Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1

    Quelli che... non capiranno mai

    Il gregge non capirà mai. Nemmeno se in tv gli spiegassero tutto per filo e per segno, direbbero che è sicuramente uno scherzo.
    La loro mente non accetta e rifiuta categoricamente, che sono stati fregati fin dalla nascita e che tutto ciò in cui hanno creduto durante la loro misera esistenza sia tutta una menzogna.
    “Non” è colpa loro, il problema è che è duro capire come la nostra esistenza sia gestita e governata da esseri che nemmeno sappiamo che esistono.
    Poi il problema maggiore è che a quel punto, (“una volta capito”) dovrebbero cominciare a ragionare con il proprio cervello, ed è qui che nasce il problema, rimettere in moto un cervello che ormai è in avanzato stato di decomposizione…siatene certi, non succederà mai…

    I nostri nemici contro cui combattere in futuro (prossimo) sono loro, non l’elite che governa questo mondo… Cosa dire, è difficile da mandar giú, purtroppo è una verità, i nemici da combattere vivono tra noi e tra l’altro se la sono detta tante di quelle volte che ora addirittura ci credono.

    I nostri nemici, sono quelli che sono incollati alla televisione, quelli che riempiono le sale ambulatorie per uno starnuto, quelli che si ingolfano con cardioaspirine (perché le prendono tutti), quelli che parlano di calcio dalla mattina alla sera, quelli che sono sempre a lamentarsi e non fanno nulla per cambiarsi, quelli che il tempo libero lo occupano a burraco elettronico, quelli che investono sui mercati credendo di produrre ricchezza, il finanziere che va a controllare se il bar del poveraccio ha emesso lo scontrino, quelli che ti fanno pagare quattromila euro l’anno per l’assicurazione contro terzi, quelli che nei pronto soccorsi trattano dottori e infermieri con molta maleducazione sparlando di un sistema sanitario gratis tra i migliori del mondo, quelli che ti graffiano la macchina per dispetto, quelli che ti fanno pagare un pezzo di pizza al taglio dieci euro, quelli che entrano in politica non come ”public servant” ma per divismo, quelli seduti in Parlamento e non sanno perché sono li, quelli che credono di essere eruditi perché hanno completato il corso di economia, quelli che hanno venduto la sovranità monetaria, quelli che non hanno capito che la moneta è carta straccia, quelle che si tagliano i capelli corti corti tanto da assomigliare a uomini, quelle che sono vestite ma nude, quelli/e che fanno sesso per strada, quelli che comprano bambini sotto forma di adozione, quelli dell’uno per mille, quelli che lasciano le figlie di tredici anni fuori casa in discoteche fino alle quattro del mattino, quelli che trattano i genitori da badanti personali, quelli del telefonino, quelli che credono che i loro figli sono dei “divi”, quelli che accettano passivamente le finte austerità, quelli che senza il credito non son capaci di cavare un ragno da un buco, quelli che credono negli interessi, quelli che se ne fregano se al vicino di casa gli manca il pane sulla tavola. Quelli che …

  2. #2
    Più che di nostri nemici parlerei di vittime del sistema di manipolazione, di persone che hanno bisogno di conoscere Dio

  3. #3
    Ti assicuro che non vogliono farlo... ne ho avuta esperienza da poco, mi hanno attaccata ben benino su tutti i fronti, specie su Dio... ma forse a qualcuno il dubbio gliel'ho insinuato... chissà speriamo.

  4. #4
    ma perchè non sanno di che parlano. Se paradossalmente in TV ci fosse davvero pluralità informativa le cose cambierebbero parecchio, molti miti verrebbero sfatati, molte cose rivalutate.. Anni di indottrinamento passivo subito è ovvio che portino a cecità cronica

  5. #5
    Purtroppo sono sempre piú convinta che tutta questa gente cieca e ignorante si merita quello che succederà. Sai, a volte non vedo l'ora che arrivi questo Nuovo Ordine Mondiale, cosí tutti gli insultatori gratuiti si tapperanno la bocca una volta per tutte... anche se credo che nemmeno se ne accorgeranno, tanto sono rimbambiti, tant'è che già ci stiamo entrando, non è che ci daranno un annuncio ufficiale: "Ehi gregge, da oggi siete nel Nuovo Ordine Mondiale!!!" Piano piano, un passo alla volta senza troppo rumore e senza troppo dolore, con massicce dosi di anestesia per il momento...

  6. #6
    Matteo 7:6
    6 Non date ciò che è santo ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con i piedi e poi si rivoltino per sbranarvi.

    Io prendo spunto da questo versetto per parlare di Bibbia con la gente

  7. #7
    Si anch'io, ma qando sono ATEI ti ridono in faccia quando parli di Bibbia e Dio, e di piú se gli parli di satanismo e illuminati! Mi dicono di curarmi del tipo che sono pazza. Ma preferirei essere pazza per davvero che come loro, rimbambiti dalla tv e indottrinati dai media ufficiali servi dei potenti.

  8. #8
    Per un'ateo secondo mè potresti affrontare l'argomento sull'evoluzione o creazione ,giusto per smontare ,se possibile ,alla radice i loro pregiudizi e poi se si smollano parlare di Bibbia,
    inoltre argomentando metteresti a nudo tutta la loro ignoranza in materia,ti posso garantire che molti atei con cui parlo prima che atei sono ignoranti in questa materia ed è già un risultato se glielo fai capire

  9. #9
    Ahahaha si l'ho già fatto... guai a toccargliela la teoria dell'evoluzione!!! Uuuhhhh... non nominate il nome di Darwin invano!! Sono stata definita una pazza delirante per eccesso di "religione"!!! Però penso che quella volta un dubbio glielo abbia instillato nella mente... continuava ad insistere, chissà forse piú che altro per autoconvincersi che aveva ragione lui e intanto magari cominciava a roderlo il tarlo del dubbio.

  10. #10
    Partire con l'idea di smontare una persona può essere pericoloso. Una persona se si sente attaccata o se gli viene attaccato o messo in discussione qualcosa che ha sempre pensato fosse vero può rifiutare qualsiasi intesa e di certo si opporrà con forza a cambiare\modificare le proprie idee.

    Pochi purtroppo conoscono i difetti e le lacune della teoria dell'evoluzione e danno per assunto che sia vera o che sia la spiegazione migliore a quello che si vede, perché purtroppo si soffermano molto sul fatto che la chiesa in passato ha impedito e ostacolato molto le scoperte scientifiche e imponendo la sua linea di pensiero sulle cose e su tutto (...)

    Quello che è difficile, in particolare, è il voler smontare una teoria a tutti i costi. Anche se la teoria dell'evoluzione non è la verità ma è solo una teoria, è comunque difficile voler dimostrare che sia sbagliata a tutti i costi. Infatti sono stati ritrovati resti fossili emersi dagli scavi a centinaia di metri di profondità, che non potevano di certo essere contemporanei a reperti archeologici che si trovano a livelli decisamente più superficiali. Questo è stato verificato da moltissime parti nel mondo e, con strumenti di datazione e con le conoscenze attuali, si attribuisce un'età che va molto più indietro nel tempo rispetto alle prime civiltà umane....

    Stando a tutte queste cose diventa difficile voler provare che una cosa è sbagliata a tutti i costi... Quello che si può dire è che ci sono diverse lacune e parecchi fatti (come ad esempio quando avrebbero iniziato a separarsi, nel presunto "ramo evolutivo", i mammmiferi erbivori dai carnivori) che la TE non spiega e non può di certo essere accettata per buona...

    E' difficile spiegare questo ad altri perché sono presi nelle loro cose quotidiane e nelle loro preoccupazioni e, specie in momenti come questo, non credo che nessuno sia "incentivato" ad interessarsi di queste cose.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •