Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 49
  1. #11
    Si è un documento pro cattolico in cui ci sono delle verità. Il movimento protestante che naque con Lutero Tyndail etc era un movimento di riscoperta delle scritture, non violento. Ovviamente questo andò ad intaccare un potere secolare consolidato, quello cattolico. La nuova fede venne abbracciata anche dai principi e dai re, questo scateno ovviamente uno scontro che dalla sfera spirituale andò a toccare punti caldi come i soldi e il controllo di territori... era inevitabile. Quanto i protagonisti furono mossi da vera fede o da interessi personali di vedersi liberati da un potere che li manteneva sottoposti solo Dio lo sa. Sicuramente il movimento si è politicizzato e anche persecuzioni al contrario avvennero. Tutto questo non ha però niente a che fare con la vera protesta che nasce in seno al cattolicesimo ed era teologica. La riscoperta della parola di Dio e la sua diffusione nel mondo destabilizzò un potere secolare fondato sulla menzogna. Le dottrine e pratiche cattoliche effettivamente vennero smascherate. Questa è la riforma, la stampa di milioni di copie della scrittura, l'individuo libero da intermediari umani e in diretto rapporto con Dio... Questo è ciò che in realtà è sotto attacco!
    Per quanto riguarda l'aspetto escatologico, il documento presenta la posizione protestante del RAPIMENTO che non è affatto biblico ma va tanto di moda nel mondo protestante... quindi tutta la sua confutazione è uno straw man... quello che hanno confutato non è la rivelazione biblica... semplice

  2. #12
    Concordo, e poi anche il proporre l'UE come democratica..tollerante ecc. hanno veramente una bella faccia tosta; restando sul piano economico, pare che per questi individui la dittatura della BCE controllata dall'istruito dai gesuiti Mario Draghi, che si estrinseca con l'abbattimento/stravolgimento di tutti gli stati nazionali, l'abolizione de facto di tutte le costituzioni nazionali, le manovre di austerità che mandano in miseria milioni di individui e distruggono altrettanti posti di lavoro ecc...siano in realtà il trionfo della democrazia...

  3. #13
    Bello tornare dopo 2 anni e vedere che un forum vuoto con nessun passo in avanti e quei pochi utenti che c' erano spariti uno dopo l' altro, peccato dio rimane un argomento attuale e interessante ma qui si continua a parlare di tutt' altro o cose superate

    Sull' argomento dei gesuiti l' unico che ha affrontato in maniera accademica l' argomento analizzandone l' origine filosofica ( per riassumere in poche parole una errata ricezione della filosofia greca, in particolare quella che si occupa della vita pratica) è stato Pierre Hadot, giusto per andare oltre le idee confuse

  4. #14
    Ciao devha il forum non è mai stato aperto in realtà. Il fatto che ho lasciato una parte visibile e ogni tanto ho permesso il dibattito non vuol dire che avevo deciso di aprirlo. Nel momento che riterrò opportuno un giorno tu tornerai quì e magari vedrai che le cose sono cambiate.
    Quì tu puoi scrivere se vuoi, quindi se hai qualcosa da condividere su Pierre Hadot fallo pure.
    Ciao

  5. #15
    In questo periodo non ho molto voglia di parlare dei gesuiti, sarebbe poi più un discorso filosofico che storico dal momento che Pierre Hadot sostiene che i gesuiti con i loro rigidi esercizi spirituali hanno copiato dagli antichi greci ( malamente ), e quindi in sostanza nulla di diverso da qual che facevano filosofi e teologi mediovali che parlavano più di aristotele che di gesù

    Pierre hadot sostiene che nell' antichità c' erano 2 tipi di filosofia, una che si manifestava attraverso il dialogo ( es. platone ) e l' altro come modo di vita, qualcosa che si attua nella pratica es. Aristotele, stoicismo, epicureismo, i gesuiti hanno preso sopratutto questo secondo tipo adattandolo però a modo loro, un po' come hanno fatto i romani quando hanno adattato la filosofia greca ai loro costumi


    Bisognerebbe ripartire dalla storia di chi ha scritto i vangeli, ultimamente sono arrivato al punto che prima di parlare di cristianesimo bosgnerebbe capire la genesi dello sviluppo storico che li ha prodotti, farne una analisi rigorosa dal punto di vista storico, anche perchè la storia è una disciplina molto più seria di quel che si pensa, non si può semplicemente prendere un testo, dei dati e crederci senza analizzarli o intepretarli

    Paradossalmente questo è anche il modo migliore per criticare la dottrina dei gesuiti dal momento che quello che fa' la chiesa cattolica è semplicemente leggere il testo senza analizzarlo

  6. #16
    International Friendly - "France v Germany"Un nuovo, splendido rapporto pubblicato oggi dal Ministero della Difesa (MoD) per i responsabili politici del Consiglio di Sicurezza (SC) afferma che gli attacchi di ieri a Parigi vanno paragonati a un “massacro rituale orchestrato/diretto” da una “cabala” segreta dei massoni ai vertici del potere di Central Intelligence Agency (CIA), Direzione generale francese per la sicurezza estera (Dgse), Secret Intelligence Service inglese (SIS/MI6), Direzione dell’Intelligence militare d’Israele (DMI) e Vaticano…
    Secondo la relazione, il Primo Direttorato dell’Intelligence (GRU) allertava il Ministero della Difesa sul possibile complotto di “Venerdì 13” quindici giorni fa (27 ottobre), dopo un incontro segretissimo tenutosi a Washington DC in cui partecipò il direttore della CIA John Brennan, quello della DGSE Bernard Bajolet, l’ex-capo dell’MI6 John Sawers e l’ex-capo del DMI e attuale capo per la sicurezza nazionale d’Israele Yaacov Amidror. Lo scopo evidente di questo straordinario incontro dei capi dell’intelligence occidentale, la relazione continua, era la discussione pubblica di un evento chiamato GW CIA Intelligence Conference: comitato sulla Missione internazionale condivisa del 21° secolo dove il futuro del Medio Oriente (almeno dal punto di vista occidentale) veniva deciso. La ragione segreta però di tale incontro, la relazione afferma, fu “scoperta” dal GRU quando tali capispioni s’incontrarono in segreto dopo la conferenza a casa del vicepresidente statunitense Joseph Biden, al vertice della Compagnia di Gesù degli USA, presieduta dal direttore della CIA John Brennan che, come il vicepresidente Biden, è un analista dell’intelligence di estrazione gesuita interessato alla teoria della guerra giusta. Subito dopo la riunione del 27 ottobre di questi capi dello spionaggio occidentali con il vicepresidente Biden, la relazione afferma, il rapporto del GRU presso il Ministero della Difesa su di esso “avvertiva e fortemente suggeriva” che un trucco di tale “cabala” gesuitico-massonica non escludeva una rappresaglia contro la Federazione, organizzata da tale gruppo, il 13 novembre, dato che tali organizzazioni segrete spesso, se non sempre, “programmano” i loro massacri false flag in concomitanza con “mistiche” date per loro importanti.
    Importante da notare è che, a differenza di molte altre nazioni, la Federazione dedica una quantità enorme di risorse monetarie e intellettuali a ciò che viene chiamata intelligence “esoterico-religiosa satanica” a causa dell’esperienza nella Grande Guerra Patriottica (seconda guerra mondiale) contro l’Impero nazista combattuta non solo contro gli eserciti, ma contro gli “invisibili sconosciuti”, le forze dietro quel regime mostruoso. Particolarmente allarmante in merito alla riunione del 27 ottobre di tali capi dello spionaggio a Washington DC, la relazione continua, era il direttore della DGSE Bernard Bajolet affermare che la nazione protetta dalla Federazione, la Siria, “sarà diversa da quello creata dopo la seconda guerra mondiale“, a sua volta spingendo il GRU ad avvertire il Ministero della Difesa che i “numeri maestri magici della massoneria, 11 e 13” sono in gioco. Ed esattamente come il GRU aveva avvertito ieri, il 13 novembre, l’ultimo dei “massacri rituali” dell’occidente destinati a plasmare il mondo intero a sua immagine si ebbe a Parigi, quando i terroristi dello Stato islamico (SIIL) sostenuto dall’occidente, effettuavano un attacco coordinato contro 6 bersagli indifesi uccidendo almeno 128 persone e ferendone 180 di cui 99 in condizioni critiche. Il senso di tale complotto massonico-gesuita che ha voluto il massacro a Parigi il venerdì 13, il rapporto spiega, è dovuto all’esilio, arresto e messa al bando di tutti i membri della loro organizzazione segreta, il venerdì 13 ottobre 1307, contro la loro dichiarazione d’innocenza e successivo martirio sul rogo del Gran Maestro Jacques de Molay, davanti la Cattedrale di Notre Dame, sette anni dopo, venerdì 13 marzo 1314. Importante notare anche, secondo il rapporto, i precedenti avvertimenti del GRU diffusi nel 2013, secondo cui i massoni-gesuiti si sarebbero vendicati dell’uccisione del Gran Maestro dopo l’elezione al papato romano cattolico di Papa Francesco (il primo gesuita divenuto Papa nella storia della Chiesa), il 13 marzo dello stesso anno, 699 anni dopo l’esecuzione di Jacques de Molay, nonostante il fatto che i gesuiti siano vincolati da giuramento a non cercare incarichi ai vertici della Chiesa cattolica romana per l’associazione in passato con la massoneria. La “connessione” tra gesuiti e massoni, la relazione spiega, fu documentata dal Congresso degli Stati Uniti nel 1913 (Congressional Record, House Bill 1523, impugnazione del caso di Eugen C. Bonniwell contro Thos. S. Butler, 15 febbraio 1913, pagine 3.215-3.216) quando i giuramenti adottati da tali organizzazioni segrete furono scoperte essere quasi esattamente le stesse, dove i membri promettevano fedeltà alla causa contro qualsiasi governo o nazione:
    Giuramento dei gesuiti
    Io…, ora al cospetto di Dio Onnipotente, Beata Vergine Maria, beato Arcangelo Michele, beato Giovanni Battista, Santi Apostoli Pietro e Paolo e tutti i Santi e i beati del cielo, e a voi, padre spirituale, Superiore Generale della Compagnia di Gesù fondata da Sant’Ignazio di Loyola nel Pontificato di Paolo III, e continuata ad oggi, nata dal grembo della vergine, matrice di Dio, e dalla verga di Gesù Cristo, dichiara e giura che Sua Santità il Papa è il vice-reggente di Cristo e vero ed unico capo della Chiesa cattolica universale in tutta la terra; e che in virtù delle chiavi che legano e sciolgono, date a Sua Santità dal Salvatore Gesù Cristo, egli ha il potere di deporre re, principi, Stati, commonwealth e governi eretici, tutti illegali senza la sua conferma sacra e che possono tranquillamente essere distrutti.
    Giuramento dei Massoni (organizzazioni massoniche collegate e studiosi della Rhode adottano tale giuramento)
    Io…, ora al cospetto di Dio Onnipotente, beata Vergine Maria, beato Giovanni Battista, dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e tutti i santi del sacro esercito del cielo, e a voi, mio Spettrale Padre, superiore generale della Compagnia di Gesù fondata da S. Ignazio di Loyola nel pontificato di Paolo III e perpetrato fino ad oggi, nato dal grembo materno della Vergine, matrice di Dio, e dalla verga di Gesù Cristo, dichiara e giura che Sua Santità il Papa è il vicereggente di Cristo e vero ed unico capo della Chiesa cattolica universale in tutta la terra; e che in virtù delle chiavi che legano e sciolgono date a Sua Santità dal mio Salvatore Gesù Cristo, egli ha il potere di deporre re, principi, regni, commonwealth e governi eretici che possono essere distrutti per sicurezza. Pertanto, al culmine del raggio del potere, proteggerò questa dottrina, e diritto e volontà di Sua Santità contro tutti gli usurpatori eretici o protestanti all’autorità e qualsiasi altra cosa, soprattutto dalla Chiesa luterana di Germania, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia e le pretese autorità delle Chiese di Inghilterra e Scozia, e i rami della stessa in Irlanda, America e altrove, e di tutti gli aderenti che possano essere usurpatori ed eretici contro la sacra Madre Chiesa di Roma.
    A parte il fattore vendetta in gioco nella strage di Parigi di venerdì 13, la presente relazione continua, può anche fungere da trampolino di lancio dell’obiettivo finale dei gesuiti-massoni nel causare la Terza Guerra Mondiale. Su come ciò sarà realizzato, secondo il rapporto, almeno i mandanti sperano sia la Francia che dichiari il massacro di ieri venerdì 13 atto di guerra, così attivando immediatamente l’articolo 5 del Trattato dell’Organizzazione del Nord Atlantico (NATO) cui la nazione francese ha aderito nel 2009 dopo 43 anni di assenza. L’articolo 5 del trattato NATO, la relazione spiega, dice che la risposta ad un attacco contro un membro può comprendere la forza armata, ma non approfondisce. Tutto ciò che la NATO promette realmente è prendere “le misure che ritiene necessarie” per ripristinare e mantenere la sicurezza. Questo potrebbe essere qualsiasi cosa, dalla guerra nucleare a una dura protesta diplomatica. L’unica volta che l’articolo 5 del trattato NATO venne invocato, afferma la relazione, fu il 12 settembre 2001 dopo gli attacchi agli Stati Uniti, in vigore fino ad oggi; ma per la Francia, al momento non essendo membro, necessiterebbe una seconda invocazione, in modo che la Francia possa legalmente (almeno agli occhi dell’occidente) impegnarsi in una guerra totale globale con i suoi alleati.
    Con il presidente francese Francois Hollande che dichiara la strage di questo venerdì 13 difatti “atto di guerra” perpetrato dallo Stato Islamico, dicono gli analisti del MoD nel rapporto, con lo SIIL che egualmente lo rivendica, i francesi promettono una “risposta spietata” ponendo le basi per un confronto militare diretto con la Federazione. E anche se il Ministero degli Esteri avverte sulle conclusioni sui principali motivi e obiettivi dei terroristi a Parigi, mentre tutte le informazioni devono provenire dagli inquirenti, la relazione nota, la propaganda occidentale è ormai in “corsa” spingendo i propri cittadini verso la guerra. Con la Federazione dal 30 settembre che annienta Stato islamico e suoi alleati terroristici, la peggiore paura di tali cospiratori gesuiti-massoni, la relazione avverte, è che il loro sostegno quasi palese a tali barbari con armi e risorse diventi sempre più evidente al mondo, smascherandoli quali mostri e rivelando chi sono veramente, e quali siano i loro piani globali. Ma seguendo il Ministero degli Esteri, dalla relazione emerge che i veri motivi di tale strage del venerdì 13 saranno, altresì, rivelati per quello che realmente sono, e lo stesso presidente Obama concordava appena il giorno prima dell’attentato, giustamente osservando che lo Stato Islamico non è più sempre forte e che ora viene contenuto.pres-obama-on-paris-attacks-2015-billboard-650Sull’esito finale di tale grande tragedia la presente relazione non specula, ma si può sperare che la verità sulla strage sia ampiamente nota prima, e comunque, che tali guerrafondai sprofondino il mondo in una guerra totale.

    https://aurorasito.wordpress.com/201...erra-mondiale/


    Ricordiamo cosa disse Albert Pike

    La terza Guerra Mondiale deve essere fomentata avantaggiandosi delle differenze, causate dagli agenti degli Illuminati, tra i sionisti politici e i leader del mondo islamico. La Guerra deve essere condotta in modo tale che l'Islam (il Mondo Arabico Musulmano) e i sionisti politici (lo Stato di Israele) si distruggano reciprocamente. Nel mentre, le altre nazioni, divise ancora una volta su questa questione, saranno costrette a combattere fino ad esaurirsi completamente, fisicamente, moralmente, spiritualmente ed economicamente. Daremo libero sfogo ai nichilisti e agli ateisti, e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che, in tutto il suo orrore, mostrerà chiaramente alle nazioni, quale effetto abbiano l'ateismo assoluto, l'origine della ferocia e i disordini (le rivoluzioni) altamente sanguinari .

    Ovunque, quindi, i cittadini obbligati a difendersi dalla minoranza mondiale di rivoluzionari, stermineranno quei distruttori della civiltà e la moltitudine sarà disillusa dalla Cristianità, i cui spiriti deistici da quel momento saranno senza bussola nè direzione. Saranno ansiosi di un ideale, ma senza sapere a chi rendere questa adorazione, riceveranno cosi la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero, portato finalmente alla vista di tutti. Questa manifestazione deriverà dal movimento reazionario generale, che seguirà la distruzione della Cristianità ed ateismo, entrambi conquistati e sterminati allo stesso tempo". (lettera Scritta nel 1871)


    Previsione di nostradamus

    La grande guerra inizierà in Francia e poi tutta l’Europa sarà colpita, lunga e terribile essa sarà per tutti….poi finalmente verrà la pace ma in pochi ne potranno godere“.

  7. #17
    Molti prendono le cose senza verificare, se si è fortunati di imbattersi nella verità la fede basterebbe pure, matanti altri si imbattono in falsità o peggio ancora in verità parziali (inganni)... nel tuo caso?

  8. #18
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    Molti prendono le cose senza verificare, se si è fortunati di imbattersi nella verità la fede basterebbe pure, matanti altri si imbattono in falsità o peggio ancora in verità parziali (inganni)... nel tuo caso?
    Facciamo così fede+ dimostrazione storica, si può anche avere fede in dio ma non nei testi con cui è stato tramandato perchè rimaneggiati da qualcuno, se per falsità intendi il mio ultimo thread beh io in realtà non ci credo molto alla lettera di albert pike l' ho postato solo perchè ben si incastra con gli ultimi eventi ( mondo musulmano da una parte e hollande sionista dall' altro ) stavo proprio scrivendo una traduzione sulla storia della lettera ma mi si è spento il pc non ho voglia di riscrivere questo è il sito
    http://espadadelespiritu.foroactivo....pike-a-mazzini

    (tradotto ora con goggle translate)

    La (famoso) Albert Pike lettera a Giuseppe Mazzini
    C'è molta confusione circa la fonte precisa e l'impostazione per William Carr descrive la sua storia sulla "profezia" presunta delle tre guerre mondiali. Come è il caso con molte delle sue affermazioni, Carr non fornisce Qui affidabile per descrivere una tale sorgente scenario solo menzioni una presunta scritto da Pike al leader rivoluzionario italiano Giuseppe Mazzini, che delineare un piano per scatenare la "nichilisti lettera e atei ", dopo la terza guerra preannunciato era finita. In questo senso, la confusione è stata aumentata quando Michael Haupt ha lanciato un sito web (threeworldwars.com), che ha assunto, a torto, che Carr aveva attribuito la presunta scena della guerra mondiale per la famosa lettera di Albert Pike.
    Autenticità della lettera
    In effetti, l'autenticità di questa lettera è dubbia. William Carr detto di aver appreso della lettera con l'anti-muratore, il cardinale José María Caro Rodríguez e Santiago del Cile, autore di Il mistero della Massoneria Unveiled (Hawthorne, CA, Christian Book Club of America, 1971). Tuttavia, l'ultimo libro di Carr, Satana, principe di questo mondo (scritto nel 1959), include la seguente nota: "Il custode di questi manoscritti recentemente informato l'autore di questa lettera non è catalogato nel British Museum sembra strano. un uomo conosciuto Cardinale Caro Rodriguez aveva detto che si trattava di 1.925 ". Più di recente, il British Museum ha confermato per iscritto il ricercatore Michael Haupt che tale documento non è mai stato al potere. Pierre-André Taguieff spiega William Guy Carr ha fatto una panoramica finale e riassunto di questa "leggenda metropolitana" che collega gli Illuminati, Mazzini e Pike in una presunta "cospirazione satanica a dominare il mondo" ...
    Ma Terry Melanson chi fa la migliore analisi della lettera di Pike che mostra che le basi per la terza guerra mondiale non è descritto in questo materiale, né l'origine dell'idea proposta scatenare i nichilisti e gli atei. Michael Haupt aveva preso sul serio la teoria della Terza Guerra Mondiale incluso nell'introduzione alla sua opera William Carr pedine nel gioco (1958). In questa introduzione il piano cospirativo Carr attribuita ad Albert Pike viene presentato, ma non la famosa lettera Pike a Giuseppe Mazzini. E solo l'ultima parte del piano corso di una terza guerra mondiale testo Haupt si basa su una citazione attribuita ad Albert Pike lettera a Mazzini. E questa citazione è praticamente identico a quello mostrato nel libro citato dal cardinale Rodriquez e può essere fatta risalire a libro Le Diable au XIXe siècle (1894) Gabriel Jagond cercapersone anche conosciuto come Leo Taxil, il "jolly" - e in cui si afferma che la citazione è tratta da una lettera di Pike a Mazzini scritto nel 1871. E questo evento che è stato considerato poi a descrivere la rivoluzione bolscevica ma stava scherzando o no, il fatto è che è prima del 1917.
    Il libro Jagond cercapersone (Leo Taxil) è stata quotata al British Museum, che è quello che ha detto il cardinale José María Rodríguez Caro nella sua dichiarazione, che contiene la lettera completa è vero o no. La lettera attribuita a piano Albert Pike è descritta anche nella parte in Le Palladisme da Margiotta e sembra dire la stessa cosa sul libro Jagond cercapersone. E 'possibile che in questo caso il famoso falsario Leo Taxil si è in realtà riferimento a una lettera esistente, ma Domenico Margiotta potrebbe in realtà essere un altro pseudonimo Jacond-Pager (Leo Taxil). Tuttavia non c'è nulla in questa lettera presunto complotto per un terzo mondo né nulla Guerra particolarmente profetico, solo un piano della Massoneria sarebbe descritto per terminare tutte le religioni.
    I gesuiti dietro il complotto degli Illuminati
    William Guy Carr
    Scritti Pierre-André Taguief mostra che Carr -il primo con fonte Pike lettera a Mazzini, è legata ad Agostino Barruel un teorico della cospirazione dei Gesuiti. Carr era anche un ufficiale dell'esercito canadese Royal Naval e utilizzare come fonte di protocolli Protocolli dei Savi di Sion, che dovrebbe farci estremamente cauti questo autore.
    Wkipedia - William Guy Carr ha scritto:
    Il lavoro di Carr studiata da altri autori
    Le opere di William Carr e la sua influenza sul teorici della cospirazione sono stati studiati dagli americani Pipes storico Daniel (1997) e dal folklorista Bill Ellis (2000). Il filosofo e storico francese Pierre-André Taguieff recentemente ha scritto la Foire aux Illuminés. Esoterismo, théorie du trama, l'estremismo (2005) (Gli Illuminati fiera: Esoteric, una teoria della cospirazione, l'estremismo), dove viene effettuata un'analisi dei Pegni di lavoro nel gioco. L'autore mostra che Carr appartiene a una tradizione di teorici della cospirazione che viene da lontano, al gesuita Augustin Barruel ed è anche rappresentato da opere spesso dubitato come I Protocolli dei Savi di Sion -citados spesso Il libro di Carr nel ventesimo secolo.
    D'altra parte, secondo Wikipedia è basata sulla scrittura del gesuita Agustin Barruel. Il gesuita ha detto che gli Illuminati erano dietro la Rivoluzione francese, volendo infiltrarsi massoneria di andare contro la Chiesa e la monarchia. La cosa divertente è che un'organizzazione fondata da un gesuita, Adam Weishaupt, dopo Qusiera distruggere la propria istituzione, come sostiene la Conspiranoia, Weishaupt decirq ue Giuro per combattere la Chiesa cattolica, la grande cortina fumogena parapendio nascondere la verità e la colpa il "Illuminati" qualcosa come etero e verificabile.
    Augustine Barruel - Wikipedia ha scritto:
    Augustin Barruel del suo nome di nascita di Barruel Agostino, nato a Villeneuve-de-Berg, Ardèche il 2 ott 1741 e morì a Parigi il 5 ottobre 1820, è stato un gesuita francese sacerdote ultramontano, giornalista e polemista cattolico.
    Ha detto che la mano della Massoneria e gli Illuminati erano dietro la Rivoluzione francese nel suo libro di memoria per servire alla storia del giacobinismo, è apparso in quattro volumi tra il 1797 e il 1799. Il lavoro è stato un grande successo ed è stato tradotto in molte lingue e ristampato più volte. Egli sostiene che gli Illuminati Bavaresi, un gruppo fondato su maggio del 1776 da Adam Weishaupt voleva infiltrarsi Massoneria di manipolare contro la Chiesa e il Royals da filosofi atei, massoni e illuminato; Questo è ciò che ha chiamato una "cospirazione di filosofi" che hanno conosciuto un grande successo nei mezzi contatori. Le sue teorie sono simili, ma indipendente, a quelli del suo contemporaneo scientifica e Mason John Robison.
    Per leggere un'altra versione del tempo per confrontarlo con il famigerato Gesuiti Agostino Barruel, abbiamo Mason John Robison, in cui si afferma che i gesuiti infiltrato Massoneria, una parte degli Illuminati di Baviera, che non è stato chiamato Barruel.
    John Robison - Wikipedia ha scritto:
    Biografia
    Essendo egli stesso un massone, lanciato a Liegi, uno ha riportato una cospirazione massonica-Illuminati contro i poteri costituiti in Europa nel suo libro Le prove di una cospirazione contro tutte le religioni e ai governi d'Europa, porta a delle riunioni segrete dei Liberi Muratori, Illuminati e Lettura Societies, ecc, raccolti dalle buone Autorità nel 1797. Le sue teorie sono simili, ma indipendente, a quelli del suo contemporaneo abate Augustin Barruel.
    Teorie
    Robison come la struttura della massoneria infiltrata diverse occasioni da jesuitas2 e soprattutto dagli Illuminati di Baviera ed è stato utilizzato per promuovere le intenzioni sovversive contro il governo e la religione in Europa3 particolarmente durante la Rivoluzione Francese.
    Robinson ha detto che la Illuminati di Baviera è stato riformato con un altro nome subito dopo lo scioglimento ufficiale il 22 giugno 1784 dal principe elettore di Baviera, il duca Karl Theodor.4


    Per quanto riguarda nostradamus secondo me è stato un veggente un po' sottovalutato, anche questo comunque l' ho postato solo perchè ben si incastra con gli ultimi eventi non intendo che bisogna crederci acriticamente

  9. #19
    se non si può avere fiducia nei testi in cosa si può avere fiducia?

  10. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Magazzinho Visualizza Messaggio
    se non si può avere fiducia nei testi in cosa si può avere fiducia?
    Bella domanda, di questo si occupa la storia, ricercare, analizzare, confrontare che proprio grazie allo studio dei testi arriva a verità verosimili ( difficile arrivare a certezze assolute in ambito storico ) scopo della storia è proprio riportare alla luce, alla memoria aspetti del passato che magari non erano stati presi in considerazione dagli storici precedenti, lo stesso luca inizia come se fosse uno storico

    1,1 Poiché molti han posto mano a stendere un racconto degli avvenimenti successi tra di noi, 2 come ce li hanno trasmessi coloro che ne furono testimoni fin da principio e divennero ministri della parola, 3 così ho deciso anch'io di fare ricerche accurate su ogni circostanza fin dagli inizi e di scriverne per te un resoconto ordinato, illustre Teòfilo

    Quindi è una cosa che poteva fare solo lui o forse le ricerche accurate su ogni circostanza non sono altro che un metodo affinchè altri potevano fare lo stesso e aggiungere più dettagli per rendere le cose più chiare?

    Poi Luca indica chiaramente che erano molte le persone che avevano provato già a scrivere quello che è successo, quindi probabilmente molte persone più di 4 evangelisti, a mio avviso il metodo leggo il testo-ripeto ( che la chiesa cattolica continua a fare nelle chiese ) è abbastanza superato

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Ciao a tutti
    Di AltaLancaster nel forum Presentazioni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06-05-2014, 10:54 PM
  2. Ciao
    Di FlorrieSackett2 nel forum Presentazioni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-20-2013, 07:36 AM
  3. Ciao
    Di TeganWeddle547 nel forum Presentazioni
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-08-2013, 07:47 PM
  4. ciao a tutti sono cristiano
    Di Anittacat nel forum Presentazioni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-16-2013, 08:05 PM
  5. Ciao!
    Di Johnniemup nel forum Presentazioni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-16-2013, 05:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •