Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 65

Discussione: Protestantesimo

  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Beh allora spiegamele tu, fammi capire
    L' architettura, la forma delle città e la distribuzione della popolazione sono diverse, gesù poi ha influenzato la storia successiva oltre ai secoli di dominio vaticano


    E' ovvio che questa tue visione proveniva da una scuola di pensiero ben precisa Devha, e tu non fai altro che scegliere il materiale in base alla tua adesione ideologica e ti fai raccontare il fenomeno del protestantesimo da Ludovico Fuerbach, che ricordiamo per chi non lo sapesse fù un filosofo tedesco appartenente alla sinistra Hegeliana. Bene.. Andarti a leggere direttamente gli ispiratori della protesta no?? Comunque...
    l' ideologia non c' entra nulla, è che ritengo che questi autori permettono meglio di capire la storia ( Engels e Marx prima di essere filosofi erano degli economisti che poi le loro idee erano presenti anche prima e hanno assunto un aspetto politico questo è un' altro discorso, Fuerbach aveva preso le sue analisi da Calvino ) considerando come hai detto anche tu che la storia viene fatta dai vincitori, quindi bello il discorso che hai fatto ma non c' entra nulla con il mio pensiero

    Poi non dico che il movimento di protesta sia stato inutile, ma basta qualche passo di gesù anche con una bibbia corrotta per capire il suo rapporto con le religioni istituzionalizzate, non c' era bisogno che arrivava Lutero, i testi ispirati rimangono pur sempre quelli del nuovo testamento, quelli venuti secoli dopo vanno pur sempre esaminati per essere sicuri che dietro non ci siano altre influenze

    Devhalan, scusa la mia intromissione, ma ti consiglierei di leggerti questo istruttivo quanto interessante libretto sulla storia del protestantesimo di Massimo Rubboli, dal titolo: I PROTESTANTI da Lutero alle chiese, ai movimenti evangelici del nostro tempo. Ciao
    Online c' è? comunque non dico che tutti i movimenti da cui sono derivati hanno caratteristiche borghesi, vedendo come si relazionano gli amish ( anabattisti ) ma anche quella degli avventisti ad esempio si vede che la loro fede è molto più autentica, ma il protestantesimo in generale non mi pare si sia mai preoccupato di risolvere le disuguaglianze

    Socialismo templare di Fuerbach
    Ora ti chiedo io quali sono le fonti da cui deduci che Fuerbach era un templare

    Gesuiti che non sono altro che il vecchio ordine dei Templari che sono gli antesiniani del socialismo mondiale, che infiltrano il movimento lo cavalcano e lo dirottano entro i binari della rivoluzione social
    Mi spieghi meglio questa cosa? Io pensavo che i templari fossero stati creati dopo i gesuiti, e comunque almeno la metà dei gesuiti sono sicuramente di origine ecclesiastica, l' attuale presidente non mi sembra proprio abbia origini cavalleresche

  2. #12
    Online c' è? comunque non dico che tutti i movimenti da cui sono derivati hanno caratteristiche borghesi, vedendo come si relazionano gli amish ( anabattisti ) ma anche quella degli avventisti ad esempio si vede che la loro fede è molto più autentica, ma il protestantesimo in generale non mi pare si sia mai preoccupato di risolvere le disuguaglianze
    Se vuoi dire in pdf no, io l'ho comprato quì: http://www.inmondadori.it/I-protesta...i978881511643/ ma eventualmente c'è anche in formato ebook. Li ti spiega anche perché poi si sono andate formando tutte le disuguaglianze e le discordie tra loro, tra anabattisti e battisti....ecc...Spero ti possa essere utile per capire meglio....a farti un'idea acritica. Ciao

  3. #13
    L' architettura, la forma delle città e la distribuzione della popolazione sono diverse, gesù poi ha influenzato la storia successiva oltre ai secoli di dominio vaticano
    La forma delle città è identica a quelle romane ancora oggi... guarda Pompei e guarda qualsiasi paesello in Italia. Gesù non lo puoi sommare al dominio Vaticano. Il primo ha portato il regno di DIo in terra, il secondo l'ha soppresso... e comunque la risposta non me l'hai data Devha

    l' ideologia non c' entra nulla, è che ritengo che questi autori permettono meglio di capire la storia ( Engels e Marx prima di essere filosofi erano degli economisti che poi le loro idee erano presenti anche prima e hanno assunto un aspetto politico questo è un' altro discorso, Fuerbach aveva preso le sue analisi da Calvino) considerando come hai detto anche tu che la storia viene fatta dai vincitori, quindi bello il discorso che hai fatto ma non c' entra nulla con il mio pensiero
    Certo che centra, tu sei partito affermando: "Alla borghesia che si stava sviluppando in quel periodo serviva una religione che andasse contro la chiesa, ecco la nascita del protestantesimo". E io ti ho detto che il protestantesimo non nasce in questi termini, nasce come riscoperta della Parola di Dio e delle sue profezie. Questo espone l'istituzione cattolica per quello che realmente è ed ovviamente questo ha delle ripercussioni a livello sociale. Poi il fatto che regnanti abbracciano i principi della cristianità protestante e li difendano col potere temporale in loro possesso, equivale in una effettiva perdita di territori dello stato pontificio. Il protestantesimo andava benissimo sotto la monarchia... la King James è la prima Bibbia che nella storia prende il nome da un Re. Mentre in passato vi erano repressioni nei confronti di coloro che tenevano la Bibbia, con la King James abbiamo il Re che la promuove, che legalizza la sua diffusione sotto ogni aspetto e la protegge... dimentichi questi fatti. La controriforma gesuita infatti infiltra il movimento di protesta, alimenta lo scontro sociale, lo fa coincidere con una rivoluzione di classe contro i regnanti (tiranni secondo la loro propaganda) che poi alla fine sono quelli opposti a Roma, che sfocia in seguito nei movimenti rivoluzionari dei quali si parla anche nel libro da te citato.
    Lutero viene prima di Calvino. Lutero si limita ad una riforma di fede e dottrina
    , quindi la tua affermazione è falsificata dalla realtà dei fatti. Calvino oltre ad una riforma teologica porta una riforma di disciplina e comunque sia il movimento di riforma è un processo innescato in evoluzione. Quindi Fuerbach ha preso quello che chi andava comodo da Calvino... e siccome abbiamo gli scritti dei padri protestanti e le loro opere... il fatto che tu ti vai a studiare il protestantesimo non dalle fonti prime, ma dalla propaganda socialista del 1800 che piega la storia a sua giustificazione, è intellettualmente stupido da parte tua... perchè utilizzi questo metodo? Solo perchè ti piace l'ideologia di questi signori e attingi da loro

    Poi non dico che il movimento di protesta sia stato inutile, ma basta qualche passo di gesù anche con una bibbia corrotta per capire il suo rapporto con le religioni istituzionalizzate, non c' era bisogno che arrivava Lutero, i testi ispirati rimangono pur sempre quelli del nuovo testamento, quelli venuti secoli dopo vanno pur sempre esaminati per essere sicuri che dietro non ci siano altre influenze
    Senti quello che dici: "non c' era bisogno che arrivava Lutero, i testi ispirati rimangono pur sempre quelli del nuovo testamento". Senza Lutero e compani tu il Nuovo Testamento anche se corrotto te lo sgnavi proprio! E se non eri un esperto di ebraico, aramaico e greco antico o latino col cavolo che ci avresti capito qualcosa se pur fossi venuto in contatto con i manoscritti... Ma ti rendi conto che vuoi fare i conti senza l'oste?!

    Ora ti chiedo io quali sono le fonti da cui deduci che Fuerbach era un templare
    Studiati le dottrine templari, studiati le dottrine Gesuite, Studiati le dottrine Massoniche... Leggiti le encicliche papali. Il socialismo è filosofia templare, massonica chiamala come vuoi

    Se guardi c'è una sezione dedicata a questo argomento che devo fare. Comunque ne ho accennato quì e quì in MajestyTwelve, e quì e in particolare riguardo alle origini quì in Le Nazioni Unite e il NWO. Devi solo studiare il fenomeno alla radice.


    Mi spieghi meglio questa cosa? Io pensavo che i templari fossero stati creati dopo i gesuiti, e comunque almeno la metà dei gesuiti sono sicuramente di origine ecclesiastica, l' attuale presidente non mi sembra proprio abbia origini cavalleresche

    GESUITI
    L'ordine venne fondato da Ignazio di Loyola con alcuni compagni che nel 1534 a Parigi fece voto di predicare in Terra Santa (progetto abbandonato nel 1537) e di porsi agli ordini del papa: il programma di Ignazio venne approvato da papa Paolo III con la bolla Regimini militantis ecclesiae (27 settembre 1540)

    Ora stai bene attento:

    Quello dei "Pauperes commilitones Christi templique Salomonis" (Poveri Compagni d'armi di Cristo e del Tempio di Salomone), meglio noti come Cavalieri Templari o semplicemente Templari, fu uno dei primi e più noti ordini religiosi cavallereschi cattolici medioevali.

    Nota subito che l'origine del termine "compagni" che i comunisti utilizzano viene proprio dalla denominazione templare:


    Vai quì invece e guarda le risposte che danno coloro che non conoscono le origini esoteriche del Socialismo.


    TEMPLARI
    La nascita dell'Ordine si colloca nella Terrasanta al centro delle guerre tra forze cristiane e islamiche scoppiate dopo la prima crociata indetta nel 1096. Intorno al 1118-1119 un pugno di cavalieri decise di fondare il nucleo originario dell'Ordine Templare. L'Ordine venne ufficializzato nel 1129, assumendo una regola monastica, con l'appoggio di Bernardo di Chiaravalle. Nel 1139 (29 marzo) con la bolla Omne datum optimum, Papa Innocenzo II riconosce l'Ordine dei Templari.

    Notiamo subito...(e queste semplici info le trovi su wikipedia) che entrambe gli ordini operavano in terrasanta, furono fondati indipendentemente da alcuni individui e in seguito furono riconosciuti e regolamentati dalla chiesa con apposite bolle papali. In entrambe gli ordini gli appartenenti hanno il doppio ruolo di monaci e combattenti. La testa dei gesuiti viene chiamato letteralmente Generale dei gesuiti. Sono entrambe devoti alla povertà... e cosa è il socialismo Devha?

    Riflettici sù hai tanti elementi per capire

  4. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    La forma delle città è identica a quelle romane ancora oggi... guarda Pompei e guarda qualsiasi paesello in Italia. Gesù non lo puoi sommare al dominio Vaticano. Il primo ha portato il regno di DIo in terra, il secondo l'ha soppresso... e comunque la risposta non me l'hai data Devha
    Infatti architettura romana + sviluppo successivo della borghesia, poi conta anche la demografia delal popolazione nettamente maggiore rispetto all' antichità


    Per il resto io non ho mai detto che il protestantesimo sia stata solo una conseguenza della nascita della borghesia, anzi sicuramente il movimento di protesta è nato da motivi più che validi, solo che l' obbiettivo della riforma era anche rendere sacre tutte le attività fino a quel momento osteggiate dalla religione cattolica come il mercantilismo, il profitto che però la fonte prima del cristianesimo cioè il vangelo attacca in maniera evidente, e questo lo hanno detto anche storici protestanti non solo quindi persone ideologicamente contro

    Senti quello che dici: "non c' era bisogno che arrivava Lutero, i testi ispirati rimangono pur sempre quelli del nuovo testamento". Senza Lutero e compani tu il Nuovo Testamento anche se corrotto te lo sgnavi proprio! E se non eri un esperto di ebraico, aramaico e greco antico o latino col cavolo che ci avresti capito qualcosa se pur fossi venuto in contatto con i manoscritti... Ma ti rendi conto che vuoi fare i conti senza l'oste?!
    La King James fu fatta grazie a una equipe di studiosi, quindi penso che il merito fu prima di tutto del progresso scientifico che ha permesso tutto ciò e poi del protestantesimo

    L'ordine venne fondato da Ignazio di Loyola con alcuni compagni che nel 1534 a Parigi fece voto di predicare in Terra Santa (progetto abbandonato nel 1537) e di porsi agli ordini del papa: il programma di Ignazio venne approvato da papa Paolo III con la bolla Regimini militantis ecclesiae (27 settembre 1540)

    Ora stai bene attento:

    Quello dei "Pauperes commilitones Christi templique Salomonis" (Poveri Compagni d'armi di Cristo e del Tempio di Salomone), meglio noti come Cavalieri Templari o semplicemente Templari, fu uno dei primi e più noti ordini religiosi cavallereschi cattolici medioevali.

    Nota subito che l'origine del termine "compagni" che i comunisti utilizzano viene proprio dalla denominazione templare:


    Vai quì invece e guarda le risposte che danno coloro che non conoscono le origini esoteriche del Socialismo.
    Chi ti dice che il socialismo non c' era anche prima dei templari e dei gesuiti? il tuo ragionamento fila solo se i gesuiti abbiano pilotato tutto lo sviluppo della borghesia cosa che io reputo non semplice

  5. #15
    Infatti architettura romana + sviluppo successivo della borghesia, poi conta anche la demografia delal popolazione nettamente maggiore rispetto all' antichità
    Com'era la società romana sentiamo?

    Per il resto io non ho mai detto che il protestantesimo sia stata solo una conseguenza della nascita della borghesia, anzi sicuramente il movimento di protesta è nato da motivi più che validi, solo che l' obbiettivo della riforma era anche rendere sacre tutte le attività fino a quel momento osteggiate dalla religione cattolica come il mercantilismo, il profitto che però la fonte prima del cristianesimo cioè il vangelo attacca in maniera evidente, e questo lo hanno detto anche storici protestanti non solo quindi persone ideologicamente contro
    Si può giocare con i termini volendo e tu giochi con i termini.
    Il movimento di protesta è una protesta spirituale. Se individui o potentati che "abbracciano" la protesta assumono posizioni che vanno contro la morale e gli insegnamenti delle Scritture non stiamo più parlando della stessa cosa, di protestantesimo inteso come movimento di riscoperta della Parola di Dio e della sua divulgazione.... Quindi deciditi, di cosa vuoi parlare? Tu hai detto: "Alla borghesia che si stava sviluppando in quel periodo serviva una religione che andasse contro la chiesa, ecco la nascita del protestantesimo"... Ok è falso infatti abbiamo successivi al protestantesimo di Lutero ancora secoli di monarchia a seguire e tale protesta è abbracciata da regnanti, quindi dalla monarchia quindi il tuo ragionamento cade... Quindi ti chiedo nuovamente: Quando parli di Borghesia che vuole e crea una religione contro la chiesa di chi parli? Dammi nomi.
    Seguendo il tuo ragionamento potrei dire: "alla monarchia serviva una religione che andasse contro la chiesa, ecco la nascita del protestantesimo" ovviamente non è così, i monarchi che allora ricevevano la consacrazione dal Pontefice gareggiavano addirittura per la carica di Pontefice...

    PS dove la Bibbia dice che è contro il profitto?

    La King James fu fatta grazie a una equipe di studiosi, quindi penso che il merito fu prima di tutto del progresso scientifico che ha permesso tutto ciò e poi del protestantesimo
    Devha non devi parlare a vanvera e specialmente quando non sai cosa dire non rispondere giusto per rispondere... tu ti vuoi autoconvincere delle tue idee e ragioni entro il tuo sapere, non lo espandi minimamente. Poi non segui nemmeno il filo logico del discorso.
    Il contesto era questo:
    E' ovvio che questa tue visione proveniva da una scuola di pensiero ben precisa Devha, e tu non fai altro che scegliere il materiale in base alla tua adesione ideologica e ti fai raccontare il fenomeno del protestantesimo da Ludovico Fuerbach, che ricordiamo per chi non lo sapesse fù un filosofo tedesco appartenente alla sinistra Hegeliana. Bene.. Andarti a leggere direttamente gli ispiratori della protesta no?? Comunque...
    Tu hai detto: "non c' era bisogno che arrivava Lutero, i testi ispirati rimangono pur sempre quelli del nuovo testamento".
    Io ti ho risposto: "Senza Lutero e compani tu il Nuovo Testamento te lo sognavi proprio!" e tu adesso mi dai questa risposta?: "La King James fu fatta grazie a una equipe di studiosi, quindi penso che il merito fu prima di tutto del progresso scientifico che ha permesso tutto ciò e poi del protestantesimo"

    Cosa centra?! Che poi Lutero tra il 1522e il 1534 traduce la Bibbia in tedesco (la Bibbia di Lutero)... ne eri a conoscienza?
    A sentirti vuoi quasi annullare il fatto cardine del protestantesimo, la riscoperta e la divulgazione delle Scritture a tutti gli uomini, ragione per la quale gli apostoli scrissero il Nuovo Testamento... Parli di King James quando quella Bibbia è un frutto successivo di un movimento che dapprima si cimenta nella redazione di Bibbie in lingua volgare e che per la King James di cui parli, culmina nell'azione diretta di un Re, Re Giacomo I d'Inghilterra, che nel 1603 durante la conferenza ecclesiastica di Hampton Court propose una nuova traduzione della Bibbia in inglese, visto che la Bibbia principale utilizzata fino ad allora era la Bibbia di Ginevra, la cui pecca era il legame ancora troppo evidente che tale versione manifestava verso la Vulgata latina.
    Quindi il lavoro venne svolto da 47 studiosi esperti perloppiù di lingue antiche... Non comprendo il tuo commento:
    "La King James fu fatta grazie a una equipe di studiosi, quindi penso che il merito fu prima di tutto del progresso scientifico che ha permesso tutto ciò e poi del protestantesimo"
    Di quale progresso scientifico parli? Mi chiedo che centri quello che scrivi? ..una logica un po forzata.. abbiamo la King James perchè uomini come Lutero protestarono contro l'egemonia repressiva papale sulle Scritture o abbiamo la King James a causa di un qualche fantomatico progresso scientifico? Non capisco. E' ovvio che è merito del protestantesimo se abbiamo la King James a disposizione di tutti, perchè grazie alla riscoperta del messaggio delle Scritture al di fuori dell'interpretazione fasulla cattolica, un Re spinto dalla potenza del suo messaggio di verità ne ha commissionato la traduzione ne ha incentivato la diffusione e l'ha protetta... tutto contro la politica di Roma che vietava la liberalizzazione delle Scritture e la loro traduzione fuori dall'approvazione del Papa. La scienza non centra nulla, sono sempre esistiti gli studiosi di ebraico e greco antico e di latino; furono proprio cristiani a tradurre ad esempio le opere di Platone, Socrate etc. per il mondo islamico durante l'impero Ottomano che conquistò quei territori cristiani... ma detto questo viene prima la protesta con le sue traduzioni intermedie alla Bibbia di Re Giacomo o la Bibbia di Re Giacomo?

    Chi ti dice che il socialismo non c' era anche prima dei templari e dei gesuiti? il tuo ragionamento fila solo se i gesuiti abbiano pilotato tutto lo sviluppo della borghesia cosa che io reputo non semplice
    ?? Io ho tracciato la dottrina socialista ai Templari, mi sono limitato a questo e mi pare di avere smentito le tue argomentazioni. Anche se si arretra la sua origine (e non è un problema) non cambierebbe i fatti, perchè i depositari del socialismo sono la stessa scuola di pensiero esoterica che oggi trova il suo propagatore in un ordine cattolico che prende il nome di Gesuiti.
    Io ho risposto alla tua domanda. Il contesto era questo:
    Mi hai scritto: "Ora ti chiedo io quali sono le fonti da cui deduci che Fuerbach era un templare"
    e mi hai chiesto:"Mi spieghi meglio questa cosa? Io pensavo che i templari fossero stati creati dopo i gesuiti, e comunque almeno la metà dei gesuiti sono sicuramente di origine ecclesiastica, l' attuale presidente non mi sembra proprio abbia origini cavalleresche "
    Quindi anche se tracciamo il socialismo nella storia antecedente i templari (cosa che si può fare benissimo) cosa cambia rispetto a quello che ti ho detto?
    Con internet potevi perlomeno controllare prima di rispondere, non è mica un mistero... i templari vengono secoli prima dei Gesuiti.
    Poi vedo che tu parli di borghesi esattamente come un comunista parla dei borghesi; vedo che pieghi il tuo pensiero e il tuo modo di esprimerti totalmente alla loro ideologia... e nonostante ti abbia dato le risposte vedo che cerchi sempre di trovare una scappatoia che salvi la tua ideologia: "il tuo ragionamento fila solo se quì e là..."

  6. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Com'era la società romana sentiamo?
    Ha poca importanza, però l' architettura era diversa da quella dell' antichità, oltre ad essere stata la prima civiltà ad avere inventato le società di capitali nel suo diritto


    Si può giocare con i termini volendo e tu giochi con i termini.
    Il movimento di protesta è una protesta spirituale. Se individui o potentati che "abbracciano" la protesta assumono posizioni che vanno contro la morale e gli insegnamenti delle Scritture non stiamo più parlando della stessa cosa, di protestantesimo inteso come movimento di riscoperta della Parola di Dio e della sua divulgazione.... Quindi deciditi, di cosa vuoi parlare? Tu hai detto: "Alla borghesia che si stava sviluppando in quel periodo serviva una religione che andasse contro la chiesa, ecco la nascita del protestantesimo"... Ok è falso infatti abbiamo successivi al protestantesimo di Lutero ancora secoli di monarchia a seguire e tale protesta è abbracciata da regnanti, quindi dalla monarchia quindi il tuo ragionamento cade... Quindi ti chiedo nuovamente: Quando parli di Borghesia che vuole e crea una religione contro la chiesa di chi parli? Dammi nomi.
    C' erano stati 2 movimenti, uno di protesta e uno della borghesia moderata ( erano una classe sociale quindi dare i nomi non serve ), il secondo cercò di eliminare il primo ma non ci riuscì se non dopo la riforma di Calvino, questo lo hanno detto Fuerbach, Engels, Calvino ma anche storici protestanti come R. Tawney e Troeltsch

  7. #17
    C' erano stati 2 movimenti, uno di protesta e uno della borghesia moderata ( erano una classe sociale quindi dare i nomi non serve ), il secondo cercò di eliminare il primo ma non ci riuscì se non dopo la riforma di Calvino, questo lo hanno detto Fuerbach, Engels, Calvino ma anche storici protestanti come R. Tawney e Troeltsch
    E' utile che dai nomi invece, perchè se parli di movimenti questi hanno sempre dei leaders, così come parliamo di protestantesimo e Lutero, tu mi parli di movimento borghese quindi dammi nomi.... altrimenti parli dell'uomo nero che spaventa i bambini.
    Ora tutto il discorso è nato dalla tua affermazione che il protestantesimo fosse nato perchè alla borghesia serviva una religione per opporsi a Roma... Ovviamente non hai dimostrato la tua affermazione perchè è falsa e non potresti. Sei sempre della stessa opinione?

    Quindi la tua premessa cade e la discussione è risolta. Affrontiamo altri punti
    Hai detto che la borghesia moderata cercò di eliminare la riforma protestante ma non ci riusci se non dopo la riforma di Calvino... Dici che Calvino stesso lo dice, dovresti dare i riferimenti, tipo la frase in questione, il libro in cui lo dice e la pagina e valutiamo in contesto.

    Un altra cosa:

    Citi per dare valore a questa lettura della storia Fuerbach (un socialista), Engels (un socialista) e anche dei "protestanti": Tawney (un socialista) e
    Troeltsch. Fammi spendere qualche parola su quest'ultimo, visto che lo annoveri tra i protestanti: Egli fu un filosofo, storico e teologo tedesco.
    Il suo lavoro fu una sintesi di varie tendenze, dalla scuola neo kantiana di Baden alla concezione sociologica di Max Weber, infine al pensiero del teologo berlinese Albrecht Ritschl. Non mi pare sia la stessa scuola di pensiero dei padri protestanti, ne tanto meno una scuola di pensiero in armonia con le Scritture Devha. Prendiamo il pensiero del teologo Albrecht Ritschl: Ritschl considerò il cristianesimo un fatto completamente etico, che nasce da un senso di indipendenza causato in parte dall'intelletto umano e non ha invece radici nel soprannaturale. Mi spieghi cosa questo centri col cristianesimo? Questo è ILLUMINISMO, la sociologia di persone come Max Weber è una scienza ILLUMINISTA. Per influsso di Weber, Troeltsch esaminerà infatti i rapporti della religione da un punto di vista sociologico, rapportandola all'economia.

    Quindi Devha ancora una volta ti ho dimostrato come tu studi la storia attraverso uomini che seguono una ben definita scuola di pensiero ed i fatti sono piegati all'ideologia socialista che non ha nulla a che fare col protestantesimo. Sei autoreferenziale e non esci dal cerchio. In pratica hai scelto di aderire a quella scuola di pensiero e alla storia raccontata da loro, così come un nazista sceglie di accettare la storia così come raccontta dagli storici nazisti... (la radice ariana etc etc)... Ok, un altra testimonianza a supporto della tesi che ho esposto Devha. Riflettici su.

  8. #18
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    E' utile che dai nomi invece, perchè se parli di movimenti questi hanno sempre dei leaders, così come parliamo di protestantesimo e Lutero, tu mi parli di movimento borghese quindi dammi nomi.... altrimenti parli dell'uomo nero che spaventa i bambini.
    Ora tutto il discorso è nato dalla tua affermazione che il protestantesimo fosse nato perchè alla borghesia serviva una religione per opporsi a Roma... Ovviamente non hai dimostrato la tua affermazione perchè è falsa e non potresti. Sei sempre della stessa opinione?

    Quindi la tua premessa cade e la discussione è risolta. Affrontiamo altri punti
    Hai detto che la borghesia moderata cercò di eliminare la riforma protestante ma non ci riusci se non dopo la riforma di Calvino... Dici che Calvino stesso lo dice, dovresti dare i riferimenti, tipo la frase in questione, il libro in cui lo dice e la pagina e valutiamo in contesto.

    Un altra cosa:

    Citi per dare valore a questa lettura della storia Fuerbach (un socialista), Engels (un socialista) e anche dei "protestanti": Tawney (un socialista) e
    Troeltsch. Fammi spendere qualche parola su quest'ultimo, visto che lo annoveri tra i protestanti: Egli fu un filosofo, storico e teologo tedesco.
    Il suo lavoro fu una sintesi di varie tendenze, dalla scuola neo kantiana di Baden alla concezione sociologica di Max Weber, infine al pensiero del teologo berlinese Albrecht Ritschl. Non mi pare sia la stessa scuola di pensiero dei padri protestanti, ne tanto meno una scuola di pensiero in armonia con le Scritture Devha. Prendiamo il pensiero del teologo Albrecht Ritschl: Ritschl considerò il cristianesimo un fatto completamente etico, che nasce da un senso di indipendenza causato in parte dall'intelletto umano e non ha invece radici nel soprannaturale. Mi spieghi cosa questo centri col cristianesimo? Questo è ILLUMINISMO, la sociologia di persone come Max Weber è una scienza ILLUMINISTA. Per influsso di Weber, Troeltsch esaminerà infatti i rapporti della religione da un punto di vista sociologico, rapportandola all'economia.

    Quindi Devha ancora una volta ti ho dimostrato come tu studi la storia attraverso uomini che seguono una ben definita scuola di pensiero ed i fatti sono piegati all'ideologia socialista che non ha nulla a che fare col protestantesimo. Sei autoreferenziale e non esci dal cerchio. In pratica hai scelto di aderire a quella scuola di pensiero e alla storia raccontata da loro, così come un nazista sceglie di accettare la storia così come raccontta dagli storici nazisti... (la radice ariana etc etc)... Ok, un altra testimonianza a supporto della tesi che ho esposto Devha. Riflettici su.
    Ok, però non mi pare che mi hai dimostrato che tutto il socialismo ha origini esoteriche, il socialismo ha incominciato ad avere connotazioni politiche solo dal 1800 in poi, il fatto che i templari erano socialisti non dimostra che tutto il socialismo ha sempre avuto legami con l' esoterismo o che la sua nascita è da attiribuire a una scuola esoterica

  9. #19
    Ok, però non mi pare che mi hai dimostrato che tutto il socialismo ha origini esoteriche, il socialismo ha incominciato ad avere connotazioni politiche solo dal 1800 in poi, il fatto che i templari erano socialisti non dimostra che tutto il socialismo ha sempre avuto legami con l' esoterismo o che la sua nascita è da attiribuire a una scuola esoterica
    Le origini esoteriche del socialismo ci sono e devi approfondire le cose emerse. Se chiedi ai massoni di cosa si occupino... ti risponderanno di materie esoteriche, se gli chiedi cosa sono nello specifico ti diranno ad esempio astrologia, filosofia etc... ed il socialismo è un insieme di concetti filosofici che cercano di spiegare chi l'uomo sia, il suo rapporto col divino fino a formulare delle definizioni che poi hanno dei risvolti nella sfera sociale, politica ed economica... Il socialismo proviene da questo ambiente filosofico umanista (nell'eccezione moderna del termine), illuminista... L'illuminismo è socialismo Devha, l'illuminismo è la filosofia degli illuminati che è la filosofia templare...

    Cosa vuol dire con "non tutto il socialismo"? Chi o cosa stai cercando di salvare dalla morsa che stai iniziando a vedere?

    Il fatto è a questo punto non tanto tracciare necessariamente a una scuola esoterica il socialismo... il fatto è: le sue filosofie sono a vantaggio dell'essere umano o sono contro? Attenzione agli specchietti per le allodole. Cosa pensa Gesù delle filosofie e della teologia dietro questi "grandi" pensatori del socialismo alla luce del loro credo? E' ovvio che portano avanti una lotta contro Gesù... tu stesso lo vedi... leggili e se conosci la dottrina biblica tira le somme... ti troverai ad un bivio... a chi credere, a questi pensatori o a Gesù?

  10. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Le origini esoteriche del socialismo ci sono e devi approfondire le cose emerse. Se chiedi ai massoni di cosa si occupino... ti risponderanno di materie esoteriche, se gli chiedi cosa sono nello specifico ti diranno ad esempio astrologia, filosofia etc... ed il socialismo è un insieme di concetti filosofici che cercano di spiegare chi l'uomo sia, il suo rapporto col divino fino a formulare delle definizioni che poi hanno dei risvolti nella sfera sociale, politica ed economica... Il socialismo proviene da questo ambiente filosofico umanista (nell'eccezione moderna del termine), illuminista... L'illuminismo è socialismo Devha, l'illuminismo è la filosofia degli illuminati che è la filosofia templare...

    Cosa vuol dire con "non tutto il socialismo"? Chi o cosa stai cercando di salvare dalla morsa che stai iniziando a vedere?

    Il fatto è a questo punto non tanto tracciare necessariamente a una scuola esoterica il socialismo... il fatto è: le sue filosofie sono a vantaggio dell'essere umano o sono contro? Attenzione agli specchietti per le allodole. Cosa pensa Gesù delle filosofie e della teologia dietro questi "grandi" pensatori del socialismo alla luce del loro credo? E' ovvio che portano avanti una lotta contro Gesù... tu stesso lo vedi... leggili e se conosci la dottrina biblica tira le somme... ti troverai ad un bivio... a chi credere, a questi pensatori o a Gesù?
    Beh sì, sono a vantaggio, il socialismo si basa sull' utilizzo della migliore scienza e tecnica disponibile, sostenibilità ambientale, al contrario del suo nemico che si basa sullo sfruttamento, consumo e dove tutto ( religioni comprese ) viene manipolato dall' ideologia del mercato, e non perchè l' ha detto zeitgeist, è così ed è sempre stato così. Il vero socialismo poi non è contro le religioni, gesù nel detto " date a cesare quel che di cesare, a dio quel che è di dio " intendeva che religione e politica dovevano essere separate ma non che la politica andava eliminata, Il socialismo non prende una posizione specifica sulle religioni semplicemente perchè si pensa che solo in una società socialista le religioni potranno sviluppare tutte le loro maggiori potenzialità e
    l' individuo potrà scegliere senza manipolazioni esterne.

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •