Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1

    V for Vendetta o per Vaticano?

    V for Vendetta o per Vaticano?



    1 - La storia reale dietro il film
    2 - Significato esoterico: da Crowley ad Alan Moore
    3 - La maschera di V: Gli indignati del Papa
    4 - Uscire fuori dalla Dialettica Hegeliana
    5 - Common Law VS Legge Canonica


    La storia reale dietro il film

    Per chi fosse del tutto all'oscuro riguardo lo sfondo storico del film V for Vendetta e potesse pensare che le informazioni che nel seguente articolo vengono presentate siano "paranoie di complottisti", leggiamo una delle tante recensioni del film, così da comprendere che la cosa è pacifica, non di sono dubbi o discussioni circa i riferimenti presi in esame:



    V for Vendetta è tratto dall'omonimo fumetto di Alan Moore, illustrato da David Lloyd e pubblicato per la prima volta sulla rivista a fumetti inglese Warrior tra il 1982 ed il 1985. Moore illustra una società inglese distopica molto simile a 1984 di Orwell, in cui, in seguito ad una grave crisi interna ed estera, un partito unico di estrema destra ha preso il potere trasformando la Gran Bretagna in uno stato totalitario. Questo comprende l'eliminazione del dissenso, delle minoranze, la costruzione di campi di concentramento ed un controllo totale delle attività dei cittadini. La sceneggiatura per la versione cinematografica è stata iniziata dai fratelli Wachowski negli anni '90 precedentemente a Matrix, che ha un'atmosfera simile sotto alcuni aspetti. Ma i fratelli Wachowski si sono presi molte libertà sul testo di Moore, molto più tetro, adottando spesso soluzioni non del tutto felici. Quanto meno sono riusciti a rispettare la multilinearità di V for Vendetta, che è uno dei tratti più caratteristici della scrittura di Alan Moore.

    L'unico che si erge come paladino degli oppressi sfidando il potere è "V", uomo dal passato oscuro che cela il proprio volto dietro una maschera di Guy Fawkes, il protagonista della fallita "cospirazione della polvere da sparo" (1605). Si tratta di un complotto della nobiltà inglese cattolica per assassinare Re James I d'Inghilterra e altri nobili protestanti facendo saltare in aria la House of Commons. E quindi nella sua lotta contro il tiranno Adam Sutler (John Hurt) prende come simbolo questa figura molto nota nella terra di Albione ed una filastrocca per bambini che inizia con le parole "remember, remember the fifth of november". Troverà un alleato insperato in Evey (Nathalie Portman).
    [...]
    La frase: "C'è molto più della carne dietro questa maschera. C'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile".
    Ora una domanda sorge spontanea: è davvero un eroe colui che si nasconde dietro la maschera di "V"?

    Comparando il film "V" for Vendetta all'evento storico del complotto della polvere da sparo, emerge chiara la seguente analogia: Guy Fawkes, in realtà un terrorista gesuita che attentò alla vita di re Giacomo I d'Inghilterra per conto del Papa, è presentato nel film di Alan Moore come un eroe che presta il suo volto a "V", a simboleggiare che "V" è il continuatore degli ideali e missioni di Fawkes; infatti quello che nella realtà venne scongiurato dalle guardie del Re, nel film viene invece adempiuto.

    Domanda: Potrebbe questo intendere che il film "V" for Vendetta celebri ai tempi d’oggi l’effettivo successo del Papato nei confronti del Protestantesimo delle origini?

    Vedremo nel prosieguo dell'articolo.

    Quindi chi era Guy Fawkes? Entriamo più nella storia

    Fawkes fù un gesuita famoso per la sua partecipazione nella "cospirazione della polvere da sparo" del 1605. Guy Fawkes prese ordini dal prete gesuita provinciale inglese Henry Garnet (notate la differente versione sfacciatamente pro cattolica in Wiki italia ..interessante anche quella foto del Cheguevara, un altro rivoluzionario - COMUNISTA - connesso al Vaticano):

    Henry Garnet (Heanor, 1555 – 3 maggio 1606) è stato un gesuita britannico.

    Visse nella seconda metà del XVI secolo in un'Inghilterra caratterizzata dal diffondersi del Protestantesimo (Giacomo I Stuart, incoronato nel 1603 re d'Inghilterra, fu il primo monarca inglese ad essere educato da protestante): i preti della Chiesa di Roma venivano perseguitati e uccisi.

    Sotto il re Giacomo I morì impiccato nella piazza davanti alla Cattedrale di Saint Paul a Londra. Fu ucciso perché accusato di aver partecipato alla "congiura delle polveri", con la quale si sarebbe attentato alla vita del re. I congiurati posizionarono sotto le fondamenta del Parlamento 36 barili di polvere da sparo con i quali avrebbero fatto saltare l'edificio, uccidendo lord e reali. La congiura fu scoperta in tempo e venne bloccata. Questo attentato fu usato dalla chiesa protestante per eliminare i papisti e furono uccisi moltissimi cattolici. Henry Garnet in realtà non aveva partecipato a nulla, ma era stato il confessore di alcuni dei congiurati. Per rispettare il voto del silenzio della confessione, non rivelò i nomi dei congiurati e per questo fu accusato addirittura di esserne il capo. Fu impiccato nel 1606.
    Henry Garnet, gesuita provinciale per la Provincia Inglese, un infame traditore e assassino tramò più volte di assassinare la regina Elisabetta I in obbedienza al suo giuramento da gesuita.
    Uno dei tentativi fu esposto dal protestante Edward De Vere, 17esimo Conte di Oxford (altrimenti detto "William Shakespeare").

    Il Gesuita Garnet diede ordini a Fawkes e ad altri cospiratori di far saltare in aria il Parlamento Inglese utilizzando barili di polvere da sparo.

    Di certo "V" è un film multi-strato e, in uno dei livelli importanti, vi è una vicenda storica che molte persone non conoscono.

    Guy Fawkes era un agente gesuita romano/Vaticano che assieme ad altri cospiratori (nel vero senso del termine) aveva il compito di far saltare in aria il Parlamento Inglese nella sua sessione di apertura, il 5 Novembre, quando il re sarebbe stato presente assieme al resto dei membri del parlamento (il Gunpowder Plot o complotto della polvere da sparo).
    Fawkes venne scoperto e giustiziato. Il vero intento di questo complotto era quello di riportare l'Inghilterra tra le mani di Roma, dalle quali si era separata a partire da Enrico VIII.
    Con otto commissari a presiedere, Garnet venne condannato e impiccato nel sagrato di St. Poul per la sua partecipazione al complotto.
    Questo contrasto con Roma crebbe enormemente sotto il regno di Elisabetta I, contro la quale vita furono intrapresi vari attentati da agenti gesuiti/romani. La stessa storia proseguì sotto Giacomo I che successe a Elisabetta I nel 1603 e fu il re la cui vita venne appunto attentata da Fawkes ed i suoi associati.

