Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 65

Discussione: Protestantesimo

  1. #41
    Ok chiudi pura la discussione tanto qualsiasi cosa dica me la ritorci contro ( in parte manipolando addirittura mie parole ), in altre discussioni ne avevo ricavato riflessioni utili, qui hai cercato solo di imporre il tuo punto di vista, di sicuro non mi metterò a riflettere a queste ultime risposte che mi hai dato, non hai dimostrato nulla, usare poi la carta dell' abbondanza legata ai frutti degli alberi, come se il socialismo servisse a sconfiggere solo la scarsità di cibo e non anche come avevo detto precedentemente la mercificazione delle vite, la violenza, sopraffazione e sfruttamento, poi è proprio perchè i terreni sono privatizzati il motivo principale per cui non vediamo questa abbondanza

    Il capitalismo si basa sulla competizione, già questo elemento crea l' ansia allontandoci dalla giustizia di quel passo delle scritture, non sono io quindi che modifico le scritture per adattare alla mia ideologia

    Comunque vedremo nel giorno del giudizio quando ogni nostra parola sarà contata, io non ho nessuna preoccupazione per quello che ho detto ( se non il normale timore che bisogna sempre avere verso dio ), ti consiglio di migliorare questo tuo atteggiamento di come sei solo tu quello che ha capito tutto dalla vita

    Quindi ricapitolando hai rinnegato la carta dei diritti socialista, ma vuoi il socialismo, il tuo mondo è solo nei tuoi sogni ed è frutto dell'ideologia non della comprensione dei sistemi in ballo, non conosci il socialismo ne il protestantesimo, ne il sistema economico attuale
    Parole di Marx " «Ma astenetevi dal discutere con noi, giacché voi applicate all'abolizione della proprietà borghese i vostri criteri borghesi di libertà, di diritto, di cultura, e così via. Anche le vostre idee sono un prodotto dei rapporti borghesi di produzione, come il vostro "diritto" altro non è che il volere [interessato] della vostra classe che voi avete elevato a legge, un volere il cui contenuto è già dato dalle condizioni materiali d'esistenza della vostra classe.
    Codesta interessata concezione che vi fa elevare a "leggi eterne della natura" i vostri rapporti di proprietà e di produzione, i quali, in verità sono nati storicamente col progredire della produzione stessa, voi l'avete in comune con tutte le altre classi dominanti che vi hanno preceduto. Quel che voi intendete per la proprietà antica [schiavistica], quel che voi riconoscete per la proprietà feudale, voi non siete più in grado d'intenderlo e di riconoscerlo quando si tratta della proprietà vostra [borghese]!»

  2. #42

  3. #43
    Ok chiudi pura la discussione tanto qualsiasi cosa dica me la ritorci contro ( in parte manipolando addirittura mie parole ), in altre discussioni ne avevo ricavato riflessioni utili, qui hai cercato solo di imporre il tuo punto di vista, di sicuro non mi metterò a riflettere a queste ultime risposte che mi hai dato, non hai dimostrato nulla, usare poi la carta dell' abbondanza legata ai frutti degli alberi, come se il socialismo servisse a sconfiggere solo la scarsità di cibo e non anche come avevo detto precedentemente la mercificazione delle vite, la violenza, sopraffazione e sfruttamento, poi è proprio perchè i terreni sono privatizzati il motivo principale per cui non vediamo questa abbondanza
    Ma non fare l'infantile Devha, cosa vuol dire me la ritorci contro? Cosa vuol dire manipolando?
    Se non vedi come clamorosamente pieghi la storia all'ideologia non ci posso fare niente, vorresti piegare anche le Scritture all'ideologia e ti aspetti che ti lasci passare le fesserie che scrivi? Renditi conto che tu stai cercando di armonizzare la Parola di Dio con l'ideologia di uno che nega Dio... Questa è pura follia!
    Ti ho dimostrato che i versi che hai citato li hai DECONTESTUALIZZATI, e quì questa superficialità non ti è permessa, quindi non ti lamentare. Il tuo credo è il tuo credo, ma non distorcere le Scritture per argomentare il tuo credo, io non ho distorto le parole di Marx per argomentare le mie posizioni, ti pregherei di fare la stessa cosa. Tu poi mescoli tutto insieme... utilizzi il termine PROFITTO nell'eccezione negativa e la utilizzi al posto di GUADAGNO... perchè teorizzi che dove c'è onesto guadagno c'è profitto, quindi il poter raccogliere ii frutti del proprio lavoro è un male... dev'essere uno stato centrale a distribuire egualmente le risorse a tutti... i tuoi ragionamenti sono semplicistici, generalizzano tutto il generalizzabile e ragioni per slides, parole chiave, che risvegliano spauracchi da combattere... IL PROFITTO!! LA BORGHESIA!!!
    Chi è la borghesia Devha? non mi hai risposto


    Il capitalismo si basa sulla competizione, già questo elemento crea l' ansia allontandoci dalla giustizia di quel passo delle scritture, non sono io quindi che modifico le scritture per adattare alla mia ideologia
    Ma tu pensi di prendere un termine isolarlo dal suo contesto generale e farci una teologia sopra? Cosa centra la competizione col guadagno? Non è stato Dio a dirci di lavorare la terra e raccogliere i frutti del nostro lavoro? e se la terra non da i frutti ogni anno? Non lavoro perchè potrei vivere nell'ansia che non mi da frutto quest anno?? Ma cosa vai dicendo!! Perlomeno non pretendere che la Bibbia supporti queste fesserie socialiste... evita di manipolare il testo Devha, non ti serve l'ideologia di Marx per comprendere le Scritture, le Scritture esistono milleni prima di Marx ed esisteranno dopo l'ideologia socialista, ricordatelo

    Comunque vedremo nel giorno del giudizio quando ogni nostra parola sarà contata, io non ho nessuna preoccupazione per quello che ho detto ( se non il normale timore che bisogna sempre avere verso dio ), ti consiglio di migliorare questo tuo atteggiamento di come sei solo tu quello che ha capito tutto dalla vita
    Ma smettila di fare il bambino... tu non ti preoccupi perchè non conosci la dottrina cristiana e quel giorno che tu ti troverai a scegliere tra la carta dei diritti umana socialista e la legge di Dio stando così le cose sceglierai la prima, sceglierai per il reato di omofobia, sceglierai per l'ecumenismo religioso che taglia gli estremi e li categorizza nella legislazione dei fondamentalisti estremisti da rieducare nei centri appositamente preparati... saranno quelli come me che confideranno i Dio e che pregheranno per la sua venuta, non gli ideatori del nuovo mondo socialista Marxiano.. tu avrai Marx come profeta io avrò i profeti di DIo, quelli che rientrano nel canone biblico



    Parole di Marx " «Ma astenetevi dal discutere con noi, giacché voi applicate all'abolizione della proprietà borghese i vostri criteri borghesi di libertà, di diritto, di cultura, e così via. Anche le vostre idee sono un prodotto dei rapporti borghesi di produzione, come il vostro "diritto" altro non è che il volere [interessato] della vostra classe che voi avete elevato a legge, un volere il cui contenuto è già dato dalle condizioni materiali d'esistenza della vostra classe.
    Codesta interessata concezione che vi fa elevare a "leggi eterne della natura" i vostri rapporti di proprietà e di produzione, i quali, in verità sono nati storicamente col progredire della produzione stessa, voi l'avete in comune con tutte le altre classi dominanti che vi hanno preceduto. Quel che voi intendete per la proprietà antica [schiavistica], quel che voi riconoscete per la proprietà feudale, voi non siete più in grado d'intenderlo e di riconoscerlo quando si tratta della proprietà vostra [borghese]!»
    "Santa" parola dell'ignostico e a quanto pare profeta senza portafoglio Marx.... Chi sono i borghesi Devha?
    La libertà si può avere solo attraverso un Governo centrale totalitario controllore di ogni cosa governato da uomini illuminati? Questi uomini saranno santi? immacolati? apostoli dell'umanità? Garantisci tu per tutti? Io preferisco la legge di Dio alla legge umana di questi pseudo illuminati... perchè la luce da cui attingiamo è totalmente opposta

  4. #44
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Ma non fare l'infantile Devha, cosa vuol dire me la ritorci contro? Cosa vuol dire manipolando?
    Se non vedi come clamorosamente pieghi la storia all'ideologia non ci posso fare niente, vorresti piegare anche le Scritture all'ideologia e ti aspetti che ti lasci passare le fesserie che scrivi? Renditi conto che tu stai cercando di armonizzare la Parola di Dio con l'ideologia di uno che nega Dio... Questa è pura follia!
    Ti ho dimostrato che i versi che hai citato li hai DECONTESTUALIZZATI, e quì questa superficialità non ti è permessa, quindi non ti lamentare. Il tuo credo è il tuo credo, ma non distorcere le Scritture per argomentare il tuo credo, io non ho distorto le parole di Marx per argomentare le mie posizioni, ti pregherei di fare la stessa cosa. Tu poi mescoli tutto insieme... utilizzi il termine PROFITTO nell'eccezione negativa e la utilizzi al posto di GUADAGNO... perchè teorizzi che dove c'è onesto guadagno c'è profitto, quindi il poter raccogliere ii frutti del proprio lavoro è un male... dev'essere uno stato centrale a distribuire egualmente le risorse a tutti... i tuoi ragionamenti sono semplicistici, generalizzano tutto il generalizzabile e ragioni per slides, parole chiave, che risvegliano spauracchi da combattere... IL PROFITTO!! LA BORGHESIA!!!
    Chi è la borghesia Devha? non mi hai risposto
    Io non ho mai detto che tutto ciò che è legato al guadagno e che la ricchezza sono automaticamente un male, il passo in cui gesù dice di accettare ricchezze anche dai disonesti lo conferma mi sembra logico se uno deve sopravvivere, ma il fatto che attacca il sistema del profitto in sè a me pare evidente, dio viene prima di tutto e con la ricchezza è molto più facile allontanarsi da dio, il profitto si chiama profitto proprio perchè si basa sullo sfruttamento o prevalenza su altre persone, dio ha detto di rinunciare a tutti i propri averi se essi allontanano da dio

    parole chiave, che risvegliano spauracchi da combattere
    Quali? fino a prova contraria un vero socialismo non c' è mai stato ( prendo una question dal sito del socialismo italiano che hai riportato in questo forum )

    Non è stato socialismo quello che hanno avuto in Russia, o in Cina o Cuba?

    No. Il socialismo, come inteso dal MSM, non è mai stato realizzato in alcun paese. Il sistema che esisté in Unione Sovietica e che esiste ancora fino a un certo punto in paesi come Cina o Cuba è una forma di capitalismo – capitalismo di stato – e non è affatto preferibile ai sistemi di capitalismo privato che esistono in altri paesi.

    Il Partito Socialista della Gran Bretagna notò nel suo giornale, the Socialist Standard (agosto 1918, pagina 87), che la Rivoluzione Russa apparentemente “Marxista” del novembre 1917 non era socialista.


    Viviamo nel capitalismo più avanzato della storia non nel socialismo come dci tu che non c' è mai stato, ti basi sulla propaganda antisocialista del 900 e inizi duemila




    Ma smettila di fare il bambino...
    Per me è un complimento, gesù ha detto che bisogna essere come bambini

    Chi sono i borghesi Devha?
    E da tutto il forum che lo dico, la classe dominante, la lotta di classe non è mai finita



    Questo è puro delirio! Per te Marx è divino è la tua religione è il tuo salvatore. Perfetto tutto torna, ora si capisce perchè sei cieco di fronte alla relatà.
    La Bibbia dice che ci saranno profeti e profetesse, ma di stare attenti ai falsi profeti. Un profeta è uno che parla per Dio, primo requisito mancato da Marx, Marx non solo non si pone il problema di Dio in quanto non esiste per lui, ma tutto vuole essere tranne che profeta. Il sistema socialista sorto attorno a lui lo osanna come tale.. il socialismo è una religione umanistica ed ha il suo profeta Marx, grazie per avermi dato l'opportunità di far emergere questo, così molti apriranno gli occhi.
    Marx non è completamente antitetico a gesù? Marx come il filosofo francese Denis Diderot possiamo definirli ignostici, infatti questi congedavano Dio perché irrilevante. Marx sosteneva che, non avendo alcun significato, sia credere in Dio che nella negazione di Dio fosse una perdita di tempo.
    Grazie ancora Devha per avermi dato l'opportunità di sottolineare come ogni tuo tentativo di accostare il socialismo col cristianesimo e Marx quale profeta di Gesù sia una Bestemmia a Dio e all'intelligenza.
    Io non ho detto che Marx era divino, ho già detto che vanno prese le sue analisi economiche non politiche, perchè esistevano anche in autori prececedenti a lui che però non sono stati pubblicizzati nella storia, che potrebbero essere divine essendo qeuste analisi economiche profetiche

    Ovviamente ti guardi bene dal contestualizzare: questo che citi è la conclusione del discorso che Gesù rivolge ai suoi discepoli..torniamo indietro infatti: Luca 12:22 Poi disse ai suoi discepoli: «Perciò vi dico:

    Questo è l'icarico che dà agli apostoli perchè hanno una missione da compiere... coloro che li aiutano nelle loro "avventure", che gli danno ristoro che li ospitano infatti sono tutti cristiani che lavorano, di ogni estrazione sociale.... Grazie per avermi dato ancora l'occasione di sottolineare come le interpretazioni socialiste coincidano con quelle cattoliche grazie alle quali interpretazioni abbiamo ordini come quello Templare: "Pauperes commilitones Christi templique Salomonis" (Poveri Compagni d'armi di Cristo e del Tempio di Salomone... Ma guarda... abbiamo un ordine votato alla povertà (individuale ma non del sistema) dove si chiamano compagni (ti ricorda qualcosa?) del tempio (cosa dicono i massoni? non hanno le due colonne del tempio nelle logge?) che storpiano le scritture come fai tu...

    Pietro ha poi ha domandato se questo discorso era solo per loro o per tutti


    Siate pronti, con la cintura ai fianchi e le lucerne accese; 36 siate simili a coloro che aspettano il padrone quando torna dalle nozze, per aprirgli subito, appena arriva e bussa. 37 Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità vi dico, si cingerà le sue vesti, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. 38 E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell'alba, li troverà così, beati loro! 39 Sappiate bene questo: se il padrone di casa sapesse a che ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. 40 Anche voi tenetevi pronti, perché il Figlio dell'uomo verrà nell'ora che non pensate».
    41 Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». 42 Il Signore rispose: «Qual è dunque l'amministratore fedele e saggio, che il Signore porrà a capo della sua servitù, per distribuire a tempo debito la razione di cibo? 43 Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà al suo lavoro. 44 In verità vi dico, lo metterà a capo di tutti i suoi averi. 45 Ma se quel servo dicesse in cuor suo: Il padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, 46 il padrone di quel servo arriverà nel giorno in cui meno se l'aspetta e in un'ora che non sa, e lo punirà con rigore assegnandogli il posto fra gli infedeli. 47 Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; 48 quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche. A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più

  5. #45
    Io non ho mai detto che tutto ciò che è legato al guadagno e che la ricchezza sono automaticamente un male, il passo in cui gesù dice di accettare ricchezze anche dai disonesti lo conferma mi sembra logico se uno deve sopravvivere, ma il fatto che attacca il sistema del profitto in sè a me pare evidente, dio viene prima di tutto e con la ricchezza è molto più facile allontanarsi da dio, il profitto si chiama profitto proprio perchè si basa sullo sfruttamento o prevalenza su altre persone, dio ha detto di rinunciare a tutti i propri averi se essi allontanano da dio
    Si ma tu fai di tutta l'erba un fascio. Tu parli di sistema di capitali come se comprendesse esclusivamente il profitto nell'eccezione negativa del termine, come se non esistesse l'onesto guadagno e l'onesto accumulo di capitali attraverso l'essere parsimoniosi e abili nel gestire il frutto del proprio lavoro tanto è che proponi un sistema che impedisce qualsiasi accumulo di capitali, qualsiasi attivita di impresa personale delegando tutto ad uno stato centrale governato da un manipolo di filosofi illuministi, ignostici, presuntuosi tanto da pensare di poter abolire la legge morale di Dio e sostituirla con la legge umana.
    Quindi la differenza tra quello che hai espresso tu e quello che dice la Bibbia è abissale. La ricchezza onesta e giusta è una benedizione di Dio... mentre l'amore per qualsiasi ricchezza o bene materiale è idolatria. Quindi Gesù attacca l'amore per le ricchezze. Quando tu dici che Gesù attacca il sistema di profitto, tu nella tua ideologia socialista intendi che attacca il sistema che prevede l'accumulo di capitali ed un libero mercato... in questo pentolone ci infili ogni cosa e proponi come alternativa una soluzione radicale: il socialismo marxista... renditene conto... Il termine profitto che tu utilizzi è quello dato dalla filosofia marxista... ma Gesù non era Marxista e quando parla di profitto è il contesto stesso che indica in che eccezione viene utilizzato. Esistevano i mercati, i mercanti, la moneta al periodo di Gesù, e Gesù attacca non il sistema economico, questa è la forzatura che stavi cercando di introdurre con le tue citazioni fuori contesto, infatti egli dice che il suo regno non è di questo mondo... Egli attacca il peccato, questo devi capire, ma il peccato definito dalla legge di Dio, non dal filosofeggiare di Marx.

    Tu affermi che il termine profitto sia: "il profitto si chiama profitto proprio perchè si basa sullo sfruttamento o prevalenza su altre persone"
    Ovviamente è una scemenza quella che dici, non puoi ragionare in questi termini. Tu prendi l'interpretazione, il succo dell'ideologia socialista marxista costruita attorno al termine PROFITTO, e analizzi i sistemi attraverso questo linguaggio; e poichè al termine per definizione gli appioppano un significato negativo "sfruttamento" (le slides mentali attraverso le quali tu ragioni di cui ti parlavo) ecco che qualsiasi sistema che preveda un guadagno poichè esso è un profitto il sistema è marcio, schiavista etc etc.
    Il profitto è un guadagno Devha, poi il guadagno o il profitto può essere lecito o illecito ed è tutto un altro discorso questo.

    Da Wiki:
    PROFITTO: In economia il profitto (dal latino "andare oltre") G è l'utile (o "Guadagno") che si ottiene da una certa attività economica (commerciale, finanziaria o produttiva), ossia la differenza tra il ricavo totale derivante da un prodotto ed il suo costo totale di produzione:
    ...Gli economisti
    marxisti si riferiscono, poi, al profitto per l'imprenditore come alla differenza fra il valore del lavoro di un dipendente e la paga che il lavoratore percepisce per quel lavoro.

    ...Il nostro ordinamento non ci offre una definizione unitaria di profitto, in quanto questo termine si ritrova in diverse norme, disseminate nelle varie leggi dello Stato, partendo dal
    diritto penale (disciplina, in cui si richiede spesso che per la perfezione di alcuni reati ci sia lo scopo o il conseguimento di un profitto), per proseguire poi con il diritto civile (dove si introducono le diverse nozioni di frutto, di utile, di arricchimento, di bene futuro, di profitto, di bilancio e di vantaggio patrimoniale), per poi concludere con il diritto tributario (dove viene creata la figura giuridica di reddito), il tutto -appunto- senza che vi sia una norma generale di raccordo. E così, sintetizzando al massimo, per profitto, dal punto di vista e giuridico-economico, si potrà intendere ogni entrata o vantaggio economico, che debba derivare ad un dato soggetto, in forza di un rapporto giuridico o di un fatto naturale o di un mero comportamento umano, che sia preso in considerazione prima del suo venire in essere.

    Quindi Devha come vedi le definizioni giuridico-economiche di profitto sono incerte, dipende da vari fattori... tu poichè indottrinato nella filosofia socialista utilizzi quel termine con alle basi la filosofia marxista, la visione del mondo marxista.

    La Bibbia utilizza il termine differentemente:

    Giobbe 5:27 Ecco ciò che abbiamo trovato; è così. Ascoltalo e fanne profitto».

    L'eccezione del termine è positiva come vedi

    Ecclesiaste 5:10 chi ama il denaro non si sazia di denaro, e chi ama le ricchezze non ne trae profitto. Anche questo è vanità.

    e questo verso testimonia esattamente quello che la Bibbia considera le ricchezze e che ti dicevo.

    Quindi Dio non attacca nessun sistema economico, non attacca il profitto visto il significato puro del termine attacca il peccato. I filosofi socialisti che utilizzano la Bibbia per argomentare la loro ideologia socio economico politica sono dei bestemmiatori, dei manipolatori e dovresti riconoscerlo a questo punto se sei onesto intellettualmente

    Quali? fino a prova contraria un vero socialismo non c' è mai stato ( prendo una question dal sito del socialismo italiano che hai riportato in questo forum )
    Segui il filo del discorso Devha, ho parlato di slides mentali che risvegliano spauracchi, e mi riferivo al termini quali borghesia: sbaglio o ne parli sempre negativamente, come un male e ancora non mi hai detto chi sono questi famelici borghesi? Parlo ad esempio di PROFITTO: poco sopra ti ho dimostrato come al termine profitto tu associ impropriamente l'interpretazione marxista che ne parla come il male da estirpare (lo spauracchio) e le slides nella tua mente associate al termine sono lo "sfruttamento" , l'hai dimostrato chiaro chiaro, magari in mente hai le immagini che vedi nei films, e abbiamo visto che sei solamente condizionato dall'indottrinamento socialista, ma anche il termine protestantesio: lo associ all'idea di religione creata dalla borghesia per assicurarsi l'ascesa al potere...
    Quindi la tua risposta dimostra che non hai proprio compreso quello che ti dicevo... e per fortuna non abbiamo mai avuto il vero socialismo!

    Per me è un complimento, gesù ha detto che bisogna essere come bambini
    Ennesima manipolazione del testo biblico, la devi smettere di citare versi biblici fuori contesto giusto per rispondere, la devi smettere di cercare supporto biblico alla tua ideologia socialista Devha

    1Pietro 2:1-2 1 Deposta dunque ogni malizia ed ogni inganno, le ipocrisie, le invidie ed ogni maldicenza, 2 come bambini appena nati, desiderate ardentemente il puro latte della parola, affinché per suo mezzo cresciate,

    Bisogna essere come bambini nella fede e nella purezza dei nostri pensieri e comportamenti, nel desiderare la Parola di Dio come fosse latte per un bambino

    Quindi Devha come dice S Paolo
    1Corinzi 14: 20 Fratelli, non siate bambini di senno, ma siate bambini in malizia e uomini compiuti in senno.

    Non fare il bambino, non fingere di non capire, non fare la vittima ma si bambino per la fame di conoscenza della Parola di Dio e fai l'uomo rispondi con senno evita di manipolare il testo biblico.

    E da tutto il forum che lo dico, la classe dominante, la lotta di classe non è mai finita
    La domanda era: chi sono i borghesi? ed ecco per l'ennesima volta Devha ragionare per slides mentali inseritegli nella mente dall'ideologia marxista... abbiamo il male, la classe dominante, la lotta continua...
    Ma chi è Marx il vocabolario universale dei termini? E' l'ideologia che definisce i termini?

    Il borghese è una delle classi sociali nelle quali viene tipicamente suddivisa la società capitalistà, colui che posside un capitale. Il termine deriva da borgo, ossia dalle parti costituenti delle città medioevali. Un borghese era quindi una persona che aveva una casa nel centro di un villaggio anziché nel castello, e praticava un libero mestiere, che poteva spaziare dall'artigianato al commercio, dalla medicina all'arte.. Ovviamente questa classe sociale che il marxismo definisce l'emblema della società capitalista era sempre esistita sia nell'impero romano, sia nelle città stato greche. Questo sarebbe il male da estirpare secono Devha e questo perchè secondo Marx la borghesia è la classe sociale che ha il controllo dei mezzi di produzione e di distribuzione ed è il nemico del proletariato (la forza lavoro dipendente) perché ha utilizzato le braccia operaie e contadine per portare a termine con successo la sua rivoluzione, producendo cultura, informazione mistificanti e plagianti.

    Quindi un artigiano è un borghese, Gesù che era un carpentiere era un borghese, un negoziante è un borghese, un vetraio è un borghese, questi magari hanno la loro casa in città e sono il male!!
    Un falegname bravo e onesto è una persona che guadagna del suo lavoro e raccoglie i frutti che investe per il benessere della sua famiglia dando anche lavoro a terzi... Questo non va bene, infatti Marx li vorrebbe riportare entro le mura del castello e magari confiscargli l'attività che dovrebbe essere controllata dal re... o dal consiglio di illuminati, così il falegname dipende dal potere centrale, e tutto quello di cui necessita dev'essere quello che il potere centrale dice che egli necessita... ok, questo è il mondo di uomini incapaci di pensare con la propria testa e incapaci di badare a se stessi che vorresti... tutto questo perchè il potere esoterico di massoni socialisti ha infiltrato le istituzioni e l'economia sino al midollo dando vita a potentati che alterano quelli che dovrebbero essere i normali andamenti economici creando vaste disparità, ingiustizie etc... e la soluzione visto che lo spauracchio è stato creato qual'è? Quella che i corruttori avevano da sempre pianificato, un governo mondiale socialista totalitario che rende l'uomo un bambino incapace di badare a se stesso e lo mette in una gabbia di cristallo come pecore che ogni tanto vengono ingrassate e poi macellate.


    Pietro ha poi ha domandato se questo discorso era solo per loro o per tutti

    Siate pronti, con la cintura ai fianchi e le lucerne accese; 36 siate simili a coloro che aspettano il padrone quando torna dalle nozze, per aprirgli subito, appena arriva e bussa. 37 Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità vi dico, si cingerà le sue vesti, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. 38 E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell'alba, li troverà così, beati loro! 39 Sappiate bene questo: se il padrone di casa sapesse a che ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. 40 Anche voi tenetevi pronti, perché il Figlio dell'uomo verrà nell'ora che non pensate».
    41 Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». 42 Il Signore rispose: «Qual è dunque l'amministratore fedele e saggio, che il Signore porrà a capo della sua servitù, per distribuire a tempo debito la razione di cibo? 43 Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà al suo lavoro. 44 In verità vi dico, lo metterà a capo di tutti i suoi averi. 45 Ma se quel servo dicesse in cuor suo: Il padrone tarda a venire, e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, 46 il padrone di quel servo arriverà nel giorno in cui meno se l'aspetta e in un'ora che non sa, e lo punirà con rigore assegnandogli il posto fra gli infedeli. 47 Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; 48 quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche. A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più
    Ma non ha valenza economica questa parabola Devha, ancora perseveri a citare le scritture per fini economici, perseveri nel manipolare il testo e decontestualizzarlo, appiccicando versi senza seguire il filo logico del discorso: quando dice di non essere in ansia per quello che avrebbero mangiato è rivolto ai discepoli poi quando gli dice di vigilare che Lui (Gesù) tornerà nell'ora in cui nessuno penserà Pietro gli chiede se questo è riferito a loro soli o a tutti...
    Sono due discorsi differenti, la seconda parte sta parlando del secondo ritorno di Gesù!!!

    36 E siate simili a coloro che aspettano il loro padrone quando ritorna dalle nozze, per aprirgli appena egli arriva e bussa. 37 Beati quei servi che il padrone troverà vigilanti quando egli verrà.

    Il padrone della parabola è Gesù e i servi vigilanti sono i suoi discepoli, coloro che sapranno riconoscere i segni dei tempi (vigilanti) dati da Gesù.
    Non c'è nessun riferimento a rivoluzioni economiche, Gesù si serve sempre di esempi comuni nelle sue parabole e quindi ci sono amministratori, contadini, re, servi etc etc
    Ma perchè ti ostini a forzare le Scritture? Ma cosa ci guadagni? Perchè parabole dal significato spirituale le vuoi contorcere per giustificare l'ideologia socialista di un ignostico che si eleva al di sopra di DIo? Smettila di decontestualizzare le fonti.

  6. #46
    Renditi conto che tu stai cercando di armonizzare la Parola di Dio con l'ideologia di uno che nega Di
    Ho già detto che le sue tesi economiche Marx le aveva preso da autori precedenti che sono stati cancellati dai libri di storia perchè scomodi ai borghesi, Marx stesso per quanto sia stato criticato nella storia dai capitalisti è stato comunque accettato dalla cultura borghese, la negazione di dio dipende dal fatto che lui voleva fare di queste tesi anche uno strumento per i suoi obbiettivi politici,


    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    . ma Gesù non era Marxista
    Nemmeno marx era marxista se per questo, gesù non era contro la scienza, cosa ha fatto Marx? ha preso l' unica scienza oggettivamente valida di quel tempo, l' economia politica e ne ha analizzato i costituenti, non c' è nulla di satanico e ideologico in tutto ciò ( ideologia applicata all' economia di Marx è uno schema ideato dai capitalisti ), Marx raccoglieva dati in biblioteche che frequentava giornalmente non faceva come gli economisti che accettavano acriticamente una scienza che arricchiva una piccola fascia di popolazione e impoveriva il resto

    Esistevano i mercati, i mercanti, la moneta al periodo di Gesù, e Gesù attacca non il sistema economico, questa è la forzatura che stavi cercando di introdurre con le tue citazioni fuori contesto, infatti egli dice che il suo regno non è di questo mondo... Egli attacca il peccato, questo devi capire, ma il peccato definito dalla legge di Dio, non dal filosofeggiare di Marx.
    Gesù attaccava anche il sapere sul fatto che essa non era il migliore al servizio della popolazione, esattamente quello che faceva ( almeno dal punto di vista economico ) Marx

    Anche gli apostoli poi negli atti sono contro la propietà e favore della comunione dei beni




    ...Il nostro ordinamento non ci offre una definizione unitaria di profitto, in quanto questo termine si ritrova in diverse norme, disseminate nelle varie leggi dello Stato, partendo dal

    Quindi Devha come vedi le definizioni giuridico-economiche di profitto sono incerte, dipende da vari fattori... tu poichè indottrinato nella filosofia socialista utilizzi quel termine con alle basi la filosofia marxista, la visione del mondo marxista.
    Lo stato negli ultimi secoli è sempre stato o al suo servizio o a quello della società capitalista a parte qualche eccezione, pretendi che ti dice che il profitto si basa sullo sfruttamento? i legislatori quasi sempre non sono a conoscenza dei processi su cui si basa il lavoro, poi il profitto che c' è dal capitalismo industriale nato in inghilterra non è lo stesso rispetto al profitto che c' era prima e a quello che c' era
    nell' antichità, le critiche la profitto di gesù erano più addatte per la sua epoca rispetto quelle dell' antichità

  7. #47
    Ho già detto che le sue tesi economiche Marx le aveva preso da autori precedenti che sono stati cancellati dai libri di storia perchè scomodi ai borghesi, Marx stesso per quanto sia stato criticato nella storia dai capitalisti è stato comunque accettato dalla cultura borghese, la negazione di dio dipende dal fatto che lui voleva fare di queste tesi anche uno strumento per i suoi obbiettivi politici,
    A parte che non parliamo solo di economia con Marx, parliamo di politica,di società e di religione. La tua risposta non centra nulla con la mia frase da te citata. Chi sono i borghesi? Fammi nomi, stai parlando di tutto e niente!
    Chi sono i capitalisti? idem come sopra

    La negazione di Dio è alla base del modello sociale Marxista. Marx era ignostico, tutti i teorici del socialismo erano come dimostrato dall'analisi delle fonti da te stesso citate in antagonismo col cristianesimo biblico... Sono inconciliabili col cristianesimo, è un dato di fatto, provami il contrario con qualcosa di consistente non con discorsi propagantistici stile comizio elettorale.... la borghesia!!... i capitalisti!! etc etc... perchè non centrano nulla col filo logico del discorso


    Nemmeno marx era marxista se per questo, gesù non era contro la scienza, cosa ha fatto Marx? ha preso l' unica scienza oggettivamente valida di quel tempo, l' economia politica e ne ha analizzato i costituenti, non c' è nulla di satanico e ideologico in tutto ciò ( ideologia applicata all' economia di Marx è uno schema ideato dai capitalisti ), Marx raccoglieva dati in biblioteche che frequentava giornalmente non faceva come gli economisti che accettavano acriticamente una scienza che arricchiva una piccola fascia di popolazione e impoveriva il resto
    Esatto Marx era Marx ed era un socialista comunista ignostico. Di certo conosceva le Scritture, e di certo non fù quella la via che decise di seguire, ne quella la sapienza da cui decise di attingere, anzi la attaccava con forza affermando che era addirittura inutile prenderla in considerazione!
    Gesù non è contro la scienza perchè è l'Autore della scienza e ogni sapere proviene da Lui, Egli però è contro la falsa scienza! Il Darwinismo di Marx è contro la scienza perchè è opposta alla scienza che le Scritture testimoniano: In Principio DIO creò!! non il CASO creò...
    Pertanto partono da presupposti scentifici inconciliabili! Marx non ha preso l'unica scienza disponibile... che al periodo non aveva nemmeno passato il test del tempo... ha preso una Teoria stupida e nemmeno tanto diffusa al periodo come lo è oggi e l'ha messa al posto della Parola di Dio... C'è voluto un cinquantennio di dittatura comunista per trasformare una società cristiana come quella russa in una società atea ed evoluzionista, e i Gulag.
    Non sono argomentazioni valide quindi le tue... ed il resto del mesaggio è propaganda da comizio abbi pazienza

    Gesù attaccava anche il sapere sul fatto che essa non era il migliore al servizio della popolazione, esattamente quello che faceva ( almeno dal punto di vista economico ) Marx
    Ancora cn queste associazioni impossibili?
    Gesù attaccava il sapere?? Cosa stai dicendo? Il sapere proviene da Dio e dalla Parola di Dio, Marx bolla come priva di significato una parola di un Dio che nemmeno vale la pena di prendere in considerazione... sei proprio indottrinato male!
    Marx è un semplice portavoce del vero potere esoterico che vuole mettere le mani su ogni cosa sulla terra non solo sui beni materiali ma anche sui nostri sentimenti, sulla nostra libertà di pensiero, sulla nostra libertà di fare beneficienza, di adorare un Dio che accusa le false leggi umane su cui il sistema marxista basa la società che propone.
    Nel socialismo non c'è spazio per Gesù unica via di salvezza, perchè egli proclama false tutte le altre religioni, quindi anche il credo stesso di Marx.. mettiti l'anima in pace a riguardo.

    Anche gli apostoli poi negli atti sono contro la propietà e favore della comunione dei beni
    Ancora.... quindi negli atti gli apostoli insegnerebbero un vangelo differente dagli insegnamenti di Gesù.... Gli apostoli in chiesa insegnerebbero come fare una rivoluzione ai cesari al fine di implementare l'abolizione della proprietà e di metterla nelle mani di chi? Di Pietro magari? L'apostolo primo su tutti? Il Vicario di Dio in terra? Non ti sembra che questo sia cattolicesimo? Non lo vedi come torni sempre a casa? Non hai ancora capito l'insegnamento biblico dopo che ti ho spiegato tutti quei versi? Avanti citami i versi e mettiamo fine a questa farsa...

    Lo stato negli ultimi secoli è sempre stato o al suo servizio o a quello della società capitalista a parte qualche eccezione, pretendi che ti dice che il profitto si basa sullo sfruttamento? i legislatori quasi sempre non sono a conoscenza dei processi su cui si basa il lavoro, poi il profitto che c' è dal capitalismo industriale nato in inghilterra non è lo stesso rispetto al profitto che c' era prima e a quello che c' era
    nell' antichità, le critiche la profitto di gesù erano più addatte per la sua epoca rispetto quelle dell' antichità
    Quindi il solo concetto di lavoro equivale a sfruttamento per te e come lo Zeitgeist vuoi abolire il lavoro promettendo un Eden in terra dove non si lavorerà etc etc....
    Il profitto è un guadagno, nessuno eccetto Marx, la sua scuola di pensiero misterica e chi li segue è così demente da definire il guadagno come sfruttamento. il profitto è un guadagno, il profitto può essere lecito o illecito quindi non potresti definire il profitto come sfruttamento perchè se io onestamente traggo un profitto, un guadagno dal mio lavoro esso non si basa sullo sfruttamento. Invece il marxismo generalizzando come fai tu dice che il profitto è sfruttamento quindi il guadagno è sfruttamento quindi il lavoro è basato sullo sfruttamento quindi Zeitgeist ha ragione a volerlo abolire!! E sono teosofi!!
    Illogica poi la tua considerazione del termine profitto pre industriale e quello post industriale. Il profitto è un guadagno sia che il tuo padrone sia un industriale, sia che sia lo stato.. uno cede la propria prestazione in cambio di una ricompensa in danaro, è un contratto. Poi il fatto che si sia abusato con i contratti questo è perchè il male è nell'uomo ed il potere nel mondo è gestito da chi si oppone alle leggi di Dio e non le segue, da chi vuole un governo mondiale socialista luciferino e che quindi manipola qualsiasi sistema purchè spinga avanti la loro utopia di Governo mondiale in cui tutto sia nelle mani di pochi... Ringrazia la tanto amata democrazia frutto della rivoluzione francese (massonica) sulla quale si basa il socialismo. Infatti la democrazia non è altro che la dittatura della maggioranza che può legiferare su qualsiasi cosa, compresa la libertà di pensiero, contrapposta alla repubblica americana che non è una democrazia. Benigni ha ben detto quando afferma che la prima parte della costituzione socialista italiana mette per legge sentimenti, mette per legge la beneficenza e si sostituisce alla legge di Dio... e ovviamente le cose vanno male in America dove la costituzione è sotto attacco dalle forze socialiste che premono per la sua modifica per trasformarla in una democrazia con una base socialista come parte inamovibile... Non vedi Obama il socialista come si sta facendo precursore mondiale dei diritti dei Gay a cui tutti i paesi del mondo si allineeranno?
    Lo stanno facendo sotto il tuo naso e nemmeno te ne accorgi... Potranno i cristiani predicare il vangelo quando l'omofobia sarà legiferata come crimine dell'umanità e dire che è un peccato??

    Forza Devha... Gesù non attacca il profitto, tu menti spudoratamente dopo che ti ho spiegato la dottrina biblica. Primo, Gesù attacca il peccato, il peccato è la violazione della legge, essere commerciante e avere un profitto dalla vendita di un oggetto non è violazione della legge, e non è un male. Mentire è un peccato, rubare è un peccato. Se tu hai un profitto frutto di furto quello Gesù potrebbe attaccare perchè vi è violazione della legge morale, non perchè il profitto è un male per definizione.

    Questa discussione con te mi ha stancato ho avuto fin troppa pazienza, non perchè tu la pensi differentemente ci mancherebbe, ma perchè continui a distorcere le fonti che utilizzi e dopo che ti si dimostra che hai distorto le fonti, e che hai utilizzato termini svuotati del loro reale significato ed è su quelli poi che ci monti sopra i tuoi teoremi, fingi che la cosa non sia mai stata evidenziata e come un disco rotto continui a manipolare i testi, continui a manipolare i termini e questo non mi sta per niente bene. Se non riesci a trovare altre vie argomentative Devha evita davvero di rispondere. Mi fai ragionamenti generici da sede di partito che servono più a te stesso ad autoconvincerti che a difendere la tua posizione agli occhi degli altri.
    Continui a parlare di Gesù senza nemmeno una minima base dottrinale, mi trovo a rispondere a cose che mai una persona che conosce le filosofie di Marx potrebbe elaborare. Cioè renditi conto che Nel modello sociale-economico-politico di Marx il Dio biblico non esiste!!
    Ora siccome caro Devha non sono le tue filosofie quelle che vengono proposte nel mondo, e nemmeno sono quello che tu credi di aver compreso, il tuo tentativo di armonizzare il cristianesimo con il modello socio-politico-economico di Marx è demenziale! Anzi abbiamo speso anche troppo tempo nel commentare quello che tu hai elaborato, perchè non è quello che le filosofie che proponi sostengono. Tu cerchi disperatamente di armonizzare il cristianesimo biblico con il socialismo di Marx..
    Devha credici a quello che hai in testa... sappi che è solo nella tua testa! E non serve commentare oltre. Marx è Ignostico ed Evoluzionista... la prossima volta che mi accosti Gesù a Marx la mia risposta sarà pari al tuo livello: Marx è un capitalista!

  8. #48
    Avanti citami i versi e mettiamo fine a questa farsa...
    Atti 2:44-47

    44 Tutti quelli che credevano stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; 45 vendevano le proprietà e i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e prendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunità quelli che venivano salvati.

    1Giovanni 3:16-19

    16 Da questo abbiamo conosciuto l'amore: egli ha dato la sua vita per noi; anche noi dobbiamo dare la nostra vita per i fratelli. 17 Ma se qualcuno possiede dei beni di questo mondo e vede suo fratello nel bisogno e non ha pietà di lui, come potrebbe l'amore di Dio essere in lui?
    18 Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e in verità. 19 Da questo conosceremo che siamo della verità e renderemo sicuri i nostri cuori davanti a lui.

    1Giovanni 3:16-19

    16 Da questo abbiamo conosciuto l'amore: egli ha dato la sua vita per noi; anche noi dobbiamo dare la nostra vita per i fratelli. 17 Ma se qualcuno possiede dei beni di questo mondo e vede suo fratello nel bisogno e non ha pietà di lui, come potrebbe l'amore di Dio essere in lui?
    18 Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e in verità. 19 Da questo conosceremo che siamo della verità e renderemo sicuri i nostri cuori davanti a lui.


    Dopo questi versi perchè non dovrei credere nel socialismo della bibbia?

    A parte che non parliamo solo di economia con Marx, parliamo di politica,di società e di religione. La tua risposta non centra nulla con la mia frase da te citata. Chi sono i borghesi? Fammi nomi, stai parlando di tutto e niente!
    Chi sono i capitalisti? idem come sopra

    La negazione di Dio è alla base del modello sociale Marxista. Marx era ignostico, tutti i teorici del socialismo erano come dimostrato dall'analisi delle fonti da te stesso citate in antagonismo col cristianesimo biblico... Sono inconciliabili col cristianesimo, è un dato di fatto, provami il contrario con qualcosa di consistente non con discorsi propagantistici stile comizio elettorale.... la borghesia!!... i capitalisti!! etc etc... perchè non centrano nulla col filo logico del discorso
    E da tutto il thread che dico che il vero socialismo prende solo le analisi economiche di Marx non la politica e la religione, se Marx ne parla sono affari di Marx non di tutto il socialismo, il socialismo all' origine esisteva anche senza i partiti, l' obbiettivo è sempre stato quello di abbattere le lotte di classe, ingiustizie politiche con i migliori mezzi scientifici disponibili, non ha niente a che fare con la teosofia, non ci sono nomi da dare semplicemente perchè il potere non è solo di una persona specifica ma di un' intera classe, quella che controlla i mezzi di produzione, non è da comizio elettorale dire i capitalisti ! i borghesi ! sono loro che trasformano il resto della popolazione in consumatori

    Questa discussione con te mi ha stancato ho avuto fin troppa pazienza, non perchè tu la pensi differentemente ci mancherebbe, ma perchè continui a distorcere le fonti che utilizzi e dopo che ti si dimostra che hai distorto le fonti, e che hai utilizzato termini svuotati del loro reale significato ed è su quelli poi che ci monti sopra i tuoi teoremi, fingi che la cosa non sia mai stata evidenziata e come un disco rotto continui a manipolare i testi, continui a manipolare i termini e questo non mi sta per niente bene. Se non riesci a trovare altre vie argomentative Devha evita davvero di rispondere. Mi fai ragionamenti generici da sede di partito che servono più a te stesso ad autoconvincerti che a difendere la tua posizione agli occhi degli altri.
    Continui a parlare di Gesù senza nemmeno una minima base dottrinale, mi trovo a rispondere a cose che mai una persona che conosce le filosofie di Marx potrebbe elaborare. Cioè renditi conto che Nel modello sociale-economico-politico di Marx il Dio biblico non esiste!!
    Ora siccome caro Devha non sono le tue filosofie quelle che vengono proposte nel mondo, e nemmeno sono quello che tu credi di aver compreso, il tuo tentativo di armonizzare il cristianesimo con il modello socio-politico-economico di Marx è demenziale! Anzi abbiamo speso anche troppo tempo nel commentare quello che tu hai elaborato, perchè non è quello che le filosofie che proponi sostengono. Tu cerchi disperatamente di armonizzare il cristianesimo biblico con il socialismo di Marx..
    Devha credici a quello che hai in testa... sappi che è solo nella tua testa! E non serve commentare oltre. Marx è Ignostico ed Evoluzionista... la prossima volta che mi accosti Gesù a Marx la mia risposta sarà pari al tuo livello: Marx è un capitalista!
    La bibbia non l' hai scritta tu, uno in un passo può vederci delle cose che altri non vedono o che vedranno più avanti nel tempo, io ci vedo il gesù socialista, tu no? ok mica devo convincerti
    Quello che non mi va bene è che uno usi le scritture per nascondere idee che invece sono teologiche e politiche

    In teoria gesù potrebbe anche tornare tra 1 miliardo di anni, il capitalismo non è sostenibile ancora per 1 miliardo di anni, quindi perchè uno dovrebbe abbandonare qualsiasi alternativa al capitalismo?

  9. #49
    Dopo questi versi perchè non divrei credere nel socialismo della bibbia? e dall' inizio che dico che prendendo un verso solo non rende l' idea del messaggio socialista di gesù
    Perchè tu confondi il socialismo con la carità cristiana e la fratellanza in Cristo... semplice differenza che se inizierai a sforzarti di capire farai un grande passo avanti

    Atti 2:44-47

    44 Tutti quelli che credevano stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; 45 vendevano le proprietà e i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e prendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunità quelli che venivano salvati.
    Innanzi tutto non abbiamo alcuna riforma politica ne economica, ma abbiamo la carità cristiana di coloro che avevano in abbondanza e che PER SCELTA hanno condiviso i loro beni con i fratelli in Cristo... Devha hai capito la differenza?? PER SCELTA, PER CARITA' CRISTIANA, PER LA GLORIA DI DIO aiutavano il prossimo... questi sono i frutti della rinascita in uomini nuovi in Cristo, non abbiamo un governo centrale che decide per legge che si DEVE fare beneficenza: questo è RUBARE! Tutto quello che fanno è per la gloria di Dio e difatti come ti dicevo il male è nelle persone, non nei sistemi. Se io fossi un Berlusconi che rinasce in Cristo, non mi terrei 100 case per trarne altro profitto, non spartirei milioni con chi già ha milioni ma aiuterei innanzitutto quei fratelli che sono svantaggiati e aiuterei gli svantaggiati che non sono in Cristo nel nome di Gesù per farli partecipi della grazia di Gesù.
    Tu proponi un sistema economico che impedisce qualsisi scelta, ma che impone dall'alto i dettati di pochi illuminati che bestemmiano Dio... cosa stai paragonando quindi?

    Ma la chiave di lettura l'hai citata tu stesso dopo e nemmeno te ne sei accorto:

    1Giovanni 3:16-19

    16 Da questo abbiamo conosciuto l'amore: egli ha dato la sua vita per noi; anche noi dobbiamo dare la nostra vita per i fratelli. 17 Ma se qualcuno possiede dei beni di questo mondo e vede suo fratello nel bisogno e non ha pietà di lui, come potrebbe l'amore di Dio essere in lui?
    18 Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e in verità. 19 Da questo conosceremo che siamo della verità e renderemo sicuri i nostri cuori davanti a lui.
    Il cristiano ama non a parole... quella è ipocrisia, ama nei fatti, perchè i fatti sono il frutto spontaneo della conversione.. e il significato di amore cristiano non è quello che sentiamo in TV, ma significa carità.
    E anche quì si tratta di un atto di amore volontario, di carità.


    E da tutto il thread che dico che il vero socialismo prende solo le analisi economiche di Marx non la politica e la religione, se Marx ne parla sono affari di Marx non di tutto il socialismo, il socialismo all' origine esisteva anche senza i partiti, l' obbiettivo è sempre stato quello di abbattere le lotte di classe, ingiustizie politiche con i migliori mezzi scientifici disponibili, non ha niente a che fare con la teosofia, non ci sono nomi da dare semplicemente perchè il potere non è di una persona specifica ma di un' intera classe, quella che controlla i mezzi di produzione, non è da comizio elettorale dire i capitalisti ! i borghesi ! sono loro che trasformano il resto della popolazione in consumatori
    Ma questo è un tuo personale pensiero che è infondato! E' un tuo mito! Dimmi l'origine del socialismo delle origini, dove esisteva, chi lo diffondeva quando... stai giocando con le parole dopo poi che chiami Marx profeta!
    Prima del tuo socialismo esisteva ed esiste sin dall'origine dei tempi la Legge di Dio, quella è giustizia sociale. Gesù è venuto 2000 anni fa Devha ed è lui la luce che ha illuminato il mondo, che ha rotto le catene del potere per mezzo del suo esempio. E' la legge di Dio che porta benessere, nient'altro, non esiste sistema che tu possa ideare che funzioni se a capo di esso non c'è la legge di Dio. Quali valori sarebbero alla base del tuo socialismo delle origini? Se dici la legge di Dio allora tu stai solamente chiamando il cristianesimo -socialismo ma tu ti rifai non alla Bibbia, ma a filosofi che negano e bestemmiano Dio... non è possibile quindi. Se invece il socialismo delle origini è quella serie di valori derivanti dalla rivoluzione massonico francese, allora i valori sono quelli della carta dei diritti umani... ed è da li che proviene il tuo socialismo delle origini quindi non hai assolutamente scampo, non puoi mediare alcunchè, devi solamente studiare la storia e smetterla di fantasticare.

    Ascoltati bene:
    ti ho detto: A parte che non parliamo solo di economia con Marx, parliamo di politica,di società e di religione.
    tu rispondi: il vero socialismo prende solo le analisi economiche di Marx non la politica e la religione
    e poco dopo dici: il socialismo all' origine esisteva anche senza i partiti, l' obbiettivo è sempre stato quello di abbattere le lotte di classe, ingiustizie politiche con i migliori mezzi scientifici disponibili
    Mettiti d'accordo con te stesso, hai fatto tutto un giro di parole per confermare la mia affermazione iniziale, da Marx il vero socialismo non prende la politica? e perchè abbattere la "lotta" di classe non è politica Marxista? abbattere le ingiustizie politiche non è fare politica? DEVHA.... dai!!!

    Per socialismo delle origini parli di lotta di classe, di borghesi, mezzi di produzione e hai la faccia di dire che il socialismo delle origini a cui ti riferisci non è la visione politico sociale economica religiosa di Marx... Devha ha senso continuare a discutere con te?
    Fai tutto da solo, te la suoni e te la canti

    La bibbia non l' hai scritta tu, uno in un passo può vederci delle cose che altri non vedono o che vedranno più avanti nel tempo, io ci vedo il gesù socialista, tu no? ok mica devo convincerti
    Quello che non mi va bene è che uno usi le scritture per nascondere idee che invece sono teologiche e politiche
    Ma per carità e per la mancanza di luce, di conoscenza nelle menti delle persone che il Vaticano in nome delle Scritture ha inquisito, ha fatto crociate, ha corrotto la Parola di Dio portando gli anni più bui nella storia umana!
    La Bibbia ha la sua chiave di lettura, si interpreta guidati dallo Spirito Santo, ed è un libro intelligente fatto per persone che non hanno venduto il cervello al soldo di ideologie esterne alla Bibbia. La Bibbia ci parla da sola attraverso i parallelismi, attraverso la sana comprensione in contesto, tutte cose che non sembra tu voglia considerare; tu leggi la Bibbia attraverso il filtro dell'ideologia socialista. Ti ho dimostrato davanti che non sei onesto intellettualmente in questa discussione, che distorci le fonti per piegarle alla tua ideologia senza sforzarti di comprendere le Scritture per quello che dicono, decontestualizzi, estrapoli i versi dal contesto per comodi tuoi. Mi stai facendo solo perdere tempo. Ricevere risposte infantili come il tuo ultimo commento dopo tutti questi messaggi equivale ad essere presi in giro.
    Quì non si tratta di avere un opinione diverasa dalla mia, quì si tratta che devi prepararti seriamente prima di affrontare certe discussioni, perchè non rendi giustizia alle stesse filosofie che abbracci... Se hanno una tale presa nel mondo è perchè dietro ha menti illustri e ragionamenti elaborati... che non condivido certo, ma che non sono quello che da te è venuto fuori, ripeto, sembriamo ad un comizio fatto male in una sede di partito. Basta Devha, prenditi una pausa di approfondimento la discussione è andata scadendo, dici tutto ed il suo contrario...

  10. #50
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Innanzi tutto non abbiamo alcuna riforma politica ne economica, ma abbiamo la carità cristiana di coloro che avevano in abbondanza e che PER SCELTA hanno condiviso i loro beni con i fratelli in Cristo... Devha hai capito la differenza?? PER SCELTA, PER CARITA' CRISTIANA, PER LA GLORIA DI DIO aiutavano il prossimo... questi sono i frutti della rinascita in uomini nuovi in Cristo, non abbiamo un governo centrale che decide per legge che si DEVE fare beneficenza: questo è RUBARE! Tutto quello che fanno è per la gloria di Dio e difatti come ti dicevo il male è nelle persone, non nei sistemi. Se io fossi un Berlusconi che rinasce in Cristo, non mi terrei 100 case per trarne altro profitto, non spartirei milioni con chi già ha milioni ma aiuterei innanzitutto quei fratelli che sono svantaggiati e aiuterei gli svantaggiati che non sono in Cristo nel nome di Gesù per farli partecipi della grazia di Gesù.
    Tu proponi un sistema economico che impedisce qualsisi scelta, ma che impone dall'alto i dettati di pochi illuminati che bestemmiano Dio... cosa stai paragonando quindi?
    quello che c' è in piccola scala vale anche in larga scala, quella del governo centrale applicato al socialismo è una cosa tua, la storia l' ha sempre fatta la classe dominante, pretendi dalle loro analisi ricavare cos' è il vero socialismo

    Il fine è sempre lo stesso, fare in modo che i beni essenziali siano in condivisione, all' epoca degli apostoli non c' era il capitalismo come c' è ora


    Ma per carità e per l'ignoranza di persone come te che il Vaticano in nome delle Scritture ha inquisito, ha fatto crociate, ha corrotto la Parola di Dio portando gli anni più bui nella storia umana!
    Ma che dici la Bibbia ha la sua chiave di lettura, si interpreta da sola, ed è un libro intelligente fatto per persone che non hanno venduto il cervello al soldo di ideologie esterne alla Bibbia. La Bibbia si spiega da sola attraverso i parallelismi, attraverso la sana comprensione in contesto, tutte cose che non sai minimamente cosa siano, tu leggi la Bibbia attraverso il filtro dell'ideologia socialista, così come il massone la legge alla luce dell'ideologia massonica, non c'è differenza la scuola è quella.
    E la chiave di lettura la decidono i protestanti, gente che certamente era allo stesso livello degli apostoli ( che ricordiamo erano illuminati dallo spirito santo grazie a gesù fino alla fine della loro vita ) e di gesù e a differenza dei cattolici erano indipendenti a ogni manipolazione di satana

    tu rispondi: il vero socialismo prende solo le analisi economiche di Marx non la politica e la religione
    e poco dopo dici: il socialismo all' origine esisteva anche senza i partiti, l' obbiettivo è sempre stato quello di abbattere le lotte di classe, ingiustizie politiche con i migliori mezzi scientifici disponibili
    Mettiti d'accordo con te stesso, hai fatto tutto un giro di parole per confermare la mia affermazione iniziale, da Marx il vero socialismo non prende la politica? e perchè abbattere la "lotta" di classe non è politica Marxista? abbattere le ingiustizie politiche non è fare politica? A DEVHA.... e ripigliati!!!
    Quanndo c' è una classe ( la borghesia ) che manipola la realtà in modo tale che sia tutto a suo vantaggio, cosa puoi fare? abbatterla


    Non hai l'onestà intellettuale per affrontare una seria discussione, quì non si tratta di avere un opinione diverasa dalla mia, quì si tratta che devi studiare seriamente prima di affrontare discussioni perchè non rendi giustizia alle stesse filosofie che abbracci... Se hanno una tale presa nel mondo è perchè dietro ha menti illustri e ragionamenti elaborati... che non condivido certo, ma che non sono quello che da te è venuto fuori, ripeto, sei al livello di comizio fatto male in una sede di partito, basta Devha prenditi una pausa di approfondimento la discussione è andata scadendo, dici tutto e il contrario di quello che dici...
    Dimmelo allora quali sono queste menti, e dall' inizio del thread che ti chiedo quali sono i legami tra l' origine del socialismo e la massoneria e non me li hai dati a parte qualche dichiarazione di Tommaso d' Aquino, allora io prendo qualche dichiarazione di Platone anche lui parla di cose in comune, ha inventato lui il comunismo!!!

Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (1 utenti e 1 ospiti)

  1. igofalma

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •