

Apocalisse 2:11

Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese: chi vince non sarà certamente colpito dalla seconda morte».

Apocalisse 20:14

Poi la morte e l'Ades furono gettati nello stagno di fuoco. Questa è la morte seconda.


Apocalisse 21:8

Ma per i codardi, gl'increduli, gl'immondi, gli omicidi, i fornicatori, i maghi, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno che arde con fuoco e zolfo, che è la morte seconda».

Cara Demi per morire due volte Bisogna morire una volta, poi tornare in vita (ecco la resurrezione seconda degli ingiusti) e poi morire definitivamente. La bibbia parla dello stagno di fuoco che abbiamo al momento della seconda morte ovvero dopo la resurrezione degli ingiusti... come puoi credere allora che adesso ci sia un inferno che brucia e tormenta le persone che sono morte solo la prima volta (tutti passiamo per la prima morte) e non sono state ancora resuscitate? Non lo vedi come il vostro impianto dottrinale non regge minimamente anche il più semplice scrutinio biblico? posso prenderla da qualsiasi angolatura, la Bibbia non si contraddice la tua dottrina non regge due secondi


Cominci anche a delirare adesso? Non sei messo bene.

Demi skerzì? Se la Bibbia insegna che il giudizio finale lo abbiamo al ritorno di Gesù e non insegna che veniamo giudicati due volte, chi va all'inferno oggi sarebbe già giudicato avrebbe già la pena, quindi il tuo impianto dottrinale (non il mio Demi stai attenta) non regge, non è biblico, quindi se fosse come dici siete carenti nella dottrina e se davvero alla morte si andasse da qualche parte, avrebbe ragione la chiesa cattolica nel dire che si va nel purgatorio in attesa del giudizio perchè il giudizio si ha solo dopo il ritorno di Gesù.. lo capisci questo? capisci le conseguenze della tua dottrina? e perchè questo.. perchè tale dottrina dell'inferno era una incrostazione cattolica (proveniente dalla concezione pagana) nella mente dei primi protestanti che provenivano dalla chiesa cattolica, non da Marte.. e la riscoperta della bibbia e della sua dottrina è un percorso che si è sviluppato nel tempo
Quindi tenendo la tua posizione hai una teologia inferiore a quella cattolica, ovvero quella cattolica è più biblica perchè è innegabile che il giudizio avviene al secondo ritorno di Gesù quindi per forza chi muore se come sostieni va da qualche parte, non può andare ne all'inferno ne in paradiso perchè è in attesa di giudizio... o Gesù è tornato e non me ne sono accorto Demi? Chi sostiene questa visione è destinato ad essere riassorbito da mamma Roma.. questo già sta avvenendo.


La memoria quì sulla terra, si intende quì in vita, nel mondo, dove si prova amore, odio, invidia ecc... ovvio che non ci sono più tutti questi sentimenti quando siamo morti: "tutto ciò che si fa sotto il sole" si fa sulla terra con il corpo!

Ma se siamo morti non siamo morti, tiu sostieni che saliamo al cielo: stai dicendo che nei cieli non c'è amore Demi? Gesù è amore e ci ha insegnato cos'è lamore... dici che nei cieli non c'è amore? Quindi da spiritello nei cieli non c'è amore.. vaaaabene!
E chi va all'inferno? qui in terra proviamo sofferenza demi: stai dicendo che nell'inferno non si prova sofferenza?
Ovvio che sei in errore la Bibbia afferma esattamente che alla morte non esiste vita cosciente Demi... E ti contraddici alla grande perchè nella parabola di Lazzaro il ricco gli dice di andare ad avvisare i suoi ... dove? NELLA TERRA per comunicargli che era all'inferno... e quello gli risponde... non hanno creduto ai profeti e secondo te credono a me!? Quindi la parabola presa letteralmente contraddice Ecclesiaste 9:5-6 quindi Demi hai appena distrutto il tuo impianto dottrinale in questo preciso momento... la Bibbia non può contraddirsi, la tua interpretazione pone la Bibbia in contraddizione con se stessa, la parabola non può essere letterale Butindaro ha palesemente torto e la White ha pienamente ragione mi dispiace,ma è la Bibbia che lo sentenzia e dovresti essere contenta di avere scoperto nuove verità.
Il ricco aveva memoria dei parenti nella parabola ma i morti non hanno parte in quello che avviene sotto il sole... inoltre il ricco ama i fratelli e li vuole avvertire ma il loro amore e la loro memoria è dimenticato...:

Luca 16

27 Ma quello disse: "Ti prego dunque, o padre, di mandarlo a casa di mio padre, 28 perché io ho cinque fratelli, affinché li avverta severamente, e così non vengano anch'essi in questo luogo di tormento"

Ecclesiaste 9:5-6

5 I viventi infatti sanno che moriranno, ma i morti non sanno nulla; per loro non c'è più alcuna ricompensa, perché la loro memoria è dimenticata. 6 Anche il loro amore, il loro odio e la loro invidia sono ormai periti, ed essi non avranno mai più alcuna parte in tutto ciò che si fa sotto il sole.


Il discorso è chiuso[COLOR=#800000]



Ovvio, quando moriamo i nostri progetti che avevamo fatto in vita periscono con noi, non è che ce li portiamo appresso
Il ricco della parabola è interessato ancora al mondo terrestre mi dispiace Demi, non regge..


Figurati tu: "scusa, posso portarmi il lavoro che dovevo finire e che non sono riuscito a completare in vita, sai, altrimenti il cliente resterebbe deluso!" Oppure: "uffa, dovevo andare in crociera quest'estate, avevo già prenotato!"

Figurati tu: scusa devo andare ad avvertire i miei fratelli di comportarsi bene per non raggiungermi quì all'inferno... non è che da lassù mi fate la commissione?


Infatti, le anime nello Sceol non vedono Dio e non lo possono celebrare, mentre in cielo si!

Ma sbaglio o Abramo è presso Dio e tutti i giusti come Lazzaro son opresso Dio? Allora com'è che vedono i beati ma nnon vedono Dio.. ma quale senso ha Demi, ma te ne rendi conto di come sono inconsistenti queste tue spiegazioni a causa di questa falsa dottrina? Tutto perchè questa parabola è l'unica che presa letteralmente può in qualche modo sostanziare una visione che l'intera Bibbia contrasta.. ovvero fate dottrina da qualche versetto... una parabola per giunta il fulcro attorno al quale ruota la dottrina... mah! La tradizione è una brutta cosa... è a causa di quella che la gente perisce...


Certo, solo i vivi possono lodare Dio, magazzinho, come quando noi preghiamo e cantiamo le canzoni di lode. È perché siamo vivi. Ma se siamo morti, non siamo più nel mondo e non possiamo più far nulla. I morti non vedono più il mondo terreno, ma vanno altrove con l'anima, i giusti in cielo e gli empi in mezzo alle fiamme

Ma scusami un attimo Demi ma lo capisci che ti stai dando martellate ai piedi? Dici che solo i vivi possono lodare Dio, e dici bene, ma quando uno muore tu dici che vive perchè rimane coscente e va in paradiso, quindi stai dicendo che per vivere bisogna morire... pensaci su i morti la Bibbia dice che non lodano Dio... bene L'apostolo Paolo è vivo o morto adesso? A me risulta morto... bene i morti non lodano Dio... ma tu dici che è vivo nei cieli... ma allora chi è morto e chi è vivo? chi muore dici che è vivo da un altra parte... Gesù dice che chi muore invece DORME! chi dorme non può lodare Dio Demi perchè chi muore non è da nessuna parte, il suo corpo è nella tomba è lo spirito vivificante, il Ruah che Dio soffia nelle narici di Adamo, il pneuma, il soffio di vita (la mente, la memoria, la nostra unicità) torna a Dio e all'atto della resurrezione Dio ricostituisce il corpo, risoffia il Ruah il pneuma, chi noi siamo nel rispettivo corpo e l'uomo come dice Genesi torna ad essere "ANIMA VIVENTE" noi siamo un anima vivente (corpo+ respiro di Dio) questo insegna la Bibbia , nonn insegna che noi ABBIAMO un anima come entità separata stile fantasmino... quello è il dualismo Platonico ed è dottrina pagana
Quindi tu dici che chi muore vive allora non muore... ecco la dottrina satanica avverarsi: cosa dice il serpente ad Eva nel giardino: NO CHE NON MORRAI EVA, mentre Dio dice: PER CERTO MORRAI! chi ha ragione Demi Butindaro, i cattolici e i protestanti che riprendono la balla di Satana, ovvero che noi quando moriamo non moriamo o Dio la white, io che dicono che quando moriamo MORIAMO, non esiste vita cosciente durante la morte, dormiamo in attesa della resurrezione... Che senso ha che Dio dica "per certo morrai" quando poi quello rimane vivo e cosciente solo che da un altra parte e in un altra forma fisica? Dio Dice morrai non andrai all'inferno a bruciare...



È il corpo che dorme, non l'anima. Quando qualcuno muore cosa vediamo noi? Solo una persona addormentata.

Non far dire alla Bibbia quello che non dice... dove dice che il corpo dorme el anima vive?

Giobbe 14:12
[COLOR=#800000]
ma l'uomo che giace non si rialza più; finché non vi siano più cieli, non si risveglierà né più si desterà dal suo sonno

La Bibbbia dice:
1) L'uomo è che dorme e l'anima che tu distingui dal corpo in Genesi la Bibbia dice altro: Dio soffia il Ruah, il pneuma (da cui anima) nel corpo di Adamo e Adamo:
1Corinzi 15: 45 Così sta anche scritto: «Il primo uomo, Adamo, divenne anima vivente»;
Adamo era un anima vivente, la bibbia dall'AT al NT insegna non il dualismo platonico bensì: L'uomo è un anima vivente... quindi torniamo a Giobbe:
L'uomo (ANIMA VIVENTE) dorme... dimostra il contrario... La tua interpretazione si fonda sulla tradizione e non è biblica!


Infatti sei molto d'accordo con lei. Ma questa è solo la "tua/sua = vostra" opinione personale.

Alla luce di quanto detto sopra meglio soli che male accompagnati... comunque...sai quante altre denominazioni la pensano così? Informati

Magazzinho
03-07-2014, 04:38 AM
Ok magari non c'è nell'AT, Non ci sono passi che lo negano però, magari Dio non aveva ancora voluto rivelarlo. E allora Magazzinho, nel NT c'è, e non è forse parola di Dio il NT? Mi pare di si, come ti ho dimostrato nel verso in cui Paolo dice che parlava a nome di Gesù Cristo.
Ma poi scusa, Saul con chi parlò quando andò dalla medium commettendo peccato? Non gli comparve forse Samuele e parlò direttamente con lui? Era qualcun altro o era l'anima di Samuele? Vedi che c'è quindi quel passo?


Magari non c'è? Non è che non c'è ..c'è che insegna l'opposto di quello che credi tu e che insegna Butindaro.. piccola differenza da come poni tu la questione Demi... quindi Dio la'ha rivelato in una parabola? Questo dici? che contraddice tutto l antico testamento e anche il nuovo?

Citami il verso di Paolo altrimenti te la suoni e te la canti... Angeli caduti demi per questo Dio si irritò... e per questo che quello che "Samuele" gli disse era errato ed è per questo che Dio vieta di rivolgersi ai medium a chiromanti, ai maghi... è per questo che c'era la pena di morte per questa pratica... perchè non contattavi pseudo defunti, ma angeli caduti che tramite una medium si spacciano per i defunti...
Proprio questo episodio conferma ancora di più l'inganno dell'immortalità dell'anima che è alla base del tuo credo... Dio dice la Bibbia è l'unico immortale:

1Timoteo 6:15-16

15 la quale sarà a suo tempo manifestata dal beato e unico sovrano, il Re dei re e Signore dei signori, 16 il solo che possiede l'immortalità e che abita una luce inaccessibile; che nessun uomo ha visto né può vedere; a lui siano onore e potenza eterna. Amen.

Ora tu e Butindaro sostenete che l'uomo invece ha in se l'immortalità nell'anima che quando mure il corpo continua a vivere... e anche i dannati vivono in eterno perchè soffrono eternamente, quindi non muoiono quindi sono separati da Dio ma immortali... NON PUO' ESSERE!! Se l'immortalità risiede in Dio chi non è in Dio non può vivere, ma tu dici che invece non è così che possono vivere separati da Dio per l'eternità! TI RENDI CONTO? I giusti vivranno in eterno perchè IN COMUNIONE E PARTECIPI della vita immortale di Gesù... in Dio viviamo fuori da Dio inesistenza, morte... per questo nell'eden quando l'uomo era in armonia con Dio aveva vita eterna e dopo il peccato e la separazione non più. L'albero della vita da cui l uomo attingeva rappresenta la dipendenza dell'uomo da Dio che è fonte di vita... per questo dopo il peccato l'albero della vita è stato protetto e l'uomo nnon aveva piu accesso.... ma secondo voi in qualche modo l'uomo se distrugge il corpo in quanto fantasmino che svolazza scavalca la necessità di aver accesso all'albero della vita (unione con Dio) e per chissà quale potere conferitogli da non si sa chi, vive in eterno anche se separato da Dio nel rovente inferno dantesco...
Ti rendi conto che da qualsiasi angolatura la prendiamo la tua dottrina si sbriciola come un gressino?


La realtà è che tu pensi che parlino di una cosa e invece dicono tutt'altro. Dunque seguimi: "se mangerete dal frutto morrete", anche quì si parlava di morire fisicamente, Magazzinho! Per favore sii razionale, non sai che prima del peccato Adamo ed Eva non sarebbero morti mai col corpo? E siccome peccarono dando retta al serpente, mangiando il frutto della conoscenza del bene e del male, Dio vietò loro anche l'albero della vita, che gli dava la vita eterna? E non era forse questo l'intento di Satana, fare in modo che Dio non permettese di vivere a noi eternamente come Dio? E non sarà questo il nostro premio alla fine, quello di ritornare ad avere un corpo incorruttibile ed eterno come l'avevano all'inizio Adamo ed Eva prima di dare retta al serpente?

Alla luce di quello che ti ho scritto sopra ti rendi conto delle carenze nel tuo ragionamento, della superficialità?
Gesù al suo ritorno dice che ci da nuovi corpi (ai giusti)
Ma secondo te oggi tu muori e se tu svolazzi in paradiso Demi perchè Dio dovrebbe darti un corpo? Spiegami bene i passaggi Demi.. tu muori vai in paradiso da fantasmino e stai benissimo.. poi ad un certo punto Gesù torna in terra e ti dice hei la festa è finita tornate giù che vi devo dare un corpo... mentre a quelli dell'inferno cosa succede? sono fantasmini stivati nel caminetto che bruciano e poi che succede... torna Gesù e dopo il millennio la Bibbia dice che li deve risvegliare (la seconda resurrezione) e poi li butta nello stagno di fuoco.... ma non lo vedi che contraddice le scritture dovunque, che non ha senso, che è ripetitivo, illogico per non dire stupido il tutto?


Di nuovo? Certo, solo i vivi possono lodare Dio, magazzinho, come quando noi preghiamo e cantiamo le canzoni di lode. È perché siamo vivi. Ma se siamo morti, non siamo più nel mondo e non possiamo più far nulla. I morti non vedono più il mondo terreno, ma vanno altrove con l'anima, i giusti in cielo e gli empi in mezzo alle fiamme

;););) Ma non lo vedi Demi... mi fai spaccare...

Solo i vivi possono lodare Dio... e chi sono i vivi Demi? La Bibbia e l'esperienza ci dice che i vivi sono quelli che stanno sotto la luce del sole... gli altri sono morti punto... quindi i morti non lodano Dio... e quelli che vanno nella tomba non lodano Dio, l'Apostolo Paolo, Noè etc etc sono tutti morti... e quindi non lodano Dio, attendono la resurrezione... ma tu dici che i morti non sono morti, sono vivi in altro stato... Noè è morto? si ma è vivo, quindi loda Dio... tutti i morti quindi lodano Dio perchè sono tutti vivi... Ma tu vuoi vedere quello che la Bibbia non dice: il corpo dei morti non loda Dio ma l'anima di quel morto si.... Bene Demi... dove l'hai letto? citami un passo biblico se sei in grado...
La Bibbia ti ho dimostrato insegna che l'uomo è anima vivente, non che ha un anima separata dal corpo... Quindi prima mi dimostri biblicamnete il dualismo platonico e poi mi dimostri biblicamente che chi muore e vivoe cosciente nell'anima grazie


Non è una prova della non esistenza del paradiso, lo dice che andrà in paradiso? Si, e quindi il paradiso esiste o no? Mettetevi d'accordo, non lo sapete nemmeno voi! E poi perché mai avrebbe dovuto dirgli "ti dico oggi"? È come se mentre ti parlassi adesso per comunicarti qualcosa ti direi così: "In questo momento ti dico che ....bla bla...? Ma che senso ha? È sottinteso che te lo sto dicendo in questo momento. Solo parole... ma non prove.

Che risposta, è la prova che il verso che usavi per giustificare la salita in paradiso subito dopo la morte CROLLA!
Sei tu che fatichi a capire quello che insegna la Bibbia Demi , io lo so bene, la Bibbia parla del regno dei cieli, quando Gesù torna i giusti nel corpo risucitato e incorruttibile salgono con lui e stanno con lui per 1000 anni, successivamente Gesù porta la Nuova gerusalemme... il luogo che dice che prepara per noi, sulla terra, e sarà sulla terra rigenerata (nuovi cieli e nuova terra) che vivremo, come al principio così alla fine... avremo l'eden ristorato Demi.. Lo dice così chiaro... se solo leggessi la Bibbia fino alla fine... non avremo angioletti che suonano arpe sulle nuvolette... quell'immaginario alla Bonolis che si piglia il caffè sulle nuvolette... ma davvero abbiamo la verità nella dottrina cattolica che riprendete?


OK va bene, quando, oggi domani, dopodomani, ma che importanza ha? Ci va o no in paradiso? Si, gli dice che sarà con lui in paradiso. Il paradiso esiste. Ti sei contraddetto da solo.
No sei tu che non riesci a superare la visione cattolica... Nei cieli saliranno i giusti quando Gesù tornerà e regneranno con lui per 1000 anni, mente in terra per 1000 anni Satana sarà legato... perchè non ci sarà nessuno da sviare, saranno tutti morti sul pianeta all arrivo di gesù gli ingiusti, terminati questi 1000 anni ci sarà la Nuova gerusalemme che scenderà in terra, ci sarà la seconda resurrezione degli ingiusti che (ci saranno alcuni avvenimenti ancora) verranno giudicati e gettati nello stagno di fuoco dove rimarranno fino a che non verranno consumati resi polvere... quello è l'inferno... lo stagno di fuoco... e non è un luogo, ma un evento... ragionaci su e leggi la Bibbia non Butindaro... o leggi quelli che ti insegnano quello che la bibbia insegna veramente se da sola non ce la fai...


Davide non è salito in cielo col corpo, infatti è nel sepolcro. Ma l'anima si.

Strano la mia Bibbia dice che Davide non è sdalito al cielo... la tua Bibbia e quella di Butindaro invece aggiunge "col corpo"... allora è vero che ce lo vuoi proprio vedere quello che non c'è... il dualismo platonico è una dottrina non biblica!


Si parla sempre dei corpi, ma lo capisci che per la resurrezione ci vuole il corpo?!

Giovanni 5:28 Non vi meravigliate di questo, perché l'ora viene, in cui tutti coloro che sono nei sepolcri udranno la sua voce 29 e ne usciranno; quelli che hanno fatto il bene in risurrezione di vita, e quelli che hanno fatto il male in risurrezione di condanna.

Bene allora perchè se le persone sono dei fantasmini presso Dio assieme a Gesù, Gesù deve scendere sulla terra e Gridare nei sepolcri?? ;)
Mi fai morire. Quindi i corpi sentono Gesù mentre i fantasmini che fanno? Chi è che ode nel sepolcro? un corpo privo di Fantasmino? Mi sembra la storia di quei cartoni animanti VESTIZIONE!!! e Toshio prende ed entra nel robottino....
Spiegami un attimo... quelli che hanno fatto il male stanno bruciando nell'inferno Gesù grida nei sepolcri e quelli che fanno? scappano dall'Inferno e tornano nei corpi.... MA SI PUo'!!!!! Demi ragiona!! quindi hanno una seconda possibilità?
Ma come fai a credere... non è che tu ci credi ... è che nn ti rendi conto delle implicazioni dottrinali che la dottrina che sposi comporta.. lo stai scoprendo con me adesso... Butindaro queste cose non te le insegna!! Allora spiegami la storia di quelli che oggi sarebbero nell'inferno che quando Gesù torna vengono resuscitati dai sepolcri nel corpo quì sulla terra... per cosa tornano nel corpo? Un altro giudizio?...mi sembra il carcere all'italiana... in carcere prima poi dopo il giudizio... condanna preventiva... ma dai Demi rifletti...


Gesù intendeva sempre dire che Lazzaro dorme nel senso che il corpo dormiva, ma lui lo avrebbe svegliato. Si parla sempre della persona fisica, quando si dice che dorme!

No.. tu dai questa interpretazione, Gesù dice quello che ha dettoei tu che aggiungi il dualismo platonico e non te ne accorgi...
"Si parla sempre della persona fisica, quando si dice che dorme!" ..Dimostralo Demi questa è una tua affermazione, La Bibbia dice che l'uomo fu fatto ANIMA VIVENTE, tu dici all'UOMO (CORPO) VENNE DATA UN ANIMA (entità cosciente imprigionata nel corpo)IMMORTALE E VIVENTE DI PER SE' INDIPENDENTEMENTE DALLA SEPARAZIONE DA DIO... e Dio la Bibbia insegna che è l'unico immortale.... Tu dici no l'anima dei dannati separata eternamente da dio ha in sè immortalità.... Va bene Demi credici... non dire che è biblico però.


Si parla sempre di andare col corpo in cielo, quando tornerà Gesù,. La cosa credo che sia un po' diversa che andarci solo con l'anima subito quando moriamo. Ci sono dei corpi da accogliere, non delle anime che non hanno consistenza e quindi ci vorrà un posto diverso.

Non regge! e aggiungo: La Bibbia parla di incontrare Dio solo fisicamente, mai in altra forma ... abbiamo infatti esempi come Enoch in cui abbiamo la TRASLAZIONE.. in corpo nei cieli... mai come spiritello... il resto te lo stai inventando tu... anzi i pagani per mezzo dei cattolici ed ecco che la tua mente è plasmata nella loro visione corrotta.
Gesù ritorna resuscita ed ecco che stiamo con Dio... nessun incontro in stato intermedio... "come mi avete visto andare così mi vedrete tornare dice Gesù", ed è riferito a chi sarà vivo al suo ritorno, la resurrezione avviene dopo che lui torna, come fanno a vederlo tornare se loro sono nei cieli con lui... loro lo vedrebbero ANDARE non tornare...

Quando mai dice che ci incontreremo prima del suo secondo ritorno? Dimostramelo versi alla mano

Giovanni 14:2
[...] io vado a prepararvi un posto. 3 E quando sarò andato e vi avrò preparato il posto, ritornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io siate anche voi.

Ma i morti vivi nell animetta non dovrebbero essere già presso Dio? E non dire in corpo come distinguo da uno stato differente perchè NON C'é questo distinguo c'è solo un modo in cui vedremo Dio, in corpo, e in un solo tempo, al suo secondo ritorno. Dimostra il contrario


Io ti ho postato dei versi, magazzinho, non Butindaro, tutto frutto del mio lavoro Bibbia alla mano, non continuare con Butindaro, lascialo da parte. Io ti ho scritto tutto da sola! Ma evidentemente tu sei molto avvelenato e continui con questa accusa. E perché poi dovrei confutare le cose che dice se sono d'accordo con lui? Casomai le dovrei dimostrare, sei un po' confuso. Ma poi scusa, l'ho fatto, te l'ho dimostrate con i post qua sopra, ma li hai letti o sei troppo impegnato a difendere la white? Per piacere, mi prendi adesso tutti i passi che ti ho messo a dimostrazione e mi smentisci, che ho fatto tanta fatica per scriverteli?

Eh no Demi .. io ho confutato Butindaro, ho confutato le sue argomentazioni, prendi quella del ladro sulla croce.. quella era un argomentazione che Butindaro utilizzava nel suo libro contro la White.... eppure è miseramente crollata sotto i colpi della verità biblica... e tu queste cose le apprendi quì non nei suoi libri, chiediti perchè... e ce ne sono tante altre, come quando sceglie una data versione della riveduta perchè c'è "luogo santissimo" invece di "Luogo Santo" del tempio per confutare la dottrina del tempio.... Ma i Testi ricevuti dicono "luogo Santo"... lui volutamente sceglie quella versione che gli fa comodo e su quella imposta tutto il suo ragionamento... ma siccome tu queste cose non le conosci non sei in grado di discernere... e ovviamente sei daccordo con lui ma ti ha beffato in partenza... Sai mi piace difendere la White perchè chissà perchè coincide sempre col difendere la verità biblica sai...


Non prendere il passato, non andare indietro, non si torna mai indietro. Ricordi la moglie di Lot che si voltò indietro e diventò una statua di sale? Si va sempre avanti, quello che eravamo in passato non c'è più. Ho sbagliato con te all'inizio non dicendoti subito tutte queste cose, ma aspettavo che tu aprissi il forum e che venissero fuori tutte queste cose. Io non ho alcun guru, Magazzinho, non sparare a vanvera. E si vede benissimo che sei tu che vuoi vendicarti per averti scritto tutta queste cose che ti stanno creando molto scompiglio, non accusare me, io non ho niente contro di te, anzi... l'ho fatto per te, ma se non lo capisci non posso farci niente.

;) Sei venuta con la mazza per mazzare e la stai finendo mazzata... ma che scompiglio Demi chi mi legge sa che questo forum è rivolto a chi la pensa diversamente, che è fatto per il dibattito, non per chi mi dice che ho ragione... con quelli di che parlo? che dibatto? La tua lotta è contro i mulini a vento Demi.. ti auto gasi non so per cosa, ragioni come se non volessi il tuo contraddittorio, invece sono contento perchè mi stai facendo aiutare tanti lettori a conoscere il vero messaggio biblico, quindi nessun scompiglio ma un sincero grazie :)

Magazzinho
03-07-2014, 05:14 AM
Adesso andro avanti con i tuoi punti, non mi sono dimenticato

dottroberto
03-07-2014, 09:32 AM
Magazzinho ti chiedo di essere cancellata dal forum perché non sussiste più alcun motivo o interesse valido per poter continuare a farne parte. Fai in modo che il mio nick non sia più cliccabile e non sia più consultabile il mio profilo.

Magazzinho
03-07-2014, 11:12 AM
Ok Demi, mi viene difficile comprendere il tuo atteggiamento, sei tornata quì con un messaggio di avvertimento, sostenendo che mi sbagliassi su praticamente tutto, accusandomi di essere un manipolatore, affermando di spazzare via quelle che affermi sono le mie dottrine o quelle ella White... poi appena si entra nel merito e le tue argomentazioni vacillano, non appena si deve andare oltre il semplice elenco di qualche verso messo come obiezione perchè magari letto sul libro di Butindaro chiedi per l'ennesima volta il ban... Sono veramente stupito dal fatto che con te non si possa discutere ogniuno difendendo le sue posizioni senza ogni volta cadere sul vittimismo, sul personale, sulla tragedia....
Mi chiedo quando ti sei iscritta quale fosse la tua motivazione... non sei mica obbligata a seguirmi, non sei mica obbligata a rispondere.. pui dire la tua ma non ti puoi aspettare che chi non la pensa come te ti assecondi...
Detto questo, anche questa volta vuoi il ban e sarai bannata definitivamente se è questo che vuoi, però prima darò risposta a tutte le tue affermazioni, perchè questo forum non ruota attorno a te, non cancellerò i tuoi commenti, resterà tutto perchè il tempo che ti ho dedicato non lo butto alla spazzatura per i tuoi alti e bassi, ma sarà d aiuto a chi cerca... Il tuo stato d animo paga le colpe della tua mancanza di umiltà mostrata sin dal tuo primo commento.
Per il resto mi dispiace che te ne vada ma sei libera di fare ciò che vuoi.

Magazzinho
03-07-2014, 11:13 AM
Peril tuo primo punto ●●●>> DIO PUNISCE E CASTIGA <<●●● ho spostato la discussione e la risposta quì (http://www.larivelazione.altervista.org/Forum/showthread.php?388-Predestinazione&p=1285&viewfull=1#post1285)perchè è la sede giusta

dottroberto
03-07-2014, 11:20 PM
Ok Demi, mi viene difficile comprendere il tuo atteggiamento, sei tornata quì con un messaggio di avvertimento, sostenendo che mi sbagliassi su praticamente tutto, accusandomi di essere un manipolatore, affermando di spazzare via quelle che affermi sono le mie dottrine o quelle ella White...

Sono stata chiara fin dall'inizio. Era la mia condizione principale per poter rimanere nel forum. Sono stata sincera e coerente.


poi appena si entra nel merito
Tu saresti entrato nel merito? Non mi pare, hai solo usato il tuo metodo da dittatore: "quello che dico è legge, se non sei d'accordo dimostrane il motivo e ti sarà data spiegazione. Se ancora non sei d'accordo dimostra quello che affermi, dopo sarai smentito da me e per finire: "il discorso è chiuso!!!"


e le tue argomentazioni vacillano,
Chi legge giudicherà da solo se le mie argomentazioni vacillano o se vacillano le tue!


non appena si deve andare oltre il semplice elenco di qualche verso messo come obiezione perchè magari letto sul libro di Butindaro
Ho messo qualche versooo??? Ho passato una settimana a cercare versi su versi che dimostrano quello che "IO" dico e tu dici: "qualche verso messo come obiezione perchè magari letto sul libro di Butindaro"??? Ovviamente tutti hanno letto e leggeranno quello che ho scritto e giudicheranno da soli.


chiedi per l'ennesima volta il ban... Sono veramente stupito dal fatto che con te non si possa discutere ogniuno difendendo le sue posizioni senza ogni volta cadere sul vittimismo, sul personale, sulla tragedia....
No, non mi pare proprio! Ti ho chiesto e te lo ribadisco di essere cancellata dal forum perché non sussiste più alcun motivo o interesse valido per poter continuare a farne parte. Fai in modo che il mio nick non sia più cliccabile e non sia più consultabile il mio profilo.


Mi chiedo quando ti sei iscritta quale fosse la tua motivazione...
Quando mi sono iscritta non sapevo niente delle tue dottrine altrimenti non mi sarei iscritta.


non sei mica obbligata a seguirmi, non sei mica obbligata a rispondere.. pui dire la tua ma non ti puoi aspettare che chi non la pensa come te ti assecondi...
Infatti siccome non mi interessa quello che professate quì, voglio essere cancellata.


Detto questo, anche questa volta vuoi il ban e sarai bannata definitivamente se è questo che vuoi,
No, ho detto che voglio essere cancellata senza possibilità di visionare il mio profilo.


però prima darò risposta a tutte le tue affermazioni,
Fai pure, ovviamente saranno tutte contro.


perchè questo forum non ruota attorno a te,
Non sia mai, per carità!


non cancellerò i tuoi commenti, resterà tutto
Non ti ho chiesto di farlo.



perchè il tempo che ti ho dedicato non lo butto alla spazzatura per i tuoi alti e bassi,
Sono stata chiara fin dalle prime parole, quali alti e bassi? Sono stata coerente invece.


ma sarà d aiuto a chi cerca...
Lo spero seriamente!


Il tuo stato d animo paga le colpe della tua mancanza di umiltà mostrata sin dal tuo primo commento.

Sono stata sincera, se poi questa sincerità viene presa per mancanza di umiltà sono affari tuoi.
Il mio stato d'animo è a postissimo grazie.


Per il resto mi dispiace che te ne vada
Se lo dici tu...

Magazzinho
03-08-2014, 03:17 PM
Fai in modo che il mio nick non sia più cliccabile e non sia più consultabile il mio profilo.
Contatta James Ford che è lui che si occupa di queste operazioni, se non ti dovesse rispondere entro qualche giorno fammi sapere che lo contatto io.

La motivazione che dai ogni volta quando comunichi che te ne vuoi andare è insensata in questo forum. Sapevi sin dall'inizio che quì non si cerca la fideizzazione degli utenti, quindi il fatto che tu non sia daccordo con quello che si dice o con parte di quello che si dice è illogico ammeno che tu non volessi approdare in un luogo dove dicono quello che ti piace sentire. Se tu personalmente fai una ricerca su qualsiasi soggetto, giri nella rete, digiti su di un motore di ricerca e ti esce Wikipedia, ti esce Butindaro, ti esce Magazzinho... quindi leggi cosa dice uno, cosa dice l'altro cosa dice l altro ancora e ti fai la tua idea, non serve che tu sia d accordo con una fonte in particolare o che fai scenette chiedendo il ban o chiedendo annullamenti di iscrizioni se tu stai serenamente e obbiettivamente ricercando.
Non serve che accusi di manipolare chi la pensa diversamente da te se stai compiendo una ricerca serena, non ti ho mai accusata di essere la scagnozza di Butindaro e di lavorare per lui, di manipolare gli utenti di questo forum a credere che l'autore del male sia Dio come tu affermi... sono consapevole che ogniuno può avere la sua opinione e si può essere in errore... tu secondo me semplicemente sbagli e la tua lettura nominale delle scritture è superficiale... è la mia opinione, puoi non condividerla ma oltre non mi spingo... tu invece affermi che io sono manipolatore perchè argomento che la Bibbia insegna il libero arbitrio e assieme a me ci finiscono tutti quelli che vedono il libero arbitrio fino a Lutero... per me è cristallino che la tua è solamente una banale generalizzazione di chi non ha padronanza della materia e scappa dalle discussioni che apre con le scuse più assurde e infantili condite da quello strato di vittimismo e mania di persecuzione che ti sei sempre portata dietro... Questo è il mio pensiero




Mi chiedo quando ti sei iscritta quale fosse la tua motivazione... Quando mi sono iscritta non sapevo niente delle tue dottrine altrimenti non mi sarei iscritta.

Cerchi fideizzazione, cerchi quello che ti piace e in anni che sei iscritta non ti eri accorta? Mah
Sicuramente quì Demi io non insegnerò mai l'eresia che spacci per verità:
Che Dio è l'autore del male.

Dio crea Lucifero, tu dici che Dio crea Satana perchè Lucifero è predestinato senza spossibilità di scelta diventare Satana

Che colpe ha Satana a questo punto seguendo la tua logica? Nessuna perchè non è dipeso da lui (nessun libero arbitrio) ma da Dio.
Tu assieme al guru Butindaro sant uomo evangelizzi che è stato Dio e non Satana a causare la seconda guerra mondiale il nazzismo e tutti i milioni di morti... sia tra i giudei, sia tra i pagani, sia tra i CRISTIANI!!!

E Satana e i suoi seguaci in tutto questo cosa centra? Nulla lui non ha colpe non avendo libero arbitrio ma essendo stato progettato stile robottino da Dio a fare questo per compiacere il volere di Dio... che orrore... no demi queste dottrine sataniche nel mio forum non le sentirai, le vedrai combattute... Le Sacre Scritture non insegnano questi abomini, ma "nelle sacre scritture ci sono cose difficili da comprendere che le persone ignoranti torcono a loro perdizione"...
Il tuo approccio semplicistico e nominale vuole risolvere la complessità della natura di Dio? Impossibile ... ha vita eterna chi ricerca nelle scritture, non chi si ferma all aspettto nominale...

Farò vedere da dove proviene questa eresia e chi l'ha partorita nell apposito post...





però prima darò risposta a tutte le tue affermazioni,


Fai pure, ovviamente saranno tutte contro.


Ma come rispondi?? Se noti e dopo tutto qeusto tempo non ti sei accorta ancora io non ho nemmeno negato la predestinazione, sei tu che neghi il libero arbitrio!!
Quello che non hai compreso è che io nego la tua interpretazione di cosa sia la predestinazione per la Bibbia, La tua idea si rifà al termine del vocabolario, la mia si rifà al totale dell'insegnamento che si evince dalle Scritture. Non nego mai i versi che citi, nego la tua INTERPRETAZIONE aprossimativa e incompleta e se c'è dibattito è perchè ci sono opinioni divergenti che senso ha il tuo commento che le mie argomentazioni saranno contro???

E' Gesù il figlio di Dio? per te si... anche per me... Siamo d accordo Demi....
Vuoi che ti faccio l'elenco delle cose che condividiamo?
Ma come ragioni?! Mi sorprendi sempre più!

dottroberto
03-08-2014, 05:21 PM
Non vedo quale sia il problema per te se vado via o no. Se a me non va di far parte di un forum dove non condivido quello che si insegna sono libera o no di chiedere di essere cancellata?


ma sei libera di fare ciò che vuoi.

L'hai detto tu no? Perché quindi continuare a polemizzare sul mio andarmene? Per il resto non ti rispondo più perché ormai ho concluso qualsiasi discorso sulle tue dottrine massoniche. Propagandi l'idea di un Dio tale e quale a quello della MASSONERIA e forse nemmeno te ne rendi conto. O magari si, sai ci si deve aspettare di tutto ormai! Io non ho più niente da dirti, per me il discorso finisce quì.

PS Ho inviato a James la mia richiesta, spero che si faccia vivo.

Magazzinho
03-09-2014, 02:32 AM
A me non interessa quello che fai, mi limito a rispondere a quello che scrivi sul forum. Vuoi andare via? Disiscriviti, non aprire più questo sito, chiedi il ban definitivo, quello lo posso fare anche io subito, oppure aspetta James.

Il punto è che tu sei tornata dopo un ban e non eri obbligata a partecipare al forum. Sei invece intervenuta ed hai esordito dicendo che saresti stata la spina nel fianco ogni qual volta leggevi cose che non ti sarebbero andate.... Non appena ho iniziato a controbattere le tue argomentazioni, dopo che addirittura hai insinuato io non volessi risponderti nel merito dei tuoi ragionamenti, per incanto decidi di abbandonare la discussione e scappare dicendo cose superflue: non condivido quello che si insegna ... non le condividevi anche prima del ban e allora queste tue continue sterzate sono capricci infantili... ma avrai le tue ragioni e non mi riguardano. Dico solo che iniziare il dibattito e poi scappare via adducendo queste motivazioni è alquanto subdolo dal momento che il dibattito necessariamente è un confronto tra opinioni discordanti...ma questa sei tu, contraddittoria ed incostante.
Quindi nessuna polemica, ti dico solo il mio parere...

Riguardo poi le mie presunte dottrine massoniche Demi non posso che sorridere nel sentirtelo dire.
Le tue accuse sono false. Ti sfido a citare le fonti massoniche che supporterebbero le tue accuse se hai coraggio. Utilizzi i termini a caso senza cognizione di causa. Il tuo atteggiamento è anticristiano e fazioso.
Dimostra che le dottrine che ho difeso e che abbiamo discusso sono massoniche citandomi le fonti massoniche, poi dimostra a tutti che non sono Bibliche.

Non hai idea di che parli.

Per i massoni la caduta dell'uomo è una condizione essenziale per l'inizio del suo processo iniziatico di perfezionamento.
Satana, come nemico di Dio e del suo Regno, come potere malvagio che cerca di tentare, ingannare e distruggere, non esiste. L'umanità ha semplicemente (secondo i massoni), "supposto" ciò. La percezione cristiana abituale di Satana (secondo i masssoni) è solo un distorsione della verità su Lucifero, il "portatore di Luce", che in realtà è buono ed è lo strumento della libertà, ma generalmente frainteso e diffamato.
Secondo la tua dottrina Lucifero non ha colpe in quanto fù Yhwh (che i cristiani come me e te insegnano essere trino, quindi Gesù Padre e Spirito Santo) a crearlo appositamente per ingannare l'uomo. Quindi era necessario che ciò avvenisse, era nei piani di Dio, l'uomo doveva peccare perchè era volontà di Dio che utilizzava Lucifero e Adamo ed Eva come strumenti per i suoi scopi senza che essi avessero il libero arbitrio di potersi opporre alla volontà di Dio con una loro indipendente volontà.

I mormoni ad esempio che sono stati fondati da Joseph Smith che era ufficialmente massone di 32° (e lui racconta personalme il suo ottenimento del 32° nei suoi libri) insegnano questo:

La Caduta (dell'uomo) era un passo necessario per l'eterno progresso dell'umanità e ha introdotto le condizioni che hanno reso la missione di Gesù Cristo, assolutamente necessario per la salvezza.
Le quattro opere canoniche e gli insegnamenti di molti leader di spicco della Chiesa LDS sono le fonti per la dottrina mormone della Caduta. Queste fonti si soffermano a lungo sugli effetti benefici della caduta come parte del "grande piano di felicità" di Dio (Alma 42:8 (https://www.lds.org/scriptures/bofm/alma/42.8?lang=eng#7)) per i suoi figli e testimoniano che Adamo ed Eva devono essere onorati per le loro azioni. (vai anche quì (http://contentdm.lib.byu.edu/cdm/compoundobject/collection/EoM/id/4391/show/4053) e quì (http://contentdm.lib.byu.edu/cdm/compoundobject/collection/EoM/id/4391/show/4109))
La creazione della terra è stato un processo a più fasi in cui la caduta di Adamo ed Eva e la loro cacciata dal giardino dell'Eden sono stati i passi finali necessari nella realizzazione della condizione mortale. Senza la caduta, Adamo ed Eva non avrebbero avuto figli (2 Ne 2:23 (http://lds.org/scriptures/bofm/2-ne/2.23?lang=eng#22)); di conseguenza, la famiglia umana non sarebbe venuta in esistenza su questa terra secondo le condizioni e circostanze Edeniche. Il profeta Lehi spiegò: «Adamo cadde affinché gli uomini potessero essere" (2 Ne 2:25 (https://www.lds.org/scriptures/bofm/2-ne/2.25?lang=eng#24)), ed Enoch dichiarò, "Poiché Adamo cadde, noi siamo" (Mosè 6:48 (https://www.lds.org/scriptures/pgp/moses/6.48?lang=eng#47)). Dopo la caduta, ad Adamo ed Eva venne insegnato il vangelo di Gesù Cristo e si rallegrarono della loro situazione. Adamo benedisse Dio, dicendo: "Grazie alla mia trasgressione i miei occhi sono aperti, e in questa vita avrò gioia, e di nuovo nella carne vedrò Dio» (Mosè (https://www.lds.org/scriptures/pgp/moses/5.10?lang=eng#9) 5:10 (https://www.lds.org/scriptures/pgp/moses/5.10?lang=eng#9)). Ed Eva fu felice, dicendo: "Se non fosse stato per la nostra trasgressione, non avremmo mai avuto una posterità e non avremmo mai conosciuto il bene e il male, e la gioia della nostra redenzione, e la vita eterna che Dio dà a tutti gli obbedienti" (Mosè 5:11 (https://www.lds.org/scriptures/pgp/moses/5.11?lang=eng#10)).
La caduta non fu un incidente, nè un ostacolo al piano di Dio, e non una svolta sbagliata nel corso dell'umanità. "Il Signore ... ha creato la terra affinchè venisse abitata" dai suoi figli (1 Ne. 17:36 (http://lds.org/scriptures/bofm/1-ne/17.36?lang=eng#35)), e dal momento che Adamo ed Eva non avrebbero avuto figli nella loro condizione Edenica, la Caduta fù un beneficio per l'umanità. Faceva parte del piano del Padre, essendo sia preconosciuta a lui ed essenziale per la famiglia umana. Tutte queste cose sono state "fatte secondo la saggezza di Colui che conosce tutte le cose" (2 Ne. 2:24 (http://lds.org/scriptures/bofm/2-ne/2.24?lang=eng#23)).

Tu demi parli a vanvera butti fuori parole prive del loro significato e le impiastri quì giusto per formulare accuse, perloppiù scopiazzate, ti limiti a ripetere e riprendere le accuse di altri e farle tue senza alla base una minima conoscenza delle dottrine che sottendono alla massoneria che tanto invochi.
La tua dottrina della predestinazione che sostiene che sia Dio l'autore del male, che sia stato Dio a fare si che l'uomo peccasse è nelle sue fondamenta (l'idea che Dio crea e si serve del male per i suoi progetti) identica al pensiero del Massone Joseph Smith. Cambia il contorno, l'idea che la caduta dell'uomo sia stata predestinata, voluta, guidata da Dio è davvero dottrina Satanica... ed è la dottrina che hai abbracciato tu. La Bibbia insegna che Dio ha creato e tutto era "buono" poi venne trovata iniquità in Lucifero che amò se stesso più di Dio tanto da ambire al suo trono e fu lui che per sua volontà e non per volontà di Dio introdusse la menzogna (negare la parola di Dio), fu lui a ingannare l'uomo (non era questo il piano di Dio per l'uomo) e fu l'uomo ad introdurre il peccato nel mondo... non Dio a suscitare Satana aingannare l'uomo creando così attraverso il peccato la morte e la sofferenza...
Tu parli di dottrine massoniche e non hai minimamente idea di quali esse siano, parli a vanvera, accusi a vanvera perchè quelle accuse sono nel libro di Butindaro e ti invito a dimostrare le accuse che fai fonti alla mano.

Ma come per la prima accusa che mi hai fatto sappiamo bene che anche questa cadrà e tu ti rivelerai come hai già dimostrato BUGIARDA, IGNORANTE e DIABOLICA (diavolo significa CALUNNIATORE) tu calunni senza alcun motivo valido e lo fai nel nome di Dio e questo biblicamente significa BESTEMMIARE...

PS
Se James non si fa vivo lo contatterò io, fammi sapere lunedi se non ti contatta a riguardo.

dottroberto
03-09-2014, 11:03 AM
Bene, perché aspettare allora, perché tenerti ancora una BUGIARDA, IGNORANTE e DIABOLICA? Fai tutto e anche di più: intanto inizia subito col ban, poi contatta James direttamente tu e subito per la cancellazione. Grazie. Sono molto contenta di ricevere degli insulti a causa del mio Signore. Sono disposta a morire per difendere la Parola di Dio. Non mi fai nulla con i tuoi insulti sappilo, mi edifico e mi rallegro, poi ringrazio Dio per questo.

Prima di andare via lascio a tutti quanti leggono una semplice domandina: naturalmente secondo Magazzinho, Israele 'POPOLO ELETTO' si sarebbe eletto da solo no? Cioé è stato Abramo a scegliersi da solo come patriarca del popolo d'Israele, e non sarebbe stato Dio a sceglierlo! Giudicate voi:

*1Cr 16:13*voi, o progenie d'Israele, suo servo, o figli di Giacobbe, suoi eletti!

*Sal 105:6*voi, o progenie d'Abrahamo, suo servo, o figli di Giacobbe, suoi eletti.

*Sal 105:43*fece quindi uscire il suo popolo con letizia e i suoi eletti con grida di gioia,

*Sal 106:5*affinché veda la prosperità dei tuoi eletti, mi rallegri nella gioia della tua nazione e mi glori con la tua eredità.

*Is 65:9*Io farò uscire da Giacobbe una progenie e da Giuda un erede dei miei monti; i miei eletti possederanno il paese e i miei servi vi abiteranno.

Lui magari dirà: no che c'entra, il popolo di Israele se l'è scelto Dio, mentre gli altri Dio se lo devono scegliere da soli. Quindi questi "eletti" non sono proprio eletti sul vero senso della parola come sopra, ma significa che si sono eletti da soli:

*Is 65:15*Voi lascerete il vostro nome come esecrazione ai miei eletti. Il Signore, l'Eterno, ti farà morire, ma darà ai suoi servi un altro nome.

*Is 65:22*Non costruiranno più perché un altro vi abiti, non pianteranno più perché un altro mangi; poiché i giorni del mio popolo saranno come i giorni degli alberi; e i miei eletti godranno a lungo dell'opera delle loro mani.

*Mt 20:16*Così gli ultimi saranno primi e i primi ultimi, perché molti sono chiamati, ma pochi eletti».

*Mt 22:14*Poiché molti sono chiamati, ma pochi eletti».

*Mt 24:22*E se quei giorni non fossero abbreviati, nessuna carne si salverebbe; ma a motivo degli eletti quei giorni saranno abbreviati.

*Mt 24:24*Perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e miracoli tanto da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.

*Mt 24:31*Ed egli manderà i suoi angeli con un potente suono di tromba; ed essi raccoglieranno i suoi eletti dai quattro venti, da una estremità dei cieli all'altra.

*Mc 13:20*E se il Signore non avesse abbreviato quei giorni, nessuna carne si salverebbe; ma a motivo degli eletti, che egli ha scelto, il Signore ha abbreviato quei giorni.

*Mc 13:22*Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.

*Mc 13:27*Egli allora manderà i suoi angeli e raccoglierà i suoi eletti dai quattro venti, dall'estremità della terra fino all'estremità del cielo.

*Lc 18:7*Non vendicherà Dio i suoi eletti che gridano a lui giorno e notte. Tarderà egli forse a intervenire a loro favore?

*Rm 8:33*Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica.

*Rm 11:7*Che dunque? Israele non ha ottenuto quello che cercava, ma gli eletti l'hanno ottenuto, e gli altri sono stati induriti,

*Ef 1:4*allorché in lui ci ha eletti prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi e irreprensibili davanti a lui nell'amore,

*Col 3:12*Vestitevi dunque come eletti di Dio, santi e diletti, di viscere di misericordia, di benignità, di umiltà, di mansuetudine e di pazienza,

*2Ts 2:13*Ma noi siamo obbligati a rendere del continuo grazie per voi a Dio, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha eletti fin dal principio per salvarvi, mediante la santificazione dello Spirito e la fede nella verità;

*2Tm 2:10*Perciò io soffro ogni cosa per gli eletti, affinché anch'essi ottengano la salvezza che è in Cristo Gesù insieme alla gloria eterna.

Tt 1:1*Paolo, servo di Dio e apostolo di Gesù Cristo, secondo la fede degli eletti di Dio e la conoscenza della verità che è secondo pietà,

1P 1:1*Pietro, apostolo di Gesù Cristo, agli eletti che risiedono come stranieri, dispersi nel Ponto, nella Galazia, nella Cappadocia, nell'Asia e nella Bitinia,

*1P 1:2*eletti secondo la preordinazione di Dio Padre, mediante la santificazione dello Spirito, per ubbidire e per essere aspersi col sangue di Gesù Cristo: grazia e pace vi siano moltiplicate.

*Ap 17:14*Essi combatteranno contro l'Agnello e l'Agnello li vincerà, perché egli è il Signore dei signori e il Re dei re; e coloro che sono con lui sono chiamati, eletti e fedeli».

Lascio a voi le conclusioni!! L'unico consiglio che posso dare è prendere la Bibbia, leggerla, leggerla, leggerla, leggerla e constatare il tutto da soli.

Magazzinho
03-10-2014, 02:59 AM
Bene, perché aspettare allora, perché tenerti ancora una BUGIARDA, IGNORANTE e DIABOLICA? Fai tutto e anche di più:

Hai aperto facendo la vittima e chiudi facendo la vittima...
Il mio forum è fatto per quelli che hanno bisogno di conoscere il Dio della Bibbia cosicchè possano intraprendere il loro percorso con lui nella Verità, e questa tua risposta ovviamente mi dimostra che ne hai bisogno, infatti hai mosso accuse che su mia sollecitazione non sei riuscita a dimostrare, quindi false accuse ideologiche al solo scopo di infangarmi (diabolica appunto), hai avuto la possibilià ripetutamente di dimostrare le tue accuse a riprova che in questo forum vige la libertà di espressione, non l'hai fatto perchè le tue erano menzogne appunto quindi ti sei mostrata bugiarda nei confronti della Verità, quindi di Dio prima di tutto, quel Dio per il quale a parole dici di essere disposta a morire... ma Dio non ti chiede forse di seguire le sue vie e di non dire falsa testimonianza, specialmente di non farsi guidare dai pregiudizi, è tu ne hai tanti visto che accusi senza essere in grado di spiegare il perchè... quindi quando dici che sei disposta a morire per lui... dimostralo con i fatti non con le parole...
Infine le tue false accuse come sulla massoneria dimostrano la tua ignoranza, utilizzi termini a caso e alla mia richiesta di spiegazioni circa l'accusa che mi hai mosso, ti sei guardata bene dall'affrontare la mia richiesta di spiegazioni nel merito e argomentare La motivazione è semplice: non hai la minima conoscenza circa le dottrine delle etichette che affibi alle persone. Nel caso specifico mi accusi di sostenere e propagandare dottrine massoniche, ma non sai dirmi quali dottrine tra quelle che propagando siano massoniche. Il punto è che per arrivare a definire massoniche le dottrine che sostengo bisogna completamente ignorare quali siano le dottrine massoniche, quale sia il loro credo...tutto... in pratica utilizzi dei termini svuotandoli del loro significato...



Grazie. Sono molto contenta di ricevere degli insulti a causa del mio Signore.

Per quanto detto sopra quindi io non ti ho assolutamente insultata Demi ho semplicemente descritto come tu ti sei presentata in questo forum ultimamente. potevi accennare una smentita rispondendo alla mia richiesta di giustificare le tue accuse, non lo hai fatto perchè non potevi... le bugie hanno le gambe corte.
Il Signore in questo non centra nulla, non infilarcelo in mezzo ai tuoi pregiudizi e nelle tue bugie, nelle tue calunnie... piuttosto rileggiti a freddo che ne hai bisogno.

Verrai bannata temporaneamente domani... nel tuo profilo non c'è niente di privato, ho provveduto a eliminare il tuo avatar, il tuo nik non è il tuo nome reale quindi sei apposto... il resto del profilo è tutto vuoto. Semplicemente se non ti interessa quello che si dice nel forum non entrarci più.



Prima di andare via lascio a tutti quanti leggono una semplice domandina: naturalmente secondo Magazzinho, Israele 'POPOLO ELETTO' si sarebbe eletto da solo no? Cioé è stato Abramo a scegliersi da solo come patriarca del popolo d'Israele, e non sarebbe stato Dio a sceglierlo! Giudicate voi:

*1Cr 16:13*voi, o progenie d'Israele, suo servo, o figli di Giacobbe, suoi eletti!

*Sal 105:6*voi, o progenie d'Abrahamo, suo servo, o figli di Giacobbe, suoi eletti.

*Sal 105:43*fece quindi uscire il suo popolo con letizia e i suoi eletti con grida di gioia,

*Sal 106:5*affinché veda la prosperità dei tuoi eletti, mi rallegri nella gioia della tua nazione e mi glori con la tua eredità.

*Is 65:9*Io farò uscire da Giacobbe una progenie e da Giuda un erede dei miei monti; i miei eletti possederanno il paese e i miei servi vi abiteranno.

Israele cara Demi è il nome che Dio da a Giacobbe dopo che...? Dopo che Giacobbe fa la volontà di Dio... Israele significa infatti: colui che combatte o che prevale con Dio. Giacobbe ha deciso di seguire Dio e non le divinità pagane (Libero Arbitrio). A motivo di questa scelta Dio benedice Israele e la sua posterità:
Genesi 35

11 Quindi DIO gli disse: «Io sono il Dio onnipotente; sii fruttifero e moltiplica; una nazione, anzi un insieme di nazioni discenderà da te, e dei re usciranno dai tuoi lombi; 12 e darò a te, e alla tua discendenza dopo di te, il paese che diedi ad Abrahamo e a Isacco».

Quindi io non ho mai detto che Israele si è eletto da solo, lo stai dicendo tu e ti stai pure rispondendo tutto da sola

Ovviamente ti sei guardata bene dal citare le mie controargomentazioni e affrontandole nel merito confutarle.
Pare proprio che tu Demi stia discutendo con te stessa... ti fai le argomentazioni da sola e ad esse controargomenti... te la suoni e te la canti... mi fai una lista di versi trovati digitando la parola "eletti" nella chiave biblica e me li spiattelli quì come se io avessi negato che esiste la parola eletti... Ho forse detto questo Demi?

Ora ti cito alcune delle mie argomentazioni che avresti dovuto leggere e a quelle avresti dovuto controargomentare:

Il significato di predestinati non è quello che ti dà il vocabolario Treccani, ma quello che la Bibbia ci fa comprendere di esso nel contesto in cui è posto alla luce del carattere di Dio. Ed è chiaro alla luce della totalità dalla Bibbia attorno a questo soggetto che il termine predestinati o eletti non presuppone assolutamente la privazione della nostra libertà di scelta di accettare o meno Dio e la sua grazia.

Credo sia vitale per te Demi guardare nel complesso l'insegnamento Biblico. Ad esempio nell'AT abbiamo interventi molto violenti di Dio che spingono le persone che hanno meno dimistichezza nei confronti delle Scritture ha scindere in due il carattere e la natura di Dio: Cattivo nel primo testamento, buono nel secondo. E possiamo fare la guerra dei versi come stai facendo tu Demi... uno cita l'ordine di sterminare i cananei, bambini compresi, l'altro cità Gesù che dice porgi l altra guancia...
Si può fare questo, ed è esattamente quello che stai facendo tu con predestinazione e libero arbitrio.
Ma andando più a fondo con l aiuto dello Spirito Santo emerge la verità in chi la cerca e la chiede a Dio, perchè Dio la dispensa a chi veramente la cerca. Il tuo atteggiamento invece sembra incentrato a combattere dei nemici piuttosto che valutare le cose che ti ho posto come controbilanciamento ai versi da te citati... eppure anch essi provengono dalle stesse Scritture.
Infatti è l'armonizzazione dei versi che da il significato ai termini che la Bibbia utilizza.


E' tanto vero Demi che tu fai la guerra dei versi mettendo parola di Dio CONTRO parola di Dio e sei cieca e sorda a queste cose che ti ho scritto:


Ora quì, nei seguenti due versi abbiamo la piena dottrina che cerco di farti comprendere sin dall'inizio, rifletti attentamente Demi:

Isaia 65:12
vi destino alla spada; cadrete tutti per la strage, perché quando ho chiamato non avete risposto, quando ho parlato non avete dato ascolto, ma avete fatto ciò che è male ai miei occhi e avete scelto ciò che mi dispiace».

Isaia 66:4
così anch'io sceglierò la loro sventura e farò cadere su di essi ciò che temono; poiché, quando ho chiamato, nessuno ha risposto, quando ho parlato, essi non hanno ascoltato; invece hanno fatto ciò che è male ai miei occhi e hanno preferito ciò che mi dispiace.


Dio non voleva la loro morte, Dio li ha chiamati ad ascoltarlo, loro hanno SCELTO di non senguirlo e Dio profetizza che periranno... Quì hai quello che fin dall'inizio ti cerco di far capire,:
la preconoscenza di Dio non inficia la libertà di scelta dell'individuo





Chi ama Cristo e ha fede in Lui e si applica con tutte le sue forze entro le sue possibilità sa già che è salvo e giustificato, chi lo rifiuta, chi si costruisce un Cristo a sua misura è già condannato. Le carte sono scoperte, Dio ha così tanto amato IL MONDO che ha dato il suo figlio affinchè TUTTI siano salvi. Dio vuole tutti con se, non gode della morte degli ingiusti, vuole che TUTTI si ravvedano, ma non tutti accettano il sacrificio/dono gratuito di Dio... Dio quest'ultima "categoria" di persone non l'ha creata per questo tragico fine, l'ha creata affinchè lo amasse, ma essi non hanno voluto e nella preconoscienza di Dio essi sono stati condannati dal principio, in questo senso sono i predestinati alla morte come ci sono i predestinati alla vita.. quello che non vuoi accettare è che il significato di predestinati non è quello che ti dà il vocabolario Treccani, ma quello che la Bibbia ci fa comprendere di esso nel contesto in cui è posto alla luce del carattere di Dio. Ed è chiaro dalla Bibbia che il termine predestinati o eletti non presuppone assolutamente la privazione della nostra libertà di scelta di accettare o meno Dio e la sua grazia.
Riflettici su.

L'unica volta che hai provato a rispondermi nel merito di qualcosa che ho scritto, è stata quando hai tentato di argomrntare che i termini TUTTI, CHIUNQUE e MONDO non si riferissero all'umanità intera ma ad una ristretta cerchia, alla elite degli eletti... ma l'assurdità interpretativa che hai dato è crollata subito come giusto che fosse in quanto biblicamente insostenibile. Infatti dimenticavi il contesto generale in cui sappiamo che Gesù muore per i peccati del mondo.. e siccome la Bibbia insegna che tutti hanno peccato (quelli che tu chiami eletti e quelli che non sono eletti) questo significa che il termine mondo, tutti e chiunque, che incotriamo nei versi trattati, si può riferire solamente a tutta l'umanità... Gesù è l'unico che non ha peccato infatti e tu lo riconosci.
Ma perchè hai tentato di dimostrare questo? Perchè se come affermi Dio ha predestinato degli uomini alla salvezza e degli uomini ad essere annientati che senso avrebbe avuto che Dio si fosse fatto uomo e si fosse sacrificato per tutta l'umanità, compresi quelli che ha predestinato a morte? Questo Dio risulta idiota e perverso... è il Dio di Butindaro ed il tuo probabilmente... non il Dio che conosco io, non quello biblico.
Questo perchè hai deciso che tutta quella mole di versi che ti ho sottoposto non facevano dottrina... solo quelli che assecondavano la dottrina di Butindaro lo erano.

Ma continuiamo con il tuo spettacolo dove te la suoni e te la canti:


Lui magari dirà: no che c'entra, il popolo di Israele se l'è scelto Dio

No Demi come hai letto sopra Giacobbe ha scelto Dio agli idoli pagani... Dio preconosce ogni cosa, sa dal principio che Giacobbe è retto e sceglierà Dio, ma questa preconoscenza non inficia la libera scelta di Giacobbe... proprio non c'è più sordo di chi nnon vuol sentire...


Quindi questi "eletti" non sono proprio eletti sul vero senso della parola come sopra, ma significa che si sono eletti da soli:

*Is 65:15*Voi lascerete il vostro nome come esecrazione ai miei eletti. Il Signore, l'Eterno, ti farà morire, ma darà ai suoi servi un altro nome.

*Is 65:22*Non costruiranno più perché un altro vi abiti, non pianteranno più perché un altro mangi; poiché i giorni del mio popolo saranno come i giorni degli alberi; e i miei eletti godranno a lungo dell'opera delle loro mani.

*Mt 20:16*Così gli ultimi saranno primi e i primi ultimi, perché molti sono chiamati, ma pochi eletti».

[...]

Capisci l'inconsistenza delle tue risposte Demi? Te la suoni e te la canti.
Il libero arbitrio non viene esercitato dalle persone nel darsi un titolo: "eletti", ma nel scegliere Dio che benedice chi lo segue e questi sono gli eletti...
Copiaincollare versi come fai tu lo può fare chiunque, basta saper copiaincollare...
Perchè non mi hai citato? Perchè non hai risposto e controargomentato alle cose che ho scritto? Perchè inventi tu le mie risposte e a quelle controargomenti?

Ora voglio farti vedere quanto sia fasulla l'idea di Dio che hai in testa tu e Butindaro:

Siamo in Genesi 6:
5 Ora l'Eterno vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che tutti i disegni dei pensieri del loro cuore non erano altro che male in ogni tempo[SECONDO VOI ERA VOLERE DI DIO IL MONDO PREDILUVIANO, RIENTRAVA NEI SUOI PROGETTI]
6 E l'Eterno si pentì di aver fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo.[MOLTO BENE DEMI, E QUESTO COME ME LO SPIEGHI... ERA IL VOLERE DI DIO IL MALE SULLA TERRA? COM'è CHE DIO PREDESTINA I VASI DELL'IRA E SE NE PENTE? ... MA LI HA FATTI LUI, L'HA DECISO LUI SECONDO TE E BUTINDARO... COM'è CHE SI ADDOLORA? SAI PERCHè SI ADDOLORA DEMI? SI ADDOLORA PERCHè NON ERA NEI SUOI PIANI QUESTO, NON ERA CIò CHE VOLEVA PER NOI, MA ERA QUELLO CHE L'UOMO HA VOLUTO PER SE STESSO, ERA QUELLO CHE SATANA VOLEVA... LA DOTTRINA PERVERSA TUA E DI BUTINDARO CROLLA MISERAMENTE QUì! ]
7 Così l'Eterno disse: «Io sterminerò dalla faccia della terra l'uomo che ho creato, dall'uomo al bestiame, ai rettili, agli uccelli del cielo, perché mi pento di averli fatti». [SE DIO AFFERMA CHE SI PENTE SIGNIFICA CHE NON ERA PER VIVERE IN QUEL MODO CHE LI HA FATTI, CHE NON ERA QUELLO IL SUO PROPOSITO E CHE SI è DOVUTO SCONTRARE CONTRO LA VOLONTA', IL LIBERO ARBITRIO DELL'UOMO SERVO DI SATANA INVECE CHE DI LUI!]
8 Ma Noè trovò grazia agli occhi dell'Eterno. [PERCHè TROVò GRAZIA NOE'? NON SI DICE CHE NOE' FU CREATO APPOSITAMENTE PER ESSERE GIUSTO AGLI OCCHI DI DIO SENZA LA SUA VOLONTà... NOE' PER LA SUA LIBERA SCELTA DI ANDARE CONTRO IL MONDO INTERO PUR DI SERVIRE DIO TROVA GRAZIA AGLI OCCHI DI DIO!]
12 Ora DIO guardò sulla terra ed ecco, era corrotta, perché ogni carne sulla terra aveva corrotto la sua condotta. [LE PERSONE SI SONO CORROTTE, NON E' STATO DIO A PREDESTINARLE AD ESSERE CORROTTE COSì DA STERMINARLE]
13 E DIO disse a Noè: «Ho deciso di por fine ad ogni carne, perché la terra a motivo degli uomini è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme alla terra. [DI CHI E' LA RESPONSABILITA' DEMI? DIO DICE CHE è DELL'UOMO! NON SUA, QUESTO VUOL DIRE CHE è STATA UNA SUA LIBERA SCELTA, NON LA VOLONTà DI DIO... ECCO CHE QUINDI DIO INTERVIENE COSTRETTO DALLE CIRCOSTANZE]
13 E DIO disse a Noè: «Ho deciso di por fine ad ogni carne, perché la terra a motivo degli uomini è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme alla terra.
18 Ma io stabilirò il mio patto con te e tu entrerai nell'arca: tu, i tuoi figli, la tua moglie e le mogli dei tuoi figli con te. [PERCHè DEMI SI PENTE DELL'UMANITà MA CON NOè STABILISCE UN PATTO? UN PATTO PRESUPPONE CHE VI SIANO DUE PARTI CONSENZIENTI, NON CHE UNO DECIDA PER ENTRAMBE... E NOTA BENE: DICO CONOSCE IL FUTURO ED INFATTIL IL LINGUAGGIO è "io stabilirò" e "tu entrerai"..DIO PUò UTILIZZARE QUESTO LINGUAGGIO..]
22 E Noè fece così, fece esattamente tutto ciò che DIO gli aveva comandato. [NOE' FA CIò CHE DIO COMANDA, QUESTO è IL LIBERO ARBITRIO DI NOE' QUESTO è LATTEGGIAMENTO E LA VOLONTà DEGLI ELETTI, DEI PREDESTINATI ALLA SALVEZZA... VOLER FARE CIò CHE DIO COMANDA... COME PUOI NON CAPIRE?]
1 Allora l'Eterno disse a Noè: «Entra nell'arca tu con tutta la tua famiglia, perché ti ho visto giusto davanti a me, in questa generazione. [HAI SENTITO LA MOTIVAZIONE DEMI? NON MI PARE CI SIA SCRITTO PERCHè TI HO PREDESTINATO AD ESSERE GIUSTO E TU NON HAI POSSIBILITA' DI ANDARMI CONTRO... C'è SCRITTO TUTT ALTRO, OVVERO CHE DIO VEDE CHE NOE' è MERITEVOLE, HA SEGUITO LE SUE VIE, LUI E LA SUA CASA UNICI IN QUELLA GENERAZIONE PERVERSA!]

La pratica di scegliere i versi che fanno comodo senza armonizzare ogni parola che Dio proferisce rispetto ad un dato soggetto è condannata dalla Bibbia, che comanda di non togliere e non aggiungere ad essa; infatti la Bibbia ci informa che in essa ci sono cose difficili da comprendere che le persone ignoranti torcono a loro perdizione.
Ma qual'è lo spirito che aleggia dietro questa pratica, da chi è dato? Non tutto è da Dio infatti.
Vediamolo:

Genesi 3
1 Or il serpente era il più astuto di tutte le fiere dei campi che l'Eterno DIO aveva fatto, e disse alla donna: «Ha DIO veramente detto: "Non mangiate di tutti gli alberi del giardino"?».
Cosa fa Satana con la parola di Dio? la mozza, ovvero ne prende solo una parte e la distorce, infatti Dio disse:

Genesi 2:16
E l'Eterno DIO comandò l'uomo dicendo: «Mangia pure liberamente di ogni albero del giardino; ma dell'albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare, perché nel giorno che tu ne mangerai, per certo morrai».

Quindi Satana prende la metà della parola di Dio circa quel soggetto: (1) «Mangia pure liberamente di ogni albero del giardino; (2) ma dell'albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare, VS"Non mangiate di tutti gli alberi del giardino"?
Dio proferisce la frase 1 e la frase 2, Satana prende solo la parte 1 e la distorce mettendoci la negazione che faceva parte della frase 2... ovvero fa dire alla Parola di Dio quello che non dice.

Leggendo le tue argomentazioni cara Demi abbiamo lo stesso schema. Prendi una sola parte della parola di Dio relativa al soggetto che stiamo discutendo e distorci il significato dei termini (Tutti, Chiunque, Mondo) per adattarli alla tua ideologia.


Lascio a voi le conclusioni!! L'unico consiglio che posso dare è prendere la Bibbia, leggerla, leggerla, leggerla, leggerla e constatare il tutto da soli.
Questa è l'unica cosa sensata che ti sento dire in tutti questi scambi... ma seguilo anche tu questo consiglio che dai alla gente, mi raccomando.
Ciao e ti auguro che sia davvero lo Spirito di Dio a guidarti.

dottroberto
03-10-2014, 04:14 PM
Ok, ti do la soddisfazione di dirti perché la tua visione di Dio è massonica, che poi non ci vuole molto a capirlo, perché basta fare 2+2. Io conosco bene qual'è la visione di Dio che ha la massoneria, l'hai scritto quì:

"CHE IN REALTÀ È BUONO ED È UNO STRUMENTO DI LIBERTÀ" ma chi Dio? No Lucifero! Vabbè per i massoni però Lucifero è dio (il loro dio). Ooops... ma tu neghi che Dio punisce e non fa morire nessuno che in vita sia peccatore e quindi... mi ricorda molto il dio dei massoni! Ah no vero, tu dici che alla fine ci sarà il giudizio e verranno puniti gli empi con la "morte" solamente e non con il fuoco eterno (ma che razza di punizione è solo la morte? Vabbè...). Ma sei sicuro che Dio non fa morire nessuno? Guarda un po':

Gen 38:7*Ma Er, primogenito di Giuda, era malvagio agli occhi dell'Eterno, e l'Eterno lo fece morire.

1Cr 2:3*I figli di Giuda furono Er, Onan e Scelah: questi tre gli nacquero dalla figlia di Shua, la Cananea. Er, primogenito di Giuda, era malvagio agli occhi dell'Eterno, che perciò lo fece morire.

1Cr 10:14*e non aveva invece consultato l'Eterno. Per questo l'Eterno lo fece morire e trasferì il regno a Davide, figlio di Isai.

1Re 21:23*Anche riguardo a Jezebel l'Eterno parla e dice: "I cani divoreranno Jezebel sotto le mura di Jezreel".

Atti 12:*21-24 Nel giorno stabilito Erode, vestito del manto regale e seduto sul trono, teneva loro un discorso.*Il popolo lo acclamava, dicendo: «Voce di Dio e non di uomo!». In quell'istante un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato gloria a Dio; e morì roso dai vermi.

E ce ne sono molti altri di esempi di persone che Dio fa morire nella Bibbia, sia nell'Antico che nel Nuovo Testamento. Quante stragi ci sono nella Bibbia Magazzinho? È questo il motivo per cui io la rifiutavo categoricamente perché ero indottrinata dalla New Age! Quando sono arrivata su forumfree all'inizio te lo scrissi subito che Dio per me era cattivo, ricordi o no? Ti rinfresco la memoria:

CITAZIONE (mia)
▪▪▪Isaia 45,7 IO FORMO LA LUCE E CREO LE TENEBRE, FACCIO IL BENE E PROVOCO LA SCIAGURA; IO, IL SIGNORE, COMPIO TUTTO QUESTO▪▪▪

Tua risposta:
▪▪▪Dovresti imparare a leggere in contesto, invece di postare versetti a caso. L'effetto che vuoi dare può colpire solo chi non conosce le scritture e la dottrina nella sua totalità e come te si informa da materiale gnostico dove vengono estrapolati e decontestualizzati i versi biblici. Inoltre si parte sempre da una idea distorta del carattere di Dio facendo passare che Dio dovrebbe essere come noi lo vogliamo nel nostro immaginario personale, piuttosto che impegnarci a conoscerlo e a capire come Dio sia e cosa vuole da noi :

Dio chiama Ciro ad eseguire i suoi disegni

Isaia 45:1-25 (.... )

In questo capitolo in cui la frase da te viene tolta per dipingere il Dio biblico come un Dio cattivo e portare avanti la tua tesi, Dio dice almeno 8 volte di essere giusto o fare giustizia. E Lui testimonia per Se stesso poichè fuori da Lui non c'è Dio, tanto è che quando viene sotto forma di uomo in Gesù Cristo, Questo testimonia sempre per il Padre ovvero se stesso. La Sua giustizia è la giustizia. Tu invece affermi che la Sua non è giustizia ma per chi testimoni tu? Tu testimoni a te stessa, chi decide cosa è bene e cosa male? in base a quale standard, è divertente vedere come utilizzi i comandi, il carattere di Dio per giudicarlo. Se Dio giudica e toglie la vita tu lo giudichi male... ma in base quale standard uccidere è male? Avanti... perchè Dio nei comandamenti dice all'uomo non uccidere Quindi devi metterti d'accordo con te stessa. Leggi questo articolo sul carattere di Dio Se come dici tu Dio non è giusto, perchè utilizzi le Sue leggi per giudicare cosa è giusto o cosa no, cosa è bene e cosa non lo è? Tanto più perchè utilizzi le sue leggi per giudicare il creatore di quelle leggi? I dieci comandamenti sono divisi in due parti: i primi 4 parlano del rapporto tra L'uomo e Dio e gli altri 6 tra l'uomo e l'uomo. Gesù li sintetizza così: Luca 10:27 E quegli, rispondendo, disse: (primi 4) «Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, (gli altri 6) e il prossimo tuo come te stesso». Tutto questo capitolo ha a che fare con i primi 4 comandamenti, il rapporto tra uomo e Dio in cui Dio testimonia chi Egli sia. Dio è Creatore dei cieli e della Terra, in Lui tutto trova sostegno e senza Lui nulla potrebbe sussistere. E' Lui che ha separato la luce dalla tenebra nella Genesi, è Lui la Verità al di fuori vi è la menzogna e falsi dei, è Lui il bene e fuori da Lui, senza la Sua protezione c'è sciagura, e Lui solo decide quando levare la protezione facendo crollare ciò che gli uomini si illudono possa durare in eterno... solo in Dio c'è l'eternità perchè è Eterno. Il re di Babilonia pensava che il suo regno non avrebbe mai avuto fine, quelli erano i suoi progetti ma i progetti di Dio sono diversi da quelli degli uomini così suscita chi egli vuole per portare avanti il progetto di salvezza dell'umanità contro satana e la morte eterna che si porta dietro. ▪▪▪▪▪

... quindi?!?!?!?! Parole tue Magazzinho! Cos'è adesso hai cambiato opinione?

Magazzinho
03-10-2014, 09:53 PM
Ok, ti do la soddisfazione di dirti perché la tua visione di Dio è massonica, che poi non ci vuole molto a capirlo, perché basta fare 2+2. Io conosco bene qual'è la visione di Dio che ha la massoneria, l'hai scritto quì:
:D:rolleyes: ok sentiamo


"CHE IN REALTÀ È BUONO ED È UNO STRUMENTO DI LIBERTÀ" ma chi Dio? No Lucifero! Vabbè per i massoni però Lucifero è dio (il loro dio). Ooops...
Oops cosa??:confused: I massoni hanno il GADU e per loro ogniuno di noi è potenzialmente divino, il peccato non esiste etc etc... Ti ho chiesto quali sarebbero le dottrine massoniche che insegno.. fammi un elenco.. se mi fai una tale accusa avrai sicuramente una lista di dottrine che nel forum avrò promosso nei miei articoli o in queste discussioni... elencamele oppure... ritirare l'accusa infondata no Demi? :cool:



ma tu neghi che Dio punisce e non fa morire nessuno che in vita sia peccatore e quindi...
Ho mai detto questo? Vorresti almeno una volta utilizzare il tasto QUOTE e citi quello che dico e a quello rispondi??
Vedi il tuo problema? Io dico cavoli e tu capisci cipolle.. Ti ho citato Noè in cui abbiamo il GIUDIZIO di Dio in cui tutti gli abitanti della terra eccetto Noè e la sua famiglia vengono da Dio sterminati e tu dici che io sosterrei che Dio non fa morire nessuno... Ho mai detto questo? Perchè da brava non rileggi quello che ho scritto, mi citi la frase come io faccio con le tue e poi a quella rispondi?
Dai Demi altrimenti non rispondere che fai prima.


mi ricorda molto il dio dei massoni! Ah no vero, tu dici che alla fine ci sarà il giudizio e verranno puniti gli empi con la "morte" solamente e non con il fuoco eterno (ma che razza di punizione è solo la morte? Vabbè...).
Tu Demi sei la direttrice di un orchestra composta solo da te che ti suoni tutti gli strumenti..., te la risuoni e te la ricanti... Io sostengo che verranno puniti durante il Giudizio universale col fuoco eterno della Genna come dice la Bibbia:

Matteo 5:22
ma io vi dico: Chiunque si adira contro suo fratello senza motivo, sarà sottoposto al giudizio; e chi avrà detto al proprio fratello: "Raca", sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli avrà detto: "Stolto", sarà sottoposto al fuoco della Geenna.

Matteo 23:33
Serpenti, razza di vipere! Come sfuggirete al giudizio della Geenna?


Per citarne alcuni... il risultato è la morte ovvero l'inesistenza, la distruzione del corpo e lo spirito vivificante:

Matteo 10:28
E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'anima; temete piuttosto colui che può far perire l'anima e il corpo nella Geenna.

Quindi Demi l'anima anche intesa come la intendi tu (dualismo platonico) non è immortale, Dio farà perire l'anima (ovvero la persona fisica con la sua consapevolezza) e il corpo nella Genna... dov'è quindi l'inferno dantesco se la Genna uccide, consuma, distrugge polverizza quell'anima che tu sostieni dovrebbe bruciare in eterno?

Malachia 4:3

Calpesterete gli empi, perché saranno cenere sotto la pianta dei vostri piedi nel giorno che io preparo», dice l'Eterno degli eserciti.

Il fuoco consumerà gli empi e non saranno più; infatti il nome Genna è la combinazione di 2 nomi (gai e hinnom) che significa Valle di Hinnom, situata a sud di Gerusalemme in cui venivano adorate le divinità pagane. A causa della sua reputazione di luogo abominevole in seguito divenne una discarica in cui i rifiuti venivano bruciati. Così Genna divenne sinonimo di luogo in cui si bruciava, un luogo in cui liberarsi delle cose inutili.



Ma questo è un discorso che va affrontato a parte.

Di certo il serpente diversamente da Dio insegna questo:
Genesi 3:4
Allora il serpente disse alla donna: «Voi non morrete affatto;

Chi ha ragione? Tu sostieni che ha ragione il Serpente.



Ma sei sicuro che Dio non fa morire nessuno? Guarda un po':

Ma sei sicura che è quello che ho detto??;) Citazione please


Gen 38:7*Ma Er, primogenito di Giuda, era malvagio agli occhi dell'Eterno, e l'Eterno lo fece morire.

1Cr 2:3*I figli di Giuda furono Er, Onan e Scelah: questi tre gli nacquero dalla figlia di Shua, la Cananea. Er, primogenito di Giuda, era malvagio agli occhi dell'Eterno, che perciò lo fece morire.

1Cr 10:14*e non aveva invece consultato l'Eterno. Per questo l'Eterno lo fece morire e trasferì il regno a Davide, figlio di Isai.

1Re 21:23*Anche riguardo a Jezebel l'Eterno parla e dice: "I cani divoreranno Jezebel sotto le mura di Jezreel".

Atti 12:*21-24 Nel giorno stabilito Erode, vestito del manto regale e seduto sul trono, teneva loro un discorso.*Il popolo lo acclamava, dicendo: «Voce di Dio e non di uomo!». In quell'istante un angelo del Signore lo colpì, perché non aveva dato gloria a Dio; e morì roso dai vermi.

E ce ne sono molti altri di esempi di persone che Dio fa morire nella Bibbia, sia nell'Antico che nel Nuovo Testamento.

E sono d'accordo con questi versi...e sono al corrente di tutti gli altri... ;) il fatto è che te la suoni e te la canti... ma sei sicura di leggere le mie risposte? non è che stai rispondendo al fruttivendolo e per sbaglio posti quì le sue argomentazioni? Io sono senza parole Demi:rolleyes:


Quante stragi ci sono nella Bibbia Magazzinho?
Parecchie Demi



È questo il motivo per cui io la rifiutavo categoricamente perché ero indottrinata dalla New Age! Quando sono arrivata su forumfree all'inizio te lo scrissi subito che Dio per me era cattivo, ricordi o no? Ti rinfresco la memoria:

CITAZIONE (mia)
▪▪▪Isaia 45,7 IO FORMO LA LUCE E CREO LE TENEBRE, FACCIO IL BENE E PROVOCO LA SCIAGURA; IO, IL SIGNORE, COMPIO TUTTO QUESTO▪▪▪

Tua risposta:
▪▪▪Dovresti imparare a leggere in contesto, invece di postare versetti a caso. L'effetto che vuoi dare può colpire solo chi non conosce le scritture e la dottrina nella sua totalità e come te si informa da materiale gnostico dove vengono estrapolati e decontestualizzati i versi biblici. Inoltre si parte sempre da una idea distorta del carattere di Dio facendo passare che Dio dovrebbe essere come noi lo vogliamo nel nostro immaginario personale, piuttosto che impegnarci a conoscerlo e a capire come Dio sia e cosa vuole da noi :

Dio chiama Ciro ad eseguire i suoi disegni

Isaia 45:1-25 (.... )

In questo capitolo in cui la frase da te viene tolta per dipingere il Dio biblico come un Dio cattivo e portare avanti la tua tesi, Dio dice almeno 8 volte di essere giusto o fare giustizia. E Lui testimonia per Se stesso poichè fuori da Lui non c'è Dio, tanto è che quando viene sotto forma di uomo in Gesù Cristo, Questo testimonia sempre per il Padre ovvero se stesso. La Sua giustizia è la giustizia. Tu invece affermi che la Sua non è giustizia ma per chi testimoni tu? Tu testimoni a te stessa, chi decide cosa è bene e cosa male? in base a quale standard, è divertente vedere come utilizzi i comandi, il carattere di Dio per giudicarlo. Se Dio giudica e toglie la vita tu lo giudichi male... ma in base quale standard uccidere è male? Avanti... perchè Dio nei comandamenti dice all'uomo non uccidere Quindi devi metterti d'accordo con te stessa. Leggi questo articolo sul carattere di Dio Se come dici tu Dio non è giusto, perchè utilizzi le Sue leggi per giudicare cosa è giusto o cosa no, cosa è bene e cosa non lo è? Tanto più perchè utilizzi le sue leggi per giudicare il creatore di quelle leggi? I dieci comandamenti sono divisi in due parti: i primi 4 parlano del rapporto tra L'uomo e Dio e gli altri 6 tra l'uomo e l'uomo. Gesù li sintetizza così: Luca 10:27 E quegli, rispondendo, disse: (primi 4) «Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, (gli altri 6) e il prossimo tuo come te stesso». Tutto questo capitolo ha a che fare con i primi 4 comandamenti, il rapporto tra uomo e Dio in cui Dio testimonia chi Egli sia. Dio è Creatore dei cieli e della Terra, in Lui tutto trova sostegno e senza Lui nulla potrebbe sussistere. E' Lui che ha separato la luce dalla tenebra nella Genesi, è Lui la Verità al di fuori vi è la menzogna e falsi dei, è Lui il bene e fuori da Lui, senza la Sua protezione c'è sciagura, e Lui solo decide quando levare la protezione facendo crollare ciò che gli uomini si illudono possa durare in eterno... solo in Dio c'è l'eternità perchè è Eterno. Il re di Babilonia pensava che il suo regno non avrebbe mai avuto fine, quelli erano i suoi progetti ma i progetti di Dio sono diversi da quelli degli uomini così suscita chi egli vuole per portare avanti il progetto di salvezza dell'umanità contro satana e la morte eterna che si porta dietro. ▪▪▪▪▪

... quindi?!?!?!?! Parole tue Magazzinho! Cos'è adesso hai cambiato opinione?
SOTTOSCRIVO TUTTO. quello che scrissi... ho messo 3 colori (BLU-ROSSO-VERDE) in quello che dissi e che nel nostro dibattito ho ribadito. Se rileggi i commenti recenti infatti ho scritto che nel momento in cui il popolo di Dio SCEGLIE di non seguire la via tracciata da Dio PERDE la protezione di Dio, ti ho fatto l'esempio della diga verifica quì:



E' chiaro che Gesù non castiga sempre come tu affermi Demi, perchè il castigo, la punizione deve seguire una sentenza in cui è stato emesso un giudizio. Ai cananei e amorrei era stato dato un tempo di 400 anni per terminare le iniquità prima che Dio intervenisse, così non è stato e quei popoli hanno subito il castigo di Dio il giudizio, ma questo non vuol dire che le atrocità che quei popoli potevano aver compiuto in quel frangente fossero volontà di Dio Demi... ce ne passa, lo stesso vale per Hitler. Lo stesso vale per Israele. Nel caso della deportazione in Egitto Dio tolse la protezione al suo popolo a causa delle sue trasgressioni, non perchè predestino quelle generazioni apeccare contro di lui, e nel linguaggio biblico Dio che regge il tutto e vede quello che per noi è il futuro può utilizzare i termini sucitare questa o quella popolazione... come a dire: prendiamo una diga, se io mantengo la diga in piedi l'acqua non scende a valle e non inonda i paesi sottostanti, ma se tolgo la diga, la protezione, l'acqua travolgerà quei paesi inevitabilmente, perchè parliamo di popolazioni governate da Satana e senza la protezione di Dio Satana cosa fa a coloro che rappresentano Dio su questo pianeta? Lo sappiamo, li travolge. Israele a causa dei suoi peccati, per le sue scelte scellerate perde la protezione di Dio, perchè sceglie di seguire col peccato Satana e non Dio...viene conquistata dai regni di Satana (questa è la conseguenza) e nel momento in cui sofferente si pente e torna a Dio, chiede a Dio aiuto, Dio l accoglie, suscita un profeta, in questo caso Mosè che liberà Israele dal giogo egizio dal giogo di satana. Dio ammaestra, giudica e perdona le iniquità nel momento in cui c'è ravvedimento Demi.

Poi ti ho detto che l'immortalità risiede solo in Dio e noi non abbiamo un anima immortale:


Il resto è spiritismo, l'immortalità non è insita in noi, la Bibbia afferma che Dio è l'unico immortale, noi lo siamo se in comunione con Dio, per questo ci ha separati dall'albero della vita dal quale l'uomo attingeva perchè in comunione con Dio.

La Bibbia dice che la pena del peccato è la morte non la sofferenza nelle fiamme dell'inferno, e tutti infatti moriamo della prima morte, giusti e ingiusti perchè tutti abbiamo peccato.

Al di fuori dell'insegnamento biblico ecco che con il dualismo platonico, questa concezione dell anima immortale hanno possibilità di agire chiromanti, fattucchieri, medium etc.. tutte pratiche antiche tanto in voga oggi come in passato, severamente condannate da Dio in passato anche con la morte... perchè Allioth? Perchè se tu credi di parlare tramite un medium con un tuo parente defunto, la Bibbia ti dice chiaramente che non è possibile perchè egli dorme e non è cosciente di quello che avviene sotto il sole... allora con chi realmente stai comunicando? Con chi il sensitivo sta mediando? La bibbia ce lo dice... quì sulla terra ci sono gli angeli caduti, maestri nell'inganno che ti convincono della vita ultra terrena spacciandosi per i nostri cari che conoscevano bene mentre in vita.

Poi ho detto che il progetto di Dio non era quello di sterminare persone, creare eletti e dannati per soddisfare il suo piacere ma poichè l'uomo liberamente ha scelto di non seguire Dio e ha intrapreso progetti di vita diversi da quelli di Dio, Dio è stato costretto ad intervenire in varie circostanze per dire basta al peccato con un giudizio severo... eppure ad esempio a riguardo be ho parlato nel precedente commento con la storia di Noè:

Siamo in Genesi 6:
5 Ora l'Eterno vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che tutti i disegni dei pensieri del loro cuore non erano altro che male in ogni tempo[SECONDO VOI ERA VOLERE DI DIO IL MONDO PREDILUVIANO, RIENTRAVA NEI SUOI PROGETTI]
6 E l'Eterno si pentì di aver fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo.[MOLTO BENE DEMI, E QUESTO COME ME LO SPIEGHI... ERA IL VOLERE DI DIO IL MALE SULLA TERRA? COM'è CHE DIO PREDESTINA I VASI DELL'IRA E SE NE PENTE? ... MA LI HA FATTI LUI, L'HA DECISO LUI SECONDO TE E BUTINDARO... COM'è CHE SI ADDOLORA? SAI PERCHè SI ADDOLORA DEMI? SI ADDOLORA PERCHè NON ERA NEI SUOI PIANI QUESTO, NON ERA CIò CHE VOLEVA PER NOI, MA ERA QUELLO CHE L'UOMO HA VOLUTO PER SE STESSO, ERA QUELLO CHE SATANA VOLEVA... LA DOTTRINA PERVERSA TUA E DI BUTINDARO CROLLA MISERAMENTE QUì! ]
7 Così l'Eterno disse: «Io sterminerò dalla faccia della terra l'uomo che ho creato, dall'uomo al bestiame, ai rettili, agli uccelli del cielo, perché mi pento di averli fatti». [SE DIO AFFERMA CHE SI PENTE SIGNIFICA CHE NON ERA PER VIVERE IN QUEL MODO CHE LI HA FATTI, CHE NON ERA QUELLO IL SUO PROPOSITO E CHE SI è DOVUTO SCONTRARE CONTRO LA VOLONTA', IL LIBERO ARBITRIO DELL'UOMO SERVO DI SATANA INVECE CHE DI LUI!]
8 Ma Noè trovò grazia agli occhi dell'Eterno. [PERCHè TROVò GRAZIA NOE'? NON SI DICE CHE NOE' FU CREATO APPOSITAMENTE PER ESSERE GIUSTO AGLI OCCHI DI DIO SENZA LA SUA VOLONTà... NOE' PER LA SUA LIBERA SCELTA DI ANDARE CONTRO IL MONDO INTERO PUR DI SERVIRE DIO TROVA GRAZIA AGLI OCCHI DI DIO!]
12 Ora DIO guardò sulla terra ed ecco, era corrotta, perché ogni carne sulla terra aveva corrotto la sua condotta. [LE PERSONE SI SONO CORROTTE, NON E' STATO DIO A PREDESTINARLE AD ESSERE CORROTTE COSì DA STERMINARLE]
13 E DIO disse a Noè: «Ho deciso di por fine ad ogni carne, perché la terra a motivo degli uomini è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme alla terra. [DI CHI E' LA RESPONSABILITA' DEMI? DIO DICE CHE è DELL'UOMO! NON SUA, QUESTO VUOL DIRE CHE è STATA UNA SUA LIBERA SCELTA, NON LA VOLONTà DI DIO... ECCO CHE QUINDI DIO INTERVIENE COSTRETTO DALLE CIRCOSTANZE]
13 E DIO disse a Noè: «Ho deciso di por fine ad ogni carne, perché la terra a motivo degli uomini è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme alla terra.
18 Ma io stabilirò il mio patto con te e tu entrerai nell'arca: tu, i tuoi figli, la tua moglie e le mogli dei tuoi figli con te. [PERCHè DEMI SI PENTE DELL'UMANITà MA CON NOè STABILISCE UN PATTO? UN PATTO PRESUPPONE CHE VI SIANO DUE PARTI CONSENZIENTI, NON CHE UNO DECIDA PER ENTRAMBE... E NOTA BENE: DICO CONOSCE IL FUTURO ED INFATTIL IL LINGUAGGIO è "io stabilirò" e "tu entrerai"..DIO PUò UTILIZZARE QUESTO LINGUAGGIO..]
22 E Noè fece così, fece esattamente tutto ciò che DIO gli aveva comandato. [NOE' FA CIò CHE DIO COMANDA, QUESTO è IL LIBERO ARBITRIO DI NOE' QUESTO è LATTEGGIAMENTO E LA VOLONTà DEGLI ELETTI, DEI PREDESTINATI ALLA SALVEZZA... VOLER FARE CIò CHE DIO COMANDA... COME PUOI NON CAPIRE?]
1 Allora l'Eterno disse a Noè: «Entra nell'arca tu con tutta la tua famiglia, perché ti ho visto giusto davanti a me, in questa generazione. [HAI SENTITO LA MOTIVAZIONE DEMI? NON MI PARE CI SIA SCRITTO PERCHè TI HO PREDESTINATO AD ESSERE GIUSTO E TU NON HAI POSSIBILITA' DI ANDARMI CONTRO... C'è SCRITTO TUTT ALTRO, OVVERO CHE DIO VEDE CHE NOE' è MERITEVOLE, HA SEGUITO LE SUE VIE, LUI E LA SUA CASA UNICI IN QUELLA GENERAZIONE PERVERSA!]

Poi leggi con attenzione cosa scrissi alla fine: portare avanti il progetto di salvezza dell'umanità contro satana e la morte eterna che si porta dietro.

Nei miei commenti ti ho scritto che la colpa del male delle guerre come la seconda mondiale e il nazismo è di Satana e non di Dio come invece afferma Butindaro e tu, inoltre parlo di morte eterna, ovvero quello contro cui tu mi hai risposto oggi...
Cos avrei cambiato Demi? Nulla, mi chiedo se prima di rispondere tu abbia preso il tempo di leggere quello che ho scritto... Una cosa è certa: mi hai appioppato argomentazioni che non ho assolutamente presentato e a quelle hai dato risposta.. se non te ne rendi conto è grave...

Una ultima cosa poi Demi: nella vita si può cambiare opinione, l'importante è sapere cosa si sta facendo, cambiare va bene ma con cognizione di causa. Se oggi dicessi cose diverse rispetto al passato non avrei nessun problema a motivare le mie ragioni. Rispetto alle cose che abbiamo discusso finora invece mi risulta Demi che io sia stato molto coerente e te l'ho dimostrato.

PS
Perfavore la prossima volta che rispondi utilizza il tasto del QUOTE e copiaincolla le mie affermazioni... vorrei rispondere delle cose che dico, non di quelle che tu credi io intenda... Grazie

dottroberto
03-10-2014, 10:34 PM
Magazzinho, ho capito che qualunque cosa io dica è categoricamente sbagliata, ammetti solo le tue ragioni e pensi di avermi smentita, ma questo secondo te però, perché poi invece non è così! Tu non ammetteresti di sbagliarti neanche se ti rendessi conto di essere nel torto, per orgoglio, perché ti senti superiore e pieno di sapienza. Non hai analizzato niente di quello che ti ho scritto, non hai preso un solo versetto, come pretendi di smentirmi così? Con le tue "controargomentazioni" vuote, insensate e inutili. Riempi i tuoi post, in pratica, solo di una quantità smisurata di chiacchiere e nient'altro, non hai smentito proprio niente, niente di NIENTEE!!! Sei tu che parli di cavoli, mentre io di cipolle! Ok Magazzinho, continua pure a illuderti di "smentirmi", tanto stai soltanto illudendoti. Scusa se te lo dico. Ormai sono davvero stanca di tutta questa storia. Stavolta ho concluso veramente, non ce la faccio a stare dietro alle tue controargomentazioni che non controargomentano nulla e non ha senso nemmeno risponderti... tu vorresti un dibattito, ma a che serve un dibattito in questo modo? Ecco spiegato il motivo per cui tu invece continui a dirmi che faccio la vittima, ma se è così che pensi continua pure: libertà di pensiero, finché c'è....!

Sappi comunque che io ho fatto tutto questo perché ti voglio bene, - ma già lo sai. - Mi dispiace di non essere stata compresa nel mio intento, anzi mi hai proprio fraintesa. Solo che adesso si rende davvero necessario interrompere tutto questo, perché altrimenti si trascinerebbe all'infinito tra battibecchi inutili e senza risultati, che portano solo via tanta energia e tempo. Tutto per il semplice motivo che ognuno ha le sue idee e non ci sarà mai un intesa. Capisci che è quello che cerco di fare da giorni e non perché voglio fare la vittima? Ti lascio senza alcun rancore, ti ringrazio di cuore per avermi dato la possibilità di esprimermi e di scrivere sul tuo forum, aprendo addirittura uno spazio tutto mio - chi mai lo avrebbe fatto? - Mi hai sopportato pazientemente, magari non sempre (come adesso... vabbè), mi hai dedicato tanto tempo che magari non avevi, ma l'hai trovato lo stesso. Il mio sbaglio è stato quello di credere di riuscire a farti capire le mie ragioni, ma mi rassegno al fatto non esserci riuscita, e perciò Magazzinho, adesso ti saluto sul serio. Spero che un giorno Dio ti faccia comprendere. Un abbraccio.

Magazzinho
03-11-2014, 01:29 AM
Magazzinho, ho capito che qualunque cosa io dica è categoricamente sbagliata, ammetti solo le tue ragioni e pensi di avermi smentita, ma questo secondo te però, perché poi invece non è così!
Senti demi non hai mai ripreso le mie controargomentazioni... fondamentalmente tu non sbagli praticamente mai perchè rispondi correttamente a obiezioni che ti fai da sola...


Tu non ammetteresti di sbagliarti neanche se ti rendessi conto di essere nel torto, per orgoglio, perché ti senti superiore e pieno di sapienza.
Continui a fare la sensitiva e a riportare quello che io direi... ce la fai a rispondere a quello che io dico?



Non hai analizzato niente di quello che ti ho scritto, non hai preso un solo versetto, come pretendi di smentirmi così?
I versetti che hai citato li condivido, cosa dovrei smentire?? Nei tuoi commenti, la tua premessa su quelle che sarebbero le mie posizioni alla quale seguono tutti quei versetti che hai messo e che ti lamenti non avrei affrontato, non rappresenta quello che io credo e quello che ho scritto. Quindi se io non credo che Dio non abbia mai ucciso i peccatori (come tu scrivi io sosterrei) perchè dovrei rispondere ad un elenco di versetti che utilizzi per dimostrare che Dio ha giudicato e ucciso quando sono d'accordo che Dio ha giudicato e ucciso (e ti ho citato il diluvio, i cananei etc)??
No hai capito che tu mi hai messo in bocca cose che non ho mai detto e che non sostengo? Se pensi che io mi sbaglio allora ti invito a citarmi, una qualsiasi frase, che avrei scritto quì nel dibattito o tra i post che ho scritto... per l'ennesima volta vedendo che non te ne rendi conto o fingi di non capire mi trovo quì a chiederti conto di quello che scrivi e tu puntualmente, perchè sai che ho ragione ti divincoli.
Addirittura ho postato dei versetti a sostegno del fatto che Dio giudica e uccide.. e tu mi dici che io sosterrei che Dio non avrebbe mai ucciso... Me lo spieghi questo tuo atteggiamento? Ho mai detto che non esiste il termine eletti nella Bibbia ad esempio? Vuoi citare le mie affermazioni a cui dai risposta? Tu te la suoni, te la canti e te la danzi Demi.


Con le tue "controargomentazioni" vuote, insensate e inutili. Riempi i tuoi post, in pratica, solo di una quantità smisurata di chiacchiere e nient'altro, non hai smentito proprio niente, niente di NIENTEE!!!
Si Demi ripetitelo a tipo mantra che alla fine ti convinci... ti ho smentito molto rapidamente, tu non hai mai seguito l'andamento logico delle argomentazioni, non mi hai mai citato, hai sempre evitato di armonizzare i tuoi versi preferiti con quelli da me ppresentati eccetto quando hai tentato di dimostrare che i termini "mondo", "tutti" e "chiunque" fosse riferito ad una elite di eletti... ovviamente hai abbandonato la difesa di questa stupidaggine... rispondi Demi Gesù è o non è l'unico che non ha mai peccato nella storia dell'umanità? In adamo sono tutti peccatori o gli eletti non hanno mai peccato? Gesù muore per i peccati del mondo? Ancora sostieni che il mondo rappresenta gli eletti? i non eletti sono peccatori? se si allora Gesù è morto anche per loro... quindi Demi ho smentito o no? Se non ho smentito mi potresti spiegare allora questa storia come la risolvi? Grazie


Sei tu che parli di cavoli, mentre io di cipolle! Ok Magazzinho, continua pure a illuderti di "smentirmi", tanto stai soltanto illudendoti. Scusa se te lo dico. Ormai sono davvero stanca di tutta questa storia. Stavolta ho concluso veramente, non ce la faccio a stare dietro alle tue controargomentazioni che non controargomentano nulla e non ha senso nemmeno risponderti... tu vorresti un dibattito, ma a che serve un dibattito in questo modo? Ecco spiegato il motivo per cui tu invece continui a dirmi che faccio la vittima, ma se è così che pensi continua pure: libertà di pensiero, finché c'è....!

Citami e poi critica, come faccio io Demi... ti leggo con attenzione, prendo le frasi che scrivi e in base a quello che dici rispondo. Non me le invento le tue affermazioni come hai fino ad ora fatto tu. Ti fai le domande e ti dai le risposte. Tu dici che Dio ha predestinato il mondo prediluviano ad essere distrutto, io ti ho citato in Genesi Dio che si pente di avere fatto l'uomo a causa dei suoi peccati e afferma che è a causa dell'uomo che la terra è nel peccato... ti chiedo spiegazioni... non rispondi...
stai facendo una pessima figura. Hai fatto l'entrata da leonessa e ne stai uscendo da trota lessa... rileggiti a mente fresca il nostro scambio e renditi conto dell'involuzione che hai avuto.


Sappi comunque che io ho fatto tutto questo perché ti voglio bene, - ma già lo sai. - Mi dispiace di non essere stata compresa nel mio intento, anzi mi hai proprio fraintesa.
Apprezzo l'intento, ma se tu vuoi convincermi di essere in errore, lo devi fare con argomentazioni valide, lo devi fare prendendo le mie risposte... ripeto LE MIE RISPOSTE - non quelle inventate che tu mi metti in bocca - e spieghi perchè i versi che io ho armonizzato a quelli che tu hai portato andrebbero a sostegno della tua tesi. Ci hai provato solo in rare occasioni e ne sei uscita con un eresia grande come una casa affermando che Gesù non sarebbe morto per salvare il mondo, tutti chiunque, il genere umano...bensi sarebbe morto per salvare solamente una elite di eletti... io non ti ho fraintesa, io vedo bene che hai una conoscenza molto confusionaria delle Scritture ed un cieco non può guidare nessuno da nessuna parte. Tu per me hai una gran bella cataratta ed il collirio che ti sto dando ti rifiuti di metterlo perchè pizzica...



Solo che adesso si rende davvero necessario interrompere tutto questo, perché altrimenti si trascinerebbe all'infinito tra battibecchi inutili e senza risultati, che portano solo via tanta energia e tempo. Tutto per il semplice motivo che ognuno ha le sue idee e non ci sarà mai un intesa.
Demi se il tuo intento è informare le persone delle mie dottrine occulte, delle mie eresie perchè ti preoccupi di non riuscire a trovare un punto di incontro con me? Pensa a chi legge. Il punto importante è solo cosa la Bibbia insegna, non quali sono le tue o le mie idee, e chiunque legge questa discussione vede che tu non rispondi alle mie osservazioni, vedono che tu fai la guerra dei versi, vedono che non accetti i versi che ti ho postato pur essondo parola ispirata di Dio, vedono che le tue argomentazioni vengono smentite, vedono che io non rifiuto i tuoi versi ma solamente la tua interpretazione carente e parziale rispetto alla totalità di quello che la bibbia insegna circa i soggetti affrontati...
Prendi uno solo dei punti tra quelli in cui ho scritto in rosso che la tua dottrina cadeva miseramente, cita la mia argomentazione e a quella per una volta almeno rispondi nel merito e dimostra che mi sbaglio... affronta uno solo di quei punti e ti accorgerai che davvero il dibattito è finito finito da un pezzo e che la tua concezione del carattere di Dio è fondamentalmente errata.
Ma hai visto il tuo ultimo commento? Hai visto che affermi che io avrei cambiato opinione e ti ho dimostrato citandomi che ho sempre detto le stesse cose? Ma questo è solo un esempio tra decine...
Demi quì nessuno è fesso... accusi poi non argomenti, poi riaccusi poi fingi di non aver detto nulla, fingi di avere compreso le cose che ti scrivo, poi mi metti n bocca cose che non penso ma che tu pensi di aver capito io penso... tutta incasinata insomma



Capisci che è quello che cerco di fare da giorni e non perché voglio fare la vittima? Ti lascio senza alcun rancore, ti ringrazio di cuore per avermi dato la possibilità di esprimermi e di scrivere sul tuo forum, aprendo addirittura uno spazio tutto mio - chi mai lo avrebbe fatto? - Mi hai sopportato pazientemente, magari non sempre (come adesso... vabbè), mi hai dedicato tanto tempo che magari non avevi, ma l'hai trovato lo stesso. Il mio sbaglio è stato quello di credere di riuscire a farti capire le mie ragioni, ma mi rassegno al fatto non esserci riuscita, e perciò Magazzinho, adesso ti saluto sul serio. Spero che un giorno Dio ti faccia comprendere. Un abbraccio.
Beh perlomeno non sono più un manipolatore massone... è un passo avanti.
Pazienza ne ho sempre e non pensare che le risposte che ti ho dato le ho tirate fuori in 5 minuti... ti ho dedicato tantissime ore e quando vedo che non usi le cose che scrivo nelle tue risposte e mi metti in bocca cose mai dette e pensate, sappiamo bene che la discussione è già chiusa, i punti sono chiari, tu hai fatto il massimo nelle tue possibilità... le conclusioni sono chiare, ora sta a te essere onesta intellettualmente e tirare le somme.

Io ti invito a prenderti una pausa e a mente fresca tornare a rileggerti il dibattito, a rileggerti tutti i versi che testimoniano che Dio ci ha dotati di libero arbitrio, di libertà di scelta e di accettarli per quello che sono, parola di Dio. Ti invito ad armonizzarli con i versi che hai utilizzato tu, e lasciare che la piena dottrina venga fuori.
Un abbraccio anche a te

dottroberto
03-11-2014, 08:32 AM
No Magazzinho, non rileggerò più nè questi post nè nient'altro del tuo forum, non ritiro niente di quello che ho detto, riscriverei tutto quanto dalla prima all'ultima parola e riconfermo ogni cosa. Ora se non ti dispiace bannami definitivamente, così mi eviti di essere tentata di venire a disturbarti ulteriormente... per favore.

Magazzinho
03-11-2014, 09:58 AM
Dal momento che nessuno disturba ti banno temporaneamente. Siccome sei plagiata dalle false dottrine di uomini come Butindaro non posso impedirti di avere accesso alle verità bibliche che emergono nel forum, perchè e per questo che esiste quindi stasera ti accontento a metà

Ciao

dottroberto
03-11-2014, 10:20 AM
Ti si è incantato il disco Magazzinho? Ancora tiri fuori Giacinto Butindaro? Guarda che io fin da quando ho cominciato a leggere la Bibbia, cioé da subito dopo essere arrivata su forumfree, che io mi sono fatta questa idea, non è che avessi ancora trovato Giacinto eh! Poi giustamente siccome c'è voluto il mio tempo per completarne la lettura e la rilettura, è passato tutto il tempo che è passato. Giacinto io l'ho trovato dopo, e ha confermato tutto quello che io già sapevo!! Capisci caro Magazzinho, non te la prendere con lui, io la Bibbia l'ho letta e da sola anche, nessuno mi ha plagiata. Detto ciò bannami definivamente, non ti fare nessuno scrupolo. Non rigetto quello che ho imparato dalla Bibbia solo perché tu dici che è sbagliato! Chi sei tu, uomo, da dirmi come si interpreta la Bibbia?

Ciao a te.

Magazzinho
03-11-2014, 02:27 PM
Guarda Demi hai avuto la possibilità di dimostrare le tue tesi, di spiegare perchè alla luce delle Scritture l'insegnamento biblico circa il carattere di Dio sia quello che tu affermi e non ci sei riuscita per mancanza di argomentazioni bibliche... semplicemente hai torto.
Tu sostieni:
1) Che Dio (quindi Gesù) sia il creatore del male
2) Che Dio (quindi Gesù) abbia creato Satana e non Lucifero che per sua volontà (che non ha niente a che vedere con la volontà di Dio) ha deciso di opporsi a Dio
3) Che Dio (quindi Gesù) era alla guida del Nazifascismo che ha causato decine di milioni di morti trasversalmente tra giudei cristiani e pagani
4) Che Dio (quindi Gesù) ha spinto Adamo ed Eva a peccare sostenendo che quello era il progetto di Dio per l'uomo
5) Che Dio (quindi Gesù) ha creato una elite di eletti contro la loro volontà preprogrammati per essere salvi e una sconfinata massa di esseri umani preprogrammati alla sofferenza eterna
6) Che Dio (quindi Gesù) sia morto non per salvare tutta l'umanità (i peccatori) ma esclusivamente per salvare una elite di prescelti da lui
7) Che Dio (quindi Gesù) ci ha creati privi di volontà e libero arbitrio
8) Che io insegni dottrine massoniche senza essere in grado di dirmi quali e dimostrare le tue accuse
9) Che la White sia satanica ed io sia manipolato da lei senza dimostrare le tue acccuse

Hai affermato che sottoscrivi tutte queste stupidaggini, ti sei guardata bene dal controbattere alle mie risposte, hai solamente risposto a quello che tu credi io creda senza mai citarmi (te la suoni e te la canti).
Quindi devi si imparare a leggere la Bibbia, a prendere TUTTO quello che dice circa un soggetto e non solo quello che Butindaro o tu da sola comprendi, devi imparare a dare pari peso a qualsiasi verso la Bibbia dica e devi imparare che se ti si dimostra versi alla mano che la tua interpretazione logicamente non regge devi trovare un altro modo di interpretazione e la tua comprensione del messaggio deve cambiare per trovare nuova coerenza ed essere sensata

dottroberto
03-12-2014, 05:57 PM
◆◆◆

Guarda Demi hai avuto la possibilità di dimostrare le tue tesi, di spiegare perchè alla luce delle Scritture l'insegnamento biblico circa il carattere di Dio sia quello che tu affermi e non ci sei riuscita per mancanza di argomentazioni bibliche... semplicemente hai torto.

Tu sei molto furbo, Magazzinho, argomentazioni bibliche te ne ho messe a vagonate, ma le ignori e poi mi dici che faccio la guerra dei versetti, ma con che cosa vorresti che ti dimostrassi quello che affermo, col manuale delle giovani marmotte? Ti metto i versi che ti smentiscono e mi dici che sei d'accordo, però le mie sono eresie, non lo sai nemmeno tu, ...non so cosa vorresti sentirti dire. Non predichi sempre di smentire con la Bibbia alla mano? Io ti ho preso SOLO la Bibbia, e tu mi rispondi con il libro dei Mormoni e con altre chiacchiere complicate e confuse. Sei molto confuso Magazzinho, e metti tutto quanto sottosopra, crei confusione nei tuoi discorsi. Sei molto bravo a sviare, ad evitare il discorso, a deviarlo e sterzare verso altre cose distraendo il tuo interlocutore e accusandolo di fare lo stesso! Sembra proprio che tu abbia fatto un corso di PNL e tu sai bene di cosa sto parlando. È il mio pensiero questo, scaturito da un dato di fatto, un evidenza. Spero di sbagliarmi.

Adesso mi spieghi come mai i versetti che parlano chiaro chiaro a te non interessano proprio? Poi vuoi che io risponda alle tue argomentazioni che non smentiscono i versi che ti presento per il semplice motivo che li ignori come questo postato da me all'inizio:


(Ger 10:23) “O Eterno, io so che la via dell’uomo non è in suo potere, e che non è in poter dell’uomo che cammina il dirigere i suoi passi." ~ Quindi: "udire e imparare dal Padre" non è in nostro potere, perché non è in nostro potere dirigere i nostri passi! Magazzinho, hai torto, questo verso ti smentisce clamorosamente. E se non dipende da noi, da chi dipende allora, se non da Dio? Perciò alla luce di questo verso di Geremia, il verso 44 di Gv 6 significa proprio letteralmente che "Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira"!!

Adesso spiegami tu cosa vuol dire Geremia in questo verso. Non puoi, è impossibile smentirlo e allora nemmeno lo nomini!

Poi tu dici che l'anima non esiste, allora spiegami cosa si intende nei versetti dove compare la parola ANIMA che ti ho scritto appositamente molti post fa. E quì te ne scrivo anche un altro:

1Ts 5:23*Or l'Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo.

Quì dice che noi siamo composti da SPIRITO, ANIMA e CORPO!! Come mi spieghi questo verso, la Bibbia mi insegna che se c'è scritta una cosa, quella è... che facciamo finta che non ci sia?!?! Be' è quello che stai facendo.

◆◆◆◆

Andiamo al 3° punto


3) Che Dio (quindi Gesù) era alla guida del Nazifascismo che ha causato decine di milioni di morti trasversalmente tra giudei cristiani e pagani

Questa affermazione è faziosa, come sei bravo a girare le cose come ti convengono, eh Magazzinho? Dunque riepilogando tu ti scandalizzi a queste affermazioni di Giacinto dicendo che sono stupidaggini e neghi che sia biblico:


Possiamo definire la Germania nazista di Hitler una ‘verga dell’ira di Dio’ contro certe nazioni e persone? Sì, perchè il Terzo Reich di Hitler portò morte e distruzione in altre nazioni per volere di Dio, esattamente come fecero nell’antichità il regno d’Assiria e quello Babilonese.

Dio infatti chiamò il regno d’Assiria: “Verga della mia ira!” (Isaia 10:5) e disse: “Il bastone che ha in mano, è lo strumento della mia indignazione. Io l’ho mandato contro una nazione empia, gli ho dato, contro il popolo del mio cruccio, l’ordine di darsi al saccheggio, di far bottino, di calpestarlo come il fango delle strade” (Isaia 10:5-6). E in particolare disse queste parole del re assiro Sennacherib : “Non hai tu udito? Già da lungo tempo io ho preparato queste cose, da tempi antichi ne ho formato il disegno. Ed ora le faccio accadere, e tu sei là per ridurre città forti in monti di rovine. I loro abitanti, ridotti all’impotenza, sono smarriti e confusi; sono come l’erba de’ campi, come la tenera verdura, come l’erba dei tetti, come grano riarso prima di spigare” (Isaia 37:26-27).

E del regno di Babilonia disse: “O Babilonia, tu sei stata per me un martello, uno strumento di guerra; con te ho schiacciato le nazioni, con te ho distrutto i regni; con te ho schiacciato cavalli e cavalieri, con te ho schiacciato i carri e chi vi stava sopra; con te ho schiacciato uomini e donne, con te ho schiacciato vecchi e bambini, con te ho schiacciato giovani e fanciulle; con te ho schiacciato i pastori e i lor greggi, con te ho schiacciato i lavoratori e i lor buoi aggiogati; con te ho schiacciato governatori e magistrati” (Geremia 51:20-23), e chiamò il re Nebucadnetsar, re di Babilonia, suo servitore (Geremia 27:6).

Ma Dio, dopo essersi usato di questi due regni, per punire coloro che dovevano essere puniti, punì questi due regni per il male che essi avevano fatto.

[...]

Ed anche nel caso della Germania nazista, Dio esercitò la sua vendetta contro di essa, usandosi degli Alleati che portarono in Germania morte e distruzione costringendola alla resa. E non si dimentichi poi che Adolf Hitler – che peraltro aveva una grande passione per l’occultismo e i riti magici – fece una brutta fine, in quanto morì suicida. Egli è nelle fiamme dell’inferno, in attesa del giorno del giudizio quando risusciterà e comparirà davanti al trono di Dio, sarà giudicato e gettato anima e corpo nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove sarà tormentato nei secoli dei secoli assieme a tutti coloro che si sono resi colpevoli dei suoi crimini partecipando ad essi e non si sono ravveduti e convertiti dai loro peccati a Cristo.

Hitler fu certamente un uomo malvagio, ma la Scrittura ci insegna che Dio usa anche i malvagi per mandare ad effetto i Suoi disegni e decreti. [...]

http://giacintobutindaro.org/2013/10/24/la-germania-nazista-di-hitler-verga-dellira-di-dio/


Però poi ammetti che Dio punisce e castiga:


I versetti che hai citato li condivido, cosa dovrei smentire?? Nei tuoi commenti, la tua premessa su quelle che sarebbero le mie posizioni alla quale seguono tutti quei versetti che hai messo e che ti lamenti non avrei affrontato, non rappresenta quello che io credo e quello che ho scritto. Quindi se io non credo che Dio non abbia mai ucciso i peccatori (come tu scrivi io sosterrei) perchè dovrei rispondere ad un elenco di versetti che utilizzi per dimostrare che Dio ha giudicato e ucciso quando sono d'accordo che Dio ha giudicato e ucciso (e ti ho citato il diluvio, i cananei etc)??
No hai capito che tu mi hai messo in bocca cose che non ho mai detto e che non sostengo? Se pensi che io mi sbaglio allora ti invito a citarmi, una qualsiasi frase, che avrei scritto quì nel dibattito o tra i post che ho scritto... per l'ennesima volta vedendo che non te ne rendi conto o fingi di non capire mi trovo quì a chiederti conto di quello che scrivi e tu puntualmente, perchè sai che ho ragione ti divincoli.
Addirittura ho postato dei versetti a sostegno del fatto che Dio giudica e uccide.. e tu mi dici che io sosterrei che Dio non avrebbe mai ucciso... Me lo spieghi questo tuo atteggiamento? Ho mai detto che non esiste il termine eletti nella Bibbia ad esempio? Vuoi citare le mie affermazioni a cui dai risposta? Tu te la suoni, te la canti e te la danzi Demi.

Be' Magazzinho, non ho ben capito, neghi o ammetti, deciditi... sei molto confuso. Quì i casi sono due, semplice semplice, o sei confuso o non sei in buona fede.

◆◆◆


Tu sostieni:
1) Che Dio (quindi Gesù) sia il creatore del male
2) Che Dio (quindi Gesù) abbia creato Satana e non Lucifero che per sua volontà (che non ha niente a che vedere con la volontà di Dio) ha deciso di opporsi a Dio
[ ... ]
4) Che Dio (quindi Gesù) ha spinto Adamo ed Eva a peccare sostenendo che quello era il progetto di Dio per l'uomo
5) Che Dio (quindi Gesù) ha creato una elite di eletti contro la loro volontà preprogrammati per essere salvi e una sconfinata massa di esseri umani preprogrammati alla sofferenza eterna
6) Che Dio (quindi Gesù) sia morto non per salvare tutta l'umanità (i peccatori) ma esclusivamente per salvare una elite di prescelti da lui
7) Che Dio (quindi Gesù) ci ha creati privi di volontà e libero arbitrio

(Premetto che le domande sono faziose. Comunque... vabbè)

Dio è il creatore di TUTTO - Dio fa quello che vuole - Dio comanda su tutto - Dio sta sul trono

Isaia 45,7 IO FORMO LA LUCE E CREO LE TENEBRE, FACCIO IL BENE E PROVOCO LA SCIAGURA; IO, IL SIGNORE, COMPIO TUTTO QUESTO

...e ti rispondo con le tue stesse parole, sottolineando le parti interessate:

Tua risposta:
▪▪▪Dovresti imparare a leggere in contesto, invece di postare versetti a caso. L'effetto che vuoi dare può colpire solo chi non conosce le scritture e la dottrina nella sua totalità e come te si informa da materiale gnostico dove vengono estrapolati e decontestualizzati i versi biblici. Inoltre si parte sempre da una idea distorta del carattere di Dio facendo passare che Dio dovrebbe essere come noi lo vogliamo nel nostro immaginario personale, piuttosto che impegnarci a conoscerlo e a capire come Dio sia e cosa vuole da noi
*
La storia di Giobbe ci insegna molto in questo senso:

Giobbe 1: 6-12*Un giorno avvenne che i figli di DIO andarono a presentarsi davanti all'Eterno, e in mezzo a loro andò anche Satana. L'Eterno disse a Satana: «Da dove vieni?». Satana rispose all'Eterno e disse: «Dall'andare avanti e indietro sulla terra e dal percorrerla su e giù».*L'Eterno disse a Satana: «Hai notato il mio servo Giobbe? Poiché sulla terra non c'è nessun altro come lui, che sia integro, retto, tema DIO e fugga il male». Allora Satana rispose all'Eterno e disse: «È forse per nulla che Giobbe teme DIO?*Non hai tu messo un riparo tutt'intorno a lui, alla sua casa e a tutto ciò che possiede? Tu hai benedetto l'opera delle sue mani e il suo bestiame è grandemente cresciuto nel paese. Ma stendi la tua mano e tocca tutto ciò che possiede e vedrai se non ti maledice in faccia». L'Eterno disse a Satana: «Ecco, tutto ciò che possiede è in tuo potere; non stendere però la mano sulla sua persona». Così Satana si ritirò dalla presenza dell'Eterno.

Quindi fu Dio a dare il permesso a Satana di danneggiare Giobbe, non glielo ha ordinato, ma nemmeno glielo ha impedito. Anzi gli ha proprio dato il permesso come fosse una specie di scommessa. Infatti poi:

Giobbe 1:13-22*Così un giorno avvenne che, mentre i suoi figli e le sue figlie mangiavano e bevevano vino in casa del loro fratello maggiore, giunse da Giobbe un messaggero a dirgli:*«I buoi stavano arando e le asine pascolavano nelle vicinanze, quando i Sabei sono piombati loro addosso, e li hanno portati via e hanno passato a fil di spada i servi. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «Il fuoco di DIO è caduto dal cielo, ha investito pecore e servi e li ha divorati. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «I Caldei hanno formato tre bande, si sono gettati sui cammelli e li hanno portati via, e hanno passato a fil di spada i servi. Io solo sono scampato per venire a dirtelo». Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «I tuoi figli e le tue figlie stavano mangiando e bevendo vino in casa del loro fratello maggiore,*quand'ecco un vento impetuoso, venuto dal deserto, ha investito i quattro angoli della casa che è caduta sui giovani, ed essi sono morti. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Allora Giobbe si alzò, si stracciò il suo mantello e si rase il capo; poi cadde a terra e adorò, e disse: «Nudo sono uscito dal grembo di mia madre e nudo vi ritornerò. L'Eterno ha dato e l'Eterno ha tolto. Sia benedetto il nome dell'Eterno». In tutto questo Giobbe non peccò e non accusò DIO di alcuna ingiustizia.

Poi sappiamo come continua e come finisce. Anche se a noi può sembrare che Dio faccia delle ingiustizie, noi non dobbiamo mai dubitare di Lui e del Suo amore, altrimenti siamo presuntuosi e non ci ascolta. Molti dicono quando capitano le cose brutte: "ma perché Dio permette questo?" Questa è la prima cosa che NON dobbiamo MAI fare!!!
Infatti Dio lo rimproverò dopo le sue lamentele:

Giob 38:1-2*Allora l'Eterno rispose a Giobbe di mezzo alla tempesta e disse:*«Chi è costui che oscura il mio disegno con parole prive di conoscenza? *

E poi cosa gli disse prima di "fare la pace"? Lo sfidò a fare le cose che fa Lui, che è Dio (e aggiungo l'Onnipotente e il Vendicatore):

Giob 40:1-2*L'Eterno continuò a rispondere a Giobbe e disse:*«Colui che contende con l'Onnipotente, vuole forse correggerlo? Colui che rimprovera Dio, risponda a questo». [...] 8-14 Vorresti proprio annullare il mio giudizio, condannare me per giustificare te stesso? Hai tu un braccio come quello di Dio e puoi tuonare con una voce pari alla sua? Adornati dunque di maestà e di magnificenza e rivestiti di gloria e di splendore.*Da' libero sfogo ai furori della tua ira; guarda a tutti i superbi e abbassali,*guarda a tutti i superbi e umiliali, e schiaccia i malvagi ovunque si trovino.*Seppelliscili nella polvere tutti insieme, rinchiudili in luoghi segreti.*Allora anch'io ti loderò, perché la tua destra ti ha dato vittoria.

Giobbe infine ha ammesso di non essere niente e ha chiesto scusa di tutte le sue lagne e i discorsi presuntuosi.

Giob 42:1-3*Allora Giobbe rispose all'Eterno e disse:*«Riconosco che puoi tutto, e che nessun tuo disegno può essere impedito. Chi è colui che offusca il tuo consiglio senza intendimento? Per questo ho detto cose che non comprendevo, cose troppo alte per me che non conoscevo.

Dio è il vasaio e noi i vasi e fa i vasi come pare e piace a Lui, e noi vasi non possiamo dire al vasaio "ma come mi hai fatto?" Altrimenti ci staremmo noi seduti sul trono come cercò di fare Lucifero! GIUSTO O NO!?!?

Noi non possiamo dire a Dio cosa è giusto e cosa è sbagliato, dobbiamo accettare quello che LUI decide di fare, e se non lo facciamo non lo amiamo e non siamo degni del suo amore:

Perché Lui è Dio e noi siamo la Sua creazione e non potremo mai comprendere quello che ha nella mente, perché altrimenti non sarebbe Dio e noi saremmo come Lui, al suo livello, e dove sarebbe la sua autorità? Non ha forse voluto fare questo Lucifero?

Is 55: 8-9 «Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri né le vostre vie sono le mie vie», dice l'Eterno. «Come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono più alte delle vostre vie e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

Quindi, dobbiamo solo accettarlo e amarlo così com'è! DIO È AMORE, MA È ANCHE IL RE E DECIDE LUI, NON NOI!

Tu vuoi che ti dimostri, io te l'ho dimostrato, ma tu dici che non l'ho fatto. Io ti dico invece: e come si può dimostrare a un cieco che il sole sorge ad est e tramonta ad ovest?

Magazzinho
03-15-2014, 05:52 AM
Ti metto i versi che ti smentiscono e mi dici che sei d'accordo, però le mie sono eresie, non lo sai nemmeno tu,
Demi non manipolare e decontestualizzare.
Tu parti sempre da premesse false mettendomi in bocca cose che non dico, quindi ti ricordo che hai sostenuto che io credessi che Dio non punisse... FALSO, mai detto ed i versi che affermano che Dio punisce da te postati mi trovano d'accordo perchè è chiaro che come un qualsiasi padre con i suoi figli Dio punisce, Dio giudica, Dio ha una sua volontà distintà dalla volontà nnostra... e la bibbia insegna che Dio non cambia ma l'uomo si, l'uomo rompe i patti, si rimangia la parola... ti ho citato Sodoma e Gomorra, ti ho citato il Diluvio, ti ho citato i Cananei...
La tua incapacità nel comprendere le mie argomentazioni deriva dal fatto che non distingui (1)quando Dio giudica un popolo ad esempio, da (2)quando Dio (che è lento all'ira) permette per un dato tempo l'iniquità affinchè raggiunga il limite che poi porterà al suo intervento...
Quindi obbligatoriamente tutto ciò che è nella fase in cui Dio consente l'iniquità non la puoi etichettare come volontà di Dio, come disegno stabilito in barba alla volontà dei soggetti interessati. I versi in cui Dio afferma che è a causa delle scelte dell'uomo che interviene pesantemente ti passano da una parte all'altra delle orecchie... No quei versi non li affronti perchè non possono essere armonizzati con l'interpretazione che dai ai versi che utilizzi. Fai dottrina da una sola porzione di versi che non armonizzi a tutti gli altri facendo la guerra dei versi e decretando come false le cose che Dio afferma da altre parti nelle Scritture.


Io ti ho preso SOLO la Bibbia, e tu mi rispondi con il libro dei Mormoni e con altre chiacchiere complicate e confuse.

I tuoi interventi sono sempre più scadenti... arranchi sugli specchi.... Il contesto tu non sai cosa sia vero Demi? Sbaglio o ti ho citato i Mormoni in quanto tu mi accusavi di propagandare dottrine massoniche? E in quel contesto ti ho ribaltato la frittata documentando il fatto che nel caso sono le tue dottrine ad essere il linea a quelle massoniche citandoti la dottrina massonica e la dottrina dei mormoni, confraternita fondata da J. Smith, massone di 32°... Scusami se ti ho citato le loro fonti e ti ho smentita clamorosamente... non mi interessa che tu lo ammetta, mi interessa solo che chi ti legge si renda conto della tua inconsistenza e non cada vittima come te di false dottrine e non si faccia una idea sbagliata di chi Dio sia.


Sei molto confuso Magazzinho, e metti tutto quanto sottosopra, crei confusione nei tuoi discorsi. Sei molto bravo a sviare, ad evitare il discorso, a deviarlo e sterzare verso altre cose distraendo il tuo interlocutore e accusandolo di fare lo stesso! Sembra proprio che tu abbia fatto un corso di PNL e tu sai bene di cosa sto parlando. È il mio pensiero questo, scaturito da un dato di fatto, un evidenza. Spero di sbagliarmi.

Che tristezza i tuoi commenti, basta leggerti.. mai che citi le mie argomentazioni, ti inventi le mie risposte e a quelle invenzioni rispondi... sarei io a sviare e fare confusione? Poi parli di PNL.. per te il significato dei termini cambia quanto il meteo, usi i termini svuotandoli del loro significato, come slogan... lo hai fatto con il termine MASSONE e ora lo fai con PNL.. Parli ma non sai che dici...


Adesso mi spieghi come mai i versetti che parlano chiaro chiaro a te non interessano proprio? Poi vuoi che io risponda alle tue argomentazioni che non smentiscono i versi che ti presento per il semplice motivo che li ignori come questo postato da me all'inizio:


(Ger 10:23)“O Eterno, io so che la via dell’uomo non è in suo potere, e che non è in poter dell’uomo che cammina il dirigere i suoi passi."~ Quindi: "udire e imparare dal Padre" non è in nostro potere, perché non è in nostro potere dirigere i nostri passi! Magazzinho, hai torto, questo verso ti smentisce clamorosamente. E se non dipende da noi, da chi dipende allora, se non da Dio? Perciò alla luce di questo verso di Geremia, il verso 44 di Gv 6 significa proprio letteralmente che "Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira"!!
L'unica cosa chiara chiara è la tua incapacità di comprensione del testo, perchè tu vedi ciò che vuoi vedere. Infatti le cose che non vuoi vedere non le vedi, come le mie risposte ad esempio... Eh si Demi perchè mi pare che io ti abbia risposto, ma tu sei intenta nell'inventarti le mie argomentazioni piuttosto che citarmi e ragionare sulle mie risposte.
Io ti ho risposto così (clicca il link e verifica tu stessa.. poi rifletti sulla pessima figura che continui a fare commento dopo commento):

Molto aprossimativa: Ger 10:23 insegna semplicemente che l'uomo che non cammina seguendo la via tracciata da Dio si perde... Gesù è la Via la Verità e la Vita. Da se stesso l'uomo è perso, senza Dio non è in grado di discernere il bene ed il male. Senza Dio che ti chiama non sei in grado di avvicinarti a lui, senza Dio che ti indica la direzione non sai dove dirigere i tuoi passi, dove andare, sarebbero tutti vicoli ciechi... La tua lettura è una banale incomprensione di quello che leggi, pieghi il verso cercando di fargli dire quello che non dice.
Non dice che noi non abbiamo la libera scelta di poter seguire o meno Dio quindi alla luce di questo verso il verso 44 di Gv 6 NON significa AFFATTO quello che intendi tu.

Giovanni 6:44

44 Nessuno può venire a me, se il Padre che mi ha mandato non lo attira, e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. 45 Sta scritto nei profeti: "E tutti saranno ammaestrati da Dio". Ogni uomo dunque che ha udito e imparato dal Padre, viene a me. 46 Non che alcuno abbia visto il Padre, se non colui che è da Dio; questi ha visto il Padre. 47 In verità, in verità vi dico: Chi crede in me ha vita eterna. 48 Io sono il pane della vita.


Gesù dice a Filippo:Chi ha visto me ha visto il Padre. Gesù è il pane della vita, è la parola fatta carne... è nelle Scritture che conosciamo Dio ed è attraverso la loro conoscenza e meditazione che conosciamo che Gesù è il figlio di Dio... ora leggi quì:

Giovanni 5,37

37 E il Padre, che mi ha mandato, ha egli stesso testimoniato di me; voi non avete mai udito la sua voce, né avete visto il suo volto, 38 e non avete la sua parola che dimora in voi, perché non credete in colui che egli ha mandato. 39 Voi investigate le Scritture, perché pensate di aver per mezzo di esse vita eterna; ed esse sono quelle che testimoniano di me. 40 Ma voi non volete venire a me per avere la vita.

Come può il Padre attirare a sè le persone? Attraverso le Scritture. Quindi uno legge le Scritture e se riconosce che esse testimoniano di Gesù ha udito la voce di Dio. Quindi Demi ancora una volta la tua analisi è molto semplicista e faziosa. Non abbiamo affatto una negazione della libera volontà dell'individuo, infatti chi si lascia ammaestrare da Dio è colui che leggendo le Scritture riconosce e crede che Gesù è il figlio di Dio. Questo è colui che ode e impara dal Padre Demi, non vuol dire che il Padre chiama una ristretta elite di persone che ha predestinato a salvezza lasciando perdere tutti gli altri! Infatti sei ulteriormente smentita dal verso 40 di Giovanni 5 in cui abbiamo il libero arbitrio: 40 Ma voi non volete venire a me per avere la vita. Questo verso ti smentisce... Gesù afferma che loro NON VOGLIONO (libero arbitrio) venire a Lui, ovvero non lo vogliono riconoscere come Messiah


Mi chiedo ancora cosa staresti confutando di quelle che sono le mie argomentazioni visto che non capisci un tubo di quello che ti scrivo e vedi solo quello che vuoi vedere... Ora tu avresti dovuto citare questa mia risposta e a quella controbattere...


Adesso spiegami tu cosa vuol dire Geremia in questo verso. Non puoi, è impossibile smentirlo e allora nemmeno lo nomini!
Sei tu che non riesci ad andare oltre e ti ergi a metro: se tu non ci riesci nessuno ci riesce e ti comporti come i giudei che avevano le stesse scritture, leggevano le stesse profezie, eppure rispetto ai cristiani credevano ancora che il messia dovesse ancora venire, che se uno era povero lo era perchè maledetto da Dio e se ricco lo era perchè benedetto da Dio... utilizzavano i versi come fai tu Demi... ci sono i versi che dicono che Dio benedice con ricchezze chi lo segue e maledice chi non lo segue... tu fai la stessa polemica... per fortuna un certo Gesù ha elevato il concetto rivelando il vero carattere di Dio, insegnando a discernere gli spiriti, perchè non ogni spirito è da Dio e il tuo spirito interpretativo di sicuro non lo è.
Come potrebbe esserlo dopo che vieni quì:
1) presentandoti come una rambo,
2) portando avanti false accuse,
3) inventandoti le argomentazioni del tuo interlocutore
?? I tuoi frutti espongono lo spirito che è in te Demi...
Anche in questo caso io ti ho risposto nel merito e tu racconti che non l'ho fatto... dici falsità sul mio conto, figurati sul carattere di Dio con le tue dottrine...


Poi tu dici che l'anima non esiste, allora spiegami cosa si intende nei versetti dove compare la parola ANIMA che ti ho scritto appositamente molti post fa. E quì te ne scrivo anche un altro:

1Ts 5:23*Or l'Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo.

Quì dice che noi siamo composti da SPIRITO, ANIMA e CORPO!! Come mi spieghi questo verso, la Bibbia mi insegna che se c'è scritta una cosa, quella è... che facciamo finta che non ci sia?!?! Be' è quello che stai facendo.


Ed ecco a riprova di quanto affermato la tua ennesima falsità e manipolazione delle mie frasi... Per l'ennesima volta non mi citi ed invece fai una sintesi errata di quello che è il mio pensiero mettendomi in bocca cose mai dette e pensate.
NON HO MAI DETTO CHE L'ANIMA NON ESISTE! ti sfido a dimostrare il contrario... Se non lo fai con malizia a sparare queste balle deduco che la tua capacità di comprensione allora è pari a zero.
Ho detto che la tua interpretazione del concetto di anima è errato, non biblico, che l'idea dell'immortalità dell'anima è errata, non biblica, che l'idea di anima (dualismo platonico) è infondata, che non abbiamo nessun esempio di fantasmini coscienti che alla morte vanno da una qualche parte a soffrire o godere in eterno.
Riguardo al testo da te citato poi devi capire alcune cosettine:

LA PRIMA COSA DA RICORDARE E’ DI NON CONFONDEREIL TERMINE SPIRITO (Ruah) CON ANIMA (Nefesh). Il primo è di Dio e torna a Dio il secondo è la nostra persona che è viva se ha il soffio di Dio o morta se questo è ritornato a Dio. Infatti diciamo "esalare l’ultimo respiro" prima di morire.

La parola ebraica NEFESH, tradotta con ANIMA in italiano si trova 859 volte nella Bibbia (756 volte nell’A.T. e 103 volte nel N.T.). In greco è tradotta con PSYCHE, ed è da quì cara Demi che la moderna parola psicologia (che studia la persona e la personalità) deriva. NEFESH viene dal verbo Nafash: respirare.
Un'altra parola che troviamo nei racconti della creazione è Neshamah che significa alito, soffio e viene dal verboNashem : soffiare.

L’uomo, per gli scrittori biblici, non ha un’ anima ma, è anima, carne, spirito, corpo, cioè rispettivamente essere vivente, soggetto decadente e mortale.

In Genesi 2:7 “L’Eterno Iddio plasmò l’uomo con la polvere della terra e soffiò nelle sue narici un alito vitale ed egli divenne un’anima vivente“ In Ecclesiaste 12:7 avviene il contrario. Quando l’anima vivente muore, la polvere torna alla polvere della terra e lo spirito ritorna a Dio.“Tu sei polvere e in polvere ritornerai”
Leggiti anche Giobbe 33:4; 34:14-15 e Genesi 3:18-21

Quindi come interpretare 1Ts 5:23 Or l'Iddio della pace vi santifichi Egli stesso completamente; e l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo ? Questo verso insegna di essere santi, infatti al centro del corpo e dello spirito vi è l'anima, ovvero il soffio di Dio (Ruah - spirito) che vivifica il corpo che insieme sono anima vivente (noi esseri coscienti), ovvero noi nella nostra completezza, spirituale e fisica nell'unione inscindibile spirito e corpo. Quindi Ciò che noi siamo dev'essere presentato irreprensibile agli occhi di Dio, dobbiamo non solo curare la nostra salute fisica ma anche quella spirituale e quindi essere anime irreprensibili dinnanzi a Dio.

LA SECONDA COSA DA RICORDARE E’ CHE LA PAROLA ANIMA NON E’ MAI UNITA INSIEME ALL’AGGETTIVO "IMMORTALE" NELLA BIBBIA. Abbiamo solamente: anima, anima vivente, anima morta - MAI anima immortale.

Il termine immortale in tutta la Bibbia si trova solo in rapporto a Dio:

1Timoteo 6:16
il solo che ha l'immortalità e abita una luce inaccessibile che nessun uomo ha mai visto né può vedere, al quale sia l'onore e il dominio eterno. Amen.

1Timoteo 1:17
Or al Re eterno, immortale, invisibile, all'unico Dio sapiente, sia onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.

Gesù dice ai suoi discepoli di non temere quelli che possono uccidere il corpo ma NON POSSONO UCCIDERE L’ANIMA:

Matteo 10:28
E non temete coloro che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l'anima; temete piuttosto colui che può far perire l'anima e il corpo nella Geenna.

In Matteo 5:29-30 leggiamo che “TUTTO IL CORPO”, l’essere intero dell'ingiusto, e non “l’anima immortale”, “sarà gettato nella Geenna”.

Matteo 5:29-30
29 Ora, se il tuo occhio destro ti è causa di peccato, cavalo e gettalo via da te, perché è meglio per te che un tuo membro perisca, piuttosto che tutto il tuo corpo sia gettato nella Geenna; 30 e se la tua mano destra ti è causa di peccato, mozzala e gettala via da te, perché è meglio per te che un tuo membro perisca, piuttosto che tutto il tuo corpo sia gettato nella Geenna.

In altre parole gli uomini potranno anche togliere loro la vita, ma il loro potere finisce lì. Gesù sottolinea la differenza tra la potenza di quegli uomini e quella di Dio e tra la prima morte e la morte seconda. Dio ha il potere di fare morire nella geenna, stagno di fuoco per la morte definitiva o morte seconda ( Apocalisse 20:11-15).

Anche Luca 12:4-5 ripete le stesse parole “… non temete coloro che uccidono il corpo, e dopo ciò non possono far niente di più. Vi mostrerò io, chi dovete temere: temete colui il quale, dopo aver fatto morire, ha il potere di gettare nella Geenna.”
Gesù distingue tra la morte che attende ognuno di noi e la morte nello stagno di fuoco, che non è per tutti ma riguarda solo gli ingiusti. Gli uomini possono si, condannare i fedeli alla “prima” morte, ma non alla “seconda”.
Sta scritto Demi:

Rom.6:23 “Il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore”.
Cioè il contrario della morte è la vita eterna e non l’immortalità dell’anima. La Bibbia parla di una resurrezione, MAI di immortalità dell’anima, MAI di vita subito dopo la morte nell’aldilà. Nelle scritture non esiste uno stadio intermedio tra la vita e la morte come non esiste se vogliamo essere precisi il termine resurrezione dei corpi. Nella Bibbia abbiamo la resurrezione dei morti. Certe chiese insegnano una risurrezione solo per i corpi, credendo che le anime siano tutte già immortali. Ma l’immortalità non è un diritto o un merito degli esseri umani bensì il dono di DIO.
E il discorso può essere ulteriormente supportato da altri punti... vedi l'albero della Vita a cui non abbiamo più accesso affinchè dice il Genesi:

Genesi 3:22 E l'Eterno DIO disse: «Ecco, l'uomo è divenuto come uno di noi, perché conosce il bene e il male. Ed ora non bisogna permettergli di stendere la sua mano per prendere anche dell'albero della vita perché, mangiandone, viva per sempre».

La credenza nell’immortalità dell’anima come ti ho già detto viene dalla cultura religiosa pagana precedente il Cristianesimo che vedeva l’uomo come un’unità composta da una parte mortale ( corpo ) e una parte immortale (anima). Per cui una parte poteva sopravvivere alla morte dell’altra. L’ANIMA si staccava dal CORPO che invece si decomponeva. Ma questa idea non esiste nella BIBBIA. L’uomo è un tutto non ha due parti scomponibili.
L’uomo è corpo, è spirito ed è anima vivente.
Poiché solo DIO è IMMORTALE, credere ad un anima immortale come entità cosciente, che sopravvive al corpo significherebbe arrogarsi di essere in parte divini, eterni. Ma il salario del peccato è la MORTE, e non la morte per il corpo, ma di tutto l’essere umano. Noi non siamo eterni, solo dopo la seconda venuta di Gesù quando l’ultimo nemico cioè la morte sarà distrutto allora il nostro essere mortale e corruttibile diventerà immortale e incorruttibile.

Le tue argomentazioni sono superficiali!


Andiamo al 3° punto


3) Che Dio (quindi Gesù) era alla guida del Nazifascismo che ha causato decine di milioni di morti trasversalmente tra giudei cristiani e pagani
Questa affermazione è faziosa, come sei bravo a girare le cose come ti convengono, eh Magazzinho?


Faziosa? Cosa vuol dire faziosa? Sei tu che sostieni questa tesi tu come i seguaci di Butindaro... Questo è il dio che adorate. Ora io ti avevo posto delle domande: Chi avrebbe giudicato Dio con la seconda guerra mondiale? In soddisfazione di qiuale profezia?


Dunque riepilogando tu ti scandalizzi a queste affermazioni di Giacinto dicendo che sono stupidaggini e neghi che sia biblico:

Si


Possiamo definire la Germania nazista di Hitler una ‘verga dell’ira di Dio’ contro certe nazioni e persone? Sì, perchè il Terzo Reich di Hitler portò morte e distruzione in altre nazioni per volere di Dio, esattamente come fecero nell’antichità il regno d’Assiria e quello Babilonese.

La parte in grossetto è l'opinione di Butindaro a meno che non mi dimostri a quale profezia biblica Hitler starebbe adempiendo e chi starebbe giudicando Dio per mezzo di Hitler.
Nel caso Assiro e Babilonese abbiamo le stesse condizioni tra le due e tra le due ed il Nazismo? E' corretta l'analogia con i tempi recenti Demi? me la spiegheresti?

Io noto che hai difficoltà a comprendere le mie argomentazioni perchè non hai ben chiaro come già detto in precedenza questo concetto: La pazienza di Dio e la Giustizia di Dio

Il Dio Biblico è paziente (lento all'ira) che sopporta le iniquità delle persone e dei popoli fino ad un certo punto, oltre il quale viene emessa sentenza e il giudizio viene dato secondo il principio che ogniuno raccoglie quello che semina, chi semina vento raccoglie tempesta... e questo Demi non perchè è volontà di Dio intervenire duramente, ma come ti ho dimostrato (con tutti quei versi che ti guardi bene dall'affrontare) perchè si tratta di scelte di certe popolazioni contro la volontà di Dio che ha una sua volontà che è unica come è unica la volontà di ogniuno di noi. Questo è tanto vero che leggiasmo per tutte le Scritture come Dio inviti l'uomo a non seguire quelle vie, a ravvedersi e a seguire le Sue vie.

Magazzinho
03-15-2014, 06:01 AM
Dio infatti chiamò il regno d’Assiria: “Verga della mia ira!” (Isaia 10:5) e disse: “Il bastone che ha in mano, è lo strumento della mia indignazione. Io l’ho mandato contro una nazione empia, gli ho dato, contro il popolo del mio cruccio, l’ordine di darsi al saccheggio, di far bottino, di calpestarlo come il fango delle strade” (Isaia 10:5-6).

Ma leggiamo in contesto:

Isaia 10
1 Guai a quelli che promulgano decreti iniqui e a quelli che continuano a redigere sentenze ingiuste, 2per negare giustizia ai miseri, per spogliare del diritto i poveri del mio popolo, e far così delle vedove la loro preda e degli orfani il loro bottino. 3 Che farete nel giorno del castigo e della distruzione che verrà da lontano? Da chi fuggirete in cerca di aiuto e a chi lascerete la vostra ricchezza? 4 Non resterà loro che curvarsi fra i prigionieri o cadere fra gli uccisi. Malgrado tutto ciò la sua ira non si calma e la sua mano rimane distesa.
Quì abbiamo la causa dell'ira di Dio... Il Dio descritto da Butindaro con quelle citazioni è un Dio violento che è dietro ogni iniquità sin dall'origine dei tempi non dimentichiamocelo Demi... tu sostieni che era sua volontà che Adamo ed Eva peccassero, era suo progetto che Lucifero li tentasse, che portasse alla rivolta un terzo degli angeli... creati per quello dunque da Dio... meraviglioso il tuo Dio! Per fortuna non è quello biblico.

Quindi il popolo Assiro ha scelto, inorgoglito dalla sua potenza di poter infierire sul popolo di Dio contro Dio
Il giudizio di Dio sopra l'Assiria
5 Guai all'Assiria, la verga della mia ira, nelle cui mani c'è il bastone della mia indignazione! 6 Io la manderò contro una nazione empia e contro il popolo della mia ira. Le comanderò di saccheggiarlo, di depredarlo e di calpestarlo come il fango delle strade.

Ecco che abbiamo quì il giudizio di Dio che interviene per cessare l'iniquità contro il suo popolo

20 In quel giorno avverrà che il residuo d'Israele e gli scampati della casa di Giacobbe non si appoggeranno più su colui che li colpiva, ma si appoggeranno in verità sull'Eterno, il Santo d'Israele. 21Un residuo, il residuo di Giacobbe, tornerà al Dio potente.22 Poiché, anche se il tuo popolo, o Israele, fosse come la sabbia del mare, solo un suo residuo tornerà; lo sterminio decretato farà traboccare la giustizia. 23 Infatti il Signore, l'Eterno degli eserciti, compirà lo sterminio decretato in mezzo a tutta la terra. 24 Perciò così dice il Signore, l'Eterno degli eserciti: «O popolo mio, che abiti in Sion, non temere l'Assiro, che ti percuote con la verga e alza il suo bastone contro di te, come [I]fece l'Egitto. 25 Poiché ancora un breve tempo, e l'indignazione cesserà, mentre la mia ira si volgerà alla loro distruzione.

Quì abbiamo il libero arbitrio, la pazienza di Dio che punisce l'iniquità del suo popolo togliendogli la sua protezione, e una volta che il suo popolo torna a Lui, stabilito un tetto massimo alle iniquità contro il suo popolo, Dio adempie la giustizia giudicando l'iniquo popolo Assiro.. Certo che Dio è in controllo ma senza la privazione delle libertà di scelta delle persone e dei popoli... infatti UN RESIDUO DI ISRAELE RITORNERA' A DIO IN VERITA'... Quì sei smentita Demi, tu e Butindaro... una parte del suo popolo sceglie di tornare a lui mentre altri preferiscono appoggiarsi a colui che lo colpiva... In che modo abbiamo il parallelismo col nazismo?
Era volontà di Dio che gli Assiri facessero decreti iniqui contro il suo popolo? Ovvio che no, Israele paga per le sue iniquità poichè rigettando Dio si è messa alla mercè di un altro padrone che la bastonava tanto che una sua parte ha compreso l'errore commesso nell'abbandonare la via tracciata da Dio e i suoi decreti ed è tornata a lui... E Dio perdona, accoglie i suoi figli e punisce le iniquità di chi si è erto al di sopra di Lui... chi si innalza sarà abbassato...

Leggiti bene tutto Demi:

Isaia 37:1-27
Ezechia chiede aiuto a Isaia che lo assicura dell'intervento divino
1 Quando il re Ezechia udì questo, si stracciò le vesti, si coprì di sacco ed entrò nella casa dell'Eterno. 2 Quindi mandò Eliakim, prefetto del palazzo, Scebna, il segretario, e i più anziani dei sacerdoti coperti di sacco, dal profeta Isaia, figlio di Amots, 3 i quali gli dissero: «Così dice Ezechia: Questo giorno è un giorno di angoscia, di castigo e di vergogna, perché i figli stanno per nascere, ma non c'è forza per partorirli. 4 Forse l'Eterno, il tuo DIO, ha udito le parole di Rabshakeh, che il re di Assiria, suo signore, ha mandato a insultare il DIO vivente, e lo castigherà a motivo delle parole che l'Eterno, il tuo DIO, ha udito. Innalza dunque una preghiera per il residuo che ancora rimane». 5 Così i servi del re Ezechia si recarono da Isaia. 6 E Isaia disse loro: «Questo direte al vostro signore: Così dice l'Eterno: Non aver paura a motivo delle parole che hai udito, con le quali i servi del re di Assiria mi hanno insultato. 7 Ecco, io manderò su di lui uno spirito e, appena avrà udito una certa notizia, ritornerà nel suo paese; e nel suo paese lo farò cadere di spada». 8 Così Rabshakeh ritornò e trovò il re di Assiria che assediava Libnah, perché aveva saputo che il re era partito da Lakish. 9 Allora il re di Assiria sentì dire riguardo Tirhakah, re di Etiopia: «È uscito per muoverti guerra». Appena udì questo, egli mandò dei messaggeri ad Ezechia, dicendo: 10 «Direte così a Ezechia, re di Giuda: Non lasciare che il tuo DIO, nel quale confidi, t'inganni dicendo: "Gerusalemme non sarà data nelle mani del re di Assiria". 11 Ecco, tu hai udito ciò che i re di Assiria hanno fatto a tutti gli altri paesi, votandoli alla distruzione. Scamperesti tu soltanto? 12 Hanno forse i re delle nazioni liberato quelli che i miei padri hanno distrutto: Gozan, Haran, Retsef e i figli di Eden che erano a Telassar? 13 Dove sono il re di Hamath, il re di Arpad e il re della città di Sefarvaim, di Hena e di Ivah?». 14 Ezechia prese la lettera dalle mani dei messaggeri e la lesse; poi salì alla casa dell'Eterno e la distese davanti all'Eterno. 15 Quindi Ezechia pregò l'Eterno, dicendo: 16 «O Eterno degli eserciti, DIO d'Israele, che siedi tra i cherubini, tu sei DIO, tu solo, di tutti i regni della terra; tu hai fatto i cieli e la terra. 17 Porgi il tuo orecchio, o Eterno, e ascolta; apri i tuoi occhi, o Eterno, e vedi. Ascolta tutte le parole di Sennacherib che ha mandato a dire per insultare il DIO vivente. 18 In verità, o Eterno, i re di Assiria hanno devastato tutte le nazioni e i loro paesi, 19 e hanno gettato nel fuoco i loro dèi, perché quelli non erano dèi, ma opera delle mani dell'uomo, legno e pietra; per questo li hanno distrutti. 20 Ma ora, o Eterno, DIO nostro, liberaci dalle sue mani, affinché tutti i regni della terra conoscano che tu solo sei l'Eterno».
La risposta del Signore tramite Isaia
21 Allora Isaia, figlio di Amots, mandò a dire ad Ezechia: «Così dice l'Eterno, il DIO d'Israele: Poiché tu mi hai pregato riguardo a Sennacherib, re di Assiria, 22 questa è la parola che l'Eterno ha pronunciato contro di lui: La vergine, figlia di Sion, ti disprezza e si fa beffe di te; la figlia di Gerusalemme scuote il capo dietro a te. 23 Chi hai insultato e oltraggiato? Contro chi hai alzato la voce e arrogantemente levato i tuoi occhi? Contro il Santo d'Israele. 24 Per mezzo dei tuoi servi hai insultato il Signore e hai detto: "Con la moltitudine dei miei carri sono salito in cima ai monti, nei recessi del Libano. Abbatterò i suoi cedri più alti e i suoi cipressi più belli; raggiungerò la sua altura più remota, la sua foresta più lussureggiante. 25 Ho scavato e bevuto acqua; con la pianta dei miei piedi ho disseccato tutti i fiumi d'Egitto". 26 Non hai forse udito che da lungo tempo ho preparato questo, da tempi antichi ne ho formato il disegno? Ora ho fatto accadere questo: che tu riducessi in cumuli di rovine città fortificate. 27 Perciò i loro abitanti, privi di forza, erano spaventati e confusi; erano come l'erba dei campi, come l'erbetta verde, come l'erba dei tetti, che è bruciata prima che cresca.

Cara Demi, Dio interviene quando i suoi figli decidono di tornare a lui, infatti in segno di umiltà e di servilismo il re Ezechia si straccia le vesti e si veste di sacco prima di entrare nella casa dell'Eterno e Dio viene supplicato di intervenire e di liberarli dal giogo del nemico e infatti Dio afferma che A CAUSA DELLE PREGHIERE rivoltegli mostra benevolenza nei confronti del suo popolo.... non perchè privati di volontà erano predestinati alla slavezza... abbiamo infatti un residuo nel popolo eletto che torna a Dio, mentre un altra parte, la maggioranza sceglie di stare col suo opressore...
La vostra dottrina è superficiale e inconsistente.



E del regno di Babilonia disse: “O Babilonia, tu sei stata per me un martello, uno strumento di guerra; con te ho schiacciato le nazioni, con te ho distrutto i regni; con te ho schiacciato cavalli e cavalieri, con te ho schiacciato i carri e chi vi stava sopra; con te ho schiacciato uomini e donne, con te ho schiacciato vecchi e bambini, con te ho schiacciato giovani e fanciulle; con te ho schiacciato i pastori e i lor greggi, con te ho schiacciato i lavoratori e i lor buoi aggiogati; con te ho schiacciato governatori e magistrati” (Geremia 51:20-23), e chiamò il re Nebucadnetsar, re di Babilonia, suo servitore (Geremia 27:6).

Dio ha usato l'impero babilonese per compiere il suo giudizio nei confronti di un Israele ribelle che non obbediva alle Sue leggi Sabatiche (Levitico 25:1-8; Geremia 25:8-9,11,29:10, 2 Cronache 36:20 - 21). Questa sentenza ha provocato la distruzione del primo tempio degli ebrei e ha portato ai loro settanta anni di prigionia a Babilonia
:
Levitico 25:1-8
L'anno sabatico
1 L'Eterno parlò ancora a Mosè sul monte Sinai, dicendo: 2 «Parla ai figli d'Israele e di' loro: Quando entrerete nel paese che io vi do, la terra osserverà un sabato di riposo per l'Eterno. 3 Per sei anni seminerai il tuo campo, per sei anni poterai la tua vigna e ne raccoglierai i frutti; 4 ma il settimo anno sarà un sabato di riposo per la terra, un sabato in onore dell'Eterno; non seminerai il tuo campo né poterai la tua vigna. 5 Non mieterai ciò che cresce spontaneamente del tuo raccolto e non vendemmierai l'uva della vigna che non hai potata; sarà un anno di riposo per la terra. 6 Ciò che la terra produrrà durante il suo riposo servirà di nutrimento: a te, al tuo servo, alla tua serva, al tuo operaio e al forestiero, a coloro cioè che risiedono con te, 7 al tuo bestiame e agli animali che sono nel tuo paese; tutto il suo prodotto servirà loro di nutrimento.
Il giubileo
8 Conterai pure per te sette sabati di anni: sette volte sette anni; queste sette settimane di anni faranno per te un periodo di quarantanove anni.

Geremia 25:8-9
8 Perciò così dice l'Eterno degli eserciti: Poiché non avete ascoltato le mie parole, 9 ecco, io manderò a prendere tutte le nazioni del nord», dice l'Eterno, «e Nebukadnetsar re di Babilonia, mio servo, e le farò venire contro questo paese e contro i suoi abitanti e contro tutte le nazioni all'intorno e li voterò allo sterminio e li renderò un oggetto di stupore, uno scherno e una desolazione perpetua.

Nel linguaggio biblico significa che Dio toglie la protezione ad Israele, e Nabukadnetsar è suo servo in quanto nell'episodio di Daniele che interpreta il suo sogno egli riconosce il culto del suo Dio e lo permette. Riflettici su Demi.

Geremia 25:11
Tutto questo paese diventerà una desolazione e un oggetto di stupore e queste nazioni serviranno il re di Babilonia per settant'anni».

Dio punisce il suo popolo in questo modo e nella sua prescienza conosce la durata della punizione ovvero da un limite alle iniquità perchè entro quel tempo il suo popolo comprende i suoi errori e decide di tornare al Vero Dio.

Geremia 29:10
«Così dice l'Eterno: Quando saranno compiuti settant'anni per Babilonia, io vi visiterò e manderò ad effetto per voi la mia buona parola, facendovi ritornare in questo luogo.

2Cronache 36:20-21
20 Inoltre Nebukadnetsar, deportò a Babilonia quelli che erano scampati alla spada; essi divennero servitori suoi e dei suoi figli, fino all'avvento del regno di Persia, 21 affinché si adempisse la parola dell'Eterno pronunciata per bocca di Geremia, finché il paese avesse osservato i suoi sabati. Infatti esso osservò il sabato per tutto il tempo della sua desolazione finché furono compiuti i settant'anni.

Ma analizziamo il metodo di intervento di Dio:
Israele ha violato le leggi di Dio relative all'Israele fisica. Egli aveva ordinato agli Ebrei di piantare e raccogliere i loro raccolti per sei anni consecutivi sulla terra, ma nel settimo anno non dovevano piantare o raccogliere nulla. Dovevano dare alla terra un periodo di riposo. Gli ebrei non obbedirono a questa legge per 490 anni il che significa che settanta Sabati della terra passarono senza che la terra avesse avuto un periodo di riposo. Egli disse agli Israeliti che poiché non obbedirono alle Sue leggi sarebbero stati presi prigionieri per 70 anni come punizione per i settanta sabati della terra che avevano ignorato:

Leggi bene Demi:

Geremia 25:7-11
7Ma voi non mi avete ascoltato», dice l'Eterno, «e mi avete provocato ad ira con l'opera delle vostre mani a vostro danno. 8 Perciò così dice l'Eterno degli eserciti: Poiché non avete ascoltato le mie parole, 9 ecco, io manderò a prendere tutte le nazioni del nord», dice l'Eterno, «e Nebukadnetsar re di Babilonia, mio servo, e le farò venire contro questo paese e contro i suoi abitanti e contro tutte le nazioni all'intorno e li voterò allo sterminio e li renderò un oggetto di stupore, uno scherno e una desolazione perpetua. 10 Farò cessare in mezzo a loro le grida di gioia e le grida di allegrezza, la voce dello sposo e la voce della sposa, il rumore della macina e la luce della lampada. 11 Tutto questo paese diventerà una desolazione e un oggetto di stupore e queste nazioni serviranno il re di Babilonia per settant'anni».

Cara Demi il tuo guru prende quello che gli pare e tu che non hai capacità critiche obbiettive ci caschi come una pera.
Innanzitutto la predestinazione viene smentita dai versi che ho sottolineato in grossetto... Israele si prende le conseguenze dei suoi atti... sono loro che hanno provocato Dio violando i suoi statuti, non seguendo le sue vie.. non era volontà di Dio che li violassero, la punizione è una conseguenza delle loro iniquità... Dio ha aspettato ben 490 anni prima di intervenire togliendo la sua protezione sul suo popolo e gli ha applicato la legge del taglione dandogli il corrispettivo di cattività.

Ora mi spiegheresti il parallelo col Nazifascismo? Chi starebbe punendo Dio?


Ma Dio, dopo essersi usato di questi due regni, per punire coloro che dovevano essere puniti, punì questi due regni per il male che essi avevano fatto.

Ora mi spieghi alla luce della vostra visione che senso avrebbe punire un popolo che è una marionetta nelle mani di Dio per aver fatto del male su volere di Dio ad un altra popolazione? Spiegami questo ragionamento Demi se escludiamo il libero arbitrio... Dio in pratica è autore del male e si auto contraddice punendo coloro che lui ha telecomandato per commettere le iniquità...
Senza il libero arbitrio di quelle popolazioni e una comprensione del linguaggio biblico Demi non ne cavi piede... ora citami e controbatti!



Ed anche nel caso della Germania nazista, Dio esercitò la sua vendetta contro di essa, usandosi degli Alleati che portarono in Germania morte e distruzione costringendola alla resa. E non si dimentichi poi che Adolf Hitler – che peraltro aveva una grande passione per l’occultismo e i riti magici – fece una brutta fine, in quanto morì suicida. Egli è nelle fiamme dell’inferno, in attesa del giorno del giudizio quando risusciterà e comparirà davanti al trono di Dio, sarà giudicato e gettato anima e corpo nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove sarà tormentato nei secoli dei secoli assieme a tutti coloro che si sono resi colpevoli dei suoi crimini partecipando ad essi e non si sono ravveduti e convertiti dai loro peccati a Cristo.

E Satana se Dio usa i cattivi chi usa??
Potresti darmi la chiave di lettura biblica di questa interpretazione? In che modo sai che in questa fase Dio non stia permettendo che l'iniquità raggiunga il culmine ma stia invece giudicando?

Ma poi Bellissima: Hitler è nelle fiamme dell'inferno (quindi già giudicato e patisce la pena) ma è in attesa del giorno del giudizio, ovvero verrà tolto dall'inferno a quanto pare, resuscitato il corpo solamente, infilataci l'anima dentro e rimesso nel caminetto.. CHE STUPIDITA'... quindi abbiamo due passaggi di cottura... dove sta scritto questo nella Bibbia?

Magazzinho
03-15-2014, 06:02 AM
Hitler fu certamente un uomo malvagio, ma la Scrittura ci insegna che Dio usa anche i malvagi per mandare ad effetto i Suoi disegni e decreti.

Non capite il linguaggio biblico e difatti il vostro Dio biblico appare contraddittorio, autore del male... ma parliamo di Gesù? Dello stesso Gesù? non credo.
Dio lotta per il suo popolo che pecca contro di lui, viene meno ai patti e ne paga le conseguenze. Egli perde la protezione di Dio e si pone alla mercè di Satana che è il principe di questo mondo, colui il quale guida i regni della terra, tanto che nella tentazione, offre a Gesù i suoi regni!
Il fatto che tali popoli adorino Baal testimonia chi sia il loro padrone e conosciamo cosa voglia fare Satana del popolo di Dio... quindi lasciare il popolo eletto in balia di Satana equivale a tante bastonate... tante che ad un certo punto il popolo di Dio chiede a Dio la sua protezione e Dio perdona e ascolta le preghiere dei suoi santi... ecco quindi che ha senso il suo intervento e la punizione degli oppressori.

Hitler avrebbe punito guidato da Dio chi? sentiamo...


Però poi ammetti che Dio punisce e castiga:

Perchè l'ho mai negato? Perchè non mi citi? La smetti di manipolare?!


Be' Magazzinho, non ho ben capito, neghi o ammetti, deciditi... sei molto confuso. Quì i casi sono due, semplice semplice, o sei confuso o non sei in buona fede.

Sono molto confuso dal caos che hai nella testa, tanto da inventarti le argomentazioni del tuo interlocutore... Vorresti citarmi che stai facendo una figura pessima?


(Premetto che le domande sono faziose. Comunque... vabbè)

si ti piace il termine faziose... Quiei punti sono quello che sostieni si o no? non tergiversare... CERTO che si!


Dio è il creatore di TUTTO - Dio fa quello che vuole - Dio comanda su tutto - Dio sta sul trono

Isaia 45,7 IO FORMO LA LUCE E CREO LE TENEBRE, FACCIO IL BENE E PROVOCO LA SCIAGURA; IO, IL SIGNORE, COMPIO TUTTO QUESTO


Dai Demi Dio crea il tutto, ma non il male, forza prendi i versi dove Gesù dice che non ha niente in Satana affronta i versi che ti ho citato come io faccio con i tuoi... pensi di scappare citando versi a casaccio?

Poi dice nell'altro verso che fa il bene... e il male??? NO Demi causa la sciagura.... se io fossi un giudice e ti giudico colpevole e ti do una sanzione pecuniaria e anni di carcere... il giudizio è giusto ma per te che sei in difetto con la legge è una sciagura... cosa vorresti tirare fuori che Dio è l autore del male?? A te i TdG ti fanno un baffo perlomeno loro non dicono che Geova è l'autore del male e nemmeno Gesù... tu credi che Gesù sia Dio e afermi che Gesù sia l'autore del male ma dove vorresti andare?


La storia di Giobbe ci insegna molto in questo senso:

Giobbe 1: 6-12*Un giorno avvenne che i figli di DIO andarono a presentarsi davanti all'Eterno, e in mezzo a loro andò anche Satana. L'Eterno disse a Satana: «Da dove vieni?». Satana rispose all'Eterno e disse: «Dall'andare avanti e indietro sulla terra e dal percorrerla su e giù».*L'Eterno disse a Satana: «Hai notato il mio servo Giobbe? Poiché sulla terra non c'è nessun altro come lui, che sia integro, retto, tema DIO e fugga il male». Allora Satana rispose all'Eterno e disse: «È forse per nulla che Giobbe teme DIO?*Non hai tu messo un riparo tutt'intorno a lui, alla sua casa e a tutto ciò che possiede? Tu hai benedetto l'opera delle sue mani e il suo bestiame è grandemente cresciuto nel paese. Ma stendi la tua mano e tocca tutto ciò che possiede e vedrai se non ti maledice in faccia». L'Eterno disse a Satana: «Ecco, tutto ciò che possiede è in tuo potere; non stendere però la mano sulla sua persona». Così Satana si ritirò dalla presenza dell'Eterno.

Quindi fu Dio a dare il permesso a Satana di danneggiare Giobbe, non glielo ha ordinato, ma nemmeno glielo ha impedito. Anzi gli ha proprio dato il permesso come fosse una specie di scommessa. Infatti poi:

Ti sei data la zappa nei piedi!!! Hai citato un esempio che ti smentisce e conferma ciò che dico dall'inizio Demi... Dio TOGLIE LA SUA PROTEZIONE da Giobbe e PERMETTE CHE SATANA INTERVENGA!!
Come fai!!!
Ecco cosa avvene nei casi della deportazione in Babilonia... Dio reclama a Satana il suo popolo... il suo popolo lo tradisce preferendo gli statuti di Satana, Satana a questo punto ha il diritto sul popolo fino a che il popolo chiede a Dio di tornare sotto i suoi statuti e Dio può reclamarli perchè il suo popoloo HA SCELTO QUESTO e può quindi l'opressore essere giudicato...
Hai un esempio di come funzionano le cose ed è quello che ti dico dall'inizio...Non hai ancora compreso?



Giobbe 1:13-22*Così un giorno avvenne che, mentre i suoi figli e le sue figlie mangiavano e bevevano vino in casa del loro fratello maggiore, giunse da Giobbe un messaggero a dirgli:*«I buoi stavano arando e le asine pascolavano nelle vicinanze, quando i Sabei sono piombati loro addosso, e li hanno portati via e hanno passato a fil di spada i servi. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «Il fuoco di DIO è caduto dal cielo, ha investito pecore e servi e li ha divorati. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «I Caldei hanno formato tre bande, si sono gettati sui cammelli e li hanno portati via, e hanno passato a fil di spada i servi. Io solo sono scampato per venire a dirtelo». Egli stava ancora parlando, quando giunse un altro e disse: «I tuoi figli e le tue figlie stavano mangiando e bevendo vino in casa del loro fratello maggiore,*quand'ecco un vento impetuoso, venuto dal deserto, ha investito i quattro angoli della casa che è caduta sui giovani, ed essi sono morti. Io solo sono scampato per venire a dirtelo».*Allora Giobbe si alzò, si stracciò il suo mantello e si rase il capo; poi cadde a terra e adorò, e disse: «Nudo sono uscito dal grembo di mia madre e nudo vi ritornerò. L'Eterno ha dato e l'Eterno ha tolto. Sia benedetto il nome dell'Eterno». In tutto questo Giobbe non peccò e non accusò DIO di alcuna ingiustizia.

Poi sappiamo come continua e come finisce. Anche se a noi può sembrare che Dio faccia delle ingiustizie, noi non dobbiamo mai dubitare di Lui e del Suo amore, altrimenti siamo presuntuosi e non ci ascolta. Molti dicono quando capitano le cose brutte: "ma perché Dio permette questo?" Questa è la prima cosa che NON dobbiamo MAI fare!!!
Infatti Dio lo rimproverò dopo le sue lamentele:

Ma cosa dici?? Chi ha commesso l'ingiustizia... Dio forse? Chi ha privato delle ricchezze e della salute Giobbe secondo il testo, Dio o Satana? Lo vedi come sei inconsistente? Lo vedi come non capisci ciò che leggi? Lo vedi come vedi quello che non c'è? Lo vedi come interpreti alla luce di quello che il guru di turno ti dice? I versi da te citati dicono che Dio toglie la protezione di cui ha diritto il popolo che segue le sue vie (benedizioni), e questo lo fa perchè Satana calunniava il carattere di Dio dinnanzi ad un consiglio che era riunito, e per levare le accuse dalla mente di chi ascoltava quelle calunnie Dio permette di provare la fede di Giobbe... ma chi è che fa del male? E' forse Dio? NO è Satana. la tua dottrina crolla per l ennesima volta! E ti riveli davvero poco obbiettiva nella lettura delle Scritture...


Giobbe infine ha ammesso di non essere niente e ha chiesto scusa di tutte le sue lagne e i discorsi presuntuosi.

Giob 42:1-3*Allora Giobbe rispose all'Eterno e disse:*«Riconosco che puoi tutto, e che nessun tuo disegno può essere impedito. Chi è colui che offusca il tuo consiglio senza intendimento? Per questo ho detto cose che non comprendevo, cose troppo alte per me che non conoscevo.

E quì abbiamo l'apoteosi del tuo sadomasochismo... e lo sottolinei pure... hai sottolineato la frase in cui abbiamo il libero arbitrio di Giobbe che si abbassa anche nella sofferenza e che verrà quindi innalzato per questo da Dio.....


Dio è il vasaio e noi i vasi e fa i vasi come pare e piace a Lui, e noi vasi non possiamo dire al vasaio "ma come mi hai fatto?" Altrimenti ci staremmo noi seduti sul trono come cercò di fare Lucifero! GIUSTO O NO!?!?

Esatto Demi e il vasaio non ha creato il male e non ti obbliga ad amarlo ma discute, ragiona con chi lo ama e cerca di persuaderlo dal male, ciò che tu sostieni Dio sia l'autore... Chi nega che Lui è il Dio onnipotente? A cosa stai controbattendo? Dove dice che Dio ha creato il male? Che noi non abbiamo libero arbitrio? Che non abbiamo la libertà di accettarlo o rifiutarlo? Sbaglio o Giobbe ad un certo punto contende? Sbaglio o chi contende è colui che ha una sua personale opinione? Sbaglio o Dio ragiona con lui e gli rinfresca le idee? Sbaglio o Satana ha tentato in tutti i modi di istigare Giobbe a rinnegare Dio, a bestemmiarlo? Chi ha scelto Giobbe alla fine? Quale via ha seguito? A chi è rimasto fedele per sua scelta?
A Dio Demi... i tuoi commenti sono inconsistenti!


Noi non possiamo dire a Dio cosa è giusto e cosa è sbagliato, dobbiamo accettare quello che LUI decide di fare, e se non lo facciamo non lo amiamo e non siamo degni del suo amore:
Esatto e aggiungo noi non possiamo bestemmiare Dio affermando che egli e l'autore del male e poi pretendere di insegnare che non possiamo dire a Dio cosa sia bene e male se implicitamente in Dio c'è il male poichè ne è l'autore... Tu lo ami afermando che egli ha creato Lucifero? Che ha fatto in modo che Adamo ed Eva peccassero dando vita alla morte, alle stragi, alle guerre, alle sofferenze? Però tu si che lo ami... non è che stai sbagliando Dio? Quello sarebbe Gesù?


Perché Lui è Dio e noi siamo la Sua creazione e non potremo mai comprendere quello che ha nella mente, perché altrimenti non sarebbe Dio e noi saremmo come Lui, al suo livello, e dove sarebbe la sua autorità? Non ha forse voluto fare questo Lucifero?

Gesù ci ha insegnato la via. Noi conosciamo il progetto di Dio per noi! Quello che ci ha rivelato è sufficente Demi?
Satana cosa ha voluto fare? Ha voluto mettersi al posto di Dio il che non ha nulla a che vedere col fatto che Dio ha rivelato i suoi piani per chi lo ama


Is 55: 8-9 «Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri né le vostre vie sono le mie vie», dice l'Eterno. «Come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono più alte delle vostre vie e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

Quindi, dobbiamo solo accettarlo e amarlo così com'è! DIO È AMORE, MA È ANCHE IL RE E DECIDE LUI, NON NOI!

Tu vuoi che ti dimostri, io te l'ho dimostrato, ma tu dici che non l'ho fatto. Io ti dico invece: e come si può dimostrare a un cieco che il sole sorge ad est e tramonta ad ovest?
Dio è amore appunto! Dio non è il creatore del male... trovami un verso che afferma questa infamia che propagandi già da troppo tempo tu e Butindaro.. cosa vuol dire poi che decide lui non noi?? Decide lui cosa? Non decidiamo noi che cosa?

Isaia 55
L'invito del Messia a tutti gli assetati
1 «O voi tutti che siete assetati,venite alle acque, e voi che non avete denaro venite, comprate e mangiate! Venite, comprate senza denaro e senza pagare vino e latte! 2 Perché spendete denaro per ciò che non è pane e il frutto delle vostre fatiche per ciò che non sazia? Ascoltatemi attentamente e mangerete ciò che è buono, e l'anima vostra gusterà cibi succulenti. 3Porgete l'orecchio e venite a me, ascoltate e la vostra anima vivrà; e io stabilirò con voi un patto eterno, secondo le grazie stabili promesse a Davide. 4 Ecco, io l'ho dato come testimone ai popoli, come principe e comandante dei popoli. 5 Ecco, tu chiamerai una nazione che non conosci, e una nazione che non ti conosce accorrerà a te, a motivo dell'Eterno, il tuo DIO, e del Santo d'Israele perché egli ti ha glorificato». 6Cercate l'Eterno mentre lo si può trovare, invocatelo mentre è vicino. 7Lasci l'empio la sua via e l'uomo iniquo i suoi pensieri, e ritorni all'Eterno che avrà compassione di lui, e al nostro DIO che perdona largamente. 8 «Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri né le vostre vie sono le mie vie», dice l'Eterno. 9 «Come i cieli sono più alti della terra, così le mie vie sono più alte delle vostre vie e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri. 10 Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere annaffiato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, in modo da dare il seme al seminatore e pane da mangiare,11 così sarà la mia parola, uscita dalla mia bocca: essa non ritornerà a me a vuoto, senza avere compiuto ciò che desidero e realizzato pienamente ciò per cui l'ho mandata. 12 Poiché voi partirete con gioia e sarete ricondotti in pace. I monti e i colli proromperanno in grida di gioia davanti a voi e tutti gli alberi della campagna batteranno le mani. 13 Al posto delle spine crescerà il cipresso, al posto delle ortiche crescerà il mirto; sarà per l'Eterno un titolo di gloria, un segno perpetuo che non sarà distrutto».

Questo passo di Isaia preso nel complesso ti smentisce ancora una volta, i versi in grossetto testimoniano la libera scelta, il libero arbitrio delle persone.... Dio invita a Cercarlo a invocarlo ad abbandonare la via dell'empietà a ritornare all 'Eterno... Dio discute, con l'uomo, lo chiama a sè, Dio non sceglie per l'uomo, la tua affermazione è inconsistente e superficiale nonochè non biblica.. Ti sei data l'ennesima zappata sui piedi. La tua frase "Dio è il re decide lui" è vuota di significato, di contesto, vuol dire tutto e niente e tu la utilizi strumentalmente per far dire alle scritture che Dio decide al nostro posto, che non abbiamo libero arbitrio... ma devi fare i conti ancora con questi versi che ti ho citato e che tu ovviamente hai ignorato:

Magazzinho
03-15-2014, 06:04 AM
DIO È AMORE, MA È ANCHE IL RE E DECIDE LUI, NON NOI!

Alla luce della tua espressione ti ripropongo una parte di commento che non hai affrontato:

Hai considerato questi versi?:

Salmi 25:12
Chi è l'uomo che teme l'Eterno? Egli gli insegnerà la via che deve scegliere.

Questo è l'ammaestramento: Dio ti insegna la via da scegliere (Gesù) da SCEGLIERE, è nostra la scelta!


Proverbi 1:29
Poiché hanno odiato la conoscenza e non hanno scelto il timore dell'Eterno,

Dio ha dato loro la scelta, tu Demi sei in grave errore

Proverbi 3:31
Non portare invidia all'uomo violento e non scegliere alcuna delle sue vie,

Isaia 7:15
Egli mangerà panna e miele fino a quando sappia rigettare il male e scegliere il bene.

Dio ammaestra per spingere a saper scegliere il bene, Demi questa è parola di Dio.

Isaia 56:4
Poiché così dice l'Eterno: «Agli eunuchi che osservano i miei sabati, scelgono ciò che a me piace e si attengono fermamente al mio patto,

Ora quì, nei seguenti due versi abbiamo la piena dottrina che cerco di farti comprendere sin dall'inizio, rifletti attentamente Demi:

Isaia 65:12
vi destino alla spada; cadrete tutti per la strage, perché quando ho chiamato non avete risposto, quando ho parlato non avete dato ascolto, ma avete fatto ciò che è male ai miei occhi e avete scelto ciò che mi dispiace».

Isaia 66:4
così anch'io sceglierò la loro sventura e farò cadere su di essi ciò che temono; poiché, quando ho chiamato, nessuno ha risposto, quando ho parlato, essi non hanno ascoltato; invece hanno fatto ciò che è male ai miei occhi e hanno preferito ciò che mi dispiace.


Dio non voleva la loro morte, Dio li ha chiamati ad ascoltarlo, loro hanno SCELTO si non senguirlo e Dio profetizza che periranno... Quì hai quello che fin dall'inizio ti cerco di far capire,:
la preconoscenza di Dio non inficia la libertà di scelta dell'individuo

Allo stesso modo in Genesi Dio insegna la via all'uomo, dice cosa deve e non deve fare e l'uomo (Adamo ed Eva) scelgono di fare ciò che a Dio dispiace. Dio non li ha creati per soffrire, Dio li ha creati per essere una sola cosa con lui, per vivere in eterno... chi è venuto nell'eden a togliere dal loro cuore la parola di Dio? SATANA
E questo è tanto vero che nella parabola del seminatore che tratterò dopo il concetto viene ribadito:
Luca 8:12
Quelli lungo la strada sono coloro che odono la parola; ma poi viene il diavolo e porta via la parola dal loro cuore, affinché non credano e non siano salvati.

Quindi non è vero che Dio predestina persone a non credere, dimentichi nell equazione Satana e attribuisci a Dio le cople di Satana.. questa è una incomprensione molto grave!

Giovanni 14:30
Non parlerò più a lungo con voi, perché viene il principe di questo mondo e non ha nulla in me;

Satana non può essere stato creato da Dio perchè non ha nulla in lui... Dio ha creato Lucifero, uno splendido angelo che per sua scelta ha deciso di diventare Satana (il divisore) e il Diavolo (il calunniatore), di ambire al trono di Dio e di sviare l'uomo..E gli angeli che l'hanno seguito sono diventati (Demoni). Satana ha scelto di dividere i figli di Dio da Dio, ha scelto di calunniare Dioaccusandolo di mentire, di essere tiranno, ha scelto di fare ciò che a Dio non piace, altri angeli hanno scelto di seguirlo hanno creduto alla sua parola e non a quella di Dio, altri ancora hanno invece creduto a Dio e non alle menzogne di Satana.

Dio non ha predestinato l'uomo a bruciare nella Genna:
Matteo 25:41-56

41 Allora egli dirà ancora a coloro che saranno a sinistra: "Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno che è stato preparato per il diavolo e per i suoi angeli. 42 Poiché ebbi fame e non mi deste da mangiare, ebbi sete e non mi deste da bere, 43 fui forestiero e non mi accoglieste, ignudo e non mi rivestiste, infermo e in prigione e non mi visitaste".


NON ESISTONO UOMINI PREDESTINATI AL FUOCO ETERNO, quello venne prparato per Satana e gli angeli caduti, ma l'uomo che ha deciso di seguire questi ultimi nel giorno del giudizio faranno la fine che aspetta coloro che hanno DECISO di seguire.

Ma questo paradigma lella prescienza di Dio e del libero arbitrio dell'uomo lo abbiamo ovunque. A volte viene presentato separatamente nei versi, infatti possiamo avere l'aspetto della preconoscenza di Dio come nei versi da te citati, altre volte l'aspetto della libera scelta dell'uomo. Tu non puoi fare dottrina per mezzo di una parte sola di versi negando gli altri, poichè un fatto è innegabile, e cioè che Dio ci dà la possibilità di autodeterminazione indicandoci la via e lasciando a noi la scelta...se scegliere la vita o la morte che non significa affermare o negare che Dio non sia in controllo di tutto e non conosca ogni cosa.. tu ti perdi nella semantica che concerne la natura eccezionale di Dio che comunica con noi che siamo soggetti al tempo:

Deuteronomio 30:19
Io prendo oggi a testimoni contro di voi il cielo e la terra, che io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, perché possa vivere, tu e i tuoi discendenti,

Dio ci fa scegliere... egli preconosce le nostre scelte sin dalla fondazione del mondo ma la scelta è nostra! Noi scegliamo se amarlo o no!
Quindi quando leggi ad esempio Romani 9:8-23
E che dire se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con molta pazienza i vasi d'ira preparati per la perdizione? E questo per far conoscere le ricchezze della sua gloria verso deivasi di misericordia, che lui ha già preparato per la gloria,
Dio non sta dicendo che i vasi d'ira non hanno avuto la scelta, ma che hanno potuto scegliere tra la vita (Gesù) e la morte (Satana) ed hanno scelto la morte, hanno preferito ciò che non piace a Dio, e i vasi di misericordia non dice che non hanno avuto scelta e sono l'elite di eletti al di là della loro volontà di esserlo, essi hanno invece scelto la vita non hanno dato ascolto alle menzogne di Satana e sono rimasti saldi nella parola di Dio...
ecco perchè Dio può utilizzare il linguaggio della competizione:
Apocalisse 3 Chi vince sarà dunque vestito di vesti bianche e io non cancellerò il suo nome dal libro della vita, ma confesserò il suo nome davanti al Padre mio, e davanti ai suoi angeli.

Ovvero chi resta saldo nella mia via, chi si lascia ammaestrare dal Padre e crede che io, Gesù, sono il Cristo morto per lavare i tuoi peccati (tutti abbiamo peccato) e non crede alle menzogne di Satana sarà nel libro della Vita. Dio ci da la vita quando nasciamo e siamo scritti nella vita; nel nostro percorso di vita facciamo scelte per Dio o contro Dio, che vuol dire essere scritti o depennati dal libro della vita... lasciamo e ritorniamo a Dio anche severe volte nell arco della nostra vita (Ovvio che Dio preconosce la fine e può dire chi al principio è e non è scritto nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo... ma in questo caso non si riferisce nel particolare delle nostre scelte nella vita in cui scegliamo abbandoniamo e ritorniamo a Dio). Affronterò il tuo verso in cui Dio può affermare, senza stare li a soffermarsi sul particolare del vissuto dell'individuo, che egli conosce dal principio della fondazione del mondo chi non è scritto nel libro della vita.

Giosuè 24:15
E se vi pare cattiva cosa servire l'Eterno, scegliete oggi chi volete servire, o gli dèi che servirono i vostri padri di là dal fiume, o gli dèi degli Amorei, nel cui paese voi abitate; quanto a me e alla mia casa, serviremo l'Eterno».

Quì abbiamo la libera scelta di chi tra Satana e Dio sceglie Dio, i suoi statuti, la sua via.

dottroberto
03-15-2014, 08:47 AM
La mia fermata è arrivata e io scendo quì, ma questo già lo sapevi... lo dico dall'inizio. Ormai a questo punto non m'importa più nè di convincerti, nè di smentirti. Adesso ho bisogno di un po' di tranquillità, ho già abbastanza cose a cui pensare e di cui preoccuparmi senza dover aggiungere anche queste, non posso rimanere quì a queste condizioni. Nella maniera più assoluta mi intrometterò più nel tuo forum e da questo momento in poi ti risparmio i miei interventi scadenti. Arriva un momento in cui bisogna ritirarsi e dire: va bene così, ognuno per la sua strada, poi si vedrà chi avrà preso quella giusta.

Solo una precisazione: io non decreto come false le cose che Dio afferma da altre parti nelle Scritture e non mi passano da una parte all'altra delle orecchie (casomai sei tu che lo fai), tant'è che io credo che "la predestinazione e il libero arbitrio operino insieme", una cosa del tipo: "tutti hanno il proprio destino, ma non tutti decidono di seguirlo". Certo, è una cosa che potrà sembrare assurda e contraddittoria ma potrebbe anche essere... e potrebbe mettere tutti d'accordo. Ma è solo una mia idea, comunque.

Ciao Magazzinho.

Magazzinho
03-17-2014, 03:11 AM
Demi io ho risposto alle tue argomentazioni, ho analizzato i versi che mi hai sottoposto, quelli che ti hanno fatto gridare "al lupo al lupo". Se non hai niente da controargomentare oltre quello che hai scritto in questi tuoi recenti commenti va bene così, la discussione può considerarsi conclusa ed ogniuno leggendo si farà la sua opinione.
I tuoi interventi li considero utili e intelligenti nella misura in cui tu rispondi alle mie argomentazioni; scadenti e faziosi nella misura in cui rispondi non a quello che dico e credo, ma a quello che tu erroneamenti pensi io creda e che non ho mai detto. Hai sprecato tante energie in argomentazioni che volevano confutare cose che non ho mai scritto nè pensato, tante altre in accuse a me, alla White ed al forum che non avevano consistenza e che non sei riuscita a sostenere. Noto in questo una insofferenza guidata non da ragioni dottrinali concrete bensì dai soliti pregiudizi denominazionali fondati sul sentito dire, su una visione superficiale ed aprossimativa enfatizzata dall'abilità oratoria di guru tipo Butindaro che fanno leva su di una interpretazione nominale e parziale delle Scritture. Questa pratica ha tanta presa e trae molti in errore; credo che questo sia emerso in questo dibattito.

Penso di averti dato ottime motivazioni bibliche per rivedere le tue convinzioni. Nel tuo penultimo commento la vicenda di Giobbe che hai tirato fuori non poteva meglio testimoniare a favore di quello che sin dall'inizio cerco di farti comprendere, e non è un caso che sia stata tu stessa a servirmi su di un piatto d'argento un episodio che non stavo considerando in questo dibattito e che invece spiega chiaramente come, quando Dio leva la sua protezione dal suo popolo, Satana agisce quando ha mani libere di fare quello che meglio sa fare... del male, e come ogniuno di noi come Giobbe ha la scelta, il libero arbitrio di seguire o meno Dio.
Se ogniuno di noi si scontra con Dio come nel caso di Giobbe, è perchè Dio discute con noi, ci chiede di ragionare, di valutare e scegliere le sue vie... poi sta a noi la scelta. Giobbe si è scontrato con Dio a causa dei mali che ingiustamente pativa (mali che Satana ha causato, non Dio) e comunque ha scelto Dio e rigettato Satana.
Le Scritture ci dicono che Dio non ci sottopone a prove più grandi di quelle che siamo in grado di sopportare, Giobbe ne è la prova ed è esempio per tutti noi.
Spero tu ritratti le tue posizioni riguardo al carattere di Dio... Lui non è l autore del male, Egli è morto per salvare tutti, e tutti hanno la possibilità di essere salvi, non ci sono figli di serie A e serie B, ogniuno è artefice del proprio destino, Dio è amore e ci ha creati liberi di accettarlo o di rifiutarlo... Dio chiama... non obbliga, non forza. Dio è paziente all'ira ma pone un termine all'iniquità e giudica.



io credo che "la predestinazione e il libero arbitrio operino insieme",
Già abbiamo un passo avanti... il libero arbitrio non è più dottrina massonica della White... come sostenevi...
Eppure io ti scrissi che i PREDESTINATI alla salvezza o alla genna, alla luce di quello che le Scritture insegnano, sono coloro che Dio preconosce ascolteranno o rifiuteranno la sua parola; il che implica sia la preconoscenza di Dio che ha tutto sotto controllo, sia il libero arbitrio dell'uomo nelle sue scelte.


"tutti hanno il proprio destino, ma non tutti decidono di seguirlo"

Penso che questa espressione non renda bene il messaggio biblico che stiamo affrontando Demi. Uno non può decidere di seguire un destino che non conosce...
Tutti sappiamo che Dio ci vuole con sè ma questo può avvenire solo alle Sue condizioni, e proprio a causa di questo non tutti decidono di seguirlo e scelgono di vivere secondo i precetti dell'uomo, perchè invece di desiderare le cose spirituali ed eterne desiderano quelle terrene e caduche. Dio preconosce le scelte di ogniuno e da quì ecco il suo linguaggio che può trarre in inganno a seguito di una lettura distratta o poco approfondita e parziale della Bibbia.

Se non hai altro da aggiungere ti ringrazio per il tempo e gli sforzi che hai dedicato in questo dibattito e spero che possa essere utile per te e per chi legge.
Ciao