    L'articolo di Wikipedia italia è interessantemente piegato verso la propaganda cattolica e mi è d'aiuto per farvi comprendere i veri attori in campo:
    [Giacomo I]...fu soprattutto incapace di trattare con il Parlamento, che si mostrò immediatamente ostile nei suoi confronti, e di gestire la delicata questione religiosa che infervorava da anni il paese. Il suo gusto per l'assolutismo politico, la sua irresponsabilità nella gestione finanziaria del regno e i suoi impopolari favoriti posero le basi per lo scoppio della guerra civile inglese.
    Alla luce di questo background storico ascoltiamo l'inquietante discorso di "V":



    E' possibile che guerre civili o rivoluzioni che tanto vengono proclamate "del popolo contro i tiranni" abbiano come pianificatori l'Ordine dei Gesuiti? Vedremo se questa domanda troverà una risposta concreta.

  2. #2
    Significato esoterico: da Crowley ad Alan Moore

    Con 26,1 milioni di dollari di incasso, solo un milione in meno del precedente film scritto e diretto dai Fratelli Wachowski (Laurence "Larry" Wachowski e Andrew Paul "Andy" Wachowski ) “Matrix”, V for Vendetta, il succesivo film dei Fratelli Wachowski è basato sul fumetto col medesimo titolo scritto da Alan Moore.
    Moore è considerato lo Shakespeare dei fumettisti. I fumetti di Moore come La Lega degli Straordinari Gentlemen, From Hell e Costantine sono tutti diventati film.

    Quello che la maggior parte del pubblico ignora, tra cui molti cristiani, è che siamo di fronte all'ennesimo film basato sul satanismo, infatti Alan Moore che ha scritto il libro sul quale il film si basa, è difatti un praticante della magia nera del satanista Aleister Crowley.

    Moore dichiara:



    "Sapevo di Crowley da quando avevo dodici anni quando ho avuto la mia ondata di letture dei tascabili occulti di Dennis Wheatley e veniva detto che Aleister Crowley era l'uomo più malvagio del mondo. Ci sono riferimenti a Crowley in V per vendetta..."
    Alan Moore
    Aleister Crowley considerato il maggiore satanista degli ultimi 100 anni credeva di venire usato da satana come il suo
    capo di stato maggiore
    per preparare il mondo alla distruzione del cristianesimo e all'accettazione dell'anticristo.



    Liber AL vel Legis

    Moore non solo ammette di essere stato posseduto da demoni dopo aver praticato la magia di Crowley, ma ammette che il suo obbiettivo era diventare uno scrittore più efficace. V per vendetta è in pratica un diabolico film di propaganda dove un Nuovo Ordine Mondiale guidato da un superman niceano viene profilato nel suo manifesto satanico THE BOOK OF THE LAW (Il libro della legge).

    Questo include il massacro sanguinario di tutte le cellule cristiane che crea un atmosfera tendente all'ascesa della “Bestia” in adempimento di quella che Crawley chiama l'Era di Horus.

    Quello che si scopre è che V per Vendetta è un audace e quasi profetico quadro dell'idea di Crowley per il rimpiazzo dell'Era di Gesù Cristo o “Dio Morente” con l'Era di Horus

    Il Manifesto Satanico di Crowley Il Libro della Legge è basato sul credo per la satanica Nuova Era che recita:
    "fai quello che vuoi sarà la totalità della legge"

    (The Book of the Law, punto 40 pag. 7 // punto 60 pag. 23)
    Crowley afferma:
    "con la mia testa di falco becco via gli occhi di Gesù mentre è appeso sulla croce"

    (The Book of the Law, punto 51 pag. 23)
    Nel Libro della legge Aleister Crowley difatti insegna come sacrificare bambini; da altre parti insegna che il miglior sacrificio è quello di un bambino innocente; insegna inoltre riguardo al sacrificio di giovani ragazze vergini e lo smembramento dei loro corpi e la scrittura di nomi di demoni sui loro lembi.
    Infatti Moore nei fumetti quota la massima di Crowley "Do what thou wilt shall be the whole of the law" ("fai quello che vuoi sarà la totalità della legge") ripetutamente.

    A pagina 217 vediamo V dire a Evey Hammond questa massima di Crowley:



    A pagina 187 vediamo V, dopo che ha commesso una serie di omicidi per portare l'anarchia, quotare Crowley nuovamente affermando "Do what thou wilt shall be the whole of the law" ("fai quello che vuoi sarà la totalità della legge"):



    Quì vediamo V dire a Evey che se vuole che lui uccida qualcuno per lei, che prenda solamente una rosa: "prendere un fiore non è una grande cosa .. comprendi quello che quì ti viene offerto e fai quello che vuoi":



    Alister Crowley il satanista, il capo di stato maggiore di Satana come gli piaceva chiamarsi, affermò che per influenzare la cultura popolare era necessario che i suoi seguaci entrassero in contatto con i demoni, in pratica anime solari, incanalandoli per influenzare le masse.

    (Per chi non conosce fatevi un idea per loro bocca e guardate come viene presentato il channelling o canalizzazzione).
    [SPOILER]
    [/SPOILER]
    Sembra chiaro che Moore stava incanalando queste entità molto prima che iniziasse a frequentare la magia di Crowley, sia che ne fosse consapevole o meno; egli dichiara inoltre di essere in contatto con un entità demoniaca che è:
    "altamente abile in matematica e nelle arti figurative"
    Forse oltre allo gnosticismo di Moore, il fatto che ci parli di un Demone specializzato nelle arti figurative ha contribuito a motivare i Fratelli Wachowski ad adattare il carattere satanico del suo V al grande schermo.

    Moore dichiara di essersi rivolto alla magia perché voleva aprirsi a forze che l'avrebbero potuto aiutare nel potenziare le sue abilità di scrittore.
    Egli dichiarò:

    Ho trovato che non potevo progredire più oltre negli scritti con la sola razionalità. Se volevo andare avanti con i miei scritti, farli più intensi, più potenti... fargli dire quello che volevo dicessero, dovevo fare un passo al di là della tecnica e delle idee razionali circa gli scritti, verso qualcosa che era trans-razionale per così dire, appunto la magia.
    Intervista con Matt Brady
    Il New York Times imprecò contro V for Vendetta, un campione d'incassi che:
    mette la vendetta e l'uomo al di sopra del perdono e di Dio.
    E più avanti prende coscienza che:
    sono state sollevate obiezioni sul fatto che "V for Vendetta" trasformi un terrorista in un eroe, che è proprio quello che fa.
    New York Times, 17 Marzo 2006
    La glorificazione del male che abbiamo di fronte vogliono farci credere che non sia sovversiva.

    Diversamente da altri super eroi come Batman e Robin, 'V' non è là fuori a far rispettare l'ordine della legge e a proteggere povera gente innocente; infatti 'V' utilizza i più violenti e catastrofici atti di violenza e terrorismo: far saltare in aria edifici e causare la completa anarchia per portare alla luce il suo Nuovo Ordine Mondiale, infatti 'V' dice ad Evey che “far esplodere un edificio può cambiare il mondo”.
    Si possono individuare varie folli e subdole mani nel film dei fratelli Wachowski che spiegano chi 'V' rappresenti, e ovviamente rappresenta il Diavolo. Ed infatti lo stesso Moore chiarisce nei suoi fumetti che 'V' è una raffigurazione di Satana.

    Alan Moore, dopo aver menzionato il satanista Anton LaVey in una intervista continuò parlando del suo collaboratore che si rilassava con Karla LaVey la figlia di Anton LaVey.

    Alan Moore dichiara circa le novelle di Crowley Moonchild e Diary of a Drug Fiend che Crowley ritrae:
    “TUTTI I SATANISTI”
    come
    “I RAGAZZI BUONI”
    Questo riguarda ovviamente anche V for Vendetta infatti, Satana non è solo proiettato come il ragazzo buono, Satana stesso è il supremo eroe.

    Newsweek afferma che 'V' è ovviamente l'eroe in V for Vendetta; Newsweek scrive:

    Il film gli attribuisce assoluta superiorità morale dall'inizio alla fine. Certo, Evey gli dice che è un mostro, e poi cerca di scorgere attraverso la sua maschera. In un film, quando la bella ragazza si innamora di te e resta innamorata di te, tu sei un eroe.
    'V for Vendetta' tries talkin' about a revolution, By Jeff Giles, Newsweek 20 Marzo 2006
    Non solo il film V for Vendetta raffigura i malati come i “ragazzi buoni” ma, come vedremo, coloro che vengono rappresentati come conservatori o cristiani vengono dipinti come assolutamente maligni e devono essere sterminati.
    Il super eroe 'V' è raffigurato come un emblematico salvatore che è venuto per salvare da ricostruzioni radicali da parte del cristianesimo col terrorismo e indotte rivoluzioni.

    Un altro esempio in cui 'V' ritrae il Diavolo è quando si presenta prima di commettere l'omicidio con il primo verso della famosa canzone dei Rolling Stones “Sympathy for the Devil”:
    Please allow me to introduce myself (Per favore permettete che mi presenti)


    I'm a man of wealth (Sono un uomo di ricchezza)


    and taste (e di gusto)





    Notate come l'ultima immagine raffigura 'V' con le corna, classica immagine con cui viene raffigurato il Diavolo. 'V' ha in molte altre parti rivelato attraverso V for Vendetta la sua identità non solo di figura satanica, ma di Satana stesso. “Sympathy for the Devil” dei Rolling Stones è il primo brano in cui le parole non lasciano alcun dubbio circa chi stia cantando: la canzone è narrata in prima persona da Lucifero.
    Keith Richards ha dichiarato:
    "Noi riceviamo le nostre canzoni per ispirazione, come in una seduta spiritica"
    (Keith Richards dei Rolling Stones, Rolling Stone, 5 Maggio 1977, p. 55)
    Le parole sono ancora più agghiaccianti quando si è consapevoli che Keith Richards non solo ha affermato che le canzoni degli Stones vengono in blocco come se fossero in una seduta spiritica, ma ha anche dichiarato al Los Angeles Times che la sua canzone, "Demon", è biografica e che lui stesso è posseduto, da quattro o cinque demoni. In "Demon" Richards dichiara, "E 'un tale caos. Demone in me, demone in me. Sta vivendo in me, il demone in me".
    Sostiene che le canzoni sono incanalate attraverso di loro e arrivano alle persone alla stessa maniera in cui un Medium incanala gli spiriti in una seduta spiritica. Non ci vuole molto a capire quale genere di spiriti vengano incanalati con canzoni come “Sympathy for the Devil” e album tipo Their Satanic Majesties Request, parliamo di angeli caduti di cui la Bibbia da millenni ci dà testimonianza essere proprio quì sulla terra.
    Keith Richards disse:
    "Sympathy (Comprensione per il diavolo) è una canzone molto edificante. E 'solo una questione di guardare il diavolo in faccia. E' lì tutto il tempo...
    Ho avuto un contatto molto stretto con Lucifero - L'ho incontrato diverse volte.

    Keith Richards (2002)
    I Rolling Stones e Alan Moore che scrisse V for Vendetta hanno più che "Comprensione per il Diavolo" in comune, dal momento che entrambe sono stati influenzati dal satanista Aleister Crowley e la sua ambizione di portare ad una rivoluzione satanica. Keith Richards ha dichiarato:
    Kenneth Anger mi ha detto che ero il suo braccio destro.
    Keith Richards, chitarrista, The Rolling Stones
    Kenneth Anger, co-fondatore della Chiesa di Satana, uno dei più devoti divulgatori della rivoluzione di Aleister Crowley attraverso il mondo dello spettacolo, lavorò in "Their Satanic Majesties Request" in cui i Rolling Stones e Mick Jagger fecero gli spartiti per Lucifer Rising di Anger e appaiono nel tributo ad Aleister Crowley di Anger "Invocation of My Demon Brother". Questi sono film che venivano un decennio prima di V for Vendetta e tutti promuovevano il satanismo di Crowley.


    L'intero titolo dell'album ci racconta molto, per non parlare della copertina dell'album.

    A un certo punto del fumetto "V" si presenta a un ministro affermando: "io sono il diavolo, e vengo a fare il lavoro del diavolo":



    Moore descrive una esperienza simile alla sua, ma ci sono alcune trasformazioni che V ha attraversato come risultato della pratica del satanismo di Crowley, dove ha aperto la porta alla possessione da parte di quello che ha descritto come 'entità demoniaca'. Moore dichiara:
    Ho deciso che sarei diventato un mago ... Improvvisamente il fulmine ha colpito. Tutto divenne un po' strano. Per un paio di mesi dopo questo, stavo - guardando indietro - probabilmente al confine di un qualche stato schizofrenico. Ero proprio assente - flesciato, si balbetta per un po'... Balbetta come un idiota ... Devo essere stato insopportabile per due o tre mesi. Ora ho integrato questo con il resto della mia vita.
    Moore dichiara ancora:
    Mi sono trovato apparentemente in conversazione con un'entità ... [la sua] presenza che avvolgeva la mia testa, muovendosi e parlando lucidamente con me
    Alan Moore: Portrait of an Extraordinary Gentleman, pag. 326
    Moore dichiara che fu inizialmente terrificato da questa entità demoniaca, ma una volta adattatosi cominciò a conversarci.

    In V for Vendetta Finch subisce una esperienza molto simile e inoltre passa attraverso una sorta di multirivelazione con sintomi che sono davvero simili a quelli che Moore descrive.
    Finch prende l'LSD perchè vuole provare quello che V ha provato in un tentativo di entrare nella sua mente così che possa arrestarlo.

    "Non avrei dovuto farlo, non avrei dovuto prendere l'LSD, non quì"


    Invece quello che accade è che comprende di essere incatenato in una prigione eretta dalla società, che poi è il construtto di Moore attraverso il quale lui, come V e Evey prima di lui erano stati liberati. Finch dice:

    "Ma volevo sapere ... sapere che cosa vuol dire essere lui ..."


    "Ma dicono che l'LSD ingrandisce solo ciò che è già presente.."



    "Chi mi può liberare, chi controlla e limita la mia vita eccetto me?"

    Poi mentre è sotto gli effetti dell'LSD grida:

    "Sono libero! libero vomitando i valori che mi imprigionano, sentendomi vasto, sentendomi verginale."

    Adesso Finch figura nudo come V e Evey prima di lui quando sperimentano l'iniziazione gnostica. Egli si libera dalle restrizioni del mondo ed è libero di seguire lo slogan satanico di Crowley "fai quello che vuoi" con nessun problema di coscienza.

    Finch quindi nudo inizia il viaggio dalla sua prigione con alcune parole francesi che tradotte significano "la via, la verità, la vita".


    Queste erano infatti le parole di Gesù riguardo Lui stesso e nonostante ciò Alan Moore in maniera blasfema le utilizza per i suoi personaggi liberati da un governo cristiano oppressore totalitario durante il viaggio a base di LSD.
    Tragicamente questi sono i fumetti e i film che tantissimi ragazzini leggono e guardano. Purtroppo questi sono esattamente coloro che sono nel mirino di Satana, infatti lo stesso Crowley disse che la famiglia è il nemico pubblico numero 1. Non a caso disse che il suo lavoro avrebbe dovuto circolare fra i giovani, perché sapeva che erano impressionabili e più facilmente manovrabili. Quindi Crowley avrebbe attaccato i giovani tentando di indottrinarli perché sapeva che come i giovani sarebbero cresciuti sarebbero stati adescati nel nuovo ordine satanico. Quale modo migliore per influenzare i giovani ad un livello di massa col satanismo di Crowley di films, fumetti e musica, gran parte di cui sono inondati dai messaggi satanici di Crowley. Non è coincidenza che il personaggio femminile principale nel film si chiama Evey, infatti nel fumetto il nome viene accorciato in Eva; e proprio come Satana aveva ingannato Eva nel Giardino, abbiamo gli stessi inganni in V for Vendetta come guardiamo Evey indottrinata nella gnosi. Non è per caso che il più potente personaggio maschile nel film fatta eccezione per V si chiama Adamo (Adam Sutler). Nel racconto biblico leggiamo che Eva venne ingannata dalla ribellione di Satana ai comandi di Dio; lei abbandonò Adamo e il suo Creatore per seguire Satana a loro propria perdizione. Proprio in quanto il nome del capo federale della razza umana era Adamo, come le Scritture ci rivelano, così in V for Vendetta l'autorità umana è rappresentata dall'alto cancelliere il cui nome è appunto Adam.


    In V for Vendetta Evey lascia l'autorità di Adamo e del Dio dello stato per seguire V, che come abbiamo visto è una figura che simboleggia Satana.
    Nello gnosticismo Satana diventa Sofia dipinto come il salvatore che incanala il serpente - in "V" for Vendetta V è dipinto come il salvatore in quanto salva Evey dai poliziotti autoritari o agenti dello stato religioso corrotto.




    Nello gnosticismo Satana è calato nel Salvatore che incanala il serpente, in V for Vendetta Alan Moore cala Satana nell'eroe che libera Evey da un oppressivo governo totalitario fascista cristiano. Parlando di serpente e gnosticismo Alan Moore ha ammesso che difatti è diventato gnostico; infatti ha anche ammesso di essere in contatto e di adorare il dio gnostico Lacon. Lacon era un dio serpente il cui aspetto era corpo di serpente e testa umana. Anche se Satana imprigionò Eva con l'intento di renderla libera parallelamente Evey diventa questo prigioniero riluttante nel suo covo sotterraneo chiamato la "Galleria delle ombre". Come nel libro della Genesi V libera Evey lasciandola alla conoscenza del bene e del male. Evey si rende conto di essere stata nella nebbia quando arriva a comprendere la sua vera identità mentre V la inizia nella gnosi. Come Eva è ingannata presso l'albero della conoscenza del bene e del male, V seduce Evey con la promessa ingannevole di liberazione e di deificazione attraverso la conoscenza. V afferma:

    "Hai chiesto la conoscenza Evey, e questo è ciò che trasmetterò a te"


    V cerca di convincere Evey che lei è in carcere a causa delle regole, addirittura afferma:

    "La felicità è una prigione Evey, la felicità è la prigione più insidiosa di tutte."

    Evey vuole aiutare V nella sua guerra terroristica all'anarchia, ma dichiara che ha paura, che ha paura di ribellarsi allo stato. Evey ha paura della morte perché è testimone sia dell'omicidio di sua madre e in seguito anche del suo amico Gordon, ucciso nello stesso modo in cui sua madre è stata messa a morte.
    Dopo che Evey perde la paura della morte con la conseguenza di ribellarsi alle autorità ottiene lo stato di divinità. Evey impara da V che "fare quello che si vuole" senza temere la morte equivale ad diventare divinità. Evey è ristretta nella credenza che V è divenuto dio perché "fa quello che vuole":

    "...Tu puoi fare quello che vuoi, non è vero? Suppongo che questo sia conquistare l'universo. Facendo quello che vuoi."

    Evey ha ora perso la sua paura dell'autorità cristiana fascista ed è pronta a "fare quello che vuole". Dopo che Evey perde la sua paura nella morte viene portata nella sommità dell'edificio per sperimentare il battesimo gnostico dove è incarnata con lo spirito di V.
    Nei fumetti Evey sta nuda e gli viene detto da V:

    "Afferralo, abbraccialo, seppelliscilo nel tuo cuore fino in fondo, diventa paralizzata, diventa trasfigurata, per sempre."

    A questo punto nel film distende le sue mani nello stesso modo che V fece in precedenza nel film quando per la prima volta sperimentava la trasformazione. Evey non solo è diventata la conquistatrice dell'universo a buttare fuori lo shock dell'autorità e a seguire V per identificare se stessa come Satana, ma ora le viene detto che lei sarà trasfigurata per sempre, vale a dire, non morirai mai veramente. Questo è l'eco di Satana dall'Eden: Genesi 3:4"...Voi non morrete affatto".

    Alla fine Evey si trovava davvero a fare in ultimo il volere di Satana, infatti nei fumetti leggiamo:

    "Il caos avanza splendidamente senza di noi, Eva. Da parte mia, io invece penso sia giunto il momento di mettere certe cose in ORDINE."

    Allora Eva dice: "abbiamo intenzione di fare qualcosa o no?" e V risponde quotando Alister Crowley:

    "Fai quello che vuoi, Eva. Questo deve essere tutta la legge."

    Eva risponde:

    "Citare Aleister Crowley non è sufficiente. Non risponde alla mia domanda.
    Voglio sapere ciò che tu vuoi, V. Voglio sapere qual'è la TUA volontà."


    V ci pensa su:

    "Vuoi che ti mostri la mia volontà? Molto bene. Molto bene allora
    e fa cenno a Eve: "da questa parte"

    Un altro indizio di chi V rappresenti è impiantata in questo fumetto occulto di Crowley che è adattato da una foto di Crowley quando aveva 14 anni.





    Qui Crowley è raffigurato mentra fà la sua V in segno di vittoria. Crowley dichiara che fu lui ad aver dato origine al gesto della V come segno di vittoria prima che fosse mai utilizzato da Wiston Churchill.
    Crowley come V in "V" for Vendetta desidera rovesciare il governo britanicco e stabilire la nuova era satanica. Il segno della V di Crowley venne utilizzato estensivamente dal movimento giovanile hippy negli anni 60.

    Gli edonisti e satanisti Aleister Crowley, Alan Moore e i Fratelli Wachowski dipingono Satana come l'eroe e quindi come il ragazzo buono, di rovescio dipingono il Cristianesimo come conservatore, nel peggior modo possibile, demonizzando la fede Cristiana.

    Quì nel film di Wachowski vediamo croci in entrambe i lati di questo dittatore. Tutte le croci sono state modificate un pochino con due linee orizzontali; quando guardiamo invece i fumetti è semplicemente la croce storica tradizionale:


    V for Vendetta dipinge uno stato fascista gestito dal potere Cristiano in una caricatura, la peggiore possibile, che fa ritorsioni contro l'islam, istituzionalizza il razzismo, espone l'omosessualità, fa esperimenti nei campi di concentramento sugli omosessuali e altri indesiderabili.
    Il governo fascista Cristiano ha rilasciato un virus che è responsabile per la morte di quasi 100.000 persone.

    Lo slogan dello stato ultra conservatore è:

    forza attraverso unità
    unità attraverso fede

    Alan Moore ha dichiarato a riguardo:
    ... l'attuale religione del cristianesimo è ovviamente qualcosa che distrugge completamente l'anima
    Aleister Crowley insegnò che ci sarà un grande bagno di sangue quando il Cristianesimo verrà distrutto per portare al regno dell'anticristo. Egli dichiara:
    Quella religione che chiamano Cristianesimo: il diavolo che onorano essi lo chiamano Dio. Io accetto queste definizioni, come un poeta deve fare, se vuole essere del tutto comprensibile per la sua epoca. Ed è il loro Dio e la loro religione che odio e distruggerò.
    Aleister Crowley, The World's Tragedy, P. XXXI

  3. #3
    Il film si spinge anche oltre nel dipingere il reverendo Tony Lilliman, che rappresenta la parte al governo, uno sessualmente perverso che ci viene mostrato mentre tenta di violentare Evey che è vestita da bambina. Nei fumetti Evey è una prostituta di 16 anni.


    V ironicamente salva Evey all'ultimo momento e uccide il reverendo malvagio. Nel romanzo sul quale il film è basato, V uccide il reverendo forzandolo con una pistola puntata ad ingoiare un ostia avvelenata col cianuro, rappresentante il corpo di Cristo.


    In riferimento a V for Vendetta e agli insegnamenti di Crowley, Alan Moore afferma:
    La distruzione... è il primo passo nel processo creativo

    Se avete intenzione di fare qualcosa di nuovo, allora a un certo livello state distruggendo tutto ciò che l'ha preceduta
    Nel caso di Crowley e Vendetta quello che precede è un intollerabile stato di influenza cristiana che dev'essere distrutta per fare strada al mondo anticristiano di "fai quello che vuoi".




    L'attrice Natalie Portman che recitò la parte di Evey dichiarò:
    Siamo tutti consapevoli che a un certo punto la violenza potrebbe essere l'unico mezzo di lotta efficace contro l'ingiustizia
    Time Magazine, The Mad Man In The Mask
    Seguendo il mondo e le sue nuove regole sociali un giorno i cristiani risulteranno gli ingiusti, semplicemente per il fatto che non saranno accondiscendenti a certi comportamenti perversi, e tutti coloro che preserveranno una coscienza pulita, anche quelli dovranno essere eradicati.. tutti nel nome della tolleranza:


    V ha detto in "V" for Vendetta che l'anarchia ha due facce: una per distruggere, una per creare. Il passaggio successivo all'anarchia è l'implementazione del Nuovo Ordine Mondiale satanico.
    In V for Vendetta non arriviamo mai a vedere come sia questo nuovo ordine; nonostante ciò nei fumetti abbiamo un suggerimento enorme:

    Caos e anarchia sono ovunque mentre l'illegalità aumenta. Evey dice: "V, è questa l'anarchia? E' questa la terra del fai quello che preferisci?" V gli risponde:

    No questa è solo la terra del "prendi quello che vuoi". Anarchia vuol dire "senza leaders", non "senza ordine".
    Con l'anarchia viene un'epoca di Ordnung (Tedesco per: ordine), di vero ordine, vale a dire ordine volontario ...
    questa epoca di ordung avrà inizio quando il folle ed incoerente ciclo di Verwirrung (Tedesco per: confusione) che questi bollettini rivelano avrà fatto il suo corso ...



    Questa non è anarchia, Eva. Questo è il caos.

    Poi V quota "THE SECOND COMING" (Il Secondo Ritorno) dal famoso poeta irlandese William B. Yeats uno dei primi membri della società segreta inglese magico-iniziatica di ispirazione rosacrociana nota come "The Hermetic Order of the Golden Dawn" (Ordine Ermetico dell'Alba Dorata). Questo ci dà un buon indizio per comprendere dove le cose vadano a parare, se qualcuno non l'avesse ancora capito.

    V dice:
    "Ruotando e roteando nella spirale che sempre più si allarga,
    Il falco non può udire il falconiere;
    Le cose si dissociano; il centro non può reggere;"


    William Butler Yeats apparteneva quindi alla stessa organizzazione satanica di cui Alister Crowley faceva parte, e in questa poesia descrive una sua visione apocalittica della fine del mondo, quando questo è marcato dal caos e anarchia che preparano all'avvento dell'anticristo che porterà ordine ad un mondo disperato.

    Quì una precisazione:
    [SPOILER]La visione che viene evocata riguardo la figura dell'anticristo è quella depistante che viene descritta nella "Dottrina del Rapimento Segreto" che prevede 7 anni di tribolazione che seguono al rapimento segreto, in cui abbiamo la ricostruzione del tempio, l'ascesa dell'anticristo e il secondo ritorno di Gesù al termine dei 7 anni. Tale dottrina non è biblica e viene trattata nell'apposita sezione.[/SPOILER]
    La scena del domino rimanda all'idea che ogni cosa è stata pianificata cosicchè il caos possa emergere:


  4. #4
    La maschera di V: Gli indignati del Papa




    Quì iniziamo a vedere quella linea trasversale di cui ho parlato e che associa impropriamente Re Giacomo I (vero Cristiano) ad Adam Sutler (il tiranno del film), ed il protestantesimo che il Re abbracciava (ovvero l'indipendenza dal giogo del papato con la riscoperta delle Scritture) con il regime tirannico totalitario di cui Sulter era a capo; sistema contro cui Guy Fawkes (il gesuita, il cattolico, il V di Alan Moore) combatte in maniera terroristica e oggi, paradossalmente un epoca in cui il terrorismo viene demonizzato con forza, Guy Fawkes nelle vesti di "V" viene celebrato come eroe che lotta e sacrifica la sua vita contro la tirannide per ristabilire un ordine dal "basso", "il potere al popolo" etc.
    Questi sono slogan molto in voga e di grande presa oggi, tuttavia, come vedremo, fanno parte di quell'utopia che fù e che continua ad essere lo specchietto per le allodole che serve a dirottare la simpatia e il consenso delle masse verso le ideologie vecchie come il mondo della Scuola Misterica; i distratti non si avvedono che sono ripitturate, rinominate e per questo appaiono moderne, innovative, ma nella sostanza non lo sono. I tentacoli di questo potere occulto hanno manovrato e manovrano, seguendo la dialettica Hegeliana, le cosiddette "rivoluzioni" (ad esempio quella passata francese o quella attuale nei paesi arabi).
    Manifestazioni sperimentali del Nuovo Ordine di Cose che realmente si intende raggiungere le abbiamo vissute col comunismo, ed in altra forma col nazifascismo; una sgrossata e una pitturata ai nomi e oggi abbiamo sempre la stessa cosa, solo che su scala mondiale e con tecnologie in grado di risolvere problemi pratici di gestione e controllo che prima non permettevano la piena espressione di quella che era l'utopia perseguita. La storia si ripete a causa dell'ignoranza e chi controlla il passato controlla il futuro.
    Parliamo di socialismo globale e i promotori sono i moderni templari, che conosciamo sotto il nome di gesuiti: i gestori del lato esoterico del cattolicesimo romano che comprende anche la massoneria mondiale.

    Ma il termine socialismo o comunismo di per sé non ha poteri magici, sono le filosofie alla base, l'idea che si associa a quel termine che fa breccia nelle nostre difese e, creati i giusti problemi sociali, politici ed economici, deviata con il potere mediatico l'attenzione delle persone su tematiche prestabilite e distratta la loro attenzione con ogni sorta di intrattenimento, il gioco è fatto: le pecorelle possono ora essere condotte da uomini illuminati e sapienti a costruirsi la gabbia dorata in cui vivranno convinti di essere liberi.

    L'importante è convincere i popoli di essere al comando, di essere i protagonisti del cambiamento, mentre in verità sono solo uno strumento manovrato per realizzare quei punti dell'agenda occulta prestabiliti sin da principio.

    Le persone si fidano delle istituzioni anche se le criticano, perché non concepiscono una cospirazione così organizzata e così pervasiva in ogni settore sensibile della società.
    La verità non è nascosta in cassaforte, è distorta, la sua ricerca è disincentivata e le nostre menti così programmate dall'istruzione ed i media sono indotte automaticamente ad escluderla.

    Per rendere ancora più evidente questa realtà leggiamo il seguente articolo circa la protesta dei cosiddetti "indignados" preso da Tiscali News:





    L' ex (siamo a Gennaio 2013) Presidente del Consiglio Mario Monti (cresciuto nella scuola paritaria Gesuita Leone XIII e noto per la sua affiliazione a organizzazioni quali Gruppo Bilderberg e Commissione Trilaterale), che è bene ricordare come primo atto da neopresidente incontrò all'aeroporto di Fiumicino il Pontefice Benedetto XVI in viaggio per il Sud Africa, più che presidente degli italiani (da cui ironicamente non è nemmeno stato votato) è "agente amministratore per gli interessi Vaticani", e sotto le "mentite spoglie" di Presidente del Consiglio italiano è ovvio che riceva gli elogi dall'Europa (il covo in cui siedono "tanti Monti").
    In maniera indecente è stato imposto un "tecnico" dall'alto e la gente non si rende conto della gravità di quello che è accaduto; ma la cosa più grave è che abbiamo la dimostrazione di come le persone non abbiano quella sovranità che nell'immaginario comune si ritiene sussista; il tutto pare più che altro una concessione dall'alto, quindi se qualcuno è convinto di avere poteri e diritti inalienabili quale elettore, è smentito dalla realtà delle cose.
    Da una attenta analisi dell'articolo e degli eventi salta agli occhi che esiste una "fratellanza" esclusiva nelle alte sfere del potere (guardate anche il seguente articolo del Corriere della Sera), una famiglia rintracciabile attorno ad una ben precisa scuola di pensiero universalista, mondialista che ci rimanda per vie traverse o meno sempre ai colli Vaticani.
    Notiamo innanzitutto che nell'articolo emerge che il modello della BCE è il preferito dal Vaticano, che gradirebbe venisse esteso ad un livello mondiale; in parallelo l'agente del Papa alias Mario Monti è ritenuto uomo prestigioso in Europa, e questo viene presentato come un qualcosa di positivo, qualcosa di cui essere fieri... diciamo che fanno tutto in casa: se la suonano e se la cantano. Però vorrei dare una prova di come l'influenza temporale del papato oggi più che mai sia persistente e forte tanto da rievocare alla mente i tragici tempi medioevali.
    Prestate attenzione al linguaggio e alle argomentazioni Vaticane presenti nell'articolo attraverso il Cardinale Turkson:
    I tempi per concepire istituzioni con competenza universale arrivano quando sono in gioco beni vitali e condivisi dall'intera famiglia umana, che i singoli Stati non sono in grado di promuovere e proteggere da soli", ha sottolineato il card. Turkson.
    Il Vaticano, si “distrae” dal ruolo spirituale ed è sempre più immischiato, forte dei concordati, nella sfera temporale (politica, economia, governo). Auspica istituzioni mondiali/universali e sa che per arrivare a queste servono crisi globali... allora perchè non crearle? Perchè non foraggiarle, così da alimentare una reazione dei popoli in massa (rivoluzioni) che conducono a epocali riforme che in condizioni normali mai avrebbero seguito?

    A riguardo ascoltiamo con attenzione Monti in questa intervista:



    Notate differenze con quello che dice il cardinale Turkson?


    Ecco che quindi in questo contesto riscontriamo la nascita di movimenti globali come quello degli indignados.
    Ma se per un attimo smettete di guardare la facciata delle cose e studiate seriamente le filosofie alla base dei vari movimenti, individuerete i fili a cui questi sono appesi. Studiate ad esempio la missione di fondazioni come la Rockefeller Foundation o la Sculpt the Future Foundation di David de Rothschild (due famiglie che controllano ingenti ricchezze nel sistema economico attuale, con enormi partecipazioni nel mondo finanziario, nel mondo del petrolio, nelle multinazionali etc.) e ditemi se non lavorano per attuare paradossalmente (visto che vanno contro i loro stessi interessi economici) le stesse identiche riforme economiche, sociali e ambientali che propongono o sbandierano movimenti come il M5S, Zeitgeist Movement etc.

    Guardate questi video di Zeitgeist Europe Google (da non confondere con Zeitgeist Movement); sorprendentemente tutto quello che i movimenti alternativi propongono (gli ideali futuri, l'individuazione dei problemi e delle direzioni alternative da prendere) è sponsorizzato e incentivato da coloro che già oggi rappresentano quel sistema, quel potere che i movimenti alternativi vorrebbero superare:

    David de Rothschild al Zeitgeist Europe 2007 - Bill Clinton al Zeitgeist Europe 2007 - Gordon Brown al Zeitgeist Europe 2008


    L'immagine sotto sintetizza chiaramente alcune manifestazioni del fenomeno rivoluzionario apparentemente (per i comuni mortali) spontaneo e dal basso che che cresce di anno in anno grazie alla rete e alla visibilità nelle emittenti nazionali.
    Ragionateci su!




  5. #5
    Uscire fuori dalla Dialettica Hegeliana




    Tenendo a mente questo substrato ideologico storico ed occulto poco noto alle masse, iniziamo a fare un breve resoconto dei punti toccati.

    Abbiamo il gesuita (un servitore del pontefice per giuramento solenne) terrorista celebrato come eroe a livello planetario grazie al lavoro di una mente devota all'occultismo, alla magia, alle dottrine sataniche (Alan Moore seguace di Aleister Crowley), ed una chiesa supposta cristiana (l'Istituzione Cattolica Romana) che cavalca l'onda (o meglio che rivendica i diritti d'autore circa le idee) di un movimento di cambiamento che adotta una maschera che ritrae si un loro servitore gesuita (Guy Fowkes), ma rielaborato attraverso le mani sataniche di Alan Moore, il quale dà al Vaticano quello che la storia non gli ha dato: un martire vittorioso. Questa maschera si porta dietro ideologie politiche, economiche, sociali e religiose che le folle assimilano e che legano assieme l'Ordine dei Gesuiti sottoposto al Papa (che ha il compito di distruggere ogni traccia di sovversione al papato), l'Occultismo Satanico Crowleyiano di Alan Moore evidente nel film V for Vendetta (dove V simboleggia ad un livello più profondo Satana che estingue l'era Cristiana) e l'Istituzione Cattolica con il Pontefice ed il suo entourage complicemente silenziosi riguardo la componente occulta che la maschera di V incanala, in un connubio tra Luce e tenebre che fotografa fedelmente quella che è la reale natura dell'Istituzione Cattolica:

    Papa Bianco (Pontifex Maximus) e Papa Nero (Generale dei Gesuiti), ovvero la dottrina eXoterica (per i profani - voi che leggete) e la dottrina eSoterica (riservata agli adepti - gli iniziati).

    E' bene quindi armarsi di buona volontà, studiare il più possibile e prestare molta attenzione a quello che i media raccontano, cercando di staccarsi emotivamente dalle notizie, in particolare quelle che ricevono maggiore risalto mediatico filtrando le informazioni, verificandone l'attendibilità e il contesto. E' fondamentale uscire dagli schemi del gioco delle parti per individuare quel filo di connessione che attraversa trasversalmente i vari schieramenti.

    Se prestate attenzione agli eventi, vi renderete conto che la dialettica Hegeliana viene applicata costantemente negli eventi - (Da Sky TG 24):


    Qualche esempio dei tanti articoli che moltiplicano la disinformazione e alimentano e disseminano la propaganda di sistema:





    Il movimento "indignado" trova spazio in programmi quali Anno Zero ora divenuto "Servizio Pubblico" trasmesso in streaming o su reti televisive regionali, ma con risonanza nella TV nazionale (Vedi video a lato), programma che dà sfogo a movimenti alternativi come quello dei grillini (ora diventato politico: M5S). Ma chi sarà il vero beneficiario di questa situazione qualora il movimento alternativo verrà fatto passare sempre di più all'attenzione, guadagnando consensi e legittimazione politica? Chi saranno i paladini acclamati dalle masse che andranno a gestire il cambiamento e quali saranno i valori su cui baseranno le loro scelte?
    Saranno i valori teosofico massonici spacciati per socialmente giusti, politicamente corretti, scientifici, saranno i valori della Nuova Era... ma saranno un bene? Può esserci bontà nelle manovre occulte, nelle dottrine e filosofie partorite nell'esoterismo iniziatico? Può l'oscurità produrre luce?

    Mi rattrista vedere tanti giovani con buone intenzioni sfruttati da questo potere occulto tanto reale quanto impalpabile che illude per portare avanti la propria agenda; un potere che con spavalderia si auto celebra nei media mondiali e impone i propri simboli su ogni grande movimento di cambiamento, compreso quest'ultimo a cui assistiamo di persona.

    L'esposizione mediatica delle storture del sistema mondiale attuale (figlio dell'Era dei Pesci - la Vecchia Era - secondo la loro Astro-teologia) è [B][U]parallela all'esteriorizzazione alle masse delle dottrine esoteriche, spacciate per "Nuove" filosofie (la New Age), hanno lo scopo di creare fermento, agitazione, INDIGNAZIONE (indignados) nei confronti di un sistema politico sociale, religioso ed economico (che prevede l'accumulo di capitalie la proprietà privata che astrologicamente parlando è materialista e va superato. Penso che qualsiasi sistema andrebbe bene se nelle posizioni chiave ci fossero persone oneste, ma così non è. Le persone che occupano gli incarichi chiave nella società, sono più o meno direttamente interlacciate ad un sistema di potere trasversale a quel gioco delle parti (destra sinistra) che le democrazie, monarchie e repubbliche mondiali nella loro organizzazione presentano. Le organizzazioni misteriche e le loro agenzie controllate Vaticano, controllando ogni settore sensibile delle società mondiali falsano, manipolano, dirottano qualsiasi sistema economico, politico, sociale e religioso come e dove meglio credono per raggiungere il loro scopo: un Nuovo Ordine Mondiale, la Torre di Babele, la Nuova Atlantide.. chiamatela come vi pare, parliamo della stessa cosa.




    Ecco perché per anni una certa rete economica "esclusiva", "elitaria" (la tesi) è stata lasciata libera di pilotare indisturbata la finanza e l'economia mondiale: si tira la corda fino ad arrivare ad un punto di rottura voluto e pianificato (le crisi a cui stiamo assistendo). Parallelamente viene alimentata l'antitesi (un movimento spontaneo alternativo al sistema) attraverso il rilascio di informazioni sensibili circa le personalità coinvolte specialmente in rete.
    L'antitesi propone un ideale socio-economico-politico che rientra nell'alveo del socialismo/comunismo.
    L'ideologia che spinge questi movimenti di protesta è accattivante in quanto logica risposta ad una situazione portata agli estremi e mantenuta persistente nel tempo in maniera artificiale fino a quando le masse non verranno ammaestrate in numero sufficiente secondo i piani prestabiliti. Questa situazione fornisce popolarità e legittimità all'ideologia socialista misterica, che si poggia sulla visione utopica del popolo al comando che haimè, nella realtà non troverà mai effettiva applicazione; difatti il popolo avrà solo l'impressione di essere al comando e chi non sa di avere le catene è lo schiavo per eccellenza... perché nella mente di chi ha partorito un tale sistema altre sono le priorità e gli intenti, non di certo il bene delle persone comuni. Gli iniziati affermano quanto:

    O sei uno di noi o non sei nessuno!

    Il tutto ha come obbiettivo primario la creazione di una 'Nuova' Religione Mondiale che secondo i loro piani dovrebbe emergere dalle ceneri dello scontro tra le religioni da loro istigato. Questa "Nuova religione" o "Spiritualità" in realtà non è altro che la Vecchia Religione Babilonese. Vi invito a studiare le dottrine New Age: osservatene un'applicazione pratica in movimenti tanto in voga oggi come lo Zeitgeist Movement (gli aderenti non sanno di essere un movimento New Age). Quì le nostre considerazioni.

    Entriamo nella "Nuova Era", l'Era dell'Acquario secondo l'Astro-teologia, l'Era della Spiritualità e abbandoniamo l'Era dei Pesci, quella materialista (che guarda caso secondo gli iniziati combacia con l'avvento del Cristianesimo). La sintesi finale è il raggiungimento della loro utopia: UN GOVERNO MONDIALE.
    Questa utopia che la si prenda sul serio o meno ha causato e continua tuttora a causare la sofferenza di milioni di persone. Gli eventi che vediamo susseguirsi sono solo delle fasi di passaggio verso il governo mondiale, che necessita di UNA ECONOMIA MONDIALE primo passaggio concreto verso il governo globale (notate come hanno unificato l'Europa, i passaggi: prima libero scambio di merci, poi moneta unica, poi ci sarà la creazione di un parlamento europeo con i poteri stile Stati Uniti..); UN ASSETTO POLITICO MONDIALE (la cui ossatura è l'ONU), ed una SPIRITUALITA' MONDIALE ovvero UNA RELIGIONE ECUMENICA GLOBALE governata sempre da chi? Facciamocelo dire dal giornale La Stampa: Primato ecumenico ad Assisi.
    Il pontefice rivendica anche il potere temporale e per la costituzione vaticana e la sua legge canonica ogni diritto di cui possiamo godere è una benevola concessione del Vicario di Dio in terra, e come viene dato può essere tolto (Non vi siete accorti che non avete la piena proprietà privata come diritto inviolabile sancito dalla costituzione? Capite perché possono applicarci l'IMU sulla casa, o il BOLLO sulla macchina, o il CANONE sulla TV? Noi non siamo effettivi proprietari di nulla, ed il governo potrebbe ampliare le voci su cui estendere la TASSA DI POSSESSO). La POPRIETA' nelle democrazie non è un diritto ma una CONCESSIONE.
    Questo è socialismo.

    E allora iniziamo a vedere che la percezione che abbiamo della realtà è differente da quella che è la realtà effettiva delle cose, e che la storia si ripete perché le masse non conoscono la storia, e si fanno per l'ennesima volta pilotare illusi di essere a capo del vento di cambiamento (vedi ad esempio quali forze si agitino entro il movimento di Beppe Grillo, uno dei vari movimenti di preparazione delle masse per la politica sociale della Nuova Era)



    Andiamo avanti: in realtà Fawkes era quindi tutto tranne che una vittima sacrificatasi contro il potere, egli era un agente del Vaticano che lavorava per riconquistare i territori persi in seguito al protestantesimo e che soffrì le conseguenze del suo fallimento sotto la legge Inglese.

    ERA UN CRIMINALE! OGGI DIREMMO: UN TERRORISTA.

    Il film invece dipinge la sua controparte "V" come una vittima, il che non è storicamente accurato riguardo Fawkes e i giovani prendono un terrorista come emblema della loro protesta... una seria riflessione mi sembra d'obbligo.

  6. #6
    Common Law VS Legge Canonica




    Un forte messaggio simbolico in questo film lo ritroviamo nei due edifici che vengono fatti saltare in aria:
    L'Old Bailey ed il Westminster, il Parlamento Inglese (foto a lato)

    l'Old Bailey rappresenta la Common law, la fondamenta reale della democrazia e delle libertà che godiamo oggigiorno nei paesi occidentali (specialmente quelle nazioni le cui leggi sono basate sulla common law: Inghilterra, Canada, gli USA, Australia e Nuova Zelanda in particolare, ma che include ugualmente tutti i paesi del commonwealth come l'India)

    La Common law offre due importantissimi e fondamentali principi senza i quali non è possibile avere una società libera:

    1) Processo con giuria
    2) Innocente fino a che provato colpevole


    Opposta alla Common Law è la Legge Canonica, la legge della Istituzione Cattolica Romana. Questa legge non è religiosa ma è in effetti, la costituzione sulla quale tutte le leggi vennero formate nei paesi cattolici.

    Sotto la legge canonica nessuno eccetto il papa ha diritti, e questo è tanto vero oggi quanto lo era nel medioevo. Tutti i diritti sono detenuti dal papa, il Pontefice Massimo (più accuratamente dall'uomo che controlla l'ufficio del papato), ed è il papa che distribuisce diritti come preferisce.



    Così sotto la Legge Canonica nessuno eccetto il Papa ha diritti innati.

    Quello che Guy Fawkes era stato incaricato di fare era di eliminare il re protestante spianando così la strada per un Cattolico, un monarca Romano/controllato da piazzare al posto di Giacomo I, rimpiazzando così la Common Law in Inghilterra con la Legge Canonica nuovamente.

    Siamo tutti al corrente di quanto velocemente i nostri diritti stanno venendo erosi; ufficialmente una legislazione in tale senso viene giustificata con falsi problemi (ambientali ad esempio) o indotti ( di sicurezza ad esempio), e questo film invia un messaggio in codice (che sia come avvertimento o come segno del trionfo di Roma) che

    la Common Law è stata spazzata via (l'esplosione della Old Bailey).

    Esattamente ciò che Guy Fawkes si proponeva di fare; e quello che ne risulterà sarà la Legge Canonica: tutto il potere e diritti detenuti da pochissime persone che controllano i governi lasciando il resto di noi come servi.
    Ancora peggiore è l'esplosione del Parlamento Inglese, che ha portato la moderna democrazia e ha dato diritti alle persone comuni, un concetto che era alquanto sconosciuto nel mondo medievale.

    Cosa ne sarà della separazione tra Chiesa e Stato?

    Tre importanti libertà che venivano garantite a tutte le persone:

    1) Libertà di stampa
    2) Libertà di coscienza
    3) Libertà di pensiero


    Credeteci o meno ma sotto la legge canonica tutte queste tre libertà sono un anatema, il che vuol dire che vengono ricacciate dalla Legge Canonica oggi stesso.
    Sotto la Legge Canonica un uomo non è libero di pensare per se stesso o di seguire i dettati della propria coscienza, ma deve inchinarsi al volere della chiesa. Egli non è libero di pensare cosa sia giusto o sbagliato, ma deve accettare come giusto o sbagliato quello che la chiesa gli dice che sia giusto o sbagliato.

    Nonostante questa triste e attuale realtà dei fatti, quello che si era cercato di ottenere con un atto di forza terroristico 400 anni fa, è stato infine raggiunto dalla controriforma gesuita attraverso una sistematica infiltrazione del movimento di riforma. Il pontefice è tornato gloriosamente in Inghilterra e negli USA, il che vuol dire solo una cosa: che quei territori persi col protestantesimo sono ritornati nelle sue mani...godiamoci un esempio di questa realtà:


Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Vaticano
    Di Magazzinho nel forum Il Cattolicesimo Romano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-07-2012, 11:56 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